Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tacito», il significato, curiosità, forma del verbo «tacitare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tacito

Forma verbale
Tacito è una forma del verbo tacitare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di tacitare.
Aggettivo
Tacito è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: tacita (femminile singolare); taciti (maschile plurale); tacite (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di tacito (silenzioso, muto, taciturno, implicito, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola tacito è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (otica).
Divisione in sillabe: tà-ci-to. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: tacitò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: attico, citato, coatti, ottica.
tacito si può ottenere combinando le lettere di: toc + tai; tic + tao.
Componendo le lettere di tacito con quelle di un'altra parola si ottiene: +can = accattino; +can = accattoni; +alé = acetilato; +[ehm, hem] = amichetto; +rna = antartico; +sir = artistico; +ras = astrocita; +sir = astrociti; +sei = ateistico; +[ami, mai, mia] = atomicità; +ani = atonicità; +sim = atticismo; +cru = attorucci; +une = autentico; +[sui, usi] = autistico; +uno = autoctoni; +più = autoptici; +può = autoptico; +blu = batticulo; +ben = bettonica; +bio = boicottai; ...
Vedi anche: Anagrammi per tacito
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: tacita, tacite, taciti.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: dacite, daciti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: tait.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: taciuto.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cotica, gotica, zotica.
Parole contenute in "tacito"
ito, tac, cito, taci. Contenute all'inverso: tic, otica.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tacito" si può ottenere dalle seguenti coppie: tale/lecito, tare/recito, tacco/coito.
Usando "tacito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * citofoni = tafoni; marta * = marcito; santa * = sancito; capata * = capacito; * totano = tacitano.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "tacito" si può ottenere dalle seguenti coppie: tace/eccito.
Usando "tacito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottano = tacitano; * ottava = tacitava; * ottavi = tacitavi; * ottavo = tacitavo; * ottante = tacitante.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "tacito" si può ottenere dalle seguenti coppie: chinata/citochina, logicità/citologici, plasmata/citoplasma, scheletrita/citoscheletri, staticità/citostatici, tossicità/citotossici.
Usando "tacito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: citochina * = chinata; citologici * = logicità; citoplasma * = plasmata; * chinata = citochina; citostatici * = staticità; citotossici * = tossicità; * logicità = citologici; * plasmata = citoplasma; * staticità = citostatici; * tossicità = citotossici; citoscheletri * = scheletrita; * scheletrita = citoscheletri.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tacito" si può ottenere dalle seguenti coppie: tafoni/citofoni, ascoltaci/ascolto, presentaci/presento, raccontaci/racconto, aspettaci/aspetto, sottaci/sotto, aiutaci/aiuto.
Usando "tacito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lecito = tale; * recito = tare; marcito * = marta; sancito * = santa; suscito * = susta; * coito = tacco; * tacitano = totano; aiuto * = aiutaci; sotto * = sottaci; * ateo = tacitate; * avio = tacitavi; ascolto * = ascoltaci; aspetto * = aspettaci; * astio = tacitasti; presento * = presentaci; racconto * = raccontaci.
Sciarade e composizione
"tacito" è formata da: tac+ito.
Sciarade incatenate
La parola "tacito" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: tac+cito, taci+ito, taci+cito.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "tacito" (*) con un'altra parola si può ottenere: * rna = tranciato; * arno = tacitarono; merla * = metacrilato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tacito"
»» Vedi anche la pagina frasi con tacito per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il tacito consenso è un metodo per limitare il numero delle risposte ad una proposta che devono essere gestite.
  • Il suo tacito assenso mi ha fatto capire che era d'accordo con me.
  • Il tacito accordo è stato firmato da ambedue le parti.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Silenzio, Taciturnità; Tacito, Taciturno, Silenzioso - La taciturnità è un'abitudine di silenzio, e può essere anche eccessiva, però viziosa. Il silenzio consiste specialmente nel non parlare, ma anco nel non fare altro rumore: in letteratura v'hanno di quelli che a certe critiche insane o scipite rispondono col silenzio, e qualche volta può star bene. Silenzioso adunque chi non parla; taciturno, chi non suol parlare che di rado. Taciti si va, si sta quando proprio non si apre bocca per tema di farsi sentire; tacito l'assenso non espresso in parole; poeticamente, tacita l'aura, taciti i ruscelli per la poca acqua, per la pianezza del letto su cui scorrono. [immagine]
Tranquillo, Placido, Quieto, Cheto, Pacato, Sedato, Pacifico, Tacito - Tranquillo chi non è alterato; quieto chi non è agitato; cheto chi non muove e non parla; pacato chi è di sensi rimessi, di spiriti posati; sedato chi cessò dal tumulto, dall'agitazione; pacifico chi non è in lotta e, in genere, non l'ama; tacito chi non parla o altrimenti non s'addimostra e se ne sta da un canto contento o scontento secondo il caso. In tranquillo considero la fiducia della coscienza; in placido, la pacatezza naturale dell'animo; in quieto, la sonnolenza o l'infrenamento delle passioni; in cheto forse un poco di affettazione pel silenzio tenuto nell'aspettare o aspettarsi cose migliori; in pacato, o la stanchezza o la calma imposta da altre circostanze obbliganti a ciò; in sedato, l'azione della ragione, dell'età o simili; in pacifico, l'animo alieno dalle agitazioni e dagli urti: in tacito, la risoluzione di non farsi attore in parole o in atti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tacito - Agg. Cheto, Non parlante. Bocc. Nov. 7. g. 10. (C) Parevano uomini adombrati, sì tutti stavan taciti e sospesi ad ascoltare Dant. Purg. 8. I' vidi quell'esercito gentile Tacito poscia riguardare in sue. Petr. Son. 14. part. I. Tacito vo, chè le parole morte Farían pianger la gente. Boez. Varch. 1. pros. 1. Mentre che tacito meco medesimo queste cose riandava…, mi parve che sopra il capo mi fusse una donna apparita. [F.T-s] Br. Lat. Rett. Cic. Sapienza tacita e povera di parole. [Camp.] D. 3. 12. Spesse fiate fu tacito e desto Trovato in terra dalla sua nutrice. – Parla di un lattante.

T. Tacito, chi sta, fosse pure un momento, in silenzio. Può dirsi altresì delle cose: Tacito assenso, condizione; che con parole non si profferiscono. Dicesi, talvolta, e di voce e di suono espressi, ma tanto sommessamente, che quasi gli astanti non li odano.

[Pol.] D. 1. 23. Taciti, soli e senza compagnia N'andavam… Bocc. Nov. 1. g. 5. Piacque l'ordine a Cimone, e tacito in fino al tempo posto si stette in prigione. E nov. 3. g. 6. Vergognosi e taciti se n'andarono. [G.M.] Segner. Incred. 1. 7. 10. Fu pur egli già quel Democrito, il quale, abbattutosi in un tal villanello, detto Protagora, che sulle spalle portava a casa un fastelletto di legne, legate insieme con garbo non ordinario, si fermò prima tacito ad osservarlo: e poi…

2. Per Non detto, Sottinteso. Bocc. Concl. (C) Ad alcune cosette…, quasi a tacite quistioni mosse, di rispondere intendo.

3. Per Occulto. Tass. Ger. 12. 23. (M.) Quivi sovente ella s'atterra, e spiega Le sue tacite colpe, e piange e prega. T. La vergine si consuma in tacito amore.

4. Per Queto; contrario di Rumoroso. Bocc. Nov. 7. g. 3. (C) Il convito, che tacito principio avuto avea, ebbe sonoro fine. [G.M.] Segner. Quares. 13. 7. Voi, nel più cupo della notte, entrereste con passo tacito in quella casa che fu vostro antico soggiorno.

[Camp.] Art. am. II. La inchinata vecchiezza verrare con tacito piede.

5. [Camp.] Avv., per Tacitamente. S. Gir. Pist. 83. Quando io ebbi letto questo quesito, cominciai tacito ad affannare; e discorrendo il Genesi e l'Esodo, trovai…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tacitiate, tacitino, tacitismi, tacitismo, tacitista, tacitiste, tacitisti « tacito » taciturna, taciturnamente, taciturne, taciturni, taciturnità, taciturno, taciuta
Parole di sei lettere: taciti « tacito » tackle
Lista Aggettivi: tabaccoso, tachimetrico « tacito » taciturno, tagliabile
Vocabolario inverso (per trovare le rime): dubito, subìto, subito, citò, cito, beneplacito, capacito « tacito (oticat) » eccito, eccitò, sovreccito, sovreccitò, lecito, illecito, sollecito
Indice parole che: iniziano con T, con TA, iniziano con TAC, finiscono con O

Commenti sulla voce «tacito» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze