Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «temi», il significato, curiosità, forma del verbo «temere» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Temi

Forma verbale
Temi è una forma del verbo temere (seconda persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di temere.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola temi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (me).
Divisione in sillabe: tè-mi / té-mi.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: item (spostamento di una lettera), mite.
Componendo le lettere di temi con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ira, ria] = aritmie; +rna = armenti; +[sai, sia] = ateismi; +osa = ateismo; +una = aumenti; +bar = bramite; +cra = certami; +can = cimante; +can = cimenta; +con = cimento; +cra = cremati; +dir = dermiti; +oda = domiate; +oca = ematico; +[eta, tea] = ematite; +tai = ematiti; +[amo, moa] = ematomi; +osa = ematosi; +[era, rea] = emerita; ...
Vedi anche: Anagrammi per temi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gemi, remi, semi, tedi, teli, tema, teme, temo, teri, tesi, tomi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: demo, gema, geme, gemo, gemé, meme, memo, rema, remo, remò, sema, seme.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: temei, tempi, tremi.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cime, dime, lime, rime.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: meta, mete.
Parole con "temi"
Iniziano con "temi": temini, temino, temiamo, temiate, temibile, temibili, temibilmente.
Finiscono con "temi": antemi, astemi, ditemi, fatemi, patemi, anatemi, apotemi, epitemi, eritemi, meltemi, sintemi, sistemi, apostemi, apritemi, diastemi, enantemi, epistemi, esantemi, punitemi, ridatemi, venitemi, baciatemi, credetemi, mandatemi, meristemi, parlatemi, passatemi, portatemi, pregatemi, risistemi, ...
Contengono "temi": antemio, artemia, artemie, astemia, astemie, astemio, antemide, antemidi, azotemia, azotemie, totemica, totemici, totemico, artemisia, artemisie, settemila, sistemica, sistemici, sistemico, sistemino, totemiche, totemismi, totemismo, epistemica, epistemici, epistemico, lattemiele, sistemiamo, sistemiate, sistemiche, ...
»» Vedi parole che contengono temi per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola ano dà ANtemiO; in ara dà ARtemiA.
Inserendo al suo interno era si ha TEMeraI; con ere si ha TEMereI; con est si ha TEMestI; con per si ha TEMperI; con ore si ha TEoreMI; con pera si ha TEMperaI; con noto si ha TEnotoMI; con pesta si ha TEMpestaI; con pesterà si ha TEMpesteraI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "temi" si può ottenere dalle seguenti coppie: tea/ami, teda/dami, tediaste/diastemi, tela/lami, teli/limi, teri/rimi, tese/semi, tesiste/sistemi, teso/somi, testa/stami, testi/stimi, testo/stomi, tetra/trami, tetre/tremi.
Usando "temi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arte * = armi; date * = dami; dote * = domi; fute * = fumi; lite * = limi; mate * = mami; mite * = mimi; note * = nomi; rate * = rami; rete * = remi; sete * = semi; * mica = teca; * midi = tedi; * mili = teli; * miri = teri; * mise = tese; * misi = tesi; acute * = acumi; agate * = agami; amate * = amami; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "temi" si può ottenere dalle seguenti coppie: team/mami, teca/acmi, teina/animi, tele/elmi, telo/olmi, teoreta/ateromi, teorete/eteromi.
Usando "temi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * imam = team; * immoli = temoli; * immolo = temolo; * impali = tepali; * impalo = tepalo; * immersi = temersi; * immesse = temesse; * immessi = temessi; * immette = temette; * immetti = temetti; * immetterò = temettero.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "temi" si può ottenere dalle seguenti coppie: asteniate/miastenia, celite/miceli, dite/midi, elite/mieli, grate/migra, gravate/migrava, lite/mili, litote/milito, mate/mima, mastite/mimasti, matite/mimati, mite/mimi, nate/mina, navate/minava, note/mino, norite/minori, rate/mira, rete/mire, rinite/mirini, rote/miro, schierate/mischierà...
Usando "temi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: midi * = dite; mili * = lite; mima * = mate; * dite = midi; * lite = mili; * mate = mima; * mite = mimi; * nate = mina; * note = mino; * rate = mira; * rete = mire; * rote = miro; * sete = mise; * site = misi; mimi * = mite; mina * = nate; mino * = note; mira * = rate; mire * = rete; miro * = rote; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "temi" si può ottenere dalle seguenti coppie: tea/mia, teca/mica, teche/miche, tedi/midi, teglia/miglia, teli/mili, tenera/minerà, tenero/minerò, tenia/minia, teniamo/miniamo, teniate/miniate, tenore/minore, tenori/minori, tenorile/minorile, tenorili/minorili, tenuta/minuta, tenute/minute, tenuti/minuti, tenuto/minuto, teologa/miologa, teologhe/miologhe...
Usando "temi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: armi * = arte; dami * = date; domi * = dote; fumi * = fute; limi * = lite; mami * = mate; mimi * = mite; nomi * = note; rami * = rate; * dami = teda; * lami = tela; * limi = teli; * rimi = teri; * somi = teso; acumi * = acute; agami * = agate; amami * = amate; calmi * = calte; colmi * = colte; cormi * = corte; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "temi" (*) con un'altra parola si può ottenere: * po' = tempio; aro * = ateromi; oso * = osteomi; * rna = termina; arca * = atermica; arco * = atermico; * erta = temerità; * pere = temperie; * pale = tempiale; * pali = tempiali; * rita = termitai; * ramo = tremiamo; * rate = tremiate; arche * = atermiche; beltà * = betlemita; censi * = centesimi; diara * = diatermia; prode * = pteromide; prodi * = pteromidi; spera * = stemperai; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "temi"
»» Vedi anche la pagina frasi con temi per una lista di esempi.
Citazioni
  • Nel canto XXXIII del Purgatorio, contenuto nella Divina Commedia di Dante Alighieri, composta secondo i critici tra il 1304 e il 1321, è riportato: "E forse che la mia narrazion buia,/ qual Temi e Sfinge, men ti persuade,/ perch' a lor modo lo 'ntelletto attuia".
  • Il critico letterario italiano Riccardo Ricceri, in Dante e il dantismo immanente nell'opera di Jorge Luis Borges del 2006, scrive: "Borges è riuscito a svuotare i temi danteschi del loro contenuto trascendente senza però privarli della loro intrinseca sacralità".
  • Nell'intervista di Luca Pellegrini al regista russo Aleksandr Nikolaevič Sokurov, pubblicata su L'Osservatore Romano del 10 dicembre 2007, si trova: "Ho l'impressione che i registi si spostino continuamente, cambino facilmente abito e fede, cerchino di parlare lingue che non conoscono, spacciandosi per sacerdoti, trattando temi che non competono loro".
  • Sul Corriere della sera del 15 gennaio 2009, in un articolo sul filosofo canadese Charles Margrave Taylor, è riportato: "L'incapacità di scorgere la dimensione spirituale della vita umana ci rende incapaci di esplorare temi vitali".
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Temi - e poet. TEMIDE. S. f. Dea della giustizia; e nel linguaggio mit. di certi poeti e prosatori sentivasi pur dianzi. Themis, in Ov. e Luc. [F.] Parin. Poes. 2. 87. Colà Temide armata Tien giudizi funesti. E appresso: O ministri di Temi Le spade sospendete.

T. Le aule di Temi.

T. La Temi (titolo di giornale).

2. T. In Dante, 2. 33. vale Oracolo oscuro. E forse che la mia narrazion, buja Qual Temi o Sfinge, non ti persuade. (A Temi vanno dopo il diluvio Deucalione e Pirra: ella risponde bujo.)
Temi - S. f. (Astr.) [Luv.] Nome di uno de' pianetini compresi fra Marte e Giove, scoperto da De Gasparis nel 1853, rappresentato col numero (24).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: temetti, temeva, temevamo, temevano, temevate, temevi, temevo « temi » temiamo, temiate, temibile, temibili, temibilmente, temini, temino
Parole di quattro lettere: teme « temi » temo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): episemi, spartisemi, gelsemi, nosemi, tassemi, lessemi, glossemi « temi (imet) » ridatemi, mandatemi, guardatemi, fatemi, pregatemi, baciatemi, parlatemi
Indice parole che: iniziano con T, con TE, iniziano con TEM, finiscono con I

Commenti sulla voce «temi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze