Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tempi», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tempi

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Calcio [Telecronista « * » Terzino]
Giochi di Parole
La parola tempi è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: tèm-pi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di tempi con quelle di un'altra parola si ottiene: +[aro, ora] = ametropi; +ala = ampliate; +osa = apostemi; +[ari, ira, ria] = apritemi; +tac = campetti; +eco = competei; +oca = compiate; +eco = compiete; +col = completi; +oca = empatico; +sei = epistemi; +[agi, gai, già] = epitagmi; +osé = epsomite; +osi = epsomiti; +[adì, dai, dia] = impedita; +dei = impedite; +idi = impediti; +[dio, odi] = impedito; +ape = impepate; ...
Vedi anche: Anagrammi per tempi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: temei, tempo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: empi, temi.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: tempia, tempie, tempio, templi, tempri.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: empia, empie, empio.
Parole con "tempi"
Iniziano con "tempi": tempia, tempie, tempio, tempiale, tempiali, tempismi, tempismo, tempista, tempiste, tempisti, tempietti, tempietto, tempistica, tempistici, tempistico, tempificare, tempistiche.
Finiscono con "tempi": maltempi, intertempi, passatempi, controtempi, contrattempi.
Contengono "tempi": stempiata, stempiate, stempiati, stempiato, stempiarci, stempiarmi, stempiarsi, stempiarti, stempiarvi, metempirica, metempirici, metempirico, stempiatura, stempiature, metempiriche.
»» Vedi parole che contengono tempi per la lista completa
Parole contenute in "tempi"
empi.
Incastri
Inserito nella parola sarti dà StempiARTI; in satura dà StempiATURA; in sature dà StempiATURE.
Inserendo al suo interno era si ha TEMPeraI; con est si ha TEMPestI; con estera si ha TEMPesteraI; con estere si ha TEMPestereI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tempi" si può ottenere dalle seguenti coppie: tea/ampi, teca/campi, tela/lampi, telo/lompi, testa/stampi, tema/api.
Usando "tempi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: totem * = topi; poté * = pompi; rote * = rompi; vate * = vampi; est * = esempi; state * = stampi; * piano = temano; * piero = temerò; * pievi = temevi; * pioli = temoli; * piolo = temolo; * ili = templi; * pipra = tempra; * pipre = tempre; melate * = melampi; * ieri = temperi; * piaccio = temaccio; * pievano = temevano; * ilare = templare; * ilari = templari; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "tempi" si può ottenere dalle seguenti coppie: item/pii, satem/pisa.
Usando "tempi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * satem = pisa; pisa * = satem.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tempi" si può ottenere dalle seguenti coppie: tema/pia, temaccio/piaccio, temano/piano, teme/pie, temerò/piero, temevano/pievano, temevi/pievi, temi/pii, temo/pio, temoli/pioli, temolo/piolo.
Usando "tempi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: compi * = cote; pompi * = poté; rompi * = rote; * campi = teca; * lampi = tela; * lompi = telo; vampi * = vate; * tempra = pipra; * tempre = pipre; stampi * = state; * stampi = testa; topi * = totem; melampi * = melate; * rei = tempre; * rii = tempri; * tema = empiema; * temi = empiemi; * teta = empietà; * eroi = tempero; * ratei = temprate; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "tempi" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ere = temperie; sera * = stemperai; * ramo = tempriamo; * rate = tempriate; serate * = stemperiate; * estate = tempestiate.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tempi"
»» Vedi anche la pagina frasi con tempi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La Roma nelle prime partite ha segnato sempre nei secondi tempi.
  • Viviamo tempi difficili caratterizzati da assoluto menefreghismo.
Proverbi
  • Altri tempi, altri costumi.
Espressioni e Modi di Dire
  • Al passo coi tempi
  • In tempi non sospetti
Libri
  • 1492 Vita e tempi di Juan Cabezón di Castiglia (Scritto da: Homero Aridjis; Anno 1993)
  • L'amore ai tempi del colera (Scritto da: Gabriel García Márquez; Anno 1985)
  • Tempi difficili (Scritto da: Charles Dickens; Anno 1854)
  • Cronica delle cose occorrenti ne' tempi suoi (Scritto da: Dino Compagni; Anno 1726)
Titoli di Film
  • Un eroe dei nostri tempi (Regia di Mario Monicelli; Anno 1955)
  • Tempi moderni (Regia di Charlie Chaplin; Anno 1936)
Canzoni
  • Tempi duri (Cantata da: Tempi Duri; Anno 1982)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario grammaticale della lingua italiana del 1869
Tempi - I principali tempi del verbo sono tre: il Presente, il Passato ed il Futuro; (v. queste voci) ma poichè il tempo passato e il futuro ammettono una certa larghezza, secondo che il momento di cui si parla è più o meno lontano, distinguonsi nella coniugazione de' verbi diversi tempi, secondo i modi che seguono.

Indicativo
Presente
Imperfetto
Passato prossimo
Passato rimoto
Trapassato prossimo
Trapassato rimoto
Futuro semplice
Futuro anteriore.

Imperativo
Presente
Futuro

Soggiuntivo
Presente
Imperfetto
Passato
Trapassato

Condizionale
Presente
Passato

Infinito
Presente
Passato
Futuro [immagine]
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Durante, Pendente, Nel tempo, Al tempo, A’tempi, Al tempo de' tempi - Durante accenna tempo continuo dal principio alla fine di un'azione, di una cerimonia. - «Durante la predica non si celebrano messe.» - Pendente indica il procedere di un'azione che è di esito incerto, e il cui esito dipende dal giudizio degli uomoni, come Pendente la lite, Pendente il processo. - Il modo Nel tempo, indica cosa momentanea, e anche ripetuta, nel periodo che dura altra azione - «Nel tempo della seduta si udirono varii scoppii.» - Il modo Al tempo si riferisce a periodi ed azioni già passati da lungo tempo. - «Queste cose usavano al tempo del re Pipino,» che si dice anche A' tempi. Spesso si dice Al tempo de' tempi, e questa è frase che si riferisce a tempo passato e a rammarico di non vedere che esistono certe tali condizioni, e al desiderio di vederle tornare. - «Eh! al tempo de' tempi ciò non accadeva.» [immagine]
Tempo, Stagione, Tempi - Tempo è in generale la durata del movimento continuo apparente del sole, e dell'avvicendarsi dei giorni e delle notti. Si prende anche per lo stato dell'atmosfera, onde si dice Bel tempo, Buon tempo, Cattivo tempo. - Quando si dice in plurale I tempi, A questi tempi, Ai miei tempi, si vuol significare il corso del tempo per rispetto al viver civile, alla prosperità generale e simili. - «Eh, a' miei tempi era un altro vivere. - Si vive in tempi difficili.» - La voce Stagione significa solo una delle quattro parti nelle quali è diviso l'anno, ma si intende anche per lo stato dell'atmosfera. - «A questa bella stagione si sta bene in campagna.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Quando, Allorché, Allorquando, Nel tempo che, Nell'atto che, In quella, Nel o Al tempo, Nei o Ai tempi - Il quando, come già si disse più volte nei precedenti articoli, è indeterminato; indeterminato proprio come l'idea del tempo che già è travolto nel turbine degli scorsi secoli, e di quello che ancora è avviluppato nel caos de' secoli avvenire: l'allora lo determina, fissandolo a un punto, a un momento, a un'epoca; allorquando, cioè nel tempo in cui farete la tal cosa, vedrete, succederà, ecc. Allorchè è affinissimo, direi identico di allorquando; ma quel che mi par pronome relativo e non congiunzione, e mi suona quasi, scomponendo la parola, all'ora nella quale (che, cioè nella quale). Nel tempo che e nell'atto che, non differiscono se non in quanto che tempo è spazio, e atto è azione; ma come ad ogni atto, per istantaneo che sia, si vuol un tempo adeguato, e che non si puonno concepire le due cose isolatamente, la differenza è più nelle parole che nella essenza. In quella è bel modo, forse non senza taccia d'idiotismo, ma pure gentile, schietto, franco e spedito. Nel tempo, non tanto suona unità di tempo appunto, quanto unità di avvenimento in quello spazio di tempo o epoca; così nei tempi, non tanto riflette pluralità di epoche quanto pluralità di azioni o avvenimenti principali che fanno epoca ciascuno da sè, o che, riuniti assieme, concorrono a farla: nel o al tempo di Augusto, per es., può dirsi di cosa accaduta nel frattempo che egli regnò, ma come molte cose importantissime accaddero in quell'epoca, relativamente, assai lunga, meglio è dire, ed è infatti usato assai più di frequente, nei o ai tempi di Augusto. Nel tempo è opposto all'altra idea, nell'eternità. [immagine]
Epoca, Era, Periodo, Età, Tempo, Tempi - L'epoca è un punto fisso nella storia, stabilito da un fatto così importante, da dare ad essa il suo nome; da un'epoca ad un'altra ci corre un periodo più o men lungo di tempo: quel periodo di tempo che sta fra l'epoca della caduta dell'impero d'occidente, e l'altra della presa di Costantinopoli fatta da Maometto II è detto medio evo. L'era è quello spazio di tempo in cui un fatto principale o le sue conseguenze predominano, ed hanno la maggiore o almeno una grande influenza nello sviluppo de' fatti storici, religiosi, politici, filosofici, economici ecc. che siano. L'era del paganesimo, l'era cristiana. Ciò che si dice età è un periodo di tempo molto meno ben determinato del periodo. I poeti, che pure erano gli storici dei tempi più remoti, ne contavano diverse; età dell'oro, dell'argento, del rame, del ferro e via; ma quando queste età diverse furono, quali epoche le separino precisamente, niun di loro sa dirci, onde fra le favole furono esse pure riposte: alludendo forse alla loro pluralità, più sovente dicesi le prische, le prime età, le antiche età, che non la prisca, la prima, l'antica età al singolare. Tutti questi vocaboli, oltre il loro rispettivo senso storico o mitologico, ne hanno pure un altro meno importante o, se vuolsi, meno esteso, riferendosi alla vita dell'uomo individuo: essa dividesi naturalmente in età; ogni avvenimento importante ne segna le epoche, le quali sono i termini estremi de' varii periodi; e le ere diverse pure non mancano, poichè l'infanzia è quella de' trastulli, la giovinezza quella dello studio o delle follie, la virilità quella degli affari o delle occupazioni buone o ree, e la vecchiaia quella de' dolci ricordi, de' tranquilli riposi, o dei malori e de' rimorsi; e ciò a seconda di quanto nella vita anteriore ci saremo preparati. Tempo è meno solenne di epoca, men lungo di era, meno determinato, nei limiti estremi, di periodo: quando vien detto: in quel tempo, cioè nel tempo di quell'avvenimento, s'intende che quel periodo ha da essere noto almeno a chi parla; in tempo del tal re, della tal guerra; e relativamente ad uomo: in tempo della prima gioventù; nel tempo in cui uno era soldato, in tempo di quell'impresa, che un viaggiava, negoziava, cantava ecc., nell'epoca del mio matrimonio, della morte di mio padre e simili, sono più determinate: ora siccome tempo accenna a casi frequenti dell'istesso genere, ma non tanto importanti, ognuno da sè, dicesi meglio e più sovente: in quei tempi, al plurale, quasi per dire: in tempo, o nei diversi tempi che succedevano quelle avventure, casi, circostanze. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Cognizione dei tempi - - Efemeridi, che dagli astronomi delle diverse nazioni si sogliono pubblicare a ciascun anno, e anticipate, per indicare in un dato luogo il tramonto del sole, della luna e dei pianeti, le loro posizioni relative in differenti epoche dell'anno, le ascensioni rette e le declinazioni delle principali stelle, la latitudini e longitudini dei principali luoghi della terra; e generalmente i fenomeni e le osservazioni che interessano la scienza degli astri, la geografia e la navigazione. Il primo volume della Cognizione dei tempi, pubblicato in Francia nel 1678, fu redatto da Picard. (Ved. Almanacco, Efemeridi.) [immagine]
Tempi eroici - Sono i tempi in cui si suppone che abbiano vissuto gli eroi, o coloro che dai poeti furono detti figli dei numi; cominciano verso l'anno 308 dopo l'uscita dall'Egitto (mille cento sessanta quattro anni dopo il diluvio). [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tempestò, tempesto, tempestosa, tempestosamente, tempestose, tempestosi, tempestoso « tempi » tempia, tempiale, tempiali, tempie, tempietti, tempietto, tempificare
Parole di cinque lettere: temei « tempi » tempo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): avvampi, empi, scempi, adempi, riempì, riempi, esempi « tempi (ipmet) » passatempi, maltempi, controtempi, intertempi, contrattempi, olimpi, compi
Indice parole che: iniziano con T, con TE, iniziano con TEM, finiscono con I

Commenti sulla voce «tempi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze