Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tessitura», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tessitura

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate tessitura

Come una volta
  
Giochi di Parole
La parola tessitura è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ss.
Divisione in sillabe: tes-si-tù-ra. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: eruttassi, ritessuta.
tessitura si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): tutsi + [arse]; tir + usaste; [turi] + [sesta]; rutti + [asse]; sir + [astute]; tris + [sauté]; sturi + [aste]; russi + [atte]; tute + rissa; sue + [strati]; [est] + [irsuta]; test + [riusa]; tre + usasti; russe + [atti]; etti + russa; [site] + sartù; suite + star; [sesti] + [artù]; [eri] + status; irsute + sta; triste + [sua]; [ressi] + tuta.
Componendo le lettere di tessitura con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dio, odi] = disostruiate; +gag = grattugiasse; +con = oscurantiste; +pro = pitturassero; +[csi, ics] = resuscitasti; +[csi, ics] = risuscitaste; +top = superottista; +lev = svaluteresti; +gene = angustiereste; +geni = angustieresti; +[biro, brio, orbi] = attribuissero; +divo = disostruivate; +[iman, mani, mina] = entusiasmarti; +eroe = esautoreresti; +[nere, rene] = instaurereste; +[neri, reni] = instaureresti; +[peto, poté] = pretestuosità; +erre = restaureresti; +[coni, noci] = restituiscano; +cave = resuscitavate; +erge = riguastereste; +[ergi, regi] = riguasteresti; +relè = risalutereste; ...
Vedi anche: Anagrammi per tessitura
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: sessitura, tessiture.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: sessiture.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: tessa, tesi, testa, test, tesa, tetra, teta, tira, essa, esita, situa, sita, stura.
Parole con "tessitura"
Finiscono con "tessitura": ritessitura.
Parole contenute in "tessitura"
essi, tura, tessi. Contenute all'inverso: set.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tessitura" si può ottenere dalle seguenti coppie: tese/sessitura.
Usando "tessitura" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: battessi * = battura; sete * = sessitura.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tessitura" si può ottenere dalle seguenti coppie: stessi/stura, battessi/battura.
Usando "tessitura" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: battura * = battessi; tese * = sessitura.
Sciarade e composizione
"tessitura" è formata da: tessi+tura.
Intarsi e sciarade alterne
"tessitura" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: tesi/stura.
Frasi con "tessitura"
»» Vedi anche la pagina frasi con tessitura per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Mi piacerebbe seguire un corso di tessitura al telaio.
  • Due degli elementi che servono alla tessitura sono: la trama e l'ordito.
  • Per poter fare un ottimo tappeto serve una tessitura adeguata.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Tessuto, Tessitura, Testura, Contesto - Il Tessuto è la Tela e la stoffa fatta al telajo. - La Tessitura indica la maniera e la qualità della fabbricazione. - La Testura indica la forma, e, dirò così, lo stile del tessuto; ma si usa più che altro al figurato, parlando delle opere dell'ingegno. - Il Contesto indica più complicanza e moltiplicità. Anche questo si usa più spesso figuratamente. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tessuto, Tessitura - Tessuto, diciamo delle stoffe: un tessuto di seta, di lino, ecc.; tessitura, l'azione del tessere, e il modo stesso dell'essere tessuta la stoffa; onde si suol dire: questa stoffa è di una più o meno fitta tessitura. La tessitura poi d'un discorso è il modo di ordinarlo, di condurlo con certa maestria dal principio alla fine: v'hanno di coloro che abbondano di pensieri; ma per non saper tessere con certa regola il proprio discorso, non sanno farli valere abbastanza. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Tessitura - Coltelajo che chiamasi a' la jacquart, dal nome del suo inventore, si eseguiscono i tessuti lavorati, qualunque sia la loro complicazione, con l'ajuto di un solo operajo; e questi agisce con la stessa facilità e prontezza come se facesse il più semplice tessuto. Tra le macchine acconcie a render più agevole e perfetta la tessitura delle diverse stoffe di seta, canapa, lana o cotone, può annoverarsi ancora quella inventata da Briard di Roano al principio del secolo presente, e che pel nome dello inventore fu detta Briarde. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tessitura - S. f. Il tessere, o La cosa tessuta, e anco La fattura e il modo con cui è tessuta. Textura, in Lucr., Prop. e Plaut. Textum, in Virg. e Stat. [Cont.] Ric. Fam. Sen. Arch. St. It. App. 20. 48. Li dicenuove s. m. quattro d. si diero in panno, curatura, e tessitura, e tegnitura. = Legg. S. B. V. (C) A modo d'una bellissima e artificiosa tessitura. Oderig. Cred. Ricord. 87. (Man.) Hanne dato… per tessitura d'una tela,…

[G.M.] Tessitura a opra. Ha speso molto di tessitura.

[Cors.] Bart. Vit. Borgh. 1. 6. Gli appariva stampata nella fronte la tessitura d'un pezzo di stuoja di sparto (l'impronta) sulla quale, orando, tenea posato il volto.

2. Per simil. Cr. 11. 15. 1. (C) Le cortecce nelle piante sono siccome il cuore negli animali, il quale non è generato per tessitura e ordinamento di vene, ma per umor di vene mandato alla superficie. [Cont.] Pall. A. Arch. III. 7. I ponti così fatti vengono a esser forti, belli, e comodi; forti perchè tutte le loro parti scambievolmente si sostentano; belli perchè la tessitura de' legnami è graziosa; e comodi perchè sono piani, e sotto una istessa linea col rimanente della strada. Serg. Fort. mod. 243. Una tessitura doppia di vimini, o altro, che pure si riempia di terra per difesa de' tiratori. T. Cocch. Disc. 2. 131. Tenera e fragile tessitura (di certe materie vegetabili), e sugo acquidoso o insipido.

[Cont.] Lana, Pitt. 164. La naturale tessitura della materia, che compone le penne (degli uccelli), è disposta in tal maniera che, ricevendo in sè il lume con varii riflessi, cagiona varietà e bellezza non ordinaria. Mont. Specul fis. 30. I corpi di rara tessitura, e di parti facili a cedere e piegarsi senza scomporre le vicine da luogo loro, come la lana e simili, poco lungi comunicano il colpo ricevuto.

3. Trasl. Mor. S. Greg. (C) Per lo linteo del lenzuolo si figura la sottil tessitura della santa predicazione. Tolom. Lett. 3. 1. (M.) Credo che v'avvediate chiaramente quanto questa tessitura di parola è più netta, più spedita e più corrente di quell'altra. E 1. 9. (Man.) Parlo qui di quella chiarezza che nasce dalle parole, e dall'ordine della tessitura loro. Galil. Op. Lett. 7. 345. Ho risoluto di ritornare in su la prima maniera di scrivere all'A. S., ma con tessitura alquanto più ampla. Baldin. Vit. Bern. Lett. dedic. Non averà meno forza di tirare a sè gli amorevoli sguardi della M. V., di quello sia per avere splendore per annichilare affatto l'oscurità della mia tessitura. [Val.] Fag. Rim. 2. 59. Sono i miei versi fatti… con poco garbo e manco tessitura.

T. Tessitura d'un componimento, d'un libro. [Pol.] Gor. Long. sez. 1. La maestria dell'invenzione, non da una nè da due parti, ma da tutta la tessitura delle orazioni tralucente, porgiamo. – Tessitura del poema.

T. La tessitura è il lavoro; il Tessuto, l'ordine del lavoro. Io stendo la tessitura del mio discorso innanzi di scriverlo; leggo un discorso altrui, e ne osservo il tessuto.

4. (Anat.) [Val.] Detto dell'organismo di visceri. Cocch. Bagn. 233. Mali del ventricolo e dell'esofago e degl'intestini,… che ne alterano la forma o il sito o la tessitura. [Pol.] G. Gozz. Nov. 49. Quello che cade sotto a' sensi, dêe essere sentenziato da chi ha il senso più delicato e più fino; e certamente che quegli il quale è di più morbida tessitura, sente maggiormente. [F.T-s] Tessitura epatica.

5. Tessitura dicesi anche Quella piegatura o rimessa che si fa da piedi alla vesti segnatam. da donna o da bambini, per poterle al bisogno allungare. Ma il vero vocabolo è Sessitura; pure la forma corrotta ha preso il posto della legittima. [Rig. e Fanf.]

6. (Mus.) [Ross.] Estensione abbracciata dalle note più frequenti di una melodia. Le note più acute o più gravi, che si tocchino con minor frequenza o per incidenza, non sono calcolate nella tessitura. Es.: Così le note che si possono abitualmente usare per tessere una melodia adattata alla voce di un cantante, costituiscono ciò che noi diciamo la di lui tessitura. La tessitura di una voce abbraccia ordinariamente un'ottava: quindi è forse che i Francesi la chiamano diapason.

[Ross.] In massima generale, per altro, si usano sempre con maggior frequenza le centrali della tessitura, anzichè le estreme. – Anche gli strumenti hanno una tessitura loro conveniente, la quale comprende le note più abitualmente usate in ciascuno di essi. Essa però varia molto nell'estensione, appunto perchè varia è la natura degli strumenti stessi. Tev. 4. 1. 223. Che nelle cose Ecclesiastiche, si deve usare la tessitura moderata, nè alta, nè bassa, perchè l'altezza rende noia, e la bassezza rende muta e sorda la composizione.

[Ross.] Ordine, Unione e Proporzione delle parti di un pezzo di musica. Paol. 3. 31. 46. Se una composizione è artificiosa nella sua tessitura, tanto più deve esserlo (esser tale) nella fine, acciò non resti languida. (Qui pare per altro, che debba intendersi per Decorso.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tessili, tessilsacchi, tessilsacco, tessitore, tessitori, tessitrice, tessitrici « tessitura » tessiture, tesso, tessono, tessuta, tessutale, tessutali, tessute
Parole di nove lettere: tessitori « tessitura » tessiture
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sfioritura, coloritura, moritura, apritura, tritura, prepositura, sessitura « tessitura (arutisset) » ritessitura, mietitura, partitura, investitura, battitura, sbattitura, commettitura
Indice parole che: iniziano con T, con TE, iniziano con TES, finiscono con A

Commenti sulla voce «tessitura» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze