Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tomba», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tomba

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: La tomba del faraone Tutankhamon
Liste a cui appartiene
Decrescenti Alfabeticamente [Toma « * » Tomi]

Foto taggate tomba

Angelo del Dolore

Croci di pellegrini crociati (XII sec.)

Segnavia
Tag correlati: monumento, croce, cimitero, statua, pietra, alberi
Giochi di Parole
La parola tomba è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: tóm-ba. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di tomba con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ami, mai, mia] = abitammo; +nei = ambiento; +can = bancomat; +mas = bastammo; +[sai, sia] = bastiamo; +tai = battiamo; +uni = bitumano; +tum = buttammo; +tac = combatta; +tic = combatti; +toc = combatto; +tag = gambotta; +tir = imbratto; +cui = imbucato; +[ile, lei] = metaboli; +[api, pia] = piombata; +pie = piombate; +pii = piombati; +poi = piombato; +sir = rombasti; ...
Vedi anche: Anagrammi per tomba
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bomba, romba, tombe, torba.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bombe, bombi, bombo, combo, gombo, lombi, lombo, rombi, rombo, rombò, zombi.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: toma.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: tromba.
Parole con "tomba"
Iniziano con "tomba": tombale, tombali, tombacco, tombacchi, tombaroli, tombarolo, tombamenti, tombamento.
Finiscono con "tomba": oltretomba.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tomba" si può ottenere dalle seguenti coppie: toga/gamba, toma/mamba, toro/romba, tosa/samba.
Usando "tomba" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: carato * = caramba; colt * = colomba; marito * = marimba; strato * = stramba.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "tomba" si può ottenere dalle seguenti coppie: tour/rumba.
Usando "tomba" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * abolì = tomoli; * abbini = tombini; * abbino = tombino; * abbacchi = tombacchi.
Lucchetti Alterni
Usando "tomba" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * gamba = toga; * samba = tosa; toma * = mamba; caramba * = carato; marimba * = marito; stramba * = strato; * alea = tombale; * olia = tomboli.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "tomba" (*) con un'altra parola si può ottenere: * oli = tombolai.
Frasi con "tomba"
»» Vedi anche la pagina frasi con tomba per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Alla notizia un silenzio di tomba calò nella sala.
  • A volte mi sembra di stare con un piede dentro la tomba.
Proverbi
  • Il matrimonio è la tomba dell'amore.
Espressioni e Modi di Dire
  • Si sta rivoltando nella tomba
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cenotafio, Sepolcro, Tomba, Monumento, Sarcofago - Cenotafio è sepolcro vuoto, senza il corpo del morto, e fatto a pura onoranza; che se è ricco e adorno di opere d'arte, si dice Monumento; e quando poi è grandioso e solenne, diventa Mausoleo. - Nel Sepolcro giace il corpo o le ceneri. - Il Sarcofago è termine, più che altro, di archeologia, e si dice la cassa dove era chiuso il corpo morto. La voce suona mangiacarne, e fu detto a quel modo, perchè gli antichi li facevano di una pietra che si credeva consumare il morto corpo. - Tomba è voce generica di qualunque luogo dove corpi morti sieno seppelliti, e comprende tutti i nominati. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tomba, Sepolcro, Sepoltura, Monumento, Cassa sepolcrale, Arca, Avello, Scarcofago, Mausoleo, Cenotafio - La tomba si eleva almeno di qualche poco sul suolo; il sepolcro è quel luogo invece che inghiotte i cadaveri; che se a ciò è scavato apposta e disposto senza vani apparecchi, dirassi forse meglio sepoltura. Sepolcro è parola più eletta; nè Foscolo avrebbe certo intitolato il suo carme famoso «le sepolture», ma sì volle dirlo «i sepolcri». La sepoltura è poi anco la funzione del sepellire i morti coll'accompagnamento delle compagnie alla chiesa o al camposanto. Mausoleo è sontuoso monumento sepolcrale: monumento, da sè è generico, come già si è notato. La cassa sepolcrale è quella comune ove si mettono i morti: arca è quella specie di grande custodia ove stanno disposti i corpi dei santi. Avello per sepolcro, e anche per cassa sepolcrale, è voce meglio adoperata in poesia; da qualcheduno detto anche lavello, forse da vaso ben capace in cui per religioso rispetto si lavavano i corpi morti prima di darli alle fiamme o alla terra. Il sarcofago era tomba o monumento sepolcrale che conteneva il cadavere non consunto dal fuoco; il cenotafio era questo monumento, vuoto di esso corpo. Cenotafio si fa anche derivare da χοινος comune, ταφος tomba, cioè tomba comune, senso in cui è adoperato anco al presente, stantechè si scrive sull'entrata de' cimiteri coenotaphium. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Tomba - La vanità e la volontà di sopravvivere a se stessi indussero i re di Egitto a fabbricarsi delle abitazioni eterne, che servir dovevano loro di tomba dopo morte: tale è l'origine dei loro obelischi e delle superbe piramidi. I Greci, nei primi tempi, seppellirono i morti senza cerimonie, gettando solamente su di essi pochi frutti e fiori, e cuoprendoli di terra; in appresso, le ricchezze ed il lusso introdussero tra loro le tombe, di cui fu tanta la magnificenza, che in Atene si fece una legge onde reprimerla. Quelle de' primi Romani avevano il carattere semplice de' loro costumi. In seguito, essendosi eglino arricchiti colle spoglie de' popoli d'Asia, ed avendò preso dai Greci il gusto per il lusso e le grandezze, costruirono al pari di loro tombe superbe, di cui l'esterno era adorno di più ordini di colonne, e statue, carri e trofei. In Francia, sotto i re della prima e seconda stirpe, non si sotterrava nel recinto delle città, ed il monaco di Saint-Vaast dice che Gaucelin, vescovo di Parigi morto nel 886, fu sepolto nella città, contro un'antica usanza, (mentre i Normanni la assediavano) soltanto perché era impossibile seppellirlo fuori, o perché si voleva occultare la sua morte agli assediatori. Le tombe dei re della prima stirpe da Clovigi in poi erano grandi pietre incavate, e coperte da alcune altre a modo di volta; non v'erano sovr'esse figure né epitaffi: per entro esisteva qualche iscrizione e molta magnificenza. - I Goti sotterrarono il loro re Alarico, primo di questo nome, con grandi ricchezze, in mezzo al letto del fiume di Busanzo nell'Abbruzzo, per impedire che si ricercasse nella sua tomba e se ne togliessero gli oggetti cospicui ripostivi. Sotto la seconda stirpe si cominciò a mettere epitaffi sulle tombe dei re. Eginard ha conservato quello che fu posto nella chiesa di nostra Signora di Aquisgrana sopra al luogo ove fu sepolto Carlomagno. (Vedasi funerali.) [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Tomba - Parte principale d'un Monumento, ove riposa il cadavere. Gli Antichi la chiamavano l'Arca. Queste Tombe erano più o meno magnifiche secondo la condizione delle persone, che ci dovevano esser sepolte. I Re d'Egitto quasi per consolarsi della loro mortalità si fabbricavano case perpetue per loro sepolcro (Vedasi Mausoleo). Questa fu l'origine degli Obelischi e delle superbe Egizie Piramidi.

I Romani avevan tre sorte di Tombe, cioè, Sepulchrum o Sepulcrum, Monumentum, e Cenotaphium. Sepulchrum era la Tomba ordinaria, dove collocavasi l'intero corpo del trapassato. Il monumento monumentum offriva agli occhi qualcosa di più magnifico, perocchè era un Edifizio costrutto per conservare senz'alcuna funebre solennità la memoria d'una persona. Il Cenotafio significante un sepolcro vuoto ergevasi dai Romani a quelli, i cui corpi non erano stati trovati per tumularsi, mentre in mancanza di questo credevasi che le loro anime errassero per un secolo lungo le rive dei Fiumi infernali senza potere passar negli Elisj. I Greci poi avevano l'uso di seppellire i lor morti in un sepolcro fatto d'una tal pietra, che aveva la proprietà naturale di consumare le carni (V. Sarcofago).
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tomba - S. f. Sepoltura, Arca da seppellire. Tumba, in Prudent. Gr. Τύμβος. Petr. Son. 135. part. I. (C) Giunto Alessandro alla famosa tomba Del fiero Achille, sospirando disse. E cap. 3. Avea color d'uom tratto d'una tomba. Dant. Inf. 6. Ciascun ritroverà la trista tomba. E 9. Più che non credi son le tombe carche. G. V. 5. 1. 6. I quali erano nella città di Melano in tre tombe cavate di profferito.

[G.M.] Ar. Fur. 3. 11. Mormorea tomba. Segner. Mann. Giugn. 6. Verrà dì, nel quale ancora tu lascerai la tomba, per tener dietro l'orme del tuo signore. E Lugl. 14. Vadano pure i peccatori alla tomba con bella pompa di tamburi scordati, di trombe sorde, di gramaglie strascinate per fasto fin sulla polvere. Dove son l'opere loro che gli accompagnino? E Ag. 3. Figurati tu frattanto a un tale spettacolo, che divisione sarà quella (nel dì del giudizio), allorchè da una medesima tomba e buoni e cattivi imprenderanno cammini così contrarii. E Quares 13. 5. Finalmente ogni altro nemico potrebbe perseguitarvi; questo è verissimo: ma fin dove? Fino alla bara, fino alla tomba; ma poi non più [Pol.] Chiabr. Egl. 3. Sul fior degli anni Tirsi fu chiuso nella tomba oscura.

T. Rispetto alle tombe.

T. Dalla culla alla tomba (dal nascere al morire).

2. Bolgia. Dant. Inf. 19. (M.) Già eravamo alla seconda tomba Montati, dello scoglio in quella parte, Che appunto sopra 'l mezzo fosso piomba.

3. Per simil. [G.M.] Casa bassa, oscura, è una tomba, pare una tomba. – Carcere tetro, è una tomba.

Franc. Sacch. Nov. 190. (C) Andò verso la fecciosa tomba per trarre il popolo judaico della conserva.

4. † Per Corte, o Casa di villa. Cr. 1. 6. 1. (C) In che maniera sono da far le corti, o vero le tombe nella villa, per cagion dell'abitazion del signore, e de' lavoratori,… E num. 13. Delle tombe che si posson far degli alberi artificiosamente intorno alle corti, si riserba al libro ottavo. Urb. 45. In pochissimo tempo di molte e grandi possessioni e ville, e tombe, e castella comperarono.

5. † Per Buca da grano. Segr. Fior. Stor. 6. 149. (C) Dentro alle sue case in una tomba fatta per conservare frumento si nascose.

6. (Idr.) † [Cont.] La dichiarazione sta nell'es. Lecchi, Can. nav. 181. Il torrente Molgora attraversando lo stesso naviglio di Martesana, ma con fondo molto più basso, diede luogo agli architetti di poterlo senza interrompimento del suo alveo condurre con grandioso edifizio di tomba, o sia vôlta sotterranea, di sotto al fondo del medesimo. (Quello che ora dicesi Botte.)

[Cont.] † In signif. analogo. Leo. da Vinci, Moto acque, V. 56. Quando quella (acqua) di sotto ruina in qualche tomba, ella si leva quasi col medesimo impeto inverso la superficie. Matt. Disc. Diosc. IV. 641. Nasce (l'adianto) in luoghi ombrosi e palustri, nelle mura ove trapela l'acqua, e parimente nelle tombe de i fonti… nelle grotte, e umide tombe de i fiumi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: toluolo, toma, tomahawk, tomaia, tomaie, tomaifici, tomaificio « tomba » tombacchi, tombacco, tombale, tombali, tombamenti, tombamento, tombaroli
Parole di cinque lettere: tolto « tomba » tombe
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incomba, piomba, strapiomba, ripiomba, colomba, romba, tromba « tomba (abmot) » oltretomba, macumba, rumba, agorafoba, francofoba, tedescofoba, liofoba
Indice parole che: iniziano con T, con TO, iniziano con TOM, finiscono con A

Commenti sulla voce «tomba» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze