Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «trascorrere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Trascorrere

Verbo
Trascorrere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare sia avere che essere. Il participio passato è trascorso. Il gerundio è trascorrendo. Il participio presente è trascorrente. Vedi: coniugazione del verbo trascorrere.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di trascorrere (passare, correre, scorrere, fluire, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola trascorrere è formata da undici lettere, quattro vocali e sette consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: rr. Lettera maggiormente presente: erre (quattro).
Divisione in sillabe: tra-scór-re-re. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
trascorrere si può ottenere combinando le lettere di: tre + scorrerà; serro + carter; terre + scorra; retrorse + cra; corse + trarre; cerro + raster.
Componendo le lettere di trascorrere con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = trascorressero; +unto = controserrature; +[noti, tino, toni] = narcoterroriste; +[gomiti, mitigo] = microregistratore.
Vedi anche: Anagrammi per trascorrere
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: trascorrerà, trascorrerò, trascorrete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: trarre, trae, taser, tacere, tace, tare, torre, torere, raso, rase, rare, asce, acre, arre, aree, sere, corree, core, cere.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: trascorrerei.
Parole con "trascorrere"
Iniziano con "trascorrere": trascorrerebbe, trascorrerebbero, trascorrerei, trascorreremmo, trascorreremo, trascorrereste, trascorreresti, trascorrerete.
Finiscono con "trascorrere": ritrascorrere.
Parole contenute in "trascorrere"
ere, ras, tra, asco, corre, scorre, correre, scorrere, trascorre. Contenute all'inverso: erro.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha TRASCORRERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "trascorrere" si può ottenere dalle seguenti coppie: tradì/discorrere.
Usando "trascorrere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * scorreremo = tramo; * scorreresti = trasti; contras * = concorrere; * rete = trascorrete; * rendo = trascorrendo; * resse = trascorresse; * ressi = trascorressi; * reste = trascorreste; * resti = trascorresti; * ressero = trascorressero.
Lucchetti Riflessi
Usando "trascorrere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = trascorrete; * errai = trascorrerai.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "trascorrere" si può ottenere dalle seguenti coppie: tetra/scorrerete.
Usando "trascorrere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: scorrerete * = tetra; * tetra = scorrerete.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "trascorrere" si può ottenere dalle seguenti coppie: tramo/scorreremo, trasti/scorreresti.
Usando "trascorrere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: concorrere * = contras; * trasti = scorreresti; * aie = trascorrerai; * remore = trascorreremo.
Sciarade e composizione
"trascorrere" è formata da: tra+scorrere.
Sciarade incatenate
La parola "trascorrere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: trascorre+ere, trascorre+correre, trascorre+scorrere.
Frasi con "trascorrere"
»» Vedi anche la pagina frasi con trascorrere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Con il trascorrere del tempo diventi sempre più noioso!
  • L'uomo riesce a trasformare il trascorrere del tempo, da manifestazione oggettiva a percezione soggettiva.
  • Mi piace trascorrere il fine settimana nella casa di montagna.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Trascorrere - V. a. e N. ass. Correre avanti, Passar. oltare, Velocemente scorrere. Transcurro, aureo. V. anche TRANSCORRERE. Petr. Canz. 5. 4. part. I. (C) Già, s'i' trascorro il ciel di cerchio in cerchio, Nessun pianeta a pianger mi condanna. Dant. Inf. 25. Mentre che sì parlava, ed ei trascorse. T. E Purg. 18. Io non so se più disse o s'ei si tacque; Tant'era già di là da noi trascorso. = E Par. 15. (C) Non si partì la gemma dal suo nastro, Ma per la lista radïal trascorse. T. Bocc. Amet. 44. Apollo, tenente del cielo quella parte che ora trascorre, più i lavori abbelliva. [Pol.] Tass. Ger. 3. 36. Vede che ben lunge Era trascorsa la sua nobil gente.

2. Trascorrere un paese, un luogo; Passare per esso; Percorrerlo. Agn. Pand. 35. (C) Vorrei tutto insieme, o ciascuna parte bene vicina, per potere spesso tutti trascorrergli e passeggiarli o a cavallo, o a piè. [Pol.] Chiabr. Serm. 24. Ecco piani, Cui liberal Trittolemo trascorre. (Qui locuz. fig.) Mont. Basvill. 1. Poi Niverno trascorre, ed oltre muove Fino alla riva.

Neutr. Col Per. [Pol.] G. Gozz. Fav. 45. Per compiacervi, trascorro per la città come un bracco (in cerca di novelle).

3. Neutr. Cadere scorrendo. [Camp.] Med. Pass. G. C. Come andò all'Orto ad orare, e come per lo terrore sudò gutte di sangue, trascorrendone fino in terra.

4. Att. Della pioggia. [Pol.] Chiabr. Poemett. prof. 1. Orrida pioggia Trascorrerà le regïon selvagge.

5. Fig. Neutr. Lasciarsi trasportare dall'immaginazione o da qualche forte affetto, oltre ai termini del giusto, del convenevole. T. D. Inf. 31. Però che tu trascorri Per le tenebre troppo dalla lungi, Avvien che poi nel maginare aborri. (Trascorri coll'immaginazione più che l'occhio non tira.) [Camp.] E Par. 4. Questo principio mal inteso torse Già tutto 'l mondo quasi, sì che Giove, Mercurio e Mante a nominar trascorse. (Trascorse a adorare gl'idoli) = Bocc. Nov. 8. g. 2. (C) A divenire innamorata mi sono lasciata trascorrere. E nov. 3. g. 4. In tanto furor trascorse, che rivoltato l'amore, il quale a Restagnone portava, in acerbo odio…, s'avvisò… Cron. Morell. 272. Se non puoi largamente fare queste cose, non le fare; se puoi, e ch'elle non ti sviino da bottega, falle; ma sii ben savio, sendo cose che alcuna volta fanno trascorrere i giovani a cose vituperose G. V. 10. 154. 1. Essendo le donne di Firenze molto trascorse in soperchii ornamenti…, fue sopra ciò provveduto. Franc. Sacch. Nov. 137. L'oficiale nuovo fa sì bene il suo oficio, che le donne non trascorrono mai nelle portature. Malm. 7. 87. Ma dove col cervel son io trascorso? T. Tass. Son. Generoso Signor, se mai trascorse Mia lingua sì, che ti nojasse in parte. [Pol.] Chiabr. Poemett. prof. 2. Ove trascorro? (Oraz. Quo, Musa, tendis?) [G.M.] Segner. Mann. Genn. 25. Non v'era peccato in cui facilmente egli non fosse trascorso. Se non vi trascorreva, tutto si doveva alla grazia. E Mann. Magg. 6. Pigliano ardire di trascorrere ad ogni eccesso. E Quares. 16. 5. Affinchè non trascorressimo a lascivie, a spergiuri ad ammazzamenti.

6. Trascorrere in un luogo, sino a un luogo; Andarvi, Trasferirvisi. Guicc. Stor 17. 51. (M.) Seguitò poi il cammino suo il Vicerè; ma travagliato dalla fortuna, sparsa l'armata sua, una parte… trascorse in Sicilia, donde poi si ridusse a Gaeta. [G.M.] Segner. Mann. Magg. 29. Per trovare quest'infedeli non ti è necessità trascorrere sino alle Indie.

7. Del movimento di un ordigno, d'una ruota, o sim. [Cont.] Lana, Prodr. inv. 103. Arrivata al fine di esso (canale), la palla urti nel manico, ovvero asta di una molla, sì che, alzandosi questa, lasci trascorrere una ruota con il suo contrapeso, come sono quelle delli oriuoli a ruota che fanno sonare le ore.

8. Trasl. Superare una difficoltà, una prova ardua. [Camp.] S. Gir. Pist. 3. Le cose alte e malagevoli senza allassarsi trascorriamo; e quando veniamo alle cose agevoli e piane, ci perdiamo e vegnamo meno.

E riferito all'intelletto, per Giugnere a conoscere, a intendere. [Camp.] D 2. 3. Matto è chi spera che nostra ragione Possa trascorrer l'infinita via Che tiene una Sustanza in tre Persone.

9. Passare, detto segnatam. del tempo, in signif. att. Amet. 54. (C) Io non trascorsi la puerile età oziosa, nè tutta la diedi solamente alla conocchia. Fiamm. 5. 37. (M.) Egli nel seno d'un'altra giovane lieto trascorre il fuggevole tempo.

Ma più com. neutr. [Pol.] Pandolf. Gov. fam. Lasciar trascorrere l'un dì dopo l'altro [G.M.] Segner. Mann. Apr. 28. Andò tal felicità trascorrendo col tempo stesso. E Lugl. 23. Quegli anni che dovranno trascorrere senza numero.

10. Fig. Discorrere, Ragionare intorno ad alcuna cosa, come i Lat Percurrere. [Camp.] D. 3. 24. Così spirò da quell'amore acceso; Indi soggiunse: assai bene e trascorsa D'esta moneta già la lega e 'l peso. (Allude a ciò che il Poeta avea detto intorno alla fede.) E 3. 29. Per apparer ciascun s'ingegna e face Sue invenzioni, e quelle son trascorse (discorse) Dai predicanti, e 'l Vangelio si tace. Bib. S. Greg. Prol. I. in Job. Feci dunque che quelle cose ch'io avea dette, trascorrendole con correzione studiosa, io le dirizzassi. E ivi: Noi trascorriamo alcuna cosa con isposizione istoriale.

11. Di voci, o sim., che passano, s'insinuano, in una scrittura, per incuria, inavvertenza, abuso. Salv. Avvert. 1. 2. 10. (M.) Onde si genera il vezzo, che spesso, non accorgendosene, trascorre nelle scritture.

12. Trascorrere un libro, o sim. Leggerlo; e spesso s'intende del leggerlo con qualche fretta, anzi che meditarlo. Più com. Scorrerlo. Mor. S. Greg. (C) Ma io ti priego, che, trascorrendo tu i detti di questa opera, tu non dimandi le foglie delle parole.

[G.M.] Avete letta quella storia? – L'ho un po' trascorsa qua e là, ma non mi ci son fermato sopra.

13. Anco parlando di una cosa, talvolta la si trascorre superficialmente o brevemente. Mor. S. Greg. 5. 20. (M.) Disputiamo un poco più sottilmente quanto abbiamo di sopra trascorso degli eretici. [Pol.] S. Bern. Op. penit. p. 81. Si principii dalla sua sacrata vita; il processo e la fine con brevità di succinte parole trascorriamo. Chiabr. Poemett. prof. 2. lo trascorrendo il colmo Sol delle cose, ne farò memoria. (Nep. Summas tantummodo attingere.) S. Greg. Omel. 20. 1. Giovami di trascorrere sotto brevità le parole della lezione evangelica.

14. Tralasciare, Omettere. Ovid. Pist. 159. (C) E trascorrendo di dire come Giove fue bisavolo…

15. Passare ad altro col discorso, col ragionamento. T. D. 2. 32. Come pintor che con esemplo pinga (con modello sott'occhio), Disegnerei com'io m'addormentai. Ma qual vuol sia che l'assonnar ben finga: Però trascorro a quando mi svegliai.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: trascorremmo, trascorrendo, trascorrente, trascorrenti, trascorrerà, trascorrerai, trascorreranno « trascorrere » trascorrerebbe, trascorrerebbero, trascorrerei, trascorreremmo, trascorreremo, trascorrereste, trascorreresti
Parole di undici lettere: trascorrerà « trascorrere » trascorrerò
Lista Verbi: trascendere, trascinare « trascorrere » trascrivere, trascurare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incorrere, rincorrere, concorrere, percorrere, ripercorrere, intercorrere, scorrere « trascorrere (ererrocsart) » ritrascorrere, discorrere, sere, misere, drosere, passere, essere
Indice parole che: iniziano con T, con TR, iniziano con TRA, finiscono con E

Commenti sulla voce «trascorrere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze