Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tribuno», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tribuno

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola tribuno è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: tri-bù-no. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: brunito, turbino, turbinò.
tribuno si può ottenere combinando le lettere di: nut + [biro, brio, orbi]; ton + [buri, rubi]; tir + buon; uni + bort; noi + brut.
Componendo le lettere di tribuno con quelle di un'altra parola si ottiene: +[amo, moa] = bitumarono; +bea = bobinature; +alé = bulinatore; +[ali, ila, lai] = bulinatori; +tic = contributi; +toc = contributo; +tac = conturbati; +oda = dubitarono; +ace = incubatore; +ano = intubarono; +aia = riabituano; +sue = subroutine; +tao = titubarono; +tan = turbantino; +[dan, dna] = turbinando; +[ami, mai, mia] = turbiniamo; +[baro, bora, orba, ...] = abbrutirono; +bava = abbrutivano; +[aera, area] = aeroturbina; ...
Vedi anche: Anagrammi per tribuno
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: tribuna, tribune, tribuni, tributo.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: trino, trio, tino.
Parole contenute in "tribuno"
uno, tribù. Contenute all'inverso: nubi.
Incastri
Inserendo al suo interno taro si ha TRIBUtaroNO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tribuno" si può ottenere dalle seguenti coppie: tributanti/tantino, tributari/tarino, tributassi/tassino, tributasti/tastino, tributi/tino, tributo/tono.
Usando "tribuno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: capitribù * = capino; * nota = tributa; * noti = tributi; * noto = tributo; * notai = tributai; * notano = tributano; * notare = tributare; * notata = tributata; * notate = tributate; * notati = tributati; * notato = tributato; * notava = tributava; * notavi = tributavi; * notavo = tributavo; * noterà = tributerà; * noterò = tributerò; * notino = tributino; * notammo = tributammo; * notando = tributando; * notante = tributante; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "tribuno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * onta = tributa; * ontano = tributano.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "tribuno" si può ottenere dalle seguenti coppie: tributa/nota, tributabile/notabile, tributabili/notabili, tributabilità/notabilità, tributai/notai, tributammo/notammo, tributando/notando, tributano/notano, tributante/notante, tributanti/notanti, tributare/notare, tributarono/notarono, tributasse/notasse, tributassero/notassero, tributassi/notassi, tributassimo/notassimo, tributaste/notaste, tributasti/notasti, tributata/notata, tributate/notate, tributati/notati...
Usando "tribuno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tino = tributi; * tono = tributo; capino * = capitribù; * tarino = tributari; * tantino = tributanti; * tassino = tributassi; * tastino = tributasti.
Sciarade incatenate
La parola "tribuno" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: tribù+uno.
Frasi con "tribuno"
»» Vedi anche la pagina frasi con tribuno per una lista di esempi.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Tribuno del popolo - I Romani chiamarono tribuni certi magistrati stabiliti per sostenere i diritti delle tribù o del popolo contro le intraprese dei consoli e del senato. La persona di quei tribuni, ch'erano propriamente uomini del popolo, fu dichiarata sacra ed inviolabile. Sul primo se ne crearono due, e in seguito si moltiplicarono sino a dieci. Da ciò vengono tuttora tribunale - che nell'origine significava il luogo elevato d'onde i tribuni davano la giustizia, alle tribù, e che poi si è detto per qualunque sede preposta a giudicare - e tributo, imposta, perchè in Roma la repartizione delle imposte si faceva a tribù. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tribuno - S. m. Nome che si dava nell'antica Roma a certi Magistrati istituiti per difendere i diritti della plebe. Tribunus, aureo. [G.M.] Machiav. Disc. T. Liv. 1. 13. Usarono questa occasione i nobili nella nuova creazione dei tribuni, dicendo che gli Dii erano adirati per aver Roma male usata la maestà del suo impero, e che non era altro rimedio a placare gli Dii che ridurre la elezione dei tribuni nel luogo suo. Di che nacque che la plebe, sbigottita da questa religione, creò i tribuni tutti nobili. E 3. 33. Dolendosi col popolo della insolenza de' tribuni della plebe. [Camp.] Diz. mar. mil. Tribuni della plebe erano Magistrati che difendevano la plebe contro la potenza d'ogni altro. Fu proibito ai patrizii il tribunato; ma dopo Silla passò in loro mani. Giunsero i Tribuni a potere sopra tutti, salvo il Dittatore e le Vestali; e sacrilego si riputava chi avvisato si fosse d'offenderli.

2. [Camp.] Tribuni militari. Diz. mar. mil. I Tribuni militari ebbero potestà consolare. Furono creati l'an. 313 di Roma: stette tre anni la Repubblica sotto il governo loro senza Consoli. Nominavansi indifferentemente a tal grado i plebei e li patrizii.

In seguito Tribuno militare, e Tribuno, senz'altro, si disse di Colui che aveva il comando di una quantità di milizie. T. S. Girol. Istituì Giuda Maccabeo capitani del popolo, tribuni e centurioni, e pentacontarchi e decurioni. – Tribuno de' vigili, degli urbani, de' pretoriani. = Segr. Fior. Art. guerr. 1. 26. (C) Creavano ventiquattro tribuni militari…, i quali facevano quello uficio, che fanno oggi quelli che noi chiamiamo connestabili.

3. [Camp.] Tribuni erarii. Diz. mar. mil. I Tribuni erarii distribuivano il pubblico denaro ai Questori; ed erano i terzi giudici appresso i Senatori ed i Cavalieri. Spettava ad essi la cognizione delle cause pecuniali e di minore importanza.

4. † E in forza di Agg., per Tribunesco. Borgh. Orig. Fir. 280. (M.) Così erano in Roma i comizii centuriati e tribuni; come qui fra noi i consigli e' squittinii, per via dell'Arti e de' Gonfaloni.

5. [G.M.] Nel medio evo, Tribuno, il Magistrato talvolta eletto dal popolo, segnatam. in Roma, per esser difeso contro le prepotenze dei grandi e dei baroni. Il tribuno Cola di Rienzo. = G. V. 12. 104. 7. (C) Tale fu la fine della signoria del tribuno di Roma.

6. [G.M.] Nell'uso odierno, Tribuno, Colui che ostentando amore verso il popolo, lo eccita a tumultuare, e a rivoltarsi contro le legittime autorità. Tribuni affamati che vorrebbero pescare nel torbido.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tribunalesca, tribunalesche, tribunaleschi, tribunalesco, tribunali, tribune, tribuni « tribuno » tributa, tributabile, tributabili, tributabilità, tributai, tributammo, tributando
Parole di sette lettere: tribuni « tribuno » tributa
Vocabolario inverso (per trovare le rime): capoturno, notturno, diuturno, uno, cadauno, fauno, duemilauno « tribuno (onubirt) » alcuno, qualcuno, ciascuno, aduno, adunò, raduno, radunò
Indice parole che: iniziano con T, con TR, iniziano con TRI, finiscono con O

Commenti sulla voce «tribuno» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze