Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «udienza», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Udienza

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola udienza è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: u-dièn-za. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
udienza si può ottenere combinando le lettere di: une + dazi; zie + [duna, nuda]; udì + zane; due + [anzi, nazi]; [dune, nude] + zia.
Componendo le lettere di udienza con quelle di un'altra parola si ottiene: +[lao, ola] = adulazione; +eco = ceduazione; +[ciò, coi] = ceduazioni; +eco = educazione; +[ciò, coi] = educazioni; +[agio, gaio, ioga] = adeguazioni; +[caco, coca] = caducazione; +pero = depurazione; +[piro, pori] = depurazioni; +[peto, poté] = deputazione; +[opti, poti, tipo, ...] = deputazioni; +esso = essudazione; +[isso, ossi] = essudazioni; +[agro, argo, gora] = graduazione; +[molo, olmo] = modulazione; +nolo = ondulazione; +[orso, roso] = sudorazione; +[nuota, tuona] = autodenunzia; +[cerio, icore, orice] = decuriazione; +[icori, orici] = decuriazioni; +[certo, corte, torce] = decurtazione; +[corti, torci] = decurtazioni; +[cesso, cosse, sceso] = decussazione; ...
Vedi anche: Anagrammi per udienza
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: udienze.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: dina, iena.
Parole contenute in "udienza"
udì. Contenute all'inverso: nei.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "udienza" si può ottenere dalle seguenti coppie: udisse/essenza.
Frasi con "udienza"
»» Vedi anche la pagina frasi con udienza per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il Papa ha concesso udienza privata ai ministri del governo.
  • E' la quinta volta che vengo chiamato in udienza al processo per il furto della mia macchina, ma come sempre è stata rinviata a data da destinarsi.
  • All'ultima udienza del processo, l'imputato non si è presentato.
Titoli di Film
  • L'udienza (Regia di Marco Ferreri; Anno 1972)
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Uditorio, Il pubblico, Ascoltatori, Spettatori, Uditori, Udienza, Auditore - Uditorio si usa generalmente per Quelle persone che sono intervenute ad ascoltar prediche o sermoni morali. Si estende anche a coloro che vanno a udire discorsi accademici; ma quelli si chiamano più spesso gli Ascoltatori. - Il pubblico è tutta la gente che interviene a commedie, opere in musica e altri pubblici spettacoli. - Si dicono Spettatori il pubblico che interviene a spettacoli di giuochi, di esercizii, dove si va solo per vedere, nè vi ha luogo l'udito. - [Uditori par più semplice e più alla buona che Ascoltatori, ed è anche titolo speciale di Coloro che vengono ammessi nelle scuole a udir le lezioni, ma senza nè gli obblichi nè i diritti degli scolari veri e proprii, o, come dicono, effettivi. - «Il Ministero desidera giustamente che il numero degli uditori sia ristretto il più che sia possibile.» - «Uditore in un Istituto Tecnico.» - «Uditore per tre sole materie.» - Udienza è affine a Uditorio, parlandosi delle persone che ascoltano oratori sacri; quello d'Accademie e simili rappresentazioni, piuttosto Uditorio. Udienza ha poi sensi speciali, come quelle che danno i principi e i grandi personaggi a chi abbia bisogno di parlare con loro: quindi Chiedere, Ottenere, Dare, Concedere udienza; esservi ammesso; Sala d'udienza o delle udienze - Auditore, meglio che Uditore, ed è più comune, Chi esercita l'ufficio di giudice nei tribunali collegiali o di prima istanza.

«Se saremo costretti a trapiantare
Un vicario bestiale o atrabiliare,
Tanto per dargli un saggio di rigore,
Sarà fatto auditore.»

Giusti.

G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Udienza, Uditorio, Ascolto - L'udienza pare più scelta, l'uditorio più numeroso, però più misto di gente varia. La sala delle udienze o dell'udienza è dove questa si dà: uditorio non ha questo significato. Dare ascolto è ben diverso dal dare udienza: con questo non solo si sente, ma s'intende e si è penetrati delle ragioni udite; nelle udienze pubbliche e private non vo' dire che qualcuno de' magistrati dorma, che sarebbe troppo, ma le distrazioni, l'impazienza o l'indifferenza sono per certo molto frequenti. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: udenti, udì, udiamo, udiate, udibile, udibili, udibilità « udienza » udienze, udii, udine, udinese, udinesi, udirà, udirai
Parole di sette lettere: udibili « udienza » udienze
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incoscienza, autocoscienza, pseudoscienza, obbedienza, disobbedienza, ubbidienza, disubbidienza « udienza (azneidu) » salienza, accoglienza, benvoglienza, resilienza, evenienza, convenienza, inconvenienza
Indice parole che: iniziano con U, con UD, iniziano con UDI, finiscono con A

Commenti sulla voce «udienza» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze