Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vendita», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vendita

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate vendita

Foto 678326003

Il pecorino

Feltri
Giochi di Parole
La parola vendita è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: vén-di-ta. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: diventa.
vendita si può ottenere combinando le lettere di: [veti, vite] + [dan, dna]; din + vate; [devi, dive, vedi, ...] + tan; [dite, tedi] + van; dine + tav.
Componendo le lettere di vendita con quelle di un'altra parola si ottiene: +dei = addivenite; +duo = addivenuto; +tre = attendervi; +bot = battendovi; +boa = bidonavate; +bar = brandivate; +bar = brindavate; +toc = civettando; +sir = darviniste; +per = deprivante; +mie = deviamenti; +emo = deviamento; +lui = diluviante; +[evi, vie] = divenivate; +don = diventando; +[est, set] = diventaste; +[ire, rei] = diventerai; +mio = diventiamo; +[avi, iva, vai, ...] = divinavate; +[amo, moa] = dominavate; ...
Vedi anche: Anagrammi per vendita
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: rendita, vendica, vendite, venduta.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: rendite.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: venda, venia, vena, vedi, veda, vita, edita.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: svendita.
Parole con "vendita"
Finiscono con "vendita": svendita, rivendita, prevendita, postvendita, televendita, retrovendita, compravendita.
Parole contenute in "vendita"
dita, vendi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vendita" si può ottenere dalle seguenti coppie: vere/rendita, vena/adita, vende/dedita, vene/edita, venere/eredita, vendicasti/castità, vendicava/cavata, vendicavi/cavità.
Usando "vendita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bave * = bandita; cave * = candita; cove * = condita; * ditatina = ventina; * ditatine = ventine; brave * = brandita; sveve * = svendita.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vendita" si può ottenere dalle seguenti coppie: venda/addita, veniva/avidità.
Usando "vendita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * attore = venditore; * attori = venditori; * attrice = venditrice; * attrici = venditrici.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vendita" si può ottenere dalle seguenti coppie: rivendi/tari.
Usando "vendita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tari * = rivendi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vendita" si può ottenere dalle seguenti coppie: ventina/ditatina, ventine/ditatine.
Usando "vendita" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bandita * = bave; brandita * = brave; vende * = dedita; * eredita = venere; * cavata = vendicava.
Sciarade incatenate
La parola "vendita" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: vendi+dita.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vendita" (*) con un'altra parola si può ottenere: * emma = vendemmiata.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "vendita"
»» Vedi anche la pagina frasi con vendita per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Che l'onore di una persona sia in vendita o meno dipende dall'offerta.
  • In questo periodo di crisi sono stati messi in vendita molti appartamenti.
  • Ogni persona è preziosa per se stessa e per chi la ama. Non dovrebbe mai mettersi in vendita per ottenere raccomandazioni o altro.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Vendita - S. f. Il vendere. Venditio, in Cic. e Sen.

Bocc. Nov. 5. g. 3. (C) Fattosi chiamare il Zima, in vendita gli domandò il suo palafreno. E nov. 10. g. 8 Ragionano di cambi, di baratti, di vendite, e d'altri spacci. Pass. 126. Alcuni gli chiamano compera e vendita, o guadagnare per lo rischio, o a provvedimento. Maestruzz. 2. 16. Che sarà se il venditore giura di non venire contro alla vendita? E appresso: Puote fare ovvero a compimento del prezzo, ovvero a rompere la vendita. [Cont.]. Stat. Fior. Calim. I. 83. Quante volte vorranno, (possano i consoli) contrarre e comporre vendite d'azioni in pagamento, divise… E II. 19. Nelle vendite a mostra che si faranno per li uomini di questa arte a' forestieri, niuno mercatante, poichè i panni saranno venduti e suggellati, debbia dare termine più che otto die di ricevere la scritta della promessa del prezzo, o di ricevere il pagamento. E ivi: Nelle vendite che si faranno a lettera, condutti li torselli del venditore in Firenze, e i termini agguagliati, poi a quindici die, rincominci il termine de' tre mesi e mezzo. E 25. Vendita o compra di panni a ritaglio. Cellin. Vit. II. 60. Mi disse così: Benvenuto, io sono certo che il duca vi mostrerà un diamante, il quale e' dimostra aver voglia di comperarlo: voi vedrete un gran diamante; ajutate la vendita; ed io vi dico che io lo posso dare per diciasette mila scudi. [Cam.] E Oref. 70. Qual fu la causa di far ardito lo imbasciatore a domandare in vendita quella tal cosa?

T. Contratto di compra e vendita; comprende le relazioni del patto reciproco.

T. Fare una vendita. Roba che è in vendita. Non c'è gran vendita. Mettere in vendita.

[G.M.] Vendita volontaria; Vendita coatta. – Vendita fatta all'asta.

2. Avere buona o cattiva vendita; Vendersi facilmente o difficilmente una cosa. Dav. Colt. 188. (Man.) No 'l fare (di trasporre il mare) in palude, nè sopra gore o vivai, perchè la foglia arrugginisce, e li bachi ammazza; onde ha mala vendita.

3. [G.M.] Vendita di pane e paste, di vino, d'olio, di brace, di carbone, di legna, e sim.; scrivono nei cartelli delle botteghe, per annunziare che ivi si vende quella tal roba. Vendita di vino a prezzi discreti.

[G.M.] Onde il modo dell'uso: Aprire una vendita. Hanno aperto una nuova vendita di vino, di pane e paste (cioè, una bottega, ove vendonsi tali generi).

4 [G.M.] Stare alla vendita; Stare a bottega, al negozio, a vendere la roba. Chi sta alla vendita, gli ci vuol molta pazienza con gli avventori. La buona maniera è necessaria a chi sta alla vendita.

5. T. Le vendite dei Carbonari; nel noto senso polit. [Cast] Bott. St. Ital. 1814, lib. 23. p. 136. Le assemblee loro (de' Carbonari) col nome di vendite distinguevano. [P.Occell.] Collett. Stor. Ream. Nap. VIII 49. Si scrissero settarii tutti i colpevoli, e coloro che volgevano in mente alcun delitto: le prigioni si trasformarono in vendite…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vendicherò, vendichi, vendichiamo, vendichiate, vendichino, vendicò, vendico « vendita » vendite, venditore, venditori, venditrice, venditrici, vendo, vendono
Parole di sette lettere: vendico « vendita » vendite
Vocabolario inverso (per trovare le rime): candita, scandita, blandita, accomandita, brandita, ingrandita, rendita « vendita (atidnev) » compravendita, televendita, prevendita, rivendita, retrovendita, svendita, postvendita
Indice parole che: iniziano con V, con VE, iniziano con VEN, finiscono con A

Commenti sulla voce «vendita» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze