Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «veneri», il significato, curiosità, forma del verbo «venerare» anagrammi, frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Veneri

Forma verbale
Veneri è una forma del verbo venerare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di venerare.
Giochi di Parole
La parola veneri è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (irene), un bifronte senza capo né coda (rene).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: venire (scambio di vocali).
Componendo le lettere di veneri con quelle di un'altra parola si ottiene: +sta = astenervi; +don = divennero; +idi = divinerei; +ago = erigevano; +osa = esoneravi; +sta = esternavi; +osé = eversione; +osi = eversioni; +rna = innervare; +tan = innervate; +rna = innerverà; +noi = innoverei; +[adì, dai, dia] = invaderei; +mio = inveiremo; +tan = inventare; +tan = inventerà; +ton = inventerò; +ton = inventore; ...
Vedi anche: Anagrammi per veneri
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ceneri, generi, peneri, teneri, venera, venere, venero, veneti, ventri.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cenere, cenerà, cenerò, genera, genere, genero, generò, menerà, menerò, penero, penerà, penerò, tenera, tenere, tenero.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: veri.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: venerai, venerdì, venerei.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: pirene, sirene.
Parole con "veneri"
Iniziano con "veneri": venerino, veneriamo, veneriana, veneriane, veneriani, veneriano, veneriate.
Parole contenute in "veneri"
eri, neri, vene. Contenute all'inverso: ire, rene, irene.
Incastri
Inserendo al suo interno era si ha VENEReraI; con ere si ha VENereREI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "veneri" si può ottenere dalle seguenti coppie: vece/ceneri, vena/aeri, ventagli/taglieri, veneta/tari, venete/teri, veneti/tiri, veneto/tori.
Usando "veneri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * eriga = venga; * erigo = vengo; * rita = veneta; * riti = veneti; * rito = veneto; * idi = venerdì; * erigano = vengano; * erigono = vengono; * iati = venerati; * iato = venerato.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "veneri" si può ottenere dalle seguenti coppie: vena/annerì, venda/aderì, veniva/avieri, veneta/atri, veneto/otri.
Usando "veneri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * irta = veneta; * irte = venete; * irti = veneti; * irto = veneto.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "veneri" si può ottenere dalle seguenti coppie: venga/eriga, vengano/erigano, vengo/erigo, vengono/erigono, veneta/rita, veneti/riti, veneto/rito.
Usando "veneri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tari = veneta; * tiri = veneti; * tori = veneto; * atei = venerate; * eroi = venererò; * taglieri = ventagli; * andai = veneranda; * abilitai = venerabilità.
Sciarade incatenate
La parola "veneri" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: vene+eri, vene+neri.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "veneri" (*) con un'altra parola si può ottenere: * da = venderai; sta * = sventerai; * rea = venererai; * ree = venererei; dita * = diventerai; dite * = diventerei; gora * = governerai; gore * = governerei; paté * = paventerei; rida * = rivenderai; ride * = rivenderei; spata * = spaventerai; spate * = spaventerei; stola * = sventolerai; stole * = sventolerei; * azoni = venerazioni; arrota * = arroventerai; ridite * = ridiventerei; rigore * = rigovernerei; staglia * = sventaglierai; ...
Frasi con "veneri"
»» Vedi anche la pagina frasi con veneri per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ma non è che tu, con la tua sconfinata ammirazione per quell'attore, non lo veneri in modo eccessivo?
  • Tu che veneri soltanto il dio denaro hai mai pensato a quelli che ogni giorno muoiono di fame?
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: venererei, venereremmo, venereremo, venerereste, venereresti, venererete, venererò « veneri » veneriamo, veneriana, veneriane, veneriani, veneriano, veneriate, venerino
Parole di sei lettere: venere « veneri » venero
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ingeneri, congeneri, sottogeneri, bisgeneri, peneri, teneri, intenerì « veneri (irenev) » ingegneri, bioingegneri, menzogneri, annerì, oneri, bianconeri, esoneri
Indice parole che: iniziano con V, con VE, iniziano con VEN, finiscono con I

Commenti sulla voce «veneri» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze