Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ventisette», il significato, curiosità, le proprietà del numero 27, la scomposizione in fattori primi e i suoi divisori, traduzioni, anagrammi, frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ventisette

Numero Cardinale
È un aggettivo numerale cardinale, invariabile (per cui si usa sia al maschile che al femminile). In cifre arabe si scrive 27, in numeri romani diventa XXVII. Segue il ventisei e precede il ventotto. È composto di due decine e sette unità.
Il corrispondente numerale ordinale è ventisettesimo. A volte l'ordinale viene indicato nella forma mista 27esimo.
Per indicare una persona che ha ventisette anni, anche in maniera approssimativa, si usa la parola composta ventisettenne. A volte si usa anche la grafia mista di cifre e lettere 27enne.

Come aggettivo di solito si pone prima del nome. Ad esempio: Alessio ha verificato che la biblioteca ha ventisette libri disponibili.
Quando non indica una quantità, ma una posizione o una denominazione, allora segue il nome. Ad esempio: La camera ventisette era proprio di fronte alla suite reale.

Come sostantivo al maschile indica il numero e il segno che lo rappresenta. Ad esempio: Alla lotteria di Guidonia Montecelio è stato estratto il ventisette.
Può essere usato in espressioni relative al tempo. Ad esempio: Il ventisette maggio vado a Catanzaro per lavoro.
Preceduto da un apostrofo, può indicare un anno in cui vengono omesse le prime due cifre, in particolare in relazione al ventesimo secolo. Quindi di solito '27 si riferisce al 1927.

Negli assegni il valore (intero) in euro va scritto in lettere.
Rappresentazione
Il numero 27 nella numerazione in base 16 (sistema esadecimale) viene rappresentato con 1B. Invece nella numerazione binaria (in base 2) viene rappresentato con 00011011 (se si utilizzano otto cifre). Nella notazione scientifica si esprime in questo modo:
2,7 x 10 1 oppure 2,7E+1
Proprietà matematiche
È un numero composto, dispari. È il cubo di tre. La scomposizione in fattori primi è la seguente:
27 = 33
Ha quattro divisori, la lista completa è: 1, 3, 9, 27. La somma dei suoi divisori (funzione sigma) è quaranta, l'aliquot (somma dei divisori propri) è tredici.

Il doppio di ventisette è cinquantaquattro e il triplo è ottantuno. Il quadrato è 729, mentre il cubo è 19683.
La somma delle cifre di ventisette è 9 per cui è un numero di Harshad, in quanto è divisibile per tale somma.
Traduzioni
In inglese 27 si scrive: twenty-seven. In francese si traduce con: vingt-sept. In spagnolo si dice: veintisiete. Infine in tedesco la traduzione è: siebenundzwanzig.
Pagine Utili
Conversione numeri in lettere; Numeri in inglese
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia

Foto taggate ventisette

Giorno di paga
  
Giochi di Parole
La parola ventisette è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt. Lettere più presenti: ti (tre), e (tre).
Anagrammi
ventisette si può ottenere combinando le lettere di: test + [eventi, tenevi, veneti, ...]; sten + [evitte, viette]; [stive, vesti, viste] + nette; svetti + ente; stetti + [neve, vene]; nevi + stette; vinte + teste; [netti, tenti, tinte] + veste; vinse + tette; [nesti, senti, tinse] + vette.
Componendo le lettere di ventisette con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ari, ira, ria] = inattivereste; +dada = disattendevate; +erri = intervisterete; +[lame, male, mela] = selettivamente; +serri = intervistereste; +prima = rispettivamente; +conte = settecentoventi; +tonda = sottintendevate; +[croma, macro, marco] = vetrocementista; +cormi = vetrocementisti; +[cerino, ceroni, cornei, ...] = seicentoventitré; +[cerino, ceroni, cornei, ...] = trecentoventisei; +economo = novecentoottesime; +monoico = novecentoottesimi; +[cremano, cremona] = trecentoventesima; +[cremino, microne] = trecentoventesimi; +[camerino, cameroni, coramine, ...] = centoventitreesima; +morenici = centoventitreesimi; +morenico = centoventitreesimo; +ricompra = corrispettivamente; +mesonico = novecentosettesimi; ...
Vedi anche: Anagrammi per ventisette
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: veniste, venie, venite, venete, vene, veti, vette, veste, viste, viette, vite, ente, nette, tette, sete.
Parole con "ventisette"
Iniziano con "ventisette": ventisettemila, ventisettenne, ventisettenni, ventisettesima, ventisettesime, ventisettesimi, ventisettesimo.
Finiscono con "ventisette": duemilaventisette, milleventisette, centoventisette, millecentoventisette, trecentoventisette, milletrecentoventisette, settecentoventisette, millesettecentoventisette, duecentoventisette, milleduecentoventisette, cinquecentoventisette, millecinquecentoventisette, novecentoventisette, millenovecentoventisette, seicentoventisette, milleseicentoventisette, quattrocentoventisette, millequattrocentoventisette, ottocentoventisette, milleottocentoventisette.
Contengono "ventisette": centoventisettemila, centoventisettesima, centoventisettesime, centoventisettesimi, centoventisettesimo, duecentoventisettemila, duecentoventisettesima, duecentoventisettesime, duecentoventisettesimi, duecentoventisettesimo, seicentoventisettemila, seicentoventisettesima, seicentoventisettesime, seicentoventisettesimi, seicentoventisettesimo, trecentoventisettemila, trecentoventisettesima, trecentoventisettesime, trecentoventisettesimi, trecentoventisettesimo, novecentoventisettemila, novecentoventisettesima, novecentoventisettesime, novecentoventisettesimi, novecentoventisettesimo, ottocentoventisettemila, ottocentoventisettesima, ottocentoventisettesime, ottocentoventisettesimi, ottocentoventisettesimo, ...
»» Vedi parole che contengono ventisette per la lista completa
Parole contenute in "ventisette"
set, enti, sette, venti. Contenute all'inverso: tesi.
Incastri
Inserito nella parola centomila dà CENTOventisetteMILA; in duecentomila dà DUECENTOventisetteMILA; in seicentomila dà SEICENTOventisetteMILA; in trecentomila dà TRECENTOventisetteMILA; in novecentomila dà NOVECENTOventisetteMILA; in ottocentomila dà OTTOCENTOventisetteMILA; in settecentomila dà SETTECENTOventisetteMILA; in cinquecentomila dà CINQUECENTOventisetteMILA; in quattrocentomila dà QUATTROCENTOventisetteMILA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ventisette" si può ottenere dalle seguenti coppie: ventiduemila/duemilasette.
Usando "ventisette" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: roventi * = rosette; * settemila = ventimila; centoventi * = centosette; milleventi * = millesette; duemilaventi * = duemilasette; duecentoventi * = duecentosette; seicentoventi * = seicentosette; trecentoventi * = trecentosette; novecentoventi * = novecentosette; ottocentoventi * = ottocentosette; millecentoventi * = millecentosette; settecentoventi * = settecentosette; cinquecentoventi * = cinquecentosette; quattrocentoventi * = quattrocentosette; milleduecentoventi * = milleduecentosette; milleseicentoventi * = milleseicentosette; milletrecentoventi * = milletrecentosette; millenovecentoventi * = millenovecentosette; milleottocentoventi * = milleottocentosette; millesettecentoventi * = millesettecentosette; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ventisette" si può ottenere dalle seguenti coppie: centoventi/settecento.
Usando "ventisette" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: settecento * = centoventi; * centoventi = settecento.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ventisette" si può ottenere dalle seguenti coppie: ventimila/settemila.
Usando "ventisette" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: rosette * = roventi; centosette * = centoventi; millesette * = milleventi; duemilasette * = duemilaventi; * duemilasette = ventiduemila; duecentosette * = duecentoventi; seicentosette * = seicentoventi; trecentosette * = trecentoventi; novecentosette * = novecentoventi; ottocentosette * = ottocentoventi; * esimie = ventisettesimi; millecentosette * = millecentoventi; settecentosette * = settecentoventi; cinquecentosette * = cinquecentoventi; quattrocentosette * = quattrocentoventi; milleduecentosette * = milleduecentoventi; milleseicentosette * = milleseicentoventi; milletrecentosette * = milletrecentoventi; millenovecentosette * = millenovecentoventi; milleottocentosette * = milleottocentoventi; ...
Sciarade e composizione
"ventisette" è formata da: venti+sette.
Frasi con "ventisette"
»» Vedi anche la pagina frasi con ventisette per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lo stipendio lo potrete riscuotere il ventisette di ogni mese!
  • Mio nonno è del ventisette, ma ancora ha lo spirito giovane e la mente pimpante!
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ventiseienne, ventiseienni, ventiseiesima, ventiseiesime, ventiseiesimi, ventiseiesimo, ventiseimila « ventisette » ventisettemila, ventisettenne, ventisettenni, ventisettesima, ventisettesime, ventisettesimi, ventisettesimo
Parole di dieci lettere: ventiliate « ventisette » ventresche
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ammazzasette, chiesette, millesette, spesette, presette, anisette, grisette « ventisette (ettesitnev) » duemilaventisette, milleventisette, centoventisette, millecentoventisette, trecentoventisette, milletrecentoventisette, settecentoventisette
Indice parole che: iniziano con V, con VE, iniziano con VEN, finiscono con E

Commenti sulla voce «ventisette» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze