Dizy - dizionario Informazioni utili sulla parola italiana «vero», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. login/registrati

contest - guida

Vero

Aggettivo
Vero è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: vera (femminile singolare); veri (maschile plurale); vere (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di vero
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
falso (74%), reale (5%), uomo (2%), giusto (2%), certo (2%), sincero (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola vero è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ore), un bifronte senza capo né coda (re).
Divisione in sillabe: vé-ro.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: over (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di vero con quelle di un'altra parola si ottiene: +[adì, dai, dia] = aderivo; +aia = aerovia; +aie = aerovie; +pia = apivore; +tav = avverto; +[csi, ics, sci] = corsive; +cap = crepavo; +dna = drenavo; +tan = entravo; +ama = eravamo; +dea = erodeva; +dei = erodevi; +[agi, gai, già] = erogavi; +ago = erogavo; +[sai, sia] = erosiva; +sei = erosive; +sii = erosivi; +udì = erudivo; ...
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cero, mero, nero, pero, varo, vedo, velo, vera, vere, veri, veto, viro, zero.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bere, berk, cera, cere, ceri, ferì, ieri, mera, mere, meri, nera, nerd, nere, neri, pera, pere, peri, perì, perù, sera, sere, seri, teri, zeri.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ero.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: vedrò, verbo, vergo, verro, verso, vetro.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: core, gore, more.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si ottengono: eroe, eroi, eros.
Parole con "vero"
Iniziano con "vero": verona, veronese, veronesi, veronica, verosimile, verosimili, veronalismi, veronalismo, verosimilmente, verosimiglianza, verosimiglianze.
Finiscono con "vero": avvero, avverò, bavero, caverò, coverò, invero, laverò, leverò, novero, ovvero, povero, severo, bevvero, curverò, davvero, eleverò, gioverò, graverò, muoverò, nevvero, parvero, pioverò, priverò, proverò, salverò, sbaverò, scaverò, scoverò, stiverò, troverò, ...
Contengono "vero": baverone, baveroni, beverone, beveroni, doverono, doverosa, doverose, doverosi, doveroso, poverona, poverone, poveroni, ferverono, pioverono, polverone, polveroni, polverosa, polverose, polverosi, polveroso, evolverono, riceverono, polverosità, dissolverono, inverosimile, inverosimili, doverosamente, inverosimilmente, inverosimiglianza, inverosimiglianze, ...
»» Vedi parole che contengono vero per la lista completa
Parole contenute in "vero"
ero. Contenute all'inverso: ore.
Incastri
Inserito nella parola beneBEveroNE; in beniBEveroNI; in donoDOveroNO; in dosaDOveroSA; in doseDOveroSE; in dosiDOveroSI; in dosoDOveroSO; in ponePOveroNE; in poniPOveroNI; in polsiPOLveroSI; in polsoPOLveroSO; in ricenoRICEveroNO.
Inserendo al suo interno ari si ha VariERO (varierò); con din si ha VERdinO; con san si ha VERsanO; con tan si ha VERtanO; con agli si ha VagliERO (vaglierò); con egli si ha VegliERO (veglierò); con nere si ha VEnereRO (venererò); con siam si ha VERsiamO; con desse si ha VEdesseRO; con legge si ha VEleggeRO (veleggerò); con dacci si ha VERdacciO; con durai si ha VERduraiO; con leggerebbe si ha VEleggerebbeRO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vero" si può ottenere dalle seguenti coppie: vece/cero, veci/ciro, veda/darò, vedesse/dessero, vedeste/desterò, vedette/dettero, vedi/dirò, vedo/doro, vela/laro, velavo/lavoro, veleggerebbe/leggerebbero, veleni/lenirò, veliste/listerò, velo/loro, vene/nero, vespa/sparo, vespe/spero, vesta/staro, veste/stero, vestente/stenterò, vesti/stiro...
Usando "vero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bave * = baro; bove * = boro; cave * = caro; cove * = coro; dove * = doro; fave * = faro; lave * = laro; neve * = nero; pavé * = paro; pive * = piro; rave * = raro; * roda = veda; * rode = vede; * rodi = vedi; * rodo = vedo; vive * = viro; cerve * = cerro; corvè * = corro; ferve * = ferro; nuove * = nuoro; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vero" si può ottenere dalle seguenti coppie: vetrame/emartro.
Usando "vero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orci = veci; * orda = veda; * orde = vede; * ordì = vedi; * orla = vela; * orli = veli; * orlo = velo; * orna = vena; * orti = veti; * orto = veto; * orlai = velai; * organi = vegani; * organo = vegano; * orlano = velano; * orlare = velare; * orlata = velata; * orlate = velate; * orlati = velati; * orlato = velato; * orlava = velava; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vero" si può ottenere dalle seguenti coppie: bave/roba, beve/robe, cave/roca, cove/roco, dative/rodati, deve/rode, dive/rodi, dove/rodo, rideve/roride, sative/rosati, vive/rovi.
Usando "vero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: roba * = bave; robe * = beve; roca * = cave; roco * = cove; rode * = deve; rodi * = dive; rodo * = dove; * bave = roba; * beve = robe; * cave = roca; * cove = roco; * dove = rodo; * vive = rovi; rovi * = vive; odo * = dover; oro * = rover; rover * = verve; rodati * = dative; roride * = rideve; * dative = rodati; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vero" si può ottenere dalle seguenti coppie: vecce/rocce, vecchi/rocchi, vecchio/rocchio, veccia/roccia, vecciosa/rocciosa, vecciose/rocciose, vecciosi/rocciosi, veccioso/roccioso, veda/roda, vedano/rodano, vede/rode, vedemmo/rodemmo, vedendo/rodendo, vedente/rodente, vederci/roderci, vedere/rodere, vedermi/rodermi, vedersi/rodersi, vederti/roderti, vedervi/rodervi, vedesse/rodesse...
Usando "vero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: baro * = bave; boro * = bove; dirò * = dive; doro * = dove; faro * = fave; laro * = lave; paro * = pavé; piro * = pive; raro * = rave; * ciro = veci; * darò = veda; * dirò = vedi; * doro = vedo; * laro = vela; * loro = velo; * tiro = veti; * toro = veto; viro * = vive; cerro * = cerve; corro * = corvè; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vero" (*) con un'altra parola si può ottenere: al * = averlo; si * = svierò; * si = versoi; avi * = avvierò; dei * = devierò; dir * = diverrò; * ali = valerio; * del = vederlo; * lai = velario; * tai = vetraio; asse * = avessero; aver * = avvererò; riel * = rivelerò; * arem = vareremo; * tari = vetrario; allei * = allevierò; diluì * = diluvierò; dille * = divellerò; dotte * = dovettero; fuori * = fuorvierò; ...
Definizioni da Cruciverba
  • Autentico
  • Non falso
  • Non lo dice chi mente
  • Non lo dice il bugiardo
Frasi con "vero"
»» Vedi anche la pagina frasi con vero per una lista di esempi
Esempi d'uso
  • È proprio vero che non si finisce mai di conoscere il prossimo.
  • Sei sicuro che è vero quello che stai affermando, e non è il contrario.
  • E' vero che mi hai chiamata sul cellulare, leggo il tuo numero.
Proverbi
  • Amore è il vero prezzo con che si compra amore.
Espressioni e Modi di Dire
  • Non è vero ma ci credo
  • A onor del vero
Canzoni
  • Vero amore (Cantata da: Ragazzi Italiani; Anno 1997)
  • È vero (Cantata da: Teddy Reno e Mina; Anno 1960)
  • È vero (che ci sei) (Cantata da: Alessandro Casillo; Anno 2012)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Vero, Verace, Veridico, Veritiero - Vero, ciò che non è falso. - Verace pare che dica alquanto più, e che voglia significare Proprio vero, un vero accertato. - «Ciò che dico è vero. -Questa è la verace maniera di conseguire il vostro intento.» - Verace poi l'espressione, il discorso che formola e che eziandio accerta la verità. - Veridico, chi dice la verità; è aggettivo di persona o di cosa personificata. - «Uomo veridico. - Questo è il linguaggio, la narrazione, la storia veridica dell'accaduto.» - Uomo Veritiero, colui che suol dire il vero sempre, per cui la verità, e perciò la giustizia, è un culto, e che crederebbe disonorarsi dicendo la menzogna o palliando la verità. (Zecchini). [immagine]
Daddovero, Davvero, Per da vero - Daddovero afferma un po' più, dice il Tommaseo; ma Davvero è il più comunemente usitato. Io direi piuttosto che Daddovero afferma, ma l'usarlo è pedanteria. - Davvero afferma e conferma. - Per davvero afferma e conferma con più efficacia. Spesso Davvero e Per davvero significano cosa fatta con fermo proposito e non per pura dimostrazione. - «Ora comincia a dir davvero,» cioè si è messo all'opera con tutto l'ardore. - «Non so se dice per celia o per davvero.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Vero, Verace, Veridico, Veritiero - Vero ciò che non è falso; verace pare che dica alquanto più, e che voglia significare, proprio vero, un vero accertato: ciò che dico è vero; questa è la verace maniera di conseguire il vostro intento: verace poi l'espressione, il discorso che formola e che eziandio accerta la verità. Veridico, chi dice la verità; è aggettivo di persona o di cosa personificata: uomo veridico; questo è il linguaggio, la narrazione, la storia veridica del successo. Uomo veritiero colui che suole dire il vero sempre; per cui la verità, e perciò la giustizia è un culto e che crederebbe disonorarsi dicendo la menzogna o palliando la verità. [immagine]
Dire il vero, Reggere - «Non dire il vero usasi parlando di parte del corpo o indebolita, o incomodata, che non regga bene, non faccia l'ufficio suo. Al vecchio le gambe non dicono il vero. A chi si sente, o per malattia, o per applicazione, o per età, aggravata o vuota la testa, il capo non dice più il vero; cioè non solo non regge, ma non ha nemmeno la forza necessaria a connettere». Tommaseo. [immagine]
Vero, Reale - Ciò che è vero sta; ciò che è reale esiste veramente: l'esistenza di una cosa è anco argomento sensibile della sua verità; è un'induzione assai probabile della sua verità: infatto, reali si dicono anco gli errori, e sono quelli sì fattamente accertati che non si puonno dire supposti, ma che proprio esistono in fatto nell'opera o altro: errori veri (curiosa antitesi!) sono quelli dimostrati proprio in principio e direi a priori: errore reale sarebbe il credere che il male sia sempre di necessità e materialmente punito in questo mondo; errore vero sarebbe eziandio il credere che chi opera questo male sia internamente felice e contento. Beni reali quelli che non sono affatto illusorii; veri beni quelli che consentono alle regole eterne di equità, di giustizia, che appagano la ragione, che non urtano la coscienza. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: verniciavate, verniciavi, verniciavo, vernicino, verniciò, vernicio, vernissage « vero » verona, veronalismi, veronalismo, veronese, veronesi, veronica, verosimiglianza
Parole di quattro lettere: veri « vero » veti
Lista Aggettivi: verminoso, verniciato « vero » veronese, verosimile
Dizionario inverso (per trovare le rime): accentuerò, questuerò, attuerò, eccettuerò, effettuerò, fluttuerò, mutuerò « vero (orev) » bavero, sbaverò, caverò, ricaverò, incaverò, scaverò, laverò
Indice parole che: iniziano con V, con VE, iniziano con VER, finiscono con O

Commenti sulla voce «vero» | sottoscrizione


Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.

 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze