Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vestito», il significato, curiosità, forma del verbo «vestire» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vestito

Forma verbale
Vestito è una forma del verbo vestire (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di vestire.
Aggettivo
Vestito è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: vestita (femminile singolare); vestiti (maschile plurale); vestite (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere vestito (lungo, bello, nero, largo, ...)
»» Sinonimi e contrari di vestito (abito, abbigliamento, veste, capo, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Consigli Regali: Il vestito di carnevale fai da te

Foto taggate vestito

Meditazione

Giochiamo a nascondino?

Alla fontana
Tag correlati: donna, bambola, capelli, giocattolo, cappello, modella, abito, ragazza, manichino, occhi, mani, fiori, costume, oro, bionda, muro, gambe, vetrina, sensuale, scarpe, fiocco, vestiti, tacchi, ombrello, nastro, bambina
Giochi di Parole
La parola vestito è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ve-stì-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: visetto.
vestito si può ottenere combinando le lettere di: voi + test; [vito, voti] + set.
Componendo le lettere di vestito con quelle di un'altra parola si ottiene: +can = contestavi; +udì = destituivo; +ara = esortativa; +[era, rea] = esortative; +[ari, ira, ria] = esortativi; +[aro, ora] = esortativo; +[ami, mai, mia] = estimativo; +tar = estrattivo; +[par, rap] = protestavi; +uri = restituivo; +[par, rap] = rispettavo; +rna = rovistante; +ras = rovistaste; +[ari, ira, ria] = rovistiate; +hac = schiavetto; +col = scivoletto; +gag = soggettiva; +spa = sospettavi; +san = sostentavi; +sto = sottovesti; +alt = stivaletto; +[par, rap] = strepitavo; ...
Vedi anche: Anagrammi per vestito
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gestito, vestirò, vestita, vestite, vestiti, vestivo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: gestita, gestite, gestiti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: vesto, veti, veto, vito, esito, etto, sito.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: svestito.
Parole con "vestito"
Iniziano con "vestito": vestitone, vestitoni.
Finiscono con "vestito": svestito, investito, rivestito, malvestito, travestito, reinvestito, semivestito, disinvestito.
Contengono "vestito": investitore, investitori.
»» Vedi parole che contengono vestito per la lista completa
Parole contenute in "vestito"
est, ito, vesti.
Incastri
Si può ottenere da vito e est (VestITO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vestito" si può ottenere dalle seguenti coppie: vespa/patito, vestiarista/aristato, vestii/ito, vestiremo/remoto, vestivi/vito, vestivo/voto.
Usando "vestito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dovesti * = doto; movesti * = moto; vivesti * = vito; risolvesti * = risolto; * torà = vestirà; * toro = vestirò; dissolvesti * = dissolto; sveve * = svestito; * torsi = vestirsi; * tosse = vestisse; * tossi = vestissi; * toste = vestiste; * tosti = vestisti; coesive * = coesistito.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vestito" si può ottenere dalle seguenti coppie: vestiari/irato, vestirà/arto, vestire/erto, vestirò/orto.
Usando "vestito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = vestire; * ottone = vestitone; * ottoni = vestitoni.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vestito" si può ottenere dalle seguenti coppie: movesti/tomo, rivesti/tori.
Usando "vestito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * movesti = tomo; tomo * = movesti; tori * = rivesti.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vestito" si può ottenere dalle seguenti coppie: vestirà/torà, vestirò/toro, vestirsi/torsi, vestisse/tosse, vestissi/tossi, vestiste/toste, vestisti/tosti.
Usando "vestito" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coesistito * = coesive; doto * = dovesti; moto * = movesti; * voto = vestivo; * remoto = vestiremo; risolto * = risolvesti; dissolto * = dissolvesti; * aristato = vestiarista.
Sciarade incatenate
La parola "vestito" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: vesti+ito.
Intarsi e sciarade alterne
"vestito" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: veti/sto.
Frasi con "vestito"
»» Vedi anche la pagina frasi con vestito per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Oggi ero depressa, così sono uscita e mi sono comperata un bel vestito nuovo.
  • Ho acquistato un bellissimo vestito da indossare al matrimonio di mia figlia.
  • Indossava quel vestito nero, lungo e svasato, con un'eleganza assolutamente naturale.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Vestito nuovo, Nuovo vestito - Col primo modo s'intende un vestito fatto allora allora dal sarto e che non fu mai indossato da alcuno; col secondo, un vestito altro o diverso da quello che si aveva prima. [immagine]
Vestito, Abito, Vestimento, Veste, Abbigliamento - Vestito, in genere, tutto ciò che cuopre il corpo secondo le fogge de' diversi tempi e paesi. L'abito è una specie del vestito; è ciò che si mette abitualmente per indicare una distinzione o sociale e permanente, o di circostanza: abito da militare; abito da ballo, da visita: e poi l'abito che non fa il monaco. Vestimento è ancor più generale, in certo senso, di vestito; comprende non solo ogni abito o altra parte di vestito che l'uomo ha indosso, ma eziandio gli altri che ha riposti ne' cassettoni e negli armadii; e poi tuttociò che in qualche modo varrebbe bene o male a vestire; è però poco usato. La veste, ora, vale proprio a significare quella da donna; ma un mezzo secolo o un secolo fa, combinata in più grandi proporzioni e maggiore ricchezza, che adesso sembrano ridicole, era ciò che è l'abito oggidì per l'uomo: allora si diceva in francese la veste et les culottes e si traduceva in italiano la veste e i calzoni; ora si dice l'habit et les pantalons e si traduce sempre servilmente l'abito e i pantaloni. L'abbigliamento non serve proprio a vestire ma ad ornare, ad abbellire; ed è o dovrebb'essere affare tutto donnesco. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Vestito - Part. pass. e Agg. De VESTIRE. È in Cic., Nep., Liv. – Dant. Purg. 12. (C) A noi venía la creatura bella Bianco vestita, e, nella faccia, quale Par tremolando mattutina stella (un Angiolo). Mor. S. Greg. 10. 30. Erode lo dispregiò con tutto l'esercito suo, e rimandollo vestito di vestimento bianco. Amet. 54. Costei di vestiri vermigli vestita. Vit. SS. Pad. 1. 241. Giunse a loro in sull'ora della sesta lo predetto santissimo Priore, vestito di pelli. Segr. Fior. Cliz. 5. 3. Clizia dov'è? S. Manda'la, subito che si fu cenato jersera, vestita co' panni di Siro in un monasterio.

T. Fr. Jac. Tod. Poes. Spir. 351. Mal vestito e affamato. Cavalc. Espos. Simb. 2. 61. Vestiti vanamente come giullari. [G.M.] Bocc. Nov. 9. g. 10. Poichè dormito ebbero, vestitisi le robe loro, con messer Torello… cavalcâr per la città. Morg. 27. 221. E fatte furno esequie in San Dionigi, Vestite a nero tutte le persone. [Pol.] Segr. Fior. Stor. 5. 23. Vestito come saccomanno. [Cont.] Chin. Scol. bomb. 121. In tempo di sospetto, dormirà (il bombardiere) vestito, con le sue armi pronte.

[Camp.] D. 2. 30. Donna m'apparve sotto verde manto, Vestita di color di fiamma viva. E 3. 31 E vidi un Sene Vestito con le genti glorïose (alla stessa foggia di quelle). T. Vang. Vide un uomo non vestito della veste nuziale. – Vestito a lutto. – Vestita con gusto. – Vestita passabilmente. – Così alla buona vestita da casa. Prov. Tosc. La scimmia è sempre scimmia anche vestita di seta.

T. Fam. Vestito in gran lucco; in abito di cerimonia, rispetto alla propria condizione.

[Cont.] A modo di Sost. Vas. Vit. Pitt. Scult. Arch. I. 15. Essendo fra molte spoglie di marmi, stati condotti dall'armata de' Pisani, alcuni pili antichi, che sono oggi nel Camposanto di quella città; uno ve n'aveva, fra gli altri bellissimi, nel quale era scolpita la caccia di Meleacro e del porco Calcidonio con bellissima maniera; perchè, così gl'ignudi come i vestiti, erano lavorati con molta pratica e con perfettissimo disegno.

2. Asino calzato e vestito, detto di pers., per ispregio. V. CALZATO, § 6.

3. Per simil. Cr. 2. 20. 5. (Man.) Se vorrai aprire i campi non lavorati, considererai se 'l campo è umido o secco, o s'egli è vestito di felci o di gramigna, o di spine ovvero bronchi. E 5. 36. 1. Il quale arbore è sempre di belle frondi vestito.

T. Ass. Monti vestiti. Cic. Montes vestiti, atque silvestres.

[Val.] Frescob. Viagg. 98. Corna vestite di pelle, come quelle del cavriuolo. T. Stanza tutta vestita di libri. Volumi vestiti di pergamena. – Chicco di riso vestito (non mondo).

[Cont.] Lom. Pitt. Scul. Arch. 427. Un'altra (forma di candellieri)… vestita di fogliami, da' quali escono alcuni caulicoli e germogli di semenze. Imp. St. nat. 12. 9. Ferri gagliardi e ben vestiti di luto, per la molta violenza del fuoco.

[G.M.] Volg. Lipp. Malm. racq. Peto vestito. Minucc. Not. ivi: Quando il vento che esce dalle parti da basso, è accompagnato con qualcos'altro, si dice: Peto vestito.

4. Fig [G.M.] D. 1. 1. Guardai in alto, e vidi le sue spalle (del colle), Vestite già de' raggi del pianeta Che mena dritto altrui per ogni calle. (Virg. Largior hic campos aether et lumine vestit Purpureo.) [Camp.] E 1. 27. Disse: Questi è de' rei del fuoco furo: Perch'io, là dove vedi, son perduto, E, sì vestito andando, mi rancuro (mi dolgo avvolto dalla fiamma). [F.T-s.] Aless. Piccol. Stell. fiss. 9. Il più delle volte Decembre e Gennaro vanno nubilosi e vestiti di piogge e di nebbie, e poco atti a tali osservazioni.

[Cont.] Leon. Vinc. Mot. acq. V. 51. Aria che si sommerse insieme con la caduta dell'acqua: la qual'aria, vestita d'acqua, sorge con furore, e salta infra il suo elemento, e porta seco quell'ultim'acqua vicina alla superficie.

5. † Canzone vestita La spiegazione è nell'esempio. Bemb. Pros. 2. 71. (C) Il medesimo di quelle canzoni, che ballate si chiamano, si può dire; le quali, quando erano di più d'una stanza, vestite si chiamavano; e non vestite, quando erano d'una sola.

6. Nascer vestito; Essere fortunato in ogni cosa. Pataff. 7. (C) Io son nato vestito col legume. Malm. 7. 51. Figliuol, risponde a lui, datti conforto, E sappi che tu se' nato vestito.

[P.Occell.] Tor. Brev. Raccogl. Mis. um. p. 39. Alcuna volta avviene che alcuna (creatura umana) nasce vestita: e di che vestimento? Non di drappi d'oro e di seta, ma d'una vile pellicella… E quindi nasce il detto che volgarmente s'usa: Tu se' nato vestito. Però che, secondo l'oppenione delli antichi, chi così vestito nascea, dicevano, pronosticando, quello cotale dovere essere fortunato e ricco. [Val.] Fag. Commed. 2. 251. Son nata vestita. [G.M.] E 4. 265. Signori, veramente siete nati vestiti. E altrove: Sposa tu sei, E una sposa assortita, E se' nata vestita.

7. Trasl. Albert. 4. (C) Intendi fede viva e non morta e vestita di buona pace. [P.Occell.] S. Gir. Lett. Ma noi che siamo vestiti di Cristo, e siamo diventati generazione regale e sacerdotale, non ci dobbiamo rattristar per certo dei morbi. E: Se noi, essendo ancora posti in questa carne, e rinati in Cristo,… tutti in quello (Cristo) siamo una medesima cosa; quanto sarem più, quando questo corruttibile corpo si sarà vestito d'incorruzione, e questo mortale si sarà vestito d'immortalità! Mont. Iliad. XX. 458. Ma di gran forza il cor vestito Achille… si balzò nel mezzo De' Trojani. T. F. Vannozz. Canz. 2. 10. Che del suo lume ogni anima è vestita Salm. Vestito di decoro. Vang. Vestiti di virtù dall'alto.
Vestito - S. m. Vestimento. Vestitus, us, aur. – G. V. 10. 164. 1. (C) E simile di vestiti intagliati di diversi panni. [Cont.] Bandi Fior. XXVIII. 30. II. Chiunque si troverà avere in casa o altrove, avanti la pubblicazione e rinnovazione della presente legge, vestiti fatti, tanto da uomo che da donna,… sia tenuto ed obbligato, fra quaranta giorni dopo la pubblicazione, farli bollare. [G.M.] Segner. Mann. Lugl. 10. Gli basta per la via (al pellegrino) un alloggio ordinario, un vestito ordinario, un vitto ordinario. Fag. Prol. Il vestito gallonato.

T. Vestito da inverno, da estate, da mezza stagione; più o men grave, secondo che il tempo richiede. – Vestito largo, stretto, misero. – Vestito indecente (anche non sudicio, ma non conveniente alla pers. o al luogo). [G.M.] Vestito accollato, scollato. – Vestito fatto a crescenza (per i ragazzi).

T. Vestito, sovente più propr. Quel da donna che sovrapponesi agli altri. In questo senso usasi ass., senza bisogno d'altro.

T. Prov. Tosc. 49. L'ultimo vestito ce lo fanno senza tasche (la veste da morto). E 235. Chi ha poco panno, porti il vestito corto. E 318. I vestiti, il prim'anno si portano per amore, e il secondo per forza.

2. La Spesa e il Mantenimento del vestire. Stor. Eur. 1. 2. (C) Lo condusse vecchio, ammalato e solo a mendicare il vitto ed il vestito. Sold. Sat. 5. 105. (M.) Vien il bisogno;… E non avendo a che più metter mano, Porrassi al desco a macellar la carne Della moglier che non ha preso invano: Ma alfin costui pretenderà cavarne Vitto e vestito. [G.M.] Segner. Quares. 22. 12. Vi sono ricchi che trovano ne' sudori de' poveri, come in un fondo pinguissimo, quanto vogliono: trovan vitto, vestito, trovano tutto. Gli fanno travagliare, e poi non gli pagano. E Mann. Giugn. 30. Quello che è necessario a sostenere la vita, com'è il vitto e il vestito. E Ag. 7. Dipendere dalla Provvidenza divina, non solo nelle cose che sembrano più accessorie, ma ancora in quelle le quali sono di maggiore necessità, come sono il vitto e il vestito.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vestitaccio, vestite, vestitelli, vestitello, vestiti, vestitini, vestitino « vestito » vestitone, vestitoni, vestitucci, vestituccio, vestiva, vestivamo, vestivano
Parole di sette lettere: vestiti « vestito » vestiva
Lista Aggettivi: vescovile, vessatorio « vestito » vesuviano, veterinario
Vocabolario inverso (per trovare le rime): assortito, imbastito, gestito, cogestito, autogestito, allestito, prestito « vestito (otitsev) » travestito, semivestito, rivestito, malvestito, investito, reinvestito, disinvestito
Indice parole che: iniziano con V, con VE, iniziano con VES, finiscono con O

Commenti sulla voce «vestito» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze