Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «viaggio», il significato, curiosità, forma del verbo «viaggiare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Viaggio

Forma verbale
Viaggio è una forma del verbo viaggiare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di viaggiare.
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere viaggio (lungo, breve, noioso, avventuroso, ...)
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: viaggetto, viaggettino.
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
vacanza (13%), treno (7%), piacere (6%), aereo (6%), gita (5%), lungo (5%), valigia (4%), tour (4%), meta (3%), ritorno (3%), partire (2%), ferie (2%), avventuroso (2%), itinerario (2%), percorso (2%), nozze (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Consigli Regali: Come regalare un viaggio
GameWay: Giochi da Viaggio
Almanacco: Cook inventa il viaggio organizzato

Foto taggate viaggio

sogni

Leggere 1
 
Giochi di Parole
La parola viaggio è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: gg.
Divisione in sillabe: vi-àg-gio. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: viaggiò.
Anagrammi
viaggio si può ottenere combinando le lettere di: oggi + [avi, iva, vai].
Componendo le lettere di viaggio con quelle di un'altra parola si ottiene: +nut = aggiuntivo; +[era, rea] = arieggiavo; +[del, led] = dileggiavo; +[far, fra] = foraggiavi; +[tar, tra] = girovagati; +ram = maggioravi; +nel = noleggiavi; +[est, set] = osteggiavi; +per = peggioravi; +[dan, dna] = viaggiando; +nut = vuotaggini; +duca = aggiudicavo; +[arem, arme, erma, ...] = amoreggiavi; +cent = conteggiavi; +[afre, fare] = favoreggiai; +star = girovagasti; +leda = idoleggiava; +[ledi, lide] = idoleggiavi; +[ledo, lode] = idoleggiavo; +step = posteggiavi; +[agra, gara] = riaggiogava; +[agri, gira, riga] = riaggiogavi; ...
Vedi anche: Anagrammi per viaggio
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: viaggia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: viaggi. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: vago.
Altri scarti con resto non consecutivo: vagì, agio.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: viaggino, viraggio.
Parole contenute in "viaggio"
via, aggio, viaggi. Contenute all'inverso: gai.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "viaggio" si può ottenere dalle seguenti coppie: vip/paggio, vitale/taleaggio, viale/leggio.
Usando "viaggio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aggioga = viga; pavia * = paggio; savia * = saggio; * aggiogano = vigano; alvi * = alaggio; corvi * = coraggio; parvi * = paraggio; balivi * = baliaggio.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "viaggio" si può ottenere dalle seguenti coppie: vitro/ortaggio.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "viaggio" si può ottenere dalle seguenti coppie: viga/aggioga, vigano/aggiogano.
Usando "viaggio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alaggio * = alvi; coraggio * = corvi; paraggio * = parvi; * leggio = viale; * taleaggio = vitale; * ateo = viaggiate.
Sciarade incatenate
La parola "viaggio" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: via+aggio, viaggi+aggio.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "viaggio" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = viaggiarono; * atre = viaggiatore; * atri = viaggiatori.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "viaggio"
»» Vedi anche la pagina frasi con viaggio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per godere un lungo viaggio bisogna farlo a piccoli passi.
  • Viste le previsioni metereologiche prevedo un viaggio alquanto movimentato.
Libri
  • Viaggio intorno alla mia camera (Scritto da: Xavier de Maistre; Anno 1794)
  • Viaggio al termine della notte (Scritto da: Louis-Ferdinand Céline; Anno 1932)
  • Viaggio al centro della terra (Scritto da: Jules Verne; Anno 1864)
  • Viaggio sentimentale (Scritto da: Laurence Sterne; Anno 1768)
  • Viaggio in Italia (Scritto da: John Ruskin; Anno 1840)
  • Viaggio allucinante (Scritto da: Isaac Asimov; Anno 1966)
  • Le cronache di Narnia: Il viaggio del veliero (Scritto da: Clive Staples Lewis; Anno 1952)
  • Il viaggio misterioso (Scritto da: Alberto Bevilacqua; Anno 1972)
Titoli di Film
  • Il 7º viaggio di Sinbad (Regia di Nathan Juran; Anno 1958)
  • Viaggio a Tokyo (Regia di Yasujiro Ozu; Anno 1953)
  • Viaggio a Kandahar (Regia di Mohsen Makhmalbaf; Anno 2001)
  • In viaggio con la zia (Regia di George Cukor; Anno 1972)
  • Sideways - In viaggio con Jack (Regia di Alexander Payne; Anno 2004)
Canzoni
  • Un viaggio in Inghilterra (Cantata da: Nuovi Angeli; Anno 1972)
  • Viaggio di un poeta (Cantata da: Dik Dik; Anno 1972)
  • Prima di partire per un lungo viaggio (Cantata da: Irene Grandi; Anno 2003)
  • Fine di un viaggio (Cantata da: Le Orme; Anno 1979)
  • Il viaggio (Cantata da: Mango; Anno 1985)
  • In viaggio sul tuo viso (Cantata da: Alice; Anno 1992)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Viaggio - S. m. L'andar per via; Cammino. [G.M.] Intendesi, d'ordinario, di chi va fuori del suo paese. Onde di gita faticosa e difficile, anche da luogo a luogo non lontano, si dice per enfasi: È un viaggio. È stato un viaggio. = Bocc. Nov. 9. g. 10. (C) Il domandò che viaggio avuto avessero, e quando a Genova fosser giunti. Al quale costui disse: Signor mio, malvagio viaggio fece la nave. Petr. Canz. 17. 7. part. I. Vo ripensando ov' io lassa' il viaggio. Dant. Inf. 1. A te convien tenere altro viaggio, Rispose (Virgilio), poi che lagrimar mi vide. Bern. Orl. Inn. 8. 32. (Man.) Il Conte che di ciò poco si cura, Verso una porta il suo viaggio prese.

T. Libr. mott. P. N. Una vecchierella che era stata gran tempo in accatto per fare il viaggio di S. Jacopo. D. 2. 2. Casella mio, per tornare altra volta Là dove io son, fo io questo viaggio, Diss' io. Vang. Un uomo, andando in viaggio, chiamò i suoi servi, e disse… [G.M.] Morg. 10. 79. E prese inverso Parigi il vïaggio. E 22. 216. A' pellegrini impedito è il passaggio; Non posson far del Sepolcro il viaggio. E st. 238. Rinaldo al suo viaggio ne va ratto. Segner. Incred. 1. 11. 3. Volle ancora (il Creatore) che di tratto in tratto spiccassero in mezzo all'acque isole fruttuose per opportuno riposo de' naviganti, per ricovero, per rinfresco, e per additar loro, a guisa di termini fitti in mare, le miglia de' lor viaggi. E Mann. Magg. 5. Non hai provato a far mai lungo viaggio per le montagne? Quando le credi finite, allora cominciano.

T. Prov. Tosc. 163. Non è viaggio senza polvere, nè guerra senza lagrime. E 205. Chi va e torna, fa buon viaggio. E 277. Chi guarda a ogni nuvolo, non fa mai viaggio.

[G.M.] Viaggio di terra, Viaggio di mare. – Viaggio aereo (degli aeronauti).

2. † Per Via, Contrada, Sentiero. Sallust. Giug. 134. (Man.) Anche per viaggi traversi ogni dì menava l'oste. [Val.] Tesorett. 13. 16. Quivi non ha viaggio, Quivi non ha persone, Quivi non ha magione. [Fanf.] Lo usò anche il Sacchetti.

3. [Rig. e Fanf.] Viaggi diconsi le descrizioni dei luoghi, dei costumi ecc., fatte da alcun viaggiatore, e pubblicate per ammaestramento degli altri. Si diletta molto a leggere i viaggi.

4. † Fig. Senso mor. M. V. 9. 97. (C) Gli bastardi cacciarono tutti, i quali, con vergogna de' madornali, in picciolo tempo presono cattivo viaggio (cioè, andarono in perdizione). [Camp.] Bon. Bin XVIII. 3. Tal tenendo viaggio Che 'l faccia digiunare, E lo corpo affannare, Tanto che passi l'ardente ruina. (Qui vale Modo, Maniera di vita. – Parla del comprimere le passioni.)

† Senso intell. Per Investigazione, Speculativa. [Camp.] Bon. Bin. XIX. Trovâr sottili viaggi, E nuovi movimenti Gli antichi precedenti, Per invenir radice di vertate.

5. Il moto dei corpi celesti. [Val.] Fortig. Ricciard. 7. 37. Già moveva il suo lucido vïaggio La bella stella.

6. [G.M.] Della vita e della morte, secondo quel dell'Apostolo: Dum in hoc mundo vivimus, peregrinamur a Domino. – L'ultimo, L'estremo viaggio. Segner. Mann. 14. Questo viaggio è quello che i giusti fanno in andando dalla terra al cielo. [Val.] Fosc. Lett. 9. Io non troverei più nè motivi nè interesse a continuare il viaggio della vita in tante noje.

T. Prov. Tosc. 203. Il viaggio alla morte è più aspro che la morte.

7. Locuzioni diverse.

Andare per il suo viaggio; Seguitare il cammino, senza badare a' fatti altrui. [G.M.] Andava per il suo viaggio, e non dava noja a nessuno. – Avrebbe fatto meglio a andare per il suo viaggio, e non mescolarsi de' fatti altrui.

E con elliss. Ognuno a' suoi viaggi; Ognuno attenda a' suoi affari, a' fatti suoi. Lasc. Parent. 2. 6. (M.) Ognuno a' suoi viaggi.

Camminare il suo viaggio; Continuarlo, Proseguirlo. Non usit. Bemb. Stor. l. 4. (M.) Credendo quella essere armata di corsali, le vele non calando, camminava il suo viaggio.

† Camminare viaggi; Viaggiare, Far cammino per diversi luoghi. [Camp.] Bib. Tob. 5. Sai tu la via che vae nella regione de' Medi? Ed egli rispose che sì; e tutti quelli viaggi hoe camminato.

Dare il buon viaggio; Augurarlo felice. [G.M.] Siamo stati a dare il buon viaggio alla moglie del Conte, che partiva per la Svizzera. [Tor.] Dat. Lett. Con dare il buon viaggio, desidero a V. S. Illustriss. ogni prosperità.

T. Iddio le conceda un felice viaggio.

T. E con elliss. Buon viaggio, A buon viaggio, Felice viaggio! = Cecch. Esalt. cr. 1. 1. (Man.) Sem. Va' via, A buon viaggio. Rag. Io vi bacio le mani.

E iron. [G.M.] Se se n'è andato; buon viaggio! – Alla fine è partito quel seccatore! Buon viaggio.

Far viaggio, per semplicemente Camminare. [Val.] Fortig. Capit. 1. 8. Non casco già, e forse fo viaggio Più ch'altri non si crede, così zoppo.

Fare un viaggio e due servizi, o sim. [G.M.] Minucc. Not. Malm. c. 6. Fare un viaggio e due servizi; (vale) Con un medesimo viaggio fare due negozii. = Fir. Disc. Lett. 329. (C) Per far, come si dice, un viaggio e due servigii. Cecch. Esalt. cr. 1. 1. E farò un viaggio e tre servigii. Lasc. Gelos. 2. 5. Venitene via, sì ch'io farò, come si dice, un viaggio e due servigii. [Cam.] Magal. Rel. var. p. 81. Così vengono a fare un viaggio e due servizi, migliorando con tale industria questo capo delle loro rendite, e godendosi i loro beni e le loro delizie (col fabbricare le loro abitazioni nel bel mezzo dei palmeti). [G.M.] Fag. Commed. Vedrò un poco di fare un viaggio e due servizi.

E viceversa, ma nello stesso significato. Fare due viaggi e un servizio, o una cosa. [F.] Bern. Orl. Inn. 5. 32. Tu farai due viaggi ed una cosa, Trai me di briga, e te poni in diletto.

† Mandare per mal viaggio; Mandare a male, Sciupare, Dissipare. [Fanf.] S. Antonin. Tratt. pecc. mort. 48 Quando manda la roba per mal viaggio, non a' poveri dando, ma spendendo in conviti, giostre;… questo si chiama vizio di prodigalità.

Mettersi in viaggio; Entrare in viaggio, in cammino. [G.M.] Si mise in viaggio per l'America nella scorsa settimana. – Ci mettemmo in viaggio la mattina a bruzzolo, e s'arrivò in cima del monte dopo dieci ore di cammino.

E Rimettersi in viaggio. o, men com., A viaggio; Rifarlo. Sassett. Lett. 215. (Man.) Dissivi che pensavo che bisognerebbe rimettersi a viaggio.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: viaggiava, viaggiavamo, viaggiavano, viaggiavate, viaggiavi, viaggiavo, viaggino « viaggio » viagra, viale, vialetti, vialetto, viali, vialone, vialoni
Parole di sette lettere: viaggia « viaggio » vialone
Vocabolario inverso (per trovare le rime): drogaggio, linciaggio, gonfiaggio, cerchiaggio, baliaggio, doppiaggio, carriaggio « viaggio (oiggaiv) » flockaggio, alaggio, cablaggio, assemblaggio, riciclaggio, antiriciclaggio, candelaggio
Indice parole che: iniziano con V, con VI, iniziano con VIA, finiscono con O

Commenti sulla voce «viaggio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze