Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vigna», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vigna

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia

Foto taggate vigna

Vigneti

su per le vigne.

filari in curva
Tag correlati: viti, filari, vigneto, autunno, collina, campagna, vigneti, foglie, alberi, colline, paesaggio, vite, casa, pali, erba, strada, neve, uva, inverno
Giochi di Parole
La parola vigna è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: vì-gna. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di vigna con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = arginava; +[ari, ira, ria] = arginavi; +[aro, ora] = arginavo; +hiv = avvinghi; +bar = bagnarvi; +oda = divagano; +mie = geminavi; +emo = geminavo; +[ere, ree] = generavi; +odo = giovando; +ano = giovanna; +noi = giovanni; +eco = giovenca; +[aro, ora] = giravano; +[tau, tua] = giuntava; +[out, tuo] = giuntavo; +[ero, ore, reo] = governai; +[tar, tra] = gravanti; +uri = guarnivi; ...
Vedi anche: Anagrammi per vigna
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: pigna, tigna, vigne.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bignè, cigni, cigno, pigne, tigne.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: viga.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: mangi.
Parole con "vigna"
Iniziano con "vigna": vignata, vignate, vignati, vignato, vignaiola, vignaiole, vignaioli, vignaiolo.
Contengono "vigna": svignare, svignarsela.
»» Vedi parole che contengono vigna per la lista completa
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vigna" si può ottenere dalle seguenti coppie: vide/degna, vile/legna, vira/ragna, virasse/rassegna, viro/rogna, viso/sogna, vispa/spagna, vista/stagna, viti/tigna, vigano/anona, vigori/orina, vigoria/oriana.
Usando "vigna" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cavi * = cagna; devi * = degna; lavi * = lagna; levi * = legna; pivi * = pigna; rovi * = rogna; previ * = pregna; stavi * = stagna; lavavi * = lavagna; salivi * = saligna; calcavi * = calcagna; campavi * = campagna; guadavi * = guadagna; montavi * = montagna; * nanetta = vignetta; * nanette = vignette; capitavi * = capitagna.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vigna" si può ottenere dalle seguenti coppie: vigerà/arena, vigeva/avena, vigilai/ialina.
Usando "vigna" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * angle = vile; * angli = vili; * angola = viola; * angoli = violi; * angolo = violo; * angaria = viaria; * angarie = viarie; * anile = vigile; * anili = vigili; * annata = vignata; * annate = vignate; * angolare = violare; * angolata = violata; * angolate = violate; * angolati = violati; * angolato = violato; * angolini = violini; * angolino = violino; * annetta = vignetta; * annette = vignette; ...
Lucchetti Alterni
Usando "vigna" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cagna * = cavi; degna * = devi; lagna * = lavi; legna * = levi; rogna * = rovi; * degna = vide; * legna = vile; * ragna = vira; * rogna = viro; * sogna = viso; pregna * = previ; stagna * = stavi; * spagna = vispa; * stagna = vista; lavagna * = lavavi; * anona = vigano; * orina = vigori; calcagna * = calcavi; campagna * = campavi; guadagna * = guadavi; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vigna" (*) con un'altra parola si può ottenere: * rii = virginia.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "vigna"
»» Vedi anche la pagina frasi con vigna per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nella mia vigna coltivo soltanto vitigni autoctoni del territorio.
  • Grazie alla mia vigna ho prodotto oltre cento litri di vino.
  • La vigna di mio zio produce uva e vino per tutta la nostra famiglia.
Proverbi
  • Bella vigna poca uva.
  • Casa fatta e vigna posta, non si paga quanto costa.
  • Attacca la capra alla vigna, quello che ha fatto la mamma fà la figlia.
  • La vigna dice: "porta, ché riporti".
Canzoni
  • La vigna (Cantata da: Louiselle; Anno 1969)
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Macca, Abbondanza, L’Indie, Legar la vigna con le salsicce, Cuccagna - Per la voce Abbondanza vedi il num. 23. - Macca è quella abbondanza che quasi genera sazietà. C'è l'Indie suol dirsi quando in un dato luogo, o libro, c'è tutto ciò che si può desiderare in una data materia. - Legar la vigna con le salsicce si dice per significare che in un tal luogo, in una tal casa, c'è la più grande e fiorita prosperità, e abbonda ogni cosa squisita. - Cuccagna, il noto paese immaginario, si piglia a significare un luogo dove tutti possono trovare agevolmente buon ricapito, e vivere allegramente e grassamente con pochi pensieri e poca fatica. - «Quella è una vera cuccagna.» [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Vigna - La coltivazione della vigna fu oggetto delle cure de' più antichi popoli. La Storia Sacra ci presenta Noè come inventore dell'arte di far il vino, e c'insegna che v'erano nella Palestina ottimi vigneti, e fra gli altri quelli di Soree, di Sebama, di Jazer, d'Abel e di Chellori. Gli Egizj impararono da Osiride la maniera di piantar la vite e di far il vino. Servio ed Eutropio attribuiscono a Bacco la scoperta del vino. Properzio ed alcuni altri scrittori ne danno il vanto ad Icaro, padre di Penelope; ed Anteo dice che la prima vite fu piantata in Sicilia sul monte Etna. La coltivazione della vigna, conosciuta nella Grecia sotto i Titani, fu negletta dopo di essi; ma Cadmo la rimise in credito nella Beozia mille cinquecento diciannove anni innanzi all'era cristiana, ed all'epoca della guerra di Troja i Greci ricavavano molto danaro dai loro vini. La vite era oggetto interessantissimo della agricoltura romana. Numa era considerato per il primo che avesse insegnato a tagliare la vite. I Galli, gran tempo avanti Domiziano, conoscevano la coltura delle viti, poichè quell'imperatore le fece divellere; ma Probo e Giuliano le tornarono a far piantare. Gli antichi naturalisti ed i viaggiatori moderni concordano in quanto alla lunghezza ed alle sorprendenti proporzioni della vite nel suo stato agreste. Strabone riferisce che si vedevano nella Margiana ceppi di tal grossezza che due uomini potevano a stento abbracciarne il fusto. Plinio dice che gli antichi l'avevano annoverata fra gli alberti, a motivo del volume a cui era suscettibile di arrivare. Sanno i moderni, che le grandi porte della cattedrale di Ravenna sono fatte di legno di vite, con tavoloni di due tese di altezza sopra dieci o dodici polzate di larghezza. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Vigna - Ogni Centurione Romano portava per segno del grado militare, che aveva, un piccol bastone di vite. Si diceva perciò domandare la vigna per domandare d'esser promosso al grado di Centurione.
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Vigna - S. f. Campo coltivato a viti, piantate per ordine, a poca distanza, e Le viti stesse così disposte. Vinea, aur. T. Piantare una vigna. – Coltivatore della vigna. – Vigna alla francese.

Bocc. Nov. 1. g. 7. (C) Tenesse mente in una vigna, la quale allato alla casa di lei era. Amet. 70. E già sopra Falerno, coperto di vigne portanti vino ottimissimo, ancora non forato da Cesare, eran saliti. Dant. Inf. 29. E tranne la brigata, in che disperse Caccia d'Ascian la vigna e la gran fronda. Esp. Pat. Nost. 60. Non puote sofferire l'odore, se non come le botte l'odore della vigna. Soder. Colt. 41. Volendo ritornare al suo segno una vigna derelitta, trasandata e vecchia, la prima cosa facciasi potare detta vigna. E 42. Hacci un altro modo… con far lavorare vangando la detta vigna. [G.M.] Segner. Mann. Magg. 24. Uno zappatore che suda nella tua vigna a vangar la terra. E Quares. 28. 5. Una vigna sterpata con furia orribile dalle zanne di cignali feroci.

2. † Vigna, si disse anche di Una sola vite. Bocc. g. 6. f. 8. (C) Tutte di vigne, d'ulivi,… e d'altro maniere assai d'alberi fruttiferi piene. Sen. Pist. 86. Prendea il tralcio del ceppo della vigna vecchia, e mettealo sotterra (il testo lat. ha: vitem). T. Oderig. Cred. Ricord. 73. De' dare per cavatura e palatura e legatura di tutte le vigne. = Red. Ditir. 7. (C) Ed a que' lauri, ond'àve il crine adorno, Anco intralciar la pampinosa vigna. E Annot. Ditir. 22. Qui vigna vale lo stesso che vite; nel medesimo modo che appresso i Greci ἡ ἄμπελος, e appresso i Francesi la vigne, significa e vite e vigna. Dav. Colt. 154. (Man.) E poi quando la vigna non fa uva, ne dà colpa al vizzato.

3. Senso rel. La mistica vigna; La vigna del Signore; La Chiesa. Segner. Sent. Oraz 41. (M.) Restando in Roma (il Saverio), sarebbe stato un buon operario nella vigna del Signore. T. D. 3. 12. In picciol tempo gran dottor si feo (S. Domenico); Tal che si mise a circuir la vigna, Che tosto imbianca (va a male) se 'l vignajo è reo. [G.M.] E 18. Pensa che Piero e Paolo, che moriro per la vigna che guasti, ancor son vivi.

[G.M.] La parabola evangelica della vigna. T. Vang. La ricolta è ben molta, ma gli operai pochi. Pregate dunque il Signore della messe che mandi operai alla sua vigna. – Andate anche voi nella mia vigna. [P.Occell.] Tor. Agn. Brev. Raccogl. Mis. um. p. 233. Il benigno Signore della vigna, della quale ciascuno savio diventa operajo, non solo andando lui per mattino, ma a vespero e dopo vespero venendo, riceve; e per la sua magnificenza quello danajo ne dà, che se per tempo venuti fossimo.

[G.M.] Segner. Mann. Marz. 19. Povera vigna di Cristo! Son già moltissimi quei che in essa procedono da padroni, perchè, non contenti di cogliere i frutti di essa, e di satollarsene, ne portano a' nipoti, ne portano a' cugini,… con quell'ingiuria che non fu mai permesso usare alla vigna di qualunque uomo, per plebeo che egli fosse. E 27. Gli ultimi lavoratori venuti nella vigna all'undecima ora, furono nella mercede uguagliati ai primi.

T. Onde il modo fam. La Vigna di Cristo; di cosa da cui traggansi lucri molti e continui, come da vigna la vendemmia. Qui Cristo entra per la memoria della parabola della vigna del Vangelo, e anche per l'idea della Provvidenza divina. Ma dicesi anche ass. Che quella tal fonte di guadagno al tale è una vigna; che ci ha la sua vigna. [G.M.] Firenze è divenuta la vigna di Cristo; tutti cascan qua. – Han trovato una bella vigna! Mangiare e bere, e andare a spasso, è una bella vigna! Che la duri cotesta vigna!

4. Proverbi.

T. Prov. Tosc. 24. Casa fatta e vigna posta, non si sa quel che la costa; o, mai si paga quanto costa. (Assai costa il fabbricare e il coltivare.) = Vett. Colt. 25. (C) Questo secondo conferma il proverbio nostro, che si dice per ognuno: Casa fatta e vigna posta, Nessun sa quant'ella costa.

T. Prov. Tosc. 26. Chi ha vigna, ha tigna (per via delle cure che costa, e dell'altrui rapacità). E 29. Il vecchio pianta la vigna, e il giovane la vendemmia. E 33. Vigna la nugolo fa debol vino (ci vuole il Sole che maturi l'uva, e il terreno ben esposto). E 86. La paura guarda la vigna (il timor del gastigo rattiene i malvagi). = Pataff. 9. (C) Paura guarda vigna sempre mai; Dice il proverbio.

T. Prov. Tosc. 100. Di buona terra to' la vigna; di buona madre to' la figlia. E 111. Quando il padre marita la figlia, egli ha casa e vigna; quando l'ha maritata, non ha nè vigna nè casa. E 120. Bella vigna, poca uva (l'apparenza talvolta inganna). E 125. Figlie, vigne e giardini, guardali da' vicini. E 225. La vigna pampinosa fa poc'uva. E 354. E' non è terren da porvi vigna (non c'è da farci assegnamento). = Morg. 18. 117. (C) Vedrai che la mia schiatta non traligna, E ch'io non son terren da porci vigna. Fir. Luc. 4. 1. Lasciami andare a veder s'io trov da sbocconcellare in qualche lato, chè qui per oggi non è terreno da porci vigna. Malm. 1. 24. Fece spallucce a Calcinaia e a Signa; Ma la pania al suo solito non tenne, Perchè terren non v'era da pôr vigna. [Giust.] Cecch. Figl. Prod. II. 7. Ma penso di cavare questi denari da altrove; chè con costui non ci è terreno da pôr vigna. [Val.] Fortig. Ricciard. 1. 75. Il mio non è terren da piantar vigna.

Legarsi la vigna colle salsicce; Viversi in alcun luogo con gran dovizia e in ampia fortuna. Bocc. Nov. 3. g. 8. (C) In una contrada, che si chiamava Bengodi, nella quale si legano le vigne colle salsicce. Cecch. Corr. 1. 2. Andate là; le vigne ci si legano Colle salsicce. Varch. Suoc. 4. 5. Questa sarebbe troppo gran ventura; e in questi paesi si truovano le vigne legate colle salsicce.

Altro prov. Porre o Piantare una vigna, vale Non attendere, Non badare a quel che altri dica. Non è dell'uso. Salv. Granch. 5. 3. (C) Quando io penso che tu Badi a me, e tu pianti una vigna. Buon. Fier. 4. 3. 9. Per me, pongono una vigna in simil' casi. Malm. 7. 39. Replica quello, e seccasi la gola; Lo fruga, tira, e chiamalo per nome, Ed ei pianta una vigna, e nulla sente.
Vigna - S. f. (T. stor.) Antica macchina militare di legno, da portare offesa alle mura, coperta di cuojo crudo, o di tavole e graticci, per difendere coloro che sotto di essa dovevansi accostare alle mura. Vinea, aur.

Liv. Dec. 3. (C) I compagni de' Romani statuirono propugnacoli intorno alle vigne. [Camp] Diz. mar. mil. T. Livio dice che le vigne erano strumenti di guerra, lunghi sei piedi, larghi ed alti sette, coperti di legno doppio e di graticci, coi lati guerniti di giunco e di lana, acciò che facessero riparo alla furia dei sassi e dei dardi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vigliacchi, vigliacci, vigliaccio, vigliacco, vigliaccona, vigliaccone, vigliacconi « vigna » vignaiola, vignaiole, vignaioli, vignaiolo, vignata, vignate, vignati
Parole di cinque lettere: vieto « vigna » vigne
Vocabolario inverso (per trovare le rime): azzurrigna, matrigna, vetrigna, designa, rossigna, tigna, sanguigna « vigna (angiv) » cicogna, guascogna, fogna, gogna, agogna, vigogna, vergogna
Indice parole che: iniziano con V, con VI, iniziano con VIG, finiscono con A

Commenti sulla voce «vigna» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze