Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «zanzara», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Zanzara

Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere zanzara (fastidiosa, piccola, pungente, noiosa, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Zannata « * » Zappa]
Giochi di Parole
La parola zanzara è formata da sette lettere, tre vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti. Lettera maggiormente presente: a (tre).
Divisione in sillabe: zan-zà-ra. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
zanzara si può ottenere combinando le lettere di: rna + azza.
Componendo le lettere di zanzara con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ile, lei] = analizzare; +[ile, lei] = analizzerà; +bio = arabizzano; +nei = azzannerai; +[evo, ove] = azzeravano; +voi = razziavano; +sob = sbarazzano; +bis = sbarazzina; +[eri, ire, rei] = zanzariera; +[ceco, ecco] = accarezzano; +lici = analizzarci; +[limi, mili] = analizzarmi; +lisi = analizzarsi; +liti = analizzarti; +ilei = analizzerai; +enti = antizanzare; +bite = arabizzante; +ceti = arcaizzante; +citi = arcaizzanti; +ioni = arianizzano; ...
Vedi anche: Anagrammi per zanzara
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: zanzare.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: danzare.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: zana.
Parole contenute in "zanzara"
ara, zar, zara.
Incastri
Si può ottenere da zana e zar (ZANzarA).
Lucchetti
Usando "zanzara" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aoni = zanzaroni.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "zanzara"
»» Vedi anche la pagina frasi con zanzara per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quella zanzara mi ha perseguitato per tutta la notte.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Zanzara - † ZANZALA, † ZANZANA e † ZENZARA. S. f. Animaletto piccolissimo, volatile, ch'è molestissimo specialmente nella notte a chi dorme, succhiando il sangue, e lasciando il segno ovunque punge con un suo acutissimo pungiglione. Dal suono che fa sibilando. Anche Zenzara, vive in qualche dial. tosc.

Dant. Inf. 26. (C) Come la mosca cede alla zanzara. Lab. 202. Se per forte disavventura una zenzara si fosse per la casa udita, checchè ora si fosse stata di notte, convenía che 'l fante o la fante o tutta l'altra famiglia si levasse; e co' lumi in mano si metteano alla 'nchiesta della malvagia e perfida zenzara. Vit. SS. Pad. 2. 25. Maravigliomi che tu, uomo di tanta prudenza, ti dolghi di non avere quel lume che hanno le mosche e le formiche e le zenzare. Car. Matt. Son. 3. Apposta che sien tutti in una frotta Le zanzare e le lucciole e i mosconi. Burch. 1. 105. Ch'eran dalla zanzare stati rotti. Alleg. 89. Quasi notturna e maghera zanzara, Lo minaccia e l'assale. Red. Esp. nat. 89. Non solamente le mosche, ma le zanzare, i tafani, ed altri simili improntissimi insetti che volano. Tass. Rim. Una zenzara zufolava intorno Per quella dolce riva. E appresso: Questa lieve zenzare Quanto ha sorte migliore Della farfalla?

Cavalc. Espos. Simb. var. lez. 1. 390. (M.) lo così veggio Dio ammirabile e laudabile nella formica, come nell'elefante, e così nella zanzala come nel cammello. Burch. 2. 28 Cimici e pulci con molti pidocchi Ebbi nel letto, e al viso zanzale.

[Camp.] Bib. Esod. 8. Rubr. Della terza piaga sopra Egitto, che la polvere si convertì in zanzane. E ivi, cap. 8. Stenda la verga sua, e percuota la polvere della terra d'Egitto, la quale sì produceràe nzane (sciniphos) per tutta la terra d'Egitto. [G.M.] Morg. 25. 322. Le mosche, le zanzare e le farfalle. Bronzin. Rim. 2. 270. Varchi, i' vo' sostener con tutti a gara,. Che fra le bestie ch'hanno qualche stocco, Il principato tenga la zanzara.

T. Prov. Tosc. 368. Noioso come una zanzara.

[G.M.] Di chi ha piccolissima voce: Ha un vocino che pare una zanzara. – Quando canta pare una zanzara.

2. † Fig. Mettere una zanzara nella testa; Dire altrui cosa che lo faccia rimaner confuso, o gli dia da pensure. [G.M.] Ora diremmo: Mettergli una pulce nell'orecchio. = Lasc. Sibill. 5. 11. (C) Tu m'hai messo una zanzara nella testa, che mi fa dubitare di quello impiccato di Fuligno.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: zannata, zannate, zanne, zannuta, zannute, zannuti, zannuto « zanzara » zanzare, zanzaretta, zanzarette, zanzaricida, zanzaricide, zanzaricidi, zanzariera
Parole di sette lettere: zannuto « zanzara » zanzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): vara, avara, bavara, bovara, novara, kosovara, zara « zanzara (araznaz) » bra, macabra, abracadabra, calabra, candelabra, glabra, labbra
Indice parole che: iniziano con Z, con ZA, iniziano con ZAN, finiscono con A

Commenti sulla voce «zanzara» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze