Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «zazzera», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Zazzera

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola zazzera è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz. Lettera maggiormente presente: zeta (tre).
Divisione in sillabe: zàz-ze-ra. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di zazzera con quelle di un'altra parola si ottiene: +[irti, riti, tiri, ...] = terziarizza; +iriti = terziarizzai; +[ideino, idonei] = aderizzazione; +elioni = realizzazione; +lipasi = spazializzare; +lipasi = spazializzerà; +pisoli = spazializzerò; +[noriti, ortini, rinoti, ...] = terziarizzano; +[attiri, tirati, tritai] = terziarizzata; +[ittrio, ortiti, toriti] = terziarizzato; +[tiravi, virati] = terziarizzava; +[ortivi, rivoti, trivio] = terziarizzavo; +tienilo = laterizzazione; +[anolini, inalino] = nazionalizzare; +[anolini, inalino] = nazionalizzerà; +ingoino = organizzazione; +[orinali, rionali] = razionalizzare; +[alitino, lionati, olianti] = razionalizzate; +[orinali, rionali] = razionalizzerà; +isolino = solarizzazione; ...
Vedi anche: Anagrammi per zazzera
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: zazzere.
Con il cambio di doppia si ha: zaffera, zapperà, zattera.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: azzera.
Altri scarti con resto non consecutivo: zara, azza, azera, aera.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: carezza.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: azzerai.
Parole con "zazzera"
Iniziano con "zazzera": zazzeracce, zazzeraccia.
Parole contenute in "zazzera"
era, azzera.
Lucchetti
Usando "zazzera" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aoni = zazzeroni.
Frasi con "zazzera"
»» Vedi anche la pagina frasi con zazzera per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sarebbe meglio se alla tua età ti tagliassi quella zazzera!
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Chioma, Capigliatura, Zazzera - Capigliatura è voce generica, e significa tutti i capelli del capo umano insieme considerati, ma con idea di abbondanza e di natural bellezza. - Chioma, è voce più che altro poetica, e dà idea di capelli ben disposti e acconciati, come nel latino Coma da cui procede: la qual Coma procede dal verbo Comere Pettinare, Adornare. - La Zazzera è la parte di dietro della capigliatura lasciata crescere assai, per modo che spiova sulle spalle. Si vede manifestamente essere essa una corruzione del latino Cœsaries. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Capelliera, Zazzera, Treccia, In zazzera, In zucca, In capelli - Zazzera dicevansi i capelli che, cresciuti assai lunghi e inanellati, si facevano scendere sulle spalle. Chi non aveva capelli così fatti, si acconciava una parrucca a quel modo disposta.

La chioma delle donne vien d'ordinario intrecciata, cioè ridotta a treccia; perciò una bella treccia vale una bella e copiosa capigliatura di donna: la capigliatura però si sparte sovente in più treccie se così vuole la moda. Dicendo capelliera, intendesi sempre di capelli naturali; la zazzera e la treccia possono anche essere posticcie. In zazzera, vale avere i capelli acconciati in tal guisa, o portare una parrucca così fatta. in zucca vale a capo scoperto, e così anche in capelli; ma il primo dicesi degli uomini, il secondo delle donne: quest'ultimo significa che i capelli siano artisticamente acconciati. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Zazzera - S. f. Capellatura dell'uomo, che si lascia crescere di dietro, e ricasca fino sulle spalle. In ebr. Tzitzih, Capelli, Riccioli, In turco Sac. – G. V. 7. 130. 4. (C) Si lisciavano come donne, e pettinavansi le zazzere. Guid. G. Biondo fue nella chioma, sicchè tutta la sua zazzera sembrava splendore d'oro. Franc. Sacch. Rim. 55. Con vestimenti strani, Zazzere e cape' piani. E nov. 2. Avea per consuetudine ogni anno, al tempo de' cederni, con una sua zazzera pettinata in cuffia, mettersi una tovagliuola in collo… E nov. 6. Sempre pettinato andava in zazzera e in cuffia. Burch. 1. 50. Non pensar che la zazzera ti cresca. Pros. Fior. Salvin. Lett. 4. 2. 285. (Man.) Oggi è stato qui il sig. Ranieri del Torto, che quando io giovanetto era a studio a Pisa, ancor egli era giovanetto e fiero e avvenente; e ora è colla zazzera canuta e vecchio. [Camp.] Bib. Re, II. 14. E quando si tondea i capegli, i quali si tondea una volta all'anno, perocchè gravava la zazzera, pesavan i suoi capelli a piuvico peso dugento sicli.

T. Prov. Tosc. 324. I porri, per star troppo sotto il letame, fanno la zazzera.

2. Della giubba del leone, e della criniera d'altri animali. Non usit. Lasc. Nan. 2. 36. (M.) Zazzere di lion, becchi d'uccello, E pelli di serpenti, e cuoi d'orso. Vit. Pitt. 14. (C) Vedevasi il centauro orrido e torvo, e alquanto zotico, colla zazzera rabbuffata, colla cotenna scabrosa. [P.Occell.] Salvin. Oppian. Cacc. pag. 78. 3. 14. (Ediz. rara) E pe' dirupi a' confin' d'Etiopia, Molta razza d'ippagri (cavalli salvatici)… La zazzera del collo ricoprendo Mezza la schiena, torna nell'estrema Coda.

3. [G.M.] Cosa colla zazzera; Vecchia. Ora diciamo: Cosa che ha la barba; la barba tanto lunga; come di usanze, novità, ecc. [Fanf.] Cecch. LM. 503.

4. † E per Uomo all'antica. [Fanf.] È una usanza da zazzere lunghe fino alle calcagna, addietro più di venti usanze.

5. (T. de' Cartai) Quella disuguaglianza che trovasi nell'estremità di un foglio di carta. (M.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: zavorrerò, zavorri, zavorriamo, zavorriate, zavorrino, zavorrò, zavorro « zazzera » zazzeracce, zazzeraccia, zazzere, zazzeretta, zazzerette, zazzerina, zazzerine
Parole di sette lettere: zavorro « zazzera » zazzere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sbarazzerà, corazzerà, scorrazzerà, trazzera, guazzerà, sguazzerà, sbevazzerà « zazzera (arezzaz) » inframezzerà, tramezzerà, dimezzerà, inframmezzerà, scapezzerà, rappezzerà, tappezzerà
Indice parole che: iniziano con Z, con ZA, iniziano con ZAZ, finiscono con A

Commenti sulla voce «zazzera» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze