Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Descrizione del modo di dire Muro del pianto. Significato ed esempi di utilizzo dell'espressione. Cosa vuol dire.



Modi di Dire

Muro del pianto


Descrizione
La locuzione, usata in senso figurato, indica uno stato di sofferenza, una condizione sfortunata, infelice, che interessa più soggetti che mostrano la propria tristezza. Un esempio d'uso: "Evitiamo le storie personali, altrimenti qui diventa un muro del pianto".

L’espressione, di origine antica, fa riferimento al "Muro Occidentale", conosciuto anche come "Muro del Pianto", che si trova nel cuore della città vecchia di Gerusalemme. È l'unica parte superstite dell'antico Tempio di Gerusalemme, fatto costruire dal re Salomone, e distrutto una prima volta dal re babilonese Nabucodonosor, ricostruito poi da Erode il Grande, e nuovamente distrutto dai soldati romani nel 70 d. C.

Secondo le credenze ebraiche, si tratterebbe del muro che sorreggeva il Tempio. E' considerato il luogo più santo per la religione ebraica. Infatti, ancora oggi, gli Ebrei si recano per pregare e piangere la sua distruzione.
Altri modi di dire
Politica del carciofo
Essere al verde
A passo di carica
Tener la carta bassa
Essere una mosca senza capo
Per un piatto di lenticchie
Moneta sonante
Navigazione
Dizionario: tempio, pianto, muro
Vedi anche: Esempi con pianto, Frasi con muro

 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze