Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

I vincitori del contest castello, la lista delle foto e degli autori. Ogni settimana un nuovo tema.


castello


Contest fotografico terminato il 02/01/2019
Attivato con 521 voti.

Foto candidate: 420, Partecipanti: 69.
Classifiche: Foto, Autori, Originalità.

Non hai candidato foto per questo contest.

»» Home Contest - Informazioni sulla parola castello


Foto Vincitrici

Torrechiara
Autore: WALTER FERRETTI - Voto: 86.66

Miramare 2
Autore: Sara Jazbar - Voto: 83.29

A 47
Autore: danilo56 - Voto: 82.39

Premio Originalità

Copenhagen
Autore: Daniela Corrà - Voto: 75

L'Incendio del Castello
Autore: Viviana Bernardini - Voto: 62.5

castello di luci
Autore: century - Voto: 62.5

Commenti sul contest «castello» | sottoscrizione
[...] lista completa dei commenti
marivodo - 03/01/2019, 22:40
come dicono sempre sul sito : "libera interpretazione" !!!!non votare quello che non è un castello
mavi80 - 04/01/2019, 13:23
In realtà sia Treccani che Hoepli nelle definizioni danno anche "fortezza, rocca".
mavi80 - 07/01/2019, 10:10
Attenzione alle macchie
Tepepa - 08/01/2019, 14:49
430 foto. Visto il soggetto, per me, non è stato facile sceglierne una originale.
sangiopanza - 09/01/2019, 13:59
Certo che spacciare una famosa chiesa per un castello...
Tepepa - 09/01/2019, 14:30
Ho visto anche foto di palazzi reali che però non sono castelli.
marivodo - 09/01/2019, 14:52
la solita libera interpretazione
mavi80 - 09/01/2019, 15:57
Mi state incuriosendo
pacchetti giordano - 10/01/2019, 09:15
Dalle poche fotografie che ho visto, due erano del forte di Bard e una della torre di Belèm a Lisbona. Altre non conoscendoli non so se sono castelli, torri oppure palazzi. Purtroppo alcuni contest possono creare questi inconvenienti.
marivodo - 10/01/2019, 13:47
Anche le città fortificate non sono castelli, se poi fotografi il castello che c'è dentro, ok,ma una panoramica della città.... comunque va bene tutto, mi sembra che l'italiano sia molto elastico e che ciascuno possa tirare il significato di una parola al suo piacere
Justinawind - 10/01/2019, 15:06
castello
/ca·stèl·lo/
sostantivo maschile
1.
Vasto complesso fortificato di edifici, tipica dimora dei signori feudali e centro dell'economia curtense; dal sec. XVI in poi, grande dimora signorile di campagna, a somiglianza di rocca o castello medievale (notevolmente semplificati e schematizzati).
ESTENS.
Fortezza, rocca.
Grande e maestosa residenza signorile.
"i c. della Loira"
Simbolo di vastità, spaziosità.
"ha una casa che è un c."
Fare castelli in aria, fantasticare, vagheggiare cose impossibili.
SCHERZ.
Mettere in castello, mettere nello stomaco, mangiare.
"qualcosa alla buona da mettere in castello, e un saccone, mi basta"

2.
Borgo cintato e per lo più situato su un'altura; frequentissimo anche come toponimo.

3.
ESTENS.
Nome generico di strutture e costruzioni di sostegno e collegamento, di legno o di metallo.
PARTICOLARMENTE
Impalcatura su cui si dispongono le stuoie per i bachi da seta.
Costruzione provvisoria di legno o di tubi di ferro di cui si servono operai e artisti per lavorare a una certa altezza dal suolo.
Impalcatura di sostegno del trampolino per tuffi.
Struttura di tubi metallici, frequente nei giardini pubblici, per divertimento ed esercizio fisico dei bambini.
Castello (dei burattini), la baracca del burattinaio.
Castello aereo, piattaforma trasportata da un veicolo, di cui si servono gli operai per riparare linee elettriche aeree.
Impalcatura verticale a più piani sui quali sono appoggiati reti, teli o pancacci per dormire.
Letto a castello, vedi letto.
In tipografia, il mobile su cui sono collocate le casse dei caratteri.
Nella tecnica, struttura di varie forme che serve a sostenere o collegare organi di macchine, apparecchi, motori, motopropulsori.
Castello di carte, costruzione con carte da gioco, come gioco fanciullesco; anche fig., di cosa mancante di fondamento, soggetta a crollare o svanire.
"il suo progetto è solo un c. di carte"

4.
Antica macchina d'assedio, costituita da una torre quadrata mobile, carica di armi e combattenti per abbattere e superare le mura.

5.
In marina, ogni sovrastruttura di cui le navi erano munite: oggi, il cassero di prora.

6.
Nel biliardo, i cinque birilli collocati al centro del tavolo da gioco.
"punti di c."

7.
Negli antichi acquedotti romani, grande vasca, coperta, di distribuzione dell'acqua, provvista di uno sfioratore per mantenerne costante il livello.

Origine
Lat. castellum, dim. di castrum ‘accampamento fortificato'.
Justinawind - 10/01/2019, 15:18
Con il secondo significato ci stanno anche i borghi fortificati...
Forte Bard o simili hanno la costruzione di un castello, funzionalità di un castello, e per me ci stanno dentro la definizione del dizionario.

Poi penso che chiunque abbia una visione di un termine più ristretto, poi alla fine non vota le foto che reputa non a tema.

Un po' come adesso con i Dolomiti - solo monti-monti o anche intero Parco dei Dolomiti con paesetti, chiesette, praticelli, laghetti e cavoletti vari? E se per uno valgono solo monti-monti, come distingue il roccioso lato B di Terminillo (composto in buona parte di calcare dolomitico ) da una cima meno conosciuta dei Dolomiti?
mavi80 - 10/01/2019, 16:09
Ma la chiesa qual'è?
pacchetti giordano - 10/01/2019, 21:11
Justinawind, a questo punto stando a quello che scrivi, sono castelli anche quelli che realmente non lo sono.
Justinawind - 12/01/2019, 19:39
Giordano: ho citato solo un vocabolario che elenca tutte le cose che vengono chiamate castelli.
Tante volte qualcuno propone un tema avendo in mente solo uno dei significati, ma purtroppo o per fortuna valgono tutti.

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze