Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «abusare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Abusare

Verbo
Abusare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è abusato. Il gerundio è abusando. Il participio presente è abusante. Vedi: coniugazione del verbo abusare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di abusare (eccedere, esagerare, approfittare, sfruttare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola abusare è formata da sette lettere, quattro vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: a-bu-sà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: abuserà (scambio di vocali).
abusare si può ottenere combinando le lettere di: sue + bara; [sub, usb] + [aera, area]; bue + [arsa, rasa, sara]; sua + [bare, erba]; [aure, urea] + abs; [arse, rase, resa, ...] + [bau, bua].
Componendo le lettere di abusare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = abusassero; +non = abuseranno; +tic = arbustacei; +toc = arbustaceo; +zen = esuberanza; +bis = rabbuiasse; +bit = rabbuiaste; +bit = sabbiature; +[csi, ics, sci, ...] = ubriacasse; +tic = ubriacaste; +[osti, sito, tosi] = abituassero; +[orsi, riso, rosi] = abiurassero; +ungo = benaugurosa; +diti = disabituare; +diti = disabituerà; +trim = masturberai; +[siti, tisi] = riabituasse; +itti = riabituaste; +[acmi, cima, mica] = simarubacea; ...
Vedi anche: Anagrammi per abusare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: abusate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: aure, bure, bare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: abusarne.
Parole contenute in "abusare"
are, bus, usa, abusa, usare. Contenute all'inverso: era, ras, sub.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "abusare" si può ottenere dalle seguenti coppie: abusai/ire, abusata/tare.
Usando "abusare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = abusata; * areate = abusate; * areati = abusati; * areato = abusato; * rendo = abusando; * resse = abusasse; * ressi = abusassi; * reste = abusaste; * resti = abusasti; * ressero = abusassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "abusare" si può ottenere dalle seguenti coppie: abusi/issare, abuserà/areare, abusata/atre, abusato/otre.
Usando "abusare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = abusata; * erte = abusate; * erti = abusati; * erto = abusato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "abusare" si può ottenere dalle seguenti coppie: abusa/area, abusata/areata, abusate/areate, abusati/areati, abusato/areato, abusai/rei, abusando/rendo, abusasse/resse, abusassero/ressero, abusassi/ressi, abusaste/reste, abusasti/resti, abusate/rete, abusati/reti.
Sciarade incatenate
La parola "abusare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: abusa+are, abusa+usare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "abusare"
»» Vedi anche la pagina frasi con abusare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non abusare della sua pazienza, non so quanto sopporterà.
  • Non vorrei abusare della sua disponibilità, però un suo parere, per me, è indispensabile.
  • Abusare nel consumo di alcolici è dannosissimo per la salute.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Usar male, Abusare - Si usa male di una cosa o per malizia o per ignoranza, ed è il non volersene servire in bene. - Nell'Abusare è inclusa l'idea di eccesso. Un uso che moderato potrebb'esser buono, prolungato al di là della discrezione, dell'onestà, diventa abuso, e perciò male. Nello usar male, il difetto è nell'adoperare; nell'abusare è molte volte nel grado esagerato, tropp'oltre spinto. Si usa male dell'ingegno adoperandolo in cosa disonesta; se ne abusa se se ne fa inutile spreco. - «Il Casti usò male l'ingegno suo. - Napoleone abusò del potere.» (Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Usar male, Abusare - Si usa male di una cosa o per malizia o per ignoranza, ed è il non volersene servire in bene. Nell'abusare è inclusa l'idea di eccesso: un uso che moderato potrebb'essere buono, prolungato al di là della discrezione, dell'onestà, diventa abuso e perciò male: nell'usar male, il difetto è nell'adoperare; nell'abusare è molte volte nel grado esagerato, tropp'oltre spinto: si usa male dell'ingegno adoperandolo in cosa disonesta; se ne abusa se se ne fa inutile sprecamento: il Casti usò male l'ingegno suo; Napoleone abusò del potere. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Abusare - [T.] V. n., N. pass. e A. Fare deliberatamente mal uso.

T. Diciamo Poter usare e abusare, Aver piena licenza e dominio d'una cosa: e in questo rispetto può non avere mal senso; così nel lat. Abuti valeva anco Usar pienamente fino a consumare coll'uso tutta la cosa. E un passo di Lucrezio, dove Abuti vale Pieno uso delle forze, il March. 5. 1510. lo rende troppo alla lettera.

Abusare è più di Non usare bene, e anche peggio di Mal usare. Chi non coglie dalla cosa tutto il bene che può, mal usa, ma cotesto può essere o spensierataggine o inesperienza. L'abuso è colpa. Magal. Mend. abol. trad. 42. (C) Quei ricchi che negano il loro superfluo ai poveri, n'abusano contro la volontà di Dio, che n'è il sovrano padrone. [Cam.] Segner. Esp. del Mis. 4. Abusò i doni da Dio concessigli. Viv. Disc. Am. 12. Fui sempre di parere non doversi con arte avara abusare de' beni della prodiga Natura. Montecucc. Op. 2. 29. Della clemenza cesarea abusandosi. [Cam.] Salv. Discor. 1. 263. Finisco il mio ragionamento, per non m'abusare davvantaggio della incredibile pazienza e bontà, colla quale…= Tass. Lett. 3. 36. (Man.) Temo che non forse io abbia abusata la sua cortesia. Segner. Mann. Sett. 15. 3. Si abusano di questo detto di Cristo. Car. Lett. 2. 24. (Gh.) Il saper… quanto sia generoso e cortese, mi fa sperare che non voglia abusare la sua potenza. Tass. Gerus. 19. 26. (C) Così abusi, fellon, la pietà mia? – Nell'attivo. Pitt. I. Istor. Fior. 11. Serdon. Stor. Ind. volg. 2. 11. Dat. Lez. 2. 5. 312. Segner. Crist. instr. 220. Plaut. Sapientiam tuam abusa est haec.

Segner. Crist. instr. 1. 136. Abusare la Divina autorità in autenticazione di quei prevaricamenti da lei vietati. Menz. Costr. irreg. 272. (Gh.) Io ho detto queste poche cose… affinchè, venendo noi a parlare della trasposizione delle parole, altri non l'abusi. [Tor.] Cocch. Ant. Disc. 1. 8. Alcuno dei disputanti (d'anatomia) s'abusa dei nomi stabiliti. [Tor.] March. Guer. l. 2. v. 941. Se alcun vuol chiamar Nettuno il mare, Cerere il grano, ed abusar più tosto Di Sacco il nome, che la propria voce Pronunciar del più salubre umore, Concediamogli pur… Bacchi nomine abuti. Mavolt. T. Abusare della parola, sprecandola loquacemente. Abusare delle parole, contorcendone il senso.

T. Abusare de' cibi, del vino, de' rimedi.

T. De' piaceri, de' dolori, e della sventura (non ne sapendo usare a merito, ma prendendo pretesto a farsi men buono).

T. Delle forze del corpo, della salute, della ragione, dell'ingegno, d'ogni pregio.
T. Dell'arte, della scienza, del vero, del bello (a falsare le menti e corromperle).
T. Del tempo, dell'opportunità, delle agevolezze, della libertà.
T. Della Grazia, della religione, de' sacramenti.
T. Della ricchezza, del credito, del titolo.
T. Della potestà, della forza, della vittoria. d'ogni vantaggio.
T. Della giustizia, delle leggi.
T. Dell'altrui nome, de' benefizi, dell'indulgenza.
T. Dell'opera altrui, delle altrui fatiche, degli altrui meriti, delle altrui necessità.
T. Dell'altrui credulità, della fiducia, dell amicizia, dell'amore.
T. Coll'A. Abusare di pers. e di cose: A lucro, A capriccio, A libidine, A tirannia. Cic. Abuti ad quaestum.

T. Assol. Egli abusa (sott. della tavola, delle voluttà, secondo che il contesto dichiara). Voi abusate (della mia tolleranza).

Prov. Giusti, p. 325. Se il morire non si scusa, Chi mal vive, ben s'abusa. (Il prov. è del Serdonati, e par voglia dire: Se la morte è inevitabile, chi mal usa la breve vita, troppo abusa del dono. Non direi che abusarsi qui valga francesemente ingannarsi, modo che del resto ha la sua sapienza, perchè chi inganna se stesso usa male le facoltà del sentire e del giudicare.)

Abusarsi è più famigliare e non necessario; ma può denotare un abuso che si fa più deliberatamente, con più impertinenza a utile o a capriccio proprio. Abusare il è ancora meno com., sebbene, secondo l'analogia grammaticale, regga; e può denotare più specialm. quell'uso, nel quale si adopera in effeto una cosa.

2. Di pers. Usarla a illecito piacere. Segner. Mann. Apr. 3. 2. (Gh.) Lo necessitarono a dar loro in preda la moglie per abusarla. Ter. Abuti muliere. [Camp.] Comp. Ant. Test. In senso peggiore. Ivi: Abusare l'un l'altro. T. In senso simile: Abusare di sè.

3. † Usar poco e Disusare; perchè non usar d'un bene è abusare della libertà propria e del bene stesso. Mach. Sol. 2. 149. [M.F.] Carl. Viagg. 2. 270.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: abusai, abusammo, abusando, abusandone, abusano, abusante, abusanti « abusare » abusarne, abusarono, abusasse, abusassero, abusassi, abusassimo, abusaste
Parole di sette lettere: abusano « abusare » abusata
Lista Verbi: abortire, abrogare « abusare » accalappiare, accalcare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): lussare, mussare, smussare, russare, usare, causare, concausare « abusare (erasuba) » accusare, riaccusare, ricusare, scusare, riusare, annusare, tare
Indice parole che: iniziano con A, con AB, iniziano con ABU, finiscono con E

Commenti sulla voce «abusare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze