Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «antipatia», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Antipatia

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola antipatia è formata da nove lettere, cinque vocali e quattro consonanti. Lettera maggiormente presente: a (tre).
Divisione in sillabe: an-ti-pa-tì-a. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
antipatia si può ottenere combinando le lettere di: tap + tinaia; tan + [apiati, atipia]; tai + [panati, patina, pianta, ...]; [atti, tait] + [apina, pania, piana]; [patì, pita] + [anita, natia, tania]; patti + naia; ani + [patita, piatta]; [tanti, tinta] + paia; patii + [anta, nata, tana]; [patiti, piatti] + ana; inia + patta; natii + tapa; piani + [atta, tata].
Componendo le lettere di antipatia con quelle di un'altra parola si ottiene: +doc = anapodittica; +[neo, noè] = enantiopatia; +rom = trapiantiamo; +[ter, tre] = trapiantiate; +nerd = antiderapanti; +erri = antipirateria; +[erto, otre, rote] = attinoterapia; +[tour, turo, urto] = autotrapianti; +colf = fantapolitica; +libro = labirintopatia; +colse = neocapitalista; +clismi = anticapitalismi; +scelti = anticapitaliste; +tricot = antipatriottica; +rasarsi = antiparassitaria; +errassi = antiparassitarie; +[arrossi, risorsa] = antiparassitario; +[ciclista, clastici, stilacci] = anticapitalistica; +ciclisti = anticapitalistici.
Vedi anche: Anagrammi per antipatia
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: antipatie.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: anta, anita, atipia, atti, atta, aiata, apatia, natia, nati, nata, naia, tipi, tata, iati, paia.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: antipatica.
Parole contenute in "antipatia"
patì, tipa, ipati. Contenute all'inverso: api, tap.
Incastri
Si può ottenere da anta e ipati (ANTipatiA).
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "antipatia"
»» Vedi anche la pagina frasi con antipatia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ci sono persone che provocano antipatia fin dal primo sguardo.
  • Molto spesso ho difficoltà a relazionarmi con persone per le quali provo una certa antipatia.
  • Ieri ho consigliato ad un mio collaboratore di modificare il suo atteggiamento perché questo gli procurava antipatia da parte dei colleghi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Avversione, Antipatia, Odio, Ripugnanza - Avversione nasce dal giudizio, o ragionevole o no; ed è quella passione per la quale l'animo nostro si sente alienato e avverso a una data cosa o persona. - La Ripugnanza è opera più di natura che del raziocinio, ed è quando l'animo nostro si mostra schifo di una data cosa, o persona, senza cagion nota. - Odio è passione intensa, che ci fa desiderare ogni male ad altrui, ed anche farglielo noi stessi. - Antipatia è un sentimento naturale che ci fa guardar di mal occhio e fuggir la compagnia di alcuno; nasce improvvisa e senza alcuna cagione. Italianamente direbbesi Contraggenio. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Odio, Avversione, Antipatia, Ripugnanza, Inimicizia. Astio, Malevolenza, Ruggine, Rancore, Cisma - L'antipatia è sentimento naturale per cui sembra che l'animo soffra, patisca alla presenza della persona che in noi lo desta: da questa all'avversione non è che un passo. Ripugnanza, meglio si prova verso le cose, se sucide, se schifose; e verso le azioni, se immorali. La malevolenza è l'opposto della benevolenza, e da questa si passa a quella con minore difficoltà di quanto pare; e forse vi si passa più sovente che dall'indifferenza, la quale è stato neutro o intermedio fra una e l'altra. La malevolenza, che è sempre verso di persona, può starsene in noi e non darsi a vedere al di fuori nè con parole nè con opere, è sentimento tutto interno e del cuore; l'odio invece è più vivo, più intenso, e per conseguenza, quando gli viene il destro, più espansivo in opere o parole: chi vuol male nol farà, chi odia davvero lo fa se può. L'astio è odio vecchio, riposto nel cuore, che coll'acredine sua lo rode, e che aspetta opportunità di sfogarsi. Il rancore è più dolore che odio: si risente ordinariamente per fatto o detto a noi pregiudizievole, e se ognora ci affligge, non sempre ci porta ad odiarne gli autori; l'uomo onesto e virtuoso, incapace di una vendetta qualunque, non può a meno di non sentire rancore pei torti che riceve. Ruggine è odio o malevolenza antica ma superficiale, come dice e significa la parola: avere una ruggine, una leggiera, un'antica ruggine verso qualcheduno.

«Cisma invece di scisma, si sente spesso dalla bocca del popolo fiorentino e in contado, ed ha esempio nel vocabolario. Propriamente, vale divisione, rottura; ma nel traslato l'usano in senso di adiramento, di lieve inimicizia. Essere in cisma con uno, gli è come dire: essere adirato; averci della cisma, gli è affine ad averci dello sdegno. Cisma è meno di ruggine e di rancore. La ruggine, il rancore suppongono la cisma, non viceversa». Meini. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Antipatia - [T.] S. f. Dal gr. ̓Αντὶ, e Πάθος. Senso che l'ente animale patisce d'avversione spontanea all'oggetto. Nell'uomo è, fin dal primo, quasi sempre congiunto a un moto della volontà, non in tutto deliberato, ma vincibile in parte almeno. Può essere difetto o vizio abituale d'odio o di dispregio superbo e fiacco contro una persona, un ordine di persone o specie di cose.

T. Vincere l'antipatia. – Dar retta alle simpatie e antipatie.
T. Antipatia a una pers., dice meno che contro. Antipatia per, è men proprio.
T. Antipatia tra due: Esserci, Correrci. = Buon. Fier. 3. 3. 12. (C) Che s'agli amici tuoi Queste, o tai, narri occorse antipatie…
T. Si ha antipatia anco a animali. Certi animali specialm. dán segni d'antipatia tra loro o verso gli uomini.

2. Secondo l'origine può Aversi o Sentirsi antipatia a cose altresì. (Mt.) Antipatia a certi cibi, o al consueto alimento. Red. (Gh.) Se il Signore non ha contrarietà o antipatia alla delicatezza degli odori, e la sua testa può reggerli.

T. Antipatia a certi studi, lavori.

T. Coll'Inf. Antipatia a fare certe cerimonie, a bazzicare certi grandi.

3. Di cose tra loro. Red. Ins. 197. (C) In tutte le cose calzante, e non mai manchevole rifugio dell'antipatia. (Ci ricorrono quelli che non sanno spiegare altrimenti.) Plut. Adr. Op. mor. 5. 140. (Man.) Ha seco antipatia ed una qualità del tutto contraria (il tartufo e la folgore). Menz. Op.3. 76. (Gh.) So che la coppa a cui bevo, è sparsa d'un licor pestifero, e che tale egli ha antipatia col sangue, che di repente inferma e raggela.

[Cam.] Magal. Lett. fam. par. 1. Lett. 1. p. 2. Avendo le sue foglie una sì strana antipatia col capezzale che appena vi si posan su, ch'elle si vedono appassire (la laurea dell'ateismo). (Affettato.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: antipartito, antipasti, antipastiera, antipastiere, antipastini, antipastino, antipasto « antipatia » antipatica, antipaticamente, antipatiche, antipatici, antipatico, antipatie, antipatriottica
Parole di nove lettere: antipasto « antipatia » antipatie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): parusia, cerusia, gerusia, malaysia, natia, apatia, telepatia « antipatia (aitapitna) » empatia, simpatia, psicopatia, roncopatia, discopatia, leucopatia, omeopatia
Indice parole che: iniziano con A, con AN, iniziano con ANT, finiscono con A

Commenti sulla voce «antipatia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze