Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «assoggettare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Assoggettare

Verbo
Assoggettare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è assoggettato. Il gerundio è assoggettando. Il participio presente è assoggettante. Vedi: coniugazione del verbo assoggettare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola assoggettare è formata da dodici lettere, cinque vocali e sette consonanti. In particolare risulta avere tre consonanti doppie: gg, ss, tt.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: assoggetterà (scambio di vocali).
assoggettare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sto + segregata; sos + atteggerà; grog + assetate; [setto] + saggerà; [sesto] + taggare; [rosse] + taggate; ego + grattasse; gote + targasse; [getto] + sgasare; sego + [stratega]; gesto + agresta; gesso + [garetta]; [greto] + [gasaste]; strego + [gasate]; seggo + [restata]; [gergo] + [assetta]; [sete] + [astraggo]; esse + [aggrotta]; resse + taggato; [esteso] + tragga; [estorse] + tagga; rossette + gagà; geste + sagrato; terge + [gassato]; segose + gratta; gessetto + [agra]; [getterò] + gassa; gesserò + gatta; ...
Componendo le lettere di assoggettare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = assoggettassero; +non = assoggetteranno; +rii = riassoggetterai; +tir = tratteggiassero; +vita = riassoggettavate; +[rossi, sorsi] = riassoggettassero.
Vedi anche: Anagrammi per assoggettare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: assoggettate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: assettare, assetta, assetare, asseta, asse, asta, aste, agre, atta, atte, atre, soggette, setta, sette, seta, sete, sere, stare, star, otre, gare.
Parole con "assoggettare"
Finiscono con "assoggettare": riassoggettare.
Parole contenute in "assoggettare"
are, tar, asso, tare, getta, gettare, soggetta, assoggetta. Contenute all'inverso: era, atte, ossa, ratte.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "assoggettare" si può ottenere dalle seguenti coppie: assoggetta/tatare, assoggettai/ire, assoggettamenti/mentire, assoggettamento/mentore, assoggettata/tare.
Usando "assoggettare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = assoggettata; * areate = assoggettate; * areati = assoggettati; * areato = assoggettato; * rendo = assoggettando; * evi = assoggettarvi; * resse = assoggettasse; * ressi = assoggettassi; * reste = assoggettaste; * resti = assoggettasti; * ressero = assoggettassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "assoggettare" si può ottenere dalle seguenti coppie: assoggetterà/areare, assoggettata/atre, assoggettato/otre.
Usando "assoggettare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = assoggettata; * erte = assoggettate; * erti = assoggettati; * erto = assoggettato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "assoggettare" si può ottenere dalle seguenti coppie: assoggetta/area, assoggettata/areata, assoggettate/areate, assoggettati/areati, assoggettato/areato, assoggettai/rei, assoggettando/rendo, assoggettasse/resse, assoggettassero/ressero, assoggettassi/ressi, assoggettaste/reste, assoggettasti/resti, assoggettate/rete, assoggettati/reti.
Usando "assoggettare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mie = assoggettarmi; * tiè = assoggettarti; * vie = assoggettarvi; * mentire = assoggettamenti; * mentore = assoggettamento.
Sciarade incatenate
La parola "assoggettare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: assoggetta+are, assoggetta+tare, assoggetta+gettare.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "assoggettare"
»» Vedi anche la pagina frasi con assoggettare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Patrizia invia commenti positivi per assoggettare i votanti.
  • Acquistando da un Paese dell'Unione Europea, devi provvedere ad assoggettare ad IVA la merce.
  • I Talebani vogliono assoggettare le donne in modo da annientare la loro personalità.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tener sotto, Assoggettare, Tenere in soggezione - Assoggettare è l'atto del mettere altrui per amore o per forza nella diretta nostra dipendenza; tener sotto è poi il fatto del mantenervelo; ma esprime alquanta maggior durezza nell'imperare, e sudditanza più grave in chi la porta. Tenere in soggezione è più conseguenza di forza morale e timore di mali futuri o peggiori che dai prepotenti si minacciano di continuo ai deboli soggetti: le fortificazioni di Parigi tengono in soggezione l'immensa capitale, ma non l'hanno però assoggettata alla dinastia d'Orléans più di quanto lo fosse prima; in ogni caso però le bocche da fuoco di Montmartre, del Mont Valérien e di Canouville non valgono a tener soggetta la Francia intera. Ad assoggettarsi si riesce talora colle buone maniere, co' benefizii, coll'amor vero, ma allora è dolce l'imperare e dolce l'ubbidire. [immagine]
Sottomettere, Assoggettare, Soggiogare; Soggetto, Suddito, Sottomesso, Sottoposto, Ligio, Vassallo; Sottomissione, Sommissione; Sottostare, Soggiacere - Sottomettere nel senso materiale è più; assoggettare è più nel senso morale o traslato; si sottomette anco a forza colui che sfida, che resiste; si assoggetta anco chi neppure fa cenno di difendersi: gli antichi Romani sottomettevano le bellicose nazioni mano a mano che le incontravano nell'allargarsi di loro potenza; così si assoggettarono pressochè tutto il mondo conosciuto. Soggiogare è più ancora; è proprio fare schiavo; ridurre non a condizione di soggetti ma di schiavi: chi è sottomesso, sottostà; chi è soggiogato, soggiace, ed è grande, immensa sventura. Soggetti diconsi i popoli interi, le provincie; sudditi, gl'individui. Ligio, chi è dell'opinione altrui e troppo facile conviene in essa, sia pure per qualunque motivo: vassallo, chi ha un signore da cui dipende direttamente. I re hanno sudditi; i ricchi e i potenti del secolo persone ligie più che l'umana dignità non comporta; i gran signori hanno, o, a meglio dire, avevano vassalli: l'antico sistema feudale era un'immensa gerarchia di vassallaggio e di signoria alternativa fra le diverse classi della società, che partiva dal servo o colono, e metteva al re. La sommissione è nella dipendenza ordinaria; è di chi non ricalcitra, di chi sa d'essere dipendente e vuole esserlo per ragione d'uffizio, di condizione, o altra consimile; la sottomissione è atto parziale di chi abdica la propria indipendenza per amore o per forza: dalla sottomissione la sommessione deriva; la prima è un atto, la seconda un'abitudine, una conseguenza del carattere, dell'educazione, e va dicendo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Assoggettare - e † ASSUGGETTARE. [T.] V. a. Porre nella soggezione pers. o cosa, a pers. o a cosa.

T. Una o più pers., private o in autorità, possono assoggettare a sè o ad altri una o più pers., una gente o paese.

T. Possono colle armi o altri modi violenti; possono colla frode, colla persuasione, coll'educazione.

T. Può l'uomo o il popolo assoggettarsi spontaneamente, o quasi senza avvedersene, può con ripugnanza e dolore. Ma l'assoggettare è sempre meno gradito del sottomettere; da cui si fa sottomissione, che sovente è atto di virtù volontaria, e spontanea dedizione. Vedi l'es. del Magal. in ASSOGGETTIRE.

T. Assoggettò il libero collo alla scure romana, Tibul. – Gallia securibus subjecta perpetua premitur servitute, Ces. – Assoggettare a servitù, Cic.

T. A lavoro travaglioso.

T. Cic. a Heren., congiunge il Subjicere al Sub; nè sarebbe strano Assoggettare sotto come Assistere a,per più calcare l'idea: ma usit. non è.

[Cam.] Salvin. Disc. 1. 278. L'amore non mira ad altro, che a rendere schiava per tutti i versi la cosa amata ed assuggettarla e possederla.

T. Dice per lo più dipendenza che duri; ma Tenere soggetto esprime più continua l'azione assoggettante.

2. Coll'Inf. Assoggettarsi a fare, a patire; dice in parte la volontà che si adatta, vincendo se stessa.

In questo e in altri sensi anche assol. T. Si è assoggettato. – Altr'è vincere un paese, altr'è assoggettarlo.

3. Può esprimere devozione sincera. T. Assoggettarsi lietamente al cenno di persona amata. – A governo, anche non buono, per odio d'altro governo, che si loderà forse poi.

T. Assoggettare altrui la persona, l'essere proprio.
T. Assoggettarsi alla mano di Dio.
T. Alla legge, al dovere, alla convenienza; a condizioni più o meno dure.
T. Alle opinioni, alle consuetudini correnti.
T. Il Fedele assoggetta la mente alla dottrina rivelata con ragionevolezza più libera che il Voltaire non s'assoggettasse alle regole d'Aristotele.

Salvin. Disc. 2. 266. (C) Per procurare a sè contentamento, e piacere, cerca, a tutto suo potere, d'assoggettare e ridurre in una totale servitù il corpo e l'animo dell'amata persona.

4. Quasi fig. T. Assoggettare all'anima il corpo, alla ragione i movimenti dell'anima. – Assoggettare non alle cose sè, a sè le cose.

T. Assoggettare all'idea la parola.

Dell'Assoggettare a eccezioni, o sim., V. l'es. di ASSOGGETTITO.

T. Se Cic. Terram ferro subjicere, potrà dirsi Assoggettare a coltura le terre; e, molto più, a educazione certe specie d'animali.

(Vet.) [Valla.] Assoggettare animali, specialm. domestici, Ridurli, o Costringerli a prendere e tenere una positura comoda e ferma, per cui poterli osservare, medicarli, o sottoporli a qualsiasi operazione.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: assoggettamento, assoggettammo, assoggettando, assoggettano, assoggettante, assoggettanti, assoggettarci « assoggettare » assoggettarmi, assoggettarono, assoggettarsi, assoggettarti, assoggettarvi, assoggettasse, assoggettassero
Parole di dodici lettere: assoggettano « assoggettare » assoggettata
Lista Verbi: associare, assodare « assoggettare » assoldare, assolutizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ridettare, affettare, difettare, infettare, reinfettare, disinfettare, gettare « assoggettare (eratteggossa) » riassoggettare, rigettare, progettare, imbrachettare, bacchettare, impacchettare, spacchettare
Indice parole che: iniziano con A, con AS, iniziano con ASS, finiscono con E

Commenti sulla voce «assoggettare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze