Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «avvenimento», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Avvenimento

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola avvenimento è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: vv.
Divisione in sillabe: av-ve-ni-mén-to. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
avvenimento si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [ovvi] + menante; [mito] + avvenne; [nevo] + mentiva; vento + menavi; [meno] + [avventi]; monte + veniva; vive + [mentano]; [venti] + menavo; venivo + [mante]; [meni] + avvento; [mentivo] + [nave]; [neve] + montavi; venne + [motiva]; mene + avvinto; mente + vivano; movente + [ivan]; vivente + [mano]; temevi + vanno.
Componendo le lettere di avvenimento con quelle di un'altra parola si ottiene: +cad = avvicendamento; +[anso, naos, naso, ...] = novantanovesime; +[dulie, eludi, leudi] = duemilaventinove; +[cresta, tresca] = conservativamente; +[coseno, cosone, escono, ...] = novecentonovesima; +[cintole, incolte] = centoventinovemila; +[censito, cestino, cestoni, ...] = centoventinovesima; +[adulano, laudano] = duemilanovantanove; +[cestone, contese, noceste] = novecentoventesima; +[cintole, incolte] = novecentoventimila; +colonnata = centonovantanovemila; +cotennosa = centonovantanovesime; +incastono = centonovantanovesimi; +colonnata = novecentonovantamila; +cotennosa = novecentonovantesima; +cotennose = novecentonovantesime; +[cosentino, cotennosi] = novecentonovantesimi; +cotennoso = novecentonovantesimo; +nucleotide = duecentoventinovemila; +nucleotide = novecentoventiduemila; +selenitico = novecentoventiseimila; +selenitico = seicentoventinovemila; +[conteresti, corsettine, estorcenti] = trecentoventinovesima; ...
Vedi anche: Anagrammi per avvenimento
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: avvenimenti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: avvento, avvinto, avvito, avvio, avito, avio, anime, animo, aneto, anno, amento, ameno, amen, venie, veneto, vene, vento, veto, vieto, vinto, vino, vito, meno.
Parole contenute in "avvenimento"
mento. Contenute all'inverso: mine, emine.
Lucchetti
Usando "avvenimento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mentore = avvenire.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "avvenimento" si può ottenere dalle seguenti coppie: avvenire/mentore.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "avvenimento"
»» Vedi anche la pagina frasi con avvenimento per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'anno 2013 rimarrà nella storia per un grande avvenimento.
  • Fu considerato l'avvenimento teatrale più importante della stagione.
  • L'atterraggio sulla Luna è considerato da molti il più grande avvenimento degli anni '60.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Caso, Avvenimento, Accidente - Caso è semplicemente Ciò che accade nel corso del tempo, senza preparazione e senza previsione, ed è generico, e comune ad ogni cosa anche piccola. - L'Avvenimento è ciò che avviene nel corso del tempo, ma è sempre di molta importanza, e da lasciar viva memoria di sè. L'Avvenimento può essere in qualche modo preparato e antiveduto: e si dice così di cosa trista come di cosa prospera. - L'Accidente è improvviso, impreveduto e imprevedibile, e generalmente funesto; onde si dice Accidente, per antonomasia, un colpo di apoplessia. [immagine]
Accidente, Caso, Combinazione, Avventura, Avvenimento - Il Caso e l'Avvenimento è voce generale, che significa tutto ciò che accade nel corso della vita, senza essere preveduto; è tutto ciò che porta seco il corso del tempo: l'Avventura è presso a poco lo stesso; ma più che altro suol dirsi di cosa prospera: l'Accidente, se non è accompagnato da un aggiunto che lo modifica, ha significato triste: la Combinazione è un avvenimento che procede dal concorso di più contingenze. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Avvenimento, Avventura, Accidente, Caso - Avvenimento ha qualche cosa di più solenne che avventura: il primo dovrebbe più appropriarsi alle cose pubbliche, il secondo più alle private: avvenimento al trono. L'avventura ha più del curioso, del singolare: strana avventura: curioso avvenimento non si direbbe. Accidente ha del fortuito, dicesi per lo più di avvenimento tristo e dannoso; curioso accidente si disse, ed è il titolo d'una commedia; non accerterei però che fosse esattamente detto. Caso prende significazione dall'aggettivo: aspri, fieri casi, casi or tristi or lieti; un caso, un casetto, un caserello; sono cose famigliari di poco momento. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Avvenimento - [T.] S. m. Checchè avvenga in pubblico o in privato; ma per lo più cosa di qualche importanza almeno a colui cui avviene. Può essere necessario e fortuito; fausto e infausto. [Cam.] Adr. Plut. Op. 1. 66. Le mutazioni donano alle favole affetto; avvenimenti fuor di ragione e d'aspettanza, i quali la meraviglia dietro si portano e la grazia. = Bocc. p. 9. (C) Nelle quali novelle, piacevoli e aspri casi d'amore, e altri fortunati avvenimenti si vedranno.

[G.M.] Cosa che richiama l'attenzione della gente, o fa molto parlare di sè, dicesi Un avvenimento. – La comparsa del Generale al teatro è stata un avvenimento. (L'hanno anco i Fr., ma suona ital.)

Tolom. Lett. 1. 3. (Man.) Dio vuol mostrare con questi dogliosi avvenimenti che le cose mortali sono vane. T.D'avvenimento non lieto può dirsi che accade, segnatam. quando paja a noi casuale; che segue o succede, quando è preveduto, lieto o tristo che sia. Seguire è più com. in Tosc., ma Succedere par denoti talvolta cosa più rilevante.

2. L'uscita in ento dice che questo nome denota l'atto dell'avvenire, e spiega perchè esso prenda anche senso di evento cioè riuscita. [Camp.] G. Giud. 6. 1. Più è laudabile ad astenersi di (da) que' principii che hanno dubbioso avvenimento in loro, e che innanzi s'inchinano (volgono) a disavventure che a buone fortune. T. Varch. Boez. volg. 164. Se quelle cose che non hanno l'avvenimento incerto si prevedono come certe, questo essere abbagliamento d'oppenione (opinione) e non verità di scienza. = Tass. Ger. 6. 55. (Man.) E sta sospeso in aspettando, quale Avrà la fiera lite avvenimento. Liv. M. Dec. 9. 27. (C) Fece passar nella prima schiera le coorti soccorrevoli, le quali guardavano l'avvenimento della battaglia.

3. T. In questo senso dell'atto, secondo il signif. lat. di Advenire, è proprio della venuta del Salvatore, e per Avvento l'usa S. Cat. Lett. [Val.] Bart. Cin. 1. 126. Chi scrive 200 anni avanti e chi 65 dopo l'avvenimento di Cristo. = G. V. 1. 48. 1. (C)

† Avvenimento, di G. C., nella Vergine. Cap. Impr. prol. (C)

E anche del secondo avvenimento del Figlio dell'uomo nella fine de' secoli. [Camp.] Volg. Simb. S. Atan. Al cui avvenimento tutti gli uomini risusciteranno con le corpora (corpi) loro.

In sim. senso relig. per estens. [Val.] Belc. Prat. Spir. 233. Il Vescovo e il Papa videro l'avvenimento dello Spirito Santo.

Del venire di Dio nell'anima. Scal. Claustr. 458. (C)

In senso sim. [Tav.] † F. Giord. Gen. f. 101. Non si conoscono bene (gli Spiriti), perocchè nel loro avvenimento ed il buono ed il reo dánno timore.

4. Avvenimento di Principi al Regno o di Papi al Pontificato, il cominciare della loro potestà. Davil. 5. 60. (Gh.) Mantenere i privilegi della Chiesa gallicana nell'essere che li aveva trovati nel suo avvenimento alla corona.

E del venire d'un Principe in altro paese a cominciare una nuova potestà; che può finire poi presto. G. V. 6. 93. 4. (C)Lasceremo alquanto del Papa e delle novitadi d'Italia, e diremo dello avvenimento di Carlo. [Cam.] Giov. Vill. 7. 261. E265. = E 6. 93. 3. (C)

Di somigliante venire di nazione, di gente. [Val.] Ant. Pucc. Centil. 1. 92. Regnando imperador nel quattrocento, Arcadio e seco Onorio, quella gente Guastò più terre nel suo avvenimento. [D'A.] Mach. Disc. (Torino 1852), p. 170. [Camp.] Volg. Bib. Paral. 2. 26. Nell'avvenimento de' figliuoli d'Israel. (Nella terra promessa, lat. Adventu.)

[Camp.] † Maccab. 2. 14. Spaventato fue per lo tostano (súbito) avvenimento de' nemici.

5. Di cose; non com. [Val.] Sagg. Nat. Esp. 1. 25. Per l'avvenimento di nuovo umido, in più grosse gocciole ammassato, fluisce.

† Avvenimento, delle acque del pozzo (Cr. 1. 4. 8. (C)), pare sia il loro divenire, riuscire buone.

[Camp.] † Volg. Metam. 4. Nell'avvenimento della notte si dissero addio (lat. sub noctem).

6. [Cont.] La parte da cui viene un corso d'acqua, più comunem. A monte. Leo. da V. Mot. acq. II. 42. Se penderà inverso all'avvenimento dell'acqua, correrà l'acqua più in fondo che di sopra, e se detta bocchetta penderà inverso il fuggimento dell'acqua, correrà il fiume più di sopra che di sotto. E IV. 51.

7. † Siccome dicesi delle piante, che vengono, così Avvenimento il loro venir su più o men prontamente. Pallad. Ottob. 12. (C)

8. † Siccome Avvenimento per Riuscita, così per quel che viene a risultare da un computo. Gal. Sist. 297. (C) [Gen.] Galigai, Part. Aritm. – Tartaglia, Gen. Tratt. 1. 2. 10.

9. Per avvenimento, A caso: quel che ora taluni dicono Eventualmente. [Tav.] B. Giamb. Oros.

10. † Nel seg. pare che venga da Avvenirsi per Convenirsi, e dica qualcosa di sim. all'Avvenevolezza o Convenienza. Br. Ret. (Nann. Verb. 376.) Pronunziazione è avvenimento della persona e della voce secondo la dignitade delle cose e delle parole. Rim. ant. Bartolom. Maconi da Siena 165. (Man.) E Jac. da Lent.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: avvenenti, avvenenza, avvenenze, avvenga, avvengano, avvengono, avvenimenti « avvenimento » avvenire, avvenirismi, avvenirismo, avvenirista, avveniriste, avveniristi, avveniristica
Parole di undici lettere: avvenimenti « avvenimento » avvenirismi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mantenimento, contenimento, trattenimento, intrattenimento, ottenimento, rinvenimento, svenimento « avvenimento (otneminevva) » spegnimento, finimento, sfinimento, arrugginimento, linimento, incretinimento, abbonimento
Indice parole che: iniziano con A, con AV, parole che iniziano con AVV, finiscono con O

Commenti sulla voce «avvenimento» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze