Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «contrasto», il significato, curiosità, forma del verbo «contrastare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Contrasto

Forma verbale
Contrasto è una forma del verbo contrastare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di contrastare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate contrasto

Quadrettare a pois

Sacro e profano

Berlino
Giochi di Parole
La parola contrasto è formata da nove lettere, tre vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: con-trà-sto. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: contrastò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: scontrato (spostamento di una lettera), stroncato.
contrasto si può ottenere combinando le lettere di: tot + scarno; storto + can; ton + [castro, crosta, scarto, ...]; stono + trac; [torno, toron, trono] + cast; [nostro, storno] + tac; toc + [nastro, nostra, storna, ...]; scotto + rna; [scorto, scroto, storco] + tan; cono + start; conto + star; [consto, nostoc, sconto] + tar; [contro, croton, tronco] + sta.
Componendo le lettere di contrasto con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eri, ire, rei] = atterriscono; +bio = biscottarono; +fen = confrontaste; +fin = confrontasti; +ano = constatarono; +[leu, lue] = consultatore; +lui = consultatori; +tai = contatorista; +tiè = contatoriste; +[neo, noè] = contestarono; +tee = contestatore; +tiè = contestatori; +pop = contrapposto; +sla = contrassalto; +[dan, dna] = contrastando; +[ami, mai, mia] = contrastiamo; +toc = controscotta; +dei = discettarono; +mie = entomostraci; +emo = entomostraco; +mie = motocisterna; +[api, pia] = pronosticata; ...
Vedi anche: Anagrammi per contrasto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: contralto, contrasta, contrasti, contratto.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: contro, contato, conta, conto, conato, consto, cono, cotto, cora, corso, corto, coro, costo, coso, casto, cast, caso, onta, otto, orso, orto, naso, nato, tasto, raso.
Parole contenute in "contrasto"
con, ras, sto, tra, trasto, contras.
Incastri
Si può ottenere da consto e tra (CONtraSTO).
Inserendo al suo interno barra si ha CONTRASbarraTO; con segna si ha CONTRASsegnaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "contrasto" si può ottenere dalle seguenti coppie: contrade/desto, contrariasse/riassesto, contrassegna/segnato, contrassi/sito.
Usando "contrasto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stolto = contralto; * storia = contraria; * storie = contrarie; * storsi = contrarsi; * tosi = contrassi; * stoppose = contrappose; * stopposi = contrapposi; * toserò = contrassero; * totano = contrastano.
Lucchetti Riflessi
Usando "contrasto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottano = contrastano; * ottava = contrastava; * ottavi = contrastavi; * ottavo = contrastavo; * ottante = contrastante.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "contrasto" si può ottenere dalle seguenti coppie: contralto/stolto, contrappose/stoppose, contrapposi/stopposi, contraria/storia, contrarie/storie, contrarsi/storsi, contrassero/toserò, contrassi/tosi.
Usando "contrasto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: contrastarla * = tarlato; * desto = contrade; * sito = contrassi; * ateo = contrastate; * avio = contrastavi; * riassesto = contrariasse; * segnato = contrassegna; * tarlato = contrastarla; * astio = contrastasti.
Sciarade e composizione
"contrasto" è formata da: con+trasto.
Sciarade incatenate
La parola "contrasto" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: contras+sto, contras+trasto.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "contrasto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = contrastarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "contrasto"
»» Vedi anche la pagina frasi con contrasto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il contrasto tra le due sorelle era talmente evidente che non sembravano parenti.
  • Uno strumento molto usato nel fotoritocco è la maschera di contrasto.
  • Il contrasto tra la Quinta e la Sesta sinfonia di Beethoven è evidente.
Citazioni
  • Nel 1870, nell'Enciclopedia di Chimica Scientifica e Industriale diretta da Francesco Selmi, è riportato: "Gli effetti di contrasto prodotti dall'abbigliamento e dall'acconciatura sulla persona si complicano sovente con quelli del riflesso dei colori degli abbigliamenti medesimi".
  • Il 22 ottobre 2013, il quotidiano Libero, nell'articolo rigurdante le nuove tecnologie per le polizze auto, scrive: "Il contrassegno elettronico potrà incidere significativamente nell'azione di contrasto all'evasione dell'Rc Auto".
Espressioni e Modi di Dire
  • Mezzi di contrasto
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Contrasto - S. m. Il contrastare, Opposizione, Combattimento. Cavalc. Frutt. ling. (C) Li santi desiderii per indugio e per contrasto crescono. Bern. Orl. 2. 45. Questo dragon sarà 'l primo contrasto. T. Car. En. X. A che tra voi tanto contrasto?

[Cont.] Lite. Cons. mare, 83. Quello tale contrasto debba essere messo in potere di due buoni uomini.

2. Aver contrasto vale Contrastare. Dant. Inf. 7. (C) Vostro saver non ha contrasto a lei.

3. Essere contrasto vale Opporsi. Salvin. Avvert. 1. 2. 6. (M.) Ciò a queste cose, che prima ha dette, è contrasto.

4. Fare contrasto, per Contrastare. Ar. Fur. 46. 8. (C) Non mosse mai, perchè l'avesse in ira, Fortuna, che le fe' lungo contrasto.

5. E Fare contrasto, ass., per Contrastare alle premesse, Contraddire a quanto si è asserito. Infar. sec. 26. ediz. fior. 1588. (Gh.) Tutte queste maniere,…, per buone e per graziose sono tenute; nè fa contrasto che ad alcuna delle sì fatte proprietadi,…

6. Porre in contrasto. Per Contrapporre una cosa ad un'altra. Lion. Vinc. 48. (Gh.) Le cose di varie oscurità poste in contrasto, la meno oscura fa parer tenebrosa quella che è più oscura;…

7. T. Rimanere a contrasto, di corpo che rimane tra altri due che lo tengono. Gli è rimasto un dito a contrasto tra l'uscio e la soglia, e s'è fatto male.

T. Si mette un corpo a contrasto con un altro per appuntellare.

8. In contrasto, post. avverb., vale Contro, o sim. Salv. Avvert. 1. 3. 2. 41. (M.) Non sono sì gran novero, che alle contrarie possano recarsi (cioè, addursi, esser prodotte, nominate…) in contrasto.

9. Senza contrasto. Locuz. avverb. equivalente a Senza fallo, Senz'altro, Senza dubbio. Infar. sec. 101. (Gh.) Altrettanto delle sopra da me nomate (parti) nell'Odissea e nell'Iliade addiverrebbe senza contrasto, ma,…

10. (B.A.) [Manf.] Nelle arti del disegno è quel Riscontro di cose di natura opposta, o diversa, con cui cercano gli artisti di dare varietà e vita alle opere loro; e sonvi riscontri di più maniere, come di colori, di luce e d'ombra, d'età, di sessi, di passioni, di atteggiamenti nelle figure e simili.

11. (Mus.) [Ross.] Successione o simultaneità di effetti opposti, come il forte dopo il piano, la giocondità dopo la melanconia, la lentezza dopo la vivacità, la misura ternaria dopo la binaria, il serio unito col comico, ecc.

12. (Mecc.) [Cont.] Di grave che si oppone al moto di un altro. G. G. L. VI. Il contrasto dell'aria sarà il medesimo all'una ed altra (palla) sicchè saranno come denudate dall'impedimento esterno, e solo prevalerà in loro la virtù motiva che viene dalla gravezza. E N. sci. XIII. 319. Aggiugnendo forza traente in giù all'altro capo della corda, nel sollevar quel peso si averà sempre una egualissima resistenza, cioè il contrasto di mille libbre di gravità. Biring. O. Mec. Picc. VII. 44. La linea CS perpendicolare lascia di sopra maggior parte della libra che di sotto, e per conseguenza più grave e più pronta al discendere, ed a prevalere al contrasto della minor parte. Cell. Vit. I. 109. Cavai quelle bandelle con grandissima fauca, perchè il battente del legno della porta, e anche il chiavistello facevano un contrasto, il perchè io non potevo aprire: ebbi a smozzicare il legno: pure alla fine io apersi.

13. (Costr.) [Cont.] Quel pezzo che si oppone al molo dei pezzi vicini e ne forma un tutto rigido. Fon. D. Ob. Fabbr. I. 11. v. Croci, e traverse per armatura e fortezza del castello quali tenevano con i foro riscontri, e contrasti, che le colonne, e pontelli non si potevano nè stringere, nè allargare dal luogo loro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: contrastiamo, contrastiate, contrastino, contrastiva, contrastive, contrastivi, contrastivo « contrasto » contratta, contrattabile, contrattabili, contrattacca, contrattaccai, contrattaccammo, contrattaccando
Parole di nove lettere: contrasti « contrasto » contratta
Vocabolario inverso (per trovare le rime): antipasto, impastò, impasto, rimpastò, rimpasto, antispasto, trasto « contrasto (otsartnoc) » sovrasto, sovrastò, tasto, tastò, catasto, accatasto, accatastò
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con CON, finiscono con O

Commenti sulla voce «contrasto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze