Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «freno», il significato, curiosità, forma del verbo «frenare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Freno

Forma verbale
Freno è una forma del verbo frenare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di frenare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Automobile [Fluido « * » Frizione]

Foto taggate freno

Volante in carbonio ricoperto in pelle

Status symbol

Servono i guanti...
Giochi di Parole
La parola freno è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: fré-no / frè-no.
Parole con la stessa grafia, ma accentate: frenò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: freon (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di freno con quelle di un'altra parola si ottiene: +afa = affarone; +[fai, ifa] = affinerò; +[eta, tea] = anfotere; +tai = anfoteri; +tao = anfotero; +bit = bifronte; +ace = canefore; +caì = conifera; +[ciò, coi] = conifero; +caì = corifena; +idi = definirò; +cad = farcendo; +[agi, gai, già] = faringeo; +[sai, sia] = farinose; +[ade, dea] = federano; +dei = federino; +[ori, rio] = ferirono; +[avi, vai, via] = ferivano; +[dan, dna] = fernando; +emo = feromone; +mio = feromoni; +giù = figurone; ...
Vedi anche: Anagrammi per freno
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: areno, dreno, fieno, frano, frego, fremo, frena, freni, treno.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: arena, arene, areni, crena, crene, drena, dreni, irene, trend, treni.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: toner.
Parole con "freno"
Iniziano con "freno": frenologa, frenologi, frenologo, frenologhe, frenologia, frenologie, frenopatia, frenopatie, frenotomia, frenotomie, frenologica, frenologici, frenologico, frenologiche.
Finiscono con "freno": palafreno, servofreno.
Contengono "freno": schizofrenogena, schizofrenogene, schizofrenogeni, schizofrenogeno.
»» Vedi parole che contengono freno per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola schizogena dà SCHIZOfrenoGENA; in schizogene dà SCHIZOfrenoGENE; in schizogeni dà SCHIZOfrenoGENI; in schizogeno dà SCHIZOfrenoGENO.
Inserendo al suo interno già si ha FREgiaNO; con mero si ha FREmeroNO; con giava si ha FREgiavaNO; con scoli si ha FREscoliNO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "freno" si può ottenere dalle seguenti coppie: fregi/gino, fregia/giano, frema/mano, freme/meno, fremi/mino, fremo/mono, fresa/sano, fresatura/saturano, frese/seno.
Usando "freno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * noma = frema; * nome = freme; * nomi = fremi; * noccia = freccia; * oologia = frenologia; * oologie = frenologie.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "freno" si può ottenere dalle seguenti coppie: freon/nono.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "freno" si può ottenere dalle seguenti coppie: cifre/noci.
Usando "freno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cifre = noci; noci * = cifre.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "freno" si può ottenere dalle seguenti coppie: freccia/noccia, frema/noma, freme/nome, fremi/nomi.
Usando "freno" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * gino = fregi; * mano = frema; * mino = fremi; * mono = fremo; * sano = fresa; * giano = fregia; * ateo = frenate; * avio = frenavi; * astio = frenasti; * saturano = fresatura.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "freno" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ed = ferendo; * arno = frenarono; * atre = frenatore; * atri = frenatori; riga * = rifregano; righi * = rifreghino; * antica = farneticano; rigava * = rifregavano; * antichi = farnetichino.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "freno"
»» Vedi anche la pagina frasi con freno per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • E' necessario dare un freno alle ragazzine che si affacciano nel mondo degli adulti.
  • Spesso il freno del treno si guasta ed è necessario cambiare convoglio.
  • Quando lascio la macchina per una sosta prolungata tiro sempre il freno a mano.
Espressioni e Modi di Dire
  • Mordere il freno
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Freno, Morso - Morso è quello strumento, per lo più di ferro, che si mette in bocca al cavallo; ed al quale di qua e di là sono appiccate le redini. - Il Freno si intende il tutto insieme del morso e delle redini; ma è della lingua scelta, e nell'uso familiare si ode raramente. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Freno - S. m. Aff. al lat. aureo Fraenum. Strumento per lo più di ferro che si mette in bocca ai cavalli, muli, e sim., appiccato alle redini per reggerli e maneggiarli e guidarli, altrimenti detto Morso. (Fanf.) Bocc. Nov. 99. 11. (C) A' quali subitamente furono dintorno a' freni e alle staffe. G. V. 4. 18. 3. Avendo ornato il suo cavallo di freno d'oro fine, e ferrato di fine ariento. Tes. Br. 7. 74. Freno d'oro non fa migliore cavallo. Dant. Purg. 10. E una vedovella gli era al freno, Di lagrime atteggiata e di dolore. But. Purg. 16. 2. Il freno non guida lo cavallo, se non è chi guidi lo freno; così le leggi non correggerebbono lo sfrenato appetito se non fusse chi guidasse le leggi. E appresso: Poner mano al freno è operare lo freno a dirizzare lo cavallo. T. Ar. Fur. 46. 23. La… incantatrice, la qual messo Freno e sella a uno spirto avea quel giorno. [B.] E 1. 11. Torcere il… E 12. 75. Reggere il… E 27. 70 Ricco, Spumoso. E 42. 1. Duro. = Alam. Eleg. 1. 11. (Mt.) Nè posto avea Al feroce corsier la sella e 'l freno. G. V. 8. 35. 3. (Man.) Sono (i cavalli de' Tartari) con sottili briglie senza freno.

[Cont.] Libro Masc. M. II. 5. Il cavallo che è restio: fállo usare il freno col grosso morso e le catenelle di ferro al freno, e lo scudiere dee essere con la fiaccola in mano sopra il cavallo, e dêe portare ai piedi li sproni a rotelle. Corte, Cavall. 81. v. La guardia dunque della briglia… dritta del tutto è quella, che s'usa a quei cannoni, che particolarmente si addimandano freni; ed è quando dal prim'occhio scende senza volta alcuna fin al suo fine, di modo che viene a non aver barbetta, nè segno alcuno d'essa.

[Cont.] Freno bastardo. Corte, Cavall. 85. v. I freni bastardi con le montate alla spagnola, e le guardie all'italiana assai gagliarde, ed i barbazzali aspri.

[Cont.] Per i muli ed anche i buoi. Roseo, Agr. Her. 7. v. È necessario che quello che ararà con collaro, o sia bue, o sia mula, gli sian messi freni, e questo si intenda quando ari in luogo dove possa far danno, o in vigne, o in arboreti, o fra altre piante.

T. Prov. Tosc. 318. Il freno d'oro non fa il caval migliore. (Ricchezza e ornamenti non fanno virtù.)

2. Fig. Governo, Ritegno. Tesorett. Br. 15. 119. (C) Ma tu sappi in certanza, Che null'ora, che sia, Venir non ti poría La tua ricchezza meno, Se ti tieni al mio freno. Bocc. Nov. 2. 8. Senza freno alcuno di rimordimento o di vergogna. E nov. 13. 4. Senza alcuno freno o ritegno cominciarono a spendere. G. V. 12. 8. 2. Pure era una possessione per lo nostro Comune, e freno a' Pisani. Petr. Canz. 29. 2. Voi cui fortuna ha posto in mano il freno De le belle contrade. E 39. 2. Hai tu 'l freno in balía de' pensier tuoi? [Camp.] D. Purg. 14. E però poco val freno o richiamo. = E 33. (Mt.) Ma perchè piene son tutte le carte Ordite a questa cantica seconda, Non mi lascia più ir lo fren dell'arte (cioè, il confine del numero servato sempre sin qui).

3. Per Fermaglio. Ovid. Simint. 2. 225. (Man.) La bolla dell'ariento, legata con piccoli freni, si movea sopra alla fronte.

4. Per Redina. Ovid. Simint. 1. 59. (Man.) Piglia i freni con la mano. E 62. Lasciòe (Fetonte) i freni. Gli quai poi che' cavalli sentiro giacere nel sommo dosso, presero spazio. Franc. Sacch. Lett. 49. E però farei di metterli un freno con uno morso a piè di gatta, o a piè di leone.

5. [F.T-s.] Scilinguagnolo. Cocch. Cons. II. 57. La sede precisa di tal materia dura… pare che sia l'estremità del condotto salivale della glandola massillare, il quale si apre naturalmente nella cavità della bocca accanto al freno, versandovi la saliva separata dalla detta glandola.

6. [Camp.] Fig., per Legge. D. Purg. 6. Che val perchè ti racconciasse il freno Giustinïano? (Allude ai Libri delle Leggi romane pubblicati da Giustiniano.)

7. [Camp.] Per Parole di correzione, infrenanti il vizio. D. Purg. 13. Questo cinghio sferza La colpa dell'invidia… Lo fren vuol esser del contrario suono.

8. Trasl. Allargare il freno. [G.M.] Petr. Son. Alle lagrime triste allargai 'l freno E lasciaile cader come a lor parve. [B.] Ar. Fur. 23. 122. Allargare il freno al dolore.

9. [Val.] Cavare il freno di bocca. Liberare, Esentare, Emancipare. Pucc. Centil. 58. 78. I Nobili e i Grandi non volieno, Se degli ordinamenti di giustiza Non si cavasse lor di bocca il freno.

10. [Val.] Imboccare i freni. Andare in servitù, in sommissione. Pucc. Centil. 45. 43. Il Papa appresso tutti i loro beni Largì alla magion dello spedale, Mad imboccati già n'erano i freni Da' Signori, e Comun per modo tale, Che li ricomperò pecunia tanta.

11. T. Lasciare il freno sul collo (nel pr. e nel fig.).

12. Mettere, o Porre freno, vale Raffrenare, Ritenere. Bocc. Nov. 84. 1. (C) In vano si faticherebber molti in porre freno alle parole. G. V. 9. 284. 3. I buoni popolani… vi misero freno, fecero decreto che i priori potessero privare dello ufficio podestà e capitano. [B.] Ar. Fur. 33. 8. Porre il…

T. Prov. Tosc. 288. Mangia poco, bevi meno, a lussuria poni il freno.

13. T. Mordere il freno. Car. En. l. 4. v. 204. Vagamente fiero (il cavallo di Didone) Ringhia, e sparge la terra, e morde il freno.

[G.M.] Trasl. Mordere il freno; dice sdegno impaziente di soggezione. Il popolo morde il freno, e mordi mordi lo romperà.

14. Rallentare il freno, contr. di Tenere il freno, o di Tenere stretta la briglia; ed è lo stesso che Allentare la briglia. (C)

15. E Rallentare il freno, fig., per Dar balia, Lasciar di frenare, di contenere. Boez. Varch. 2. 8. (C) Solo Amor lega e tiene Uniti e cielo e terra; Onde s'ei pur un punto il fren rallenti, Quant'or s'ama, e mantiene Pace, moveria guerra.

16. Ricondurre al freno vale Tornare al dovere, Raffrenare. Red. Son. 24. (Man.) E invano armata la ragion si scaglia Per ricondur quei sollevati al freno.

E Ridurre in freno vale lo stesso. Red. Rim. son. 103. (Man.) Ma quel superbo con l'usato ardore Tosto ammortillo (lo sdegno), e lo ridusse in freno.

17. [Camp.] Rilasciare il freno, fig., per Lasciar fare, e sim. Pist. S. Gir. 47. Nè per ciò diciamo questo perchè noi rilasciamo i freni del peccare.

18. [Val.] Ritenere freno. Frenarsi, Stare alle mosse. Pucc. Centil. 53. 78. Messer Filippo non ritenne freno, Fra Vercelli e Novara si fu messo.

19. Rodere il freno vale Aver pazienza per forza; tolta la metaf. da' cavalli, i quali, non potendo guadagnare il freno, in quella vece il mordono, come se lo potessero, rodendo, consumare. Bern. Orl. 2. 9. 16. (C) Egli, ancorchè di sdegno fusse pieno, Più non si volta, e va rodendo il freno. [Val.] Pucc. Centil. 16. 4. Onde per ira si rodeva il freno.

(Tom.) Un inferiore che pena a inghiottire un affronto, ma che pur non può vendicarsene, è costretto a rodere il freno: ma rodono il freno anco i superiori, talvolta; e il freno loro è più duro a rodere.

20. T. Scuotere il freno, nel fig., Liberarsi dall'altrui soggezione.

21. Stringere, o Tenere stretto il freno, opposto di Rallentare il freno; nel pr. e nel fig. Dant. Purg. 25. (Mt.) Si vuol tenere agli occhi stretto il freno. Poliz. St. 1. 1. Le glorïose pompe e i fieri ludi Della città che 'l freno allenta e stringe A' magnanimi Toschi.

22. Tenere a freno, o in freno, vale Raffrenare. Sen. Ben. Varch. 5. 7. (C) Più agevole cosa è tenere a freno le genti barbare… che non è raffrenar l'animo suo medesimo. Alam. Colt. 3. 59. Che 'l sommo Giove Tenga per qualche dì le pioggie a freno.

T. Tenere i popoli in freno.

Segr. Fior. Decenn. 2. (C) Intanto Papa Giulio, più tenere Non potendo il feroce animo in freno, Al vento diede le sacre bandiere.

T. Discussione tenuta in freno.

23. Tenere a freno vale anche Tenere a segno. G. V. 8. 72. 2. (Man.) Era molto forte (il castello di Laterino), e in una contrada che tenea molto a freno gli Aretini.

[Cont.] Di cose. Zab. Cast. Ponti, 4. F passone o steccone (fitto in terra), detto uomo morto, per tenere a freno l'argano: G passone della polea.

24. Tenere il freno d'una città, o sim., Governare, Reggere una città, o sim. Tass. Ger. 4. 43. (Man.) Figlia i' son d'Arbilan, che 'l freno tenne Del bel Damasco.

25. Tener il freno ad alcuno. Tenerlo corto, a stecchetto. Bern. Orl. 3. 7. 7. (C) Va facendo il marito ciò ch'e' vuole, Ed alla moglie in casa tiene il freno.

26. Volgere il freno si dice Dell'atto che si fa con esso per far voltare il cavallo. (C)

27. E Volgere il freno, fig., Governare. Boez. Varch. 3. 2. (C) Quanto potente regga Natura, e volga delle cose il freno.

28. A freno abbandonato. Locuz. avverb. significante Senza curarsi di reggere il cavallo col freno, con la briglia. Bocc. Amor. Vis. 42. (Gh.) Massinissa seguiva,… A freno abbandonato cavalcando, Se stesso avendo poco a capitale. Bern. Orl. in. 66. 37. Mettesi in corso a freno abbandonato.

29. A freno sciolto, post. avverb., lo stesso che A briglia sciolta; e dicesi anche metaforic. Tasson. Secch. 6. 29. (Mt.) Quando i Tedeschi a un tempo e i Garfagnini Trassero quivi tutti a sciolto freno. Tass. Ger. 9. 24. Fuggono i Franchi allora a freno sciolto. E 19. 69. Non lascia il desir vago a freno sciolto; Ma gira gli occhi cupidi con arte. [B.] Ar. Fur. 1. 70.

30. (Mar.) [Fin.] Freno del timone. Fune che serve a movere la barra del timone o direttamente o con mezzi meccanici.

31. (Mecc.) T. Freno per i treni del vapore.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: freniatrico, freniatrie, frenica, freniche, frenici, frenico, frenino « freno » frenologa, frenologhe, frenologi, frenologia, frenologica, frenologiche, frenologici
Parole di cinque lettere: freni « freno » freon
Vocabolario inverso (per trovare le rime): nazareno, nazzareno, drenò, dreno, sereno, rasserenò, rassereno « freno (onerf) » palafreno, servofreno, apireno, terreno, ultraterreno, pianterreno, tirreno
Indice parole che: iniziano con F, con FR, iniziano con FRE, finiscono con O

Commenti sulla voce «freno» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze