Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «giaculatoria», il significato, curiosità, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Giaculatoria

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Informazioni di base

La parola giaculatoria è formata da dodici lettere, sette vocali e cinque consonanti. Lettera maggiormente presente: a (tre).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche la pagina frasi con giaculatoria per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Durante il rosario, al termine di ogni decina, oltre al padre nostro si può recitare una giaculatoria.
Non ancora verificati:
  • Mia madre era solita andare tutte le mattine in chiesa per recitare una giaculatoria.
  • Da bambino al paese con la nonna, mi toccava ascoltare la giaculatoria alla messa pomeridiana.
Citazioni da opere letterarie
L’avventura di un povero crociato di Franco Cardini (1997): Ma alcuni pastori, anziché unirsi a Jacobo nella giaculatoria, avevano preso – dapprima con voci impercettibili, poi in coro e con suoni sempre più acuti e ritmati – a gridare all'indirizzo del cielo parole incomprensibili, forse insensate, accompagnate da lunghi fischi di quelli che si fanno per richiamare le greggi disperse; e intanto battevano forte le mani, o cozzavano l'uno contro l'altro ciottoli raccolti da terra.

Leila di Antonio Fogazzaro (1910): L'accento di questa giaculatoria profana faceva pietà.

Mastro-don Gesualdo di Giovanni Verga (1890): Insomma le solite litanie, la solita giaculatoria per cavargli dell'altro sangue. Finalmente, dopo un po' di tira e molla, s'accordarono sul compenso. Gli toccava chiudere gli occhi e chinare il capo. Nanni l'Orbo, tutto contento del negozio che aveva fatto, conchiuse:

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per giaculatoria
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: giaculatorie.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: giaco, giaci, giara, giulia, giuria, giuri, giura, gita, gioia, gioì, giri, gira, gala, gara, gaia, guarì, guai, gloria, glia, gora, iato, iati, icori, iuta, ilatri, ilaria, ilari, acuto, acuti, acuta, acuì, acari, acoria, acori, acri, aula, autori, auto, aura, alato, alati, alata, alari, alto, altri, altra, alti, alta, atri, atra, aria, cultori, culto, culti, cult, culo, culi, cuori, cuor, cuoia, cuoi, curia, curi, cura, caria, cari, cara, caia, cori, cora, cria, ultra, uria, latria, latri, latra, lati, lari, lori, torà.
Parole contenute in "giaculatoria"
già, ori, ria, lato, tori, latori, iaculatori. Contenute all'inverso: caì, luca, rota.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Una pietra come l'ametista o la giada, Il natio borgo selvaggio di Giacomo Leopardi, Lo sono giaggioli e gladioli, Polvere ricavata dal rizoma del giaggiolo, Il giacobino che fu detto l'amico del popolo.

Definizioni da Dizionari Storici

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Giaculatoria - e † JACULATÒRIA. [T.] S. f. dall'Agg., che viene dall'aureo lat. Jaculari. Breve preghiera, quasi vibrata dall'empito dell'affetto. I due seg., a modo d'agg., compiscono la locuz. Serd. Stor. 14. 581. (C) Si pose in ginocchioni; il che egli soleva fare con grande ardore di spirito, che i teologi chiamano prieghi jaculatorii, quasi quaranta volte il giorno. Segner. Sett. Princ. Orazioni… dette giaculatorie, sì praticate da' Santi.

2. Il com. è s. f. per ell. T. Dire, Recitare. – Farle col cuore, meglio che con le labbra. – Servono di giaculatoria parole potenti trascelte da' libri sacri, ma le non si dettano a chi non le ritrova nell'affetto dell'anima.

T. Non solam. Ulp. Campus jaculatorius, dove s'esercitavano a trarre dardi; e Giaculatore, nella milizia bizantina, Chi portava armi da avventare, come arco o frombola. Non solam. in Hor. Encaeladus jaculator audax, contro Giove, e Giove Sacras jaculatus arces col fulmine; ma in senso più mite Ov. Formosius… oculis telum jaculabile nostris; e in senso più aff. a quel che notiamo, Plin. Luce dagli occhi. Quintil. Jaculatione verborum (facezie), et inclusa breviter urbanitate. – Verborum jacula, possenti parole a esprimere il sentimento e l'imagine; locuz. cara e frequente a Seb. Melan, mio diletto maestro.

3. T. Per cel. da non ripetere, in senso profano, ogni parola tenera, ogni pensiero aspirante a un oggetto. In questo senso Fare giaculatorie piuttosto che Dirle. Quintil., in senso contr., Jaculari in uxorem obliquis sententiis.
Giaculatoria - [T.] S. m. V. GIACULATORIA, § 2.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: giacomino, giacomo, giaconetta, giaconette, giacque, giacquero, giacqui « giaculatoria » giaculatorie, giada, giade, giadeite, giadeiti, giaggioli, giaggiolo
Parole di dodici lettere: giacerebbero, giacobinismi, giacobinismo « giaculatoria » giaculatorie, giallistiche, giambattista
Vocabolario inverso (per trovare le rime): circolatoria, cardiocircolatoria, manipolatoria, consolatoria, traslatoria, fabulatoria, deambulatoria « giaculatoria (airotalucaig) » speculatoria, adulatoria, ondulatoria, copulatoria, congratulatoria, ovulatoria, diffamatoria
Indice parole che: iniziano con G, con GI, parole che iniziano con GIA, finiscono con A

Commenti sulla voce «giaculatoria» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2024 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze