Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lavoratore», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lavoratore

Aggettivo
Lavoratore è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: lavoratrice (femminile singolare); lavoratori (maschile plurale); lavoratrici (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere lavoratore (autonomo, indefesso, subordinato, bravo, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate lavoratore

Foto 873906001

Ruota 03

mani contadine
Giochi di Parole
La parola lavoratore è formata da dieci lettere, cinque vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: la-vo-ra-tó-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
lavoratore si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): oro + larvate; rovo + [altare]; toro + [arvale]; [torvo] + alare; vorrò + [alate]; volo + [errata]; loto + [errava]; volto + [arare]; [loro] + [traeva]; [ero] + [larvato]; [over] + [orlata]; [erto] + orlava; erro + [lavato]; [rover] + alato; roteo + larva; [rotore] + lava; troverò + ala; [levo] + [aratro]; voler + [aorta]; oltre + [aravo]; volerò + [atra]; volterò + ara; vota + [orlare]; aro + [altrove]; [avrò] + [altero]; [arto] + [averlo]; [torva] + orale; ...
Componendo le lettere di lavoratore con quelle di un'altra parola si ottiene: +pus = sopravaluterò; +spit = elitrasportavo; +geni = governatoriale; +stand = attraversandolo; +stampi = elitrasportavamo; +spinta = elitrasportavano; +dimeni = radiorilevamento.
Vedi anche: Anagrammi per lavoratore
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: lavoratori.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: lavorate, lavorare, lavoro, lavatore, lavato, lavate, lavare, lava, lave, laro, lare, latore, lato, loro, loto, avrà, avrò, avare, aorte, aratore, arato, arate, arare, arto, arte, arre, atre, voto, vate, orate, orare, orto, otre, rate, rare.
Parole contenute in "lavoratore"
avo, ora, ore, lavo, lavora, oratore, lavorato. Contenute all'inverso: aro, ero, tar, rota, taro.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lavoratore" si può ottenere dalle seguenti coppie: lavoravi/aviatore, lavorare/retore.
Usando "lavoratore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * torere = lavorare; spalavo * = sparatore; stilavo * = stiratore.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lavoratore" si può ottenere dalle seguenti coppie: lavorata/attore, lavorate/ettore.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "lavoratore" si può ottenere dalle seguenti coppie: lavorare/torere.
Usando "lavoratore" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sparatore * = spalavo; stiratore * = stilavo; * retore = lavorare; * aviatore = lavoravi.
Sciarade incatenate
La parola "lavoratore" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: lavo+oratore, lavora+oratore, lavorato+ore, lavorato+oratore.
Intarsi e sciarade alterne
"lavoratore" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: lavoro/atre, lavare/orto.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "lavoratore"
»» Vedi anche la pagina frasi con lavoratore per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ogni lavoratore ha il diritto di difendere il proprio posto di lavoro.
  • Il lavoratore decise di rimanere più ore pur di non andare in cassa integrazione.
  • Fin dai primi anni in azienda sono stato un gran lavoratore, ma adesso comincio a sentirmi un po' stanco.
Proverbi
  • Tre cose vuole il campo: buon lavoratore, buon seme, buon tempo.
  • Lavoratore buono, d'un podere ne fa due.
  • Il buon lavoratore rompe la cattiva annata.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Colono, Contadino, Lavoratore, Pigionale, Oprante, Opra - Il Colono è colui che lavora un podere, abitando con la famiglia nella casa addetta ad esso podere. - Contadino è generalmente Abitator di contado; ma specialmente è chi fa per sua arte l'agricoltore. - Lavoratore si dice colui che lavora come agricoltore un dato podere, e si dice quasi sempre per rispetto al padrone. - «Il mio lavoratore del podere B.» - Per le campagne si chiamano Pigionali, e corrottamente Pigionavoli, que' villici che non hanno podere da lavorare, nè casa da abitare, e però stanno a pigione, industriandosi come meglio possono: e tale industria non è certo senza danno dei possidenti vicini. - Opranti sono coloro che, non essendo a podere, stanno a pigione; ma fanno abitualmente l'agricoltore, andando a opra, cioè lavorando a giornata, da questo o da quel contadino. E si chiamano generalmente Le opre, quando si nominano collettivamente. - «Oggi bisogna ch'io stia a badare all'opre.» [immagine]
Lavoratore, Lavorante - Lavoratore è colui che fa un mestiere laborioso; e per antonomasia si dice de' contadini. Vale altresì colui che lavora molto, e di voglia, in qualunque arte o mestiere. - Lavorante si dice specialmente a chi lavora a salario in qualche manifattura. - «I lavoranti della sartoria C. - I lavoranti della fabbrica Ginori.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Manuale, Manifattore, Lavorante, Lavoratore, Operaio, Mercenario - Manifattore è chi ha fabbrica di quelle merci dette in giornata manifatture: il manifattore adopera uomini e macchine: certuni fra questi non pongono tra gli uni e le altre gran differenza. Lavorante chi lavora nelle botteghe e nelle officine; sa un'arte o finisce d'impararla; lavora attorno a quelle cose a cui non puossi adattare meccanismo, come abiti, scarpe (anche per cucire questi ora, 1858, apposite macchine si adoperano), cappelli e via discorrendo. Lavoratore, generico, e per antonomasia, chi lavora molto: lavoratore per contadino, come dicono molti vocabolaristi forse copiando un dall'altro, mi pare troppo vicino al laboureur de' Francesi; e nol direi, prima perchè non necessario, avendo altri vocaboli proprii: bifolco, agricoltore, giardiniere, ortolano ecc., e poi perchè non vedo nel laborare latino significato che autorizzi questa derivazione nelle due lingue; onde se laboureur è francese affatto, lavoratore in questo senso sarebbe francesismo. Manuale chi fa lavoro assolutamente materiale e meccanico: mestiere, lavoro manuale, anco il copiare materialmente opera altrui. Operaio colui che lavorando guadagna onestamente una mercede. Mercenario, chi nulla fa senza anticipata condizione di pagamento: quanto il primo è onesto, tanto l'altro è spregevole. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Lavoratore - Verb. m. di LAVORARE. Chi o Che lavora. Laborator, in Rufin.

[Cont.] Bandi Lucch. 49. Testori e testrici e lavoratori di seta e di sendada e d'oro ed ariento filato.

2. Propriam. Contadino. (Fanf.) Bocc. Nov. 20. 16. (C) Se voi aveste tante feste fatte fare a' lavoratori che le vostre possessioni lavorano, quante… T. Vett. Colt. 55. Un altro lavoratore di terra.

E ass. Bocc. Nov. 41. 4. (C) Gli comandò che alla villa n'andasse, e quivi co' suoi lavoratori si dimorasse. E num. 7. E di lavoratore, di bellezza subitamente giudice divenuto, seco sommamente disiderava di veder gli occhi. E Vit. Dant. 22. Lascino i filosofanti lo sposarsi a' ricchi stolti, a' signori ed a' lavoratori; ed essi colla filosofia si dilettino,… Bern. Orl. 1. 11. 6. Smarriti fuggon i lavoratori, E per le selve le fiere e' pastori.

Borgh. Vesc. Fior. 518. (C) Lavoratore, che oggi è la nostra, importa molto più umana e discreta condizione,…; e contadino è tutta altra cosa, e assai dall'una e dall'altra diversa, sebben da pochi anni in qua una gran parte de' nostri, abusandola, la pigliano per lavoratore.

T. Prov. Tosc. 225. A cattivo lavoratore ogni zappa dá dolore. (La svogliatezza aggrava la fatica e la fa essere vera pena.) E 225. Cattivo lavoratore a ogni ferro pon cagione. (Scuse degl'inerti) E 30. Lavoratore buono, d'un podere buono ne fa due; d'un cattivo ne fa un mezzo.

3. T. Di lavori intell. Chi ama il lavoro e ne fa di molto, sia impiegato o scrittore.

T. Quasi a modo d'Agg. È lavoratore.

4. Uccellar l'oste e il lavoratore. Modo proverb. che vale Farsi beffe, o Ingannare l'una parte e l'altra. Varch. Ercol. 20. (C) Parte si stanno da canto a ridere; e parte, uccellando (come si dice) l'oste e 'l lavoratore, dánno, per mettergli al punto, ora un colpo al cerchio, e ora uno alla botte.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lavorate, lavorati, lavorativa, lavorative, lavorativi, lavorativo, lavorato « lavoratore » lavoratori, lavoratrice, lavoratrici, lavorava, lavoravamo, lavoravano, lavoravate
Parole di dieci lettere: lavorativo « lavoratore » lavoratori
Lista Aggettivi: lavorativo, lavorato « lavoratore » laziale, leader
Vocabolario inverso (per trovare le rime): cloratore, decloratore, imploratore, esploratore, mormoratore, irroratore, ristoratore « lavoratore (erotaroval) » divoratore, compratore, stupratore, narratore, accaparratore, ferratore, sterratore
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAV, finiscono con E

Commenti sulla voce «lavoratore» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze