Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «licenziato», il significato, curiosità, forma del verbo «licenziare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Licenziato

Forma verbale
Licenziato è una forma del verbo licenziare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di licenziare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti
Giochi di Parole
La parola licenziato è formata da dieci lettere, cinque vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: li-cen-zià-to. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
licenziato si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [ozi] + celanti; [ilo] + zincate; zii + [clonate]; [tizi] + celano; tizio + lance; zioni + [calte]; lini + azteco; zen + [ciliato]; [enzo] + [latici]; olé + zincati; zelo + [catini]; telo + [cinzia]; nel + azotici; lonze + [ciati]; zie + [cintola]; tiè + [calzino]; zite + [calino]; zenit + [colai]; etino + calzi; [ile] + zincato; zeli + [antico]; [ilote] + zinca; zeloti + [acni]; lenì + zotica; tizie + clona; zinie + [colta]; [etini] + [calzo]; zeoliti + can; lezioni + tac; [enoliti] + zac; con + letizia; ...
Componendo le lettere di licenziato con quelle di un'altra parola si ottiene: +[aro, ora] = articolazione; +ama = calamitazione; +poa = capitolazione; +sol = collezionasti; +olé = collezioniate; +sol = collezionista; +sol = costellazioni; +ace = eccezionalità; +[fai, ifa] = facilitazione; +ife = felicitazione; +[ira, ria] = licenziatario; +aids = aziendalistico; +azza = catalizzazione; +urdu = deculturazioni; +[pesi, spie] = esplicitazione; +spii = esplicitazioni; +sego = gesticolazione; +[nera, rane, rena] = intercalazione; +iran = intercalazioni; +[erse, rese, sere] = selezionatrice; +[ersi, resi, rise, ...] = selezionatrici; ...
Vedi anche: Anagrammi per licenziato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: licenziamo, licenziano, licenziata, licenziate, licenziati, licenziavo.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: licenzio, licenza, licena, licei, liceo, licia, licio, lici, lieto, lini, lina, lino, lenza, lenito, lenì, lena, lento, lato, iena, inia, ceni, cenato, cena, cento, cent, ceno, ceto, ciato, ciao, cito, enzo, ezio, nato, zito.
Parole contenute in "licenziato"
zia, iato, licenzi, licenzia. Contenute all'inverso: tai.
Incastri
Inserendo al suo interno ari si ha LICENZIATariO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "licenziato" si può ottenere dalle seguenti coppie: licenziare/areato, licenziai/ito, licenziamenti/mentito, licenziamo/moto, licenziano/noto, licenziavi/vito, licenziavo/voto.
Usando "licenziato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atono = licenzino; * tomo = licenziamo; * tono = licenziano; * tondo = licenziando; * tonte = licenziante; * tonti = licenzianti; * torci = licenziarci; * torsi = licenziarsi; * torti = licenziarti; * torvi = licenziarvi; * tosse = licenziasse; * tossi = licenziassi; * toste = licenziaste; * tosti = licenziasti.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "licenziato" si può ottenere dalle seguenti coppie: licenzierà/areato, licenziare/erto.
Usando "licenziato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = licenziare.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "licenziato" si può ottenere dalle seguenti coppie: licenzino/atono, licenziamo/tomo, licenziando/tondo, licenziano/tono, licenziante/tonte, licenzianti/tonti, licenziarci/torci, licenziarsi/torsi, licenziarti/torti, licenziarvi/torvi, licenziasse/tosse, licenziassi/tossi, licenziaste/toste, licenziasti/tosti.
Usando "licenziato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * moto = licenziamo; * noto = licenziano; * areato = licenziare; * vito = licenziavi; * voto = licenziavo; * mentito = licenziamenti.
Sciarade incatenate
La parola "licenziato" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: licenzi+iato, licenzia+iato.
Intarsi e sciarade alterne
"licenziato" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: licenza/ito, licena/zito.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "licenziato"
»» Vedi anche la pagina frasi con licenziato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Purtroppo più di un mio collega dirigente si è trovato licenziato da un giorno all'altro.
  • Essere licenziato per chiusura dell'azienda alla soglia della pensione è sicuramente drammatico.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Licenziato - Part. pass. e Agg. Da LICENZIARE. Ar. Fur. 18. 134. (M.) Or questi cinque in un drappello eletto, Che pochi pari al mondo han di possanza, Licenzïati dal Re Norandino, Vanno a Tripoli, e al mar che v'è vicino.

T. Per Permesso, o sim. Salvin. En. 5. Questo certame licenziato, il pio Enea ne viene in un erboso prato.

[Cam.] Giust. Prov. p. 266. In chiesa e in mercato, ognuno è licenziato. (Son luoghi d'eguaglianza; s'arriva e si parte senza bisogno di salutare nessuno.)

E in forza di sost. Tac. Dav. Ann. 2. 11. (C) Daranno questi le paghe a' soldati, i terreni ai licenziati? [Val.] Pucc. Centil. 58. 83. Po' vennero in Firenze di presente Otto Licenzïati.

2. Per Lasciato in piena balía. Bocc. Nov. 65. 22. (C) Perchè la savia donna quasi licenziata a' suoi piaceri, buon tempo e lieta vita si diede.

3. Per Dottorato; ed era grado che le Università davano ai giovani studiosi in Giure, o in Medicina, o in Matematica, o in Teologia, il qual grado è inferiore al Dottorato. Pecor. g. 1. nov. 2. (C) Bucciolo che udiva il decreto, apparò più tosto che non fe' Pietro fratel mio, perchè essendo licenziato, e' prese partito di ritornare a Roma, e disse a Pietro Paolo: i' son licenziato, io ho fermo di volermi ritornare a casa. E g. 2. nov. 1. Questo giovane, essendo fatto grande, ed essendo licenziato in legge,…

E come sost. (Fanf.)

4. Che ha la licenza, la permissiane. Stat. S. Jacop. pag. 14. § 31. (Gh.) Nulla de' dicti preiti (dei detti preti) possa escire di fuora dalla cittade per istare di notte, senza licenzia degli operari. E… non possa essere licenziato se no (non) per li anziani,…

5. Licenziato, dicesi anche di Libro sottoscritto dal censore, o revisore, colla licenza di poterlo pubblicare. Gal. Lett. (M.) Mi rese il libro sottoscritto, e licenziato di suo pugno. T. G. Gozzi. Libri licenziati per la stampa.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: licenziata, licenziatari, licenziataria, licenziatarie, licenziatario, licenziate, licenziati « licenziato » licenziava, licenziavamo, licenziavano, licenziavate, licenziavi, licenziavo, licenzierà
Parole di dieci lettere: licenziati « licenziato » licenziava
Vocabolario inverso (per trovare le rime): noviziato, finanziato, rifinanziato, cofinanziato, stanziato, distanziato, circostanziato « licenziato (otaiznecil) » evidenziato, scienziato, silenziato, referenziato, differenziato, indifferenziato, presenziato
Indice parole che: iniziano con L, con LI, parole che iniziano con LIC, finiscono con O

Commenti sulla voce «licenziato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze