Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «renaccio», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Renaccio

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani
Giochi di Parole
La parola renaccio è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: cicerona, concerai, conceria, conciare, neoricca.
renaccio si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): noi + cerca; [noir] + ceca; [neo] + [circa]; nero + [caci]; [eri] + [conca]; nei + rocca; [neri] + [caco]; [eoni] + crac; con + [aceri]; cri + [canoe]; [ciò] + [carne]; [ciro] + [acne]; cin + [acero]; [coni] + [acre]; corni + ace; [ceo] + [carni]; [cero] + [acni]; cren + [caio]; [ceno] + [acri]; [cerio] + can; [ceni] + [acro]; crine + oca; [icone] + cra; conci + [are]; [ceco] + iran; [cerco] + ani; conce + [ari]; ...
Componendo le lettere di renaccio con quelle di un'altra parola si ottiene: +mat = accentriamo; +hac = accerchiano; +sos = accessorino; +gel = accoglierne; +emù = accomunerei; +mat = accoramenti; +tac = accorciante; +hit = acherontici; +[hot, toh] = acherontico; +[hot, toh] = acrotoniche; +[eta, tea] = aerotecnica; +tiè = aerotecnici; +tag = agrotecnica; +tai = anacoretici; +tao = anacoretico; +tan = antracenico; +[csi, ics, sci, ...] = arcoscenici; +sta = arcosecanti; +bar = bracconiera; ...
Vedi anche: Anagrammi per renaccio
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: reniccio.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: cenaccia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: renacci.
Altri scarti con resto non consecutivo: renaio, renai, renio, reni, reco, eccì, ecco.
Parole contenute in "renaccio"
ciò, rena, renacci. Contenute all'inverso: can, cane.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "renaccio" si può ottenere dalle seguenti coppie: recate/catenaccio, recati/catinaccio, remi/minaccio, renale/leccio, renali/liccio, renano/noccio.
Usando "renaccio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: carena * = caccio; morena * = moccio; mire * = minaccio; campare * = campanaccio; giovare * = giovanaccio.
Lucchetti Alterni
Usando "renaccio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: minaccio * = mire; * minaccio = remi; moccio * = morena; * catinaccio = recati; * leccio = renale; * liccio = renali; * noccio = renano; campanaccio * = campare; giovanaccio * = giovare.
Sciarade incatenate
La parola "renaccio" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: renacci+ciò.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Sabbia, Arena, Rena, Renaccio, Sabbione - Sabbia è quella terra dove la rena è nella massima quantità, onde non può seminarvisi o lavorarla. - Sabbione indica spazio maggiore e maggiore altezza, ma anche minor quantità di rena. - La Rena è la parte più arida della terra rilavata dalle acque e mista al detrito dei sassi rotolati, che per lo più è nel letto dei fiumi e sul lido del mare. - Arena si dice quella del mare, ma nel linguaggio scelto. - Renaccio è terreno arenoso in vicinanza di qualche fiume, e che non è coltivabile. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Sabbia, Sabbione, Arena, Rena, Polverino, Lustrino, Renella, Renischio, Renaccio, Renaio, Renacciolo, Renicciolo - Sabbione, sabbia grossolana, e poi luogo ove è naturalmente di molta sabbia: nelle vicinanze di Poirino, paese del Piemonte, v'ha un assai grande spazio di terreno incolto perché sterilissimo, detto i sabbioni. Sabbia è l'arena asciutta; dire in sull'arena è come dire in sul lido, in sulla spiaggia.

«Sabbia chiamasi quella che si sparge sullo scritto ancor fresco, ed anche polverino: ma il polverino è più fine. Se questa polvere è di ferro e lustra si chiama lustrino. E sempre l'aspergere di sabbia o polverino o lustrino, chiamasi impolverare; non altrimenti. Quella che serve di cemento con la calce, io la chiamerei sempre rena. Renaiuolo è il mestiere di colui che raccoglie e porta la rena; e nessuno lo dirà arenaiuolo; né altrimenti che renaio direbbesi né si dice un luogo qualunque ove la sabbia abbondi (si puonno però, come vedemmo, non impropriamente chiamare sabbioni). Renella è rena minuta di mare; renischio, rena fine di fiume: son voci vive ma non comunissime. Renella è poi la materia simile a rena che vien dalle reni, e cagiona il male detto anch'esso renella. Renaccio è luogo molto arenoso: e così si chiamano alcuni poderi in Toscana; e se è piccolo se ne fa il diminutivo renacciolo e reniccioloTommaseo. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: remuneriamo, remuneriate, remunerino, remunerò, remunero, rena, renacci « renaccio » renai, renaio, renaiola, renaiole, renale, renali, renana
Parole di otto lettere: remunero « renaccio » renaiola
Vocabolario inverso (per trovare le rime): volumaccio, toscanaccio, organaccio, ruffianaccio, campanaccio, pastranaccio, giovanaccio « renaccio (oiccaner) » catenaccio, bagnaccio, cagnaccio, compagnaccio, castagnaccio, ingegnaccio, congegnaccio
Indice parole che: iniziano con R, con RE, iniziano con REN, finiscono con O

Commenti sulla voce «renaccio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze