Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sortì», il significato, curiosità, forma del verbo «sortire» frasi di esempio, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sortì

Forma verbale
Sortì è una forma del verbo sortire (terza persona singolare dell'indicativo passato remoto). Vedi anche: Coniugazione di sortire.
Liste a cui appartiene
Terminanti con la i accentata [Sorbì « * » Sostituì]
Giochi di Parole
La parola sortì è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Per i giochi di parole vedi sorti e l'elenco degli anagrammi.
Frasi con "sortì"
»» Vedi anche la pagina frasi con sortì per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quel politico, che incitava la folla con parole pesanti ed insensate, sortì l'allontanamento dei presenti.
  • Sortì dalla cucina con una padella in mano e urlò: "Tutti a tavola che il pranzo è pronto".
  • Il lupo sortì di corsa dalla sua tana per inseguire una preda.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sorteggiavi, sorteggiavo, sorteggino, sorteggiò, sorteggio, sortendo, sortente « sortì » sortiamo, sortiate, sortii, sortilega, sortileghe, sortileghi, sortilegi
Parole di cinque lettere: sorte « sortì » sorto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): elitrasporti, aviotrasporti, aerotrasporti, autotrasporti, esporti, riesporti, predisporti « sortì (itros) » esorti, malesorti, risorti, insorti, consorti, litisconsorti, assorti
Indice parole che: iniziano con S, con SO, iniziano con SOR, finiscono con I

Commenti sulla voce «sortì» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze