Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vantaggino», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vantaggino

Giochi di Parole
La parola vantaggino è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: gg.
Anagrammi
vantaggino si può ottenere combinando le lettere di: ong + [vaganti, vangati, vignata]; tingo + vanga; gong + [avanti, nativa, vanità, ...]; tan + vigogna; [vanti, vinta] + gogna; [nativo, notavi, novità, ...] + gang; vantino + gag; vango + [tigna, tinga]; tango + vigna.
Componendo le lettere di vantaggino con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ceo, eco] = conteggiavano; +uri = ingurgitavano; +sue = sunteggiavano; +tiè = tinteggiavano; +[eri, ire, rei] = tiranneggiavo; +[ero, ore, reo] = troneggiavano; +[ilo, oli] = volantinaggio; +[erte, rete] = aggettiveranno; +[dava, vada] = avvantaggiando; +elia = latineggiavano; +aura = riagguantavano; +[reami, remai] = tiranneggiavamo; +[areni, arnie, ernia, ...] = tiranneggiavano; +coesa = toscaneggiavano; +[barbie, rabbie] = birbanteggiavano; +camere = mercanteggiavano; +mesate = vantaggiosamente; +melisma = galvanomagnetismi; +melmosa = galvanomagnetismo.
Vedi anche: Anagrammi per vantaggino
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: vantaggini.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: vantaggio.
Altri scarti con resto non consecutivo: vantai, vantano, vantino, vanti, vanto, vana, vango, vani, vanno, vano, vagì, vago, vino, anno, aggio, agio, nano, taggo, tino.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: svantaggino.
Parole con "vantaggino"
Finiscono con "vantaggino": svantaggino, avvantaggino.
Parole contenute in "vantaggino"
gin, tag, van, anta, gino, vanta, vantaggi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vantaggino" si può ottenere dalle seguenti coppie: vantare/reggino, vantaggiosa/osano, vantaggiosi/osino.
Lucchetti Alterni
Usando "vantaggino" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * reggino = vantare; * osano = vantaggiosa.
Sciarade incatenate
La parola "vantaggino" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: vantaggi+gino.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vantaggino" (*) con un'altra parola si può ottenere: sa * = svantaggiano; ava * = avvantaggiano; sarò * = svantaggiarono; avaro * = avvantaggiarono.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Vantaggio, Giunta, Vantaggino, Buona misura, Buon peso - Vantaggio è Ciò che altri guadagna oltre ciò che era pattuito, o ne sperava. - Giunta è ciò che volontariamente il venditore aggiunge alla roba che vende, ed anche ciò che si aggiunge a un'opera già compiuta. - Vantaggino chiamano i venditori a minuto quella piccola porzione di più che dànno oltre il giusto peso. - [Quel po' di più oltre il peso od oltre la misura che dà il venditore, si dice Buon peso e buona misura. - «Son due libbre e buon peso; - C'è anche il buon peso; - Gliene ho date tre libbre col buon peso. - Son due metri e buona misura - con la buona misura.» - Il Buon peso e la Buona misura sono uniti al tutto; il Vantaggino per lo più è disunito e aggiunto dopo aver pesato o misurato. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Valevole, Utile, Profittevole, Proficiente, Proficuo, Giovevole, Vantaggioso, Valido, Autentico; Valersi, Giovarsi, Prevalersi; Vantaggetto, Vantaggino - Valevole ciò che ha una qualche forza o virtù da produrre un effetto; utile, ciò che giova direttamente o indirettamente; utile ciò che serve, ciò di che si può servire (uti): delle cose valevoli molti non si servono; delle utili veramente si sente il benefizio anche a propria insaputa: l'insegnamento nelle scuole è valevole a dissipare l'ignoranza; è utile poi direttamente a chi ne profitta; ma anco indirettamente a tutti, ingentilendo gli animi e i costumi del popolo. Profittevole ciò che produce un profitto; proficua la cosa che essa stessa è profitto; proficiente è aggettivo speciale di persona, e vale a significare colui che profitta: profittevoli le sane dottrine; proficuo il commercio; proficiente, chi avanza e fa profitto delle cose onestamente. Giovevole la cosa che proprio aiuta, coadiuva a caso speciale: il salasso è giovevole nelle flogosi; vantaggioso, ciò che è più conveniente di altro oggetto, messo a paragone con lui: fra due affari proficui si mira ognora a scegliere il più vantaggioso; questa è la scienza del negoziante. Valida poi la cosa fatta secondo le formalità, e che però è assistita in diritto dalla legge: autentica quella che ha le prove materiali, scritte e altrimenti di queste formalità: è valido un contratto stipulato davanti a notaio; è autentico se la firma di esso notaio è legalizzata dalla curia. Il valersi è servirsi di una cosa per quel tanto o per parte di quello che vale, il giovarsi è farne suo pro o volgerla a benefizio proprio; il prevalersi è un valersi quasi per sorpresa; e tante volte non senza mala fede o abuso di confidenza: mi valgo degli amici nelle circostanze; mi giovo delle circostanze stesse perchè la cosa riesca a mio maggiore vantaggio; e fin qui non sono che intraprendente, accorto, destro; ma se mi prevalgo di una parola carpita frudolentemente o sfuggita per inavvertenza di bocca altrui, abuso senza delicatezza di un errore o di un eccesso di confidenza. Vantaggetto è diminutivo di vantaggio, ma poco usato; così vantaggino che lo è anche meno, perchè più antiquato. Vantaggio domandano gli stampatori quell'asse che ha per un lato della lunghezza e per uno della larghezza una sponda alta un dito o presso a poco, sul quale vanno posando le righe di caratteri man mano che ne hanno composte cinque o sei. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Vantaggino - Dim. di VANTAGGIO, Vantaggetto. Lib. cur. malatt. (C) Ne prendono parimente il vantaggino.

2. [G.M.] Dicesi segnatamente da' Calzolai, per Piccolo pezzetto di pelle che si mette per fortezza alle scarpe, là dove sien rotte presso alle suole. (V. anche VANTAGGIO, § 13.) Da una parte del tomajo questa scarpa è spaccata; bisogna farci mettere un vantaggino. – Con un vantaggino ben cucito, queste scarpe mi possono servire ancora due mesi per la campagna.

3. [G.M.] E fig. iron. Oltre l'uggia d'accompagnarla a casa, c'è stato anche il vantaggino di doverle scrivere una lettera. – Dopo una commedia tanto sciocca, c'è stato anche il vantaggino della farsa più sciocca che mai. – A lui non basta di dare una seccatura; ci mette sempre il vantaggino.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vanitosi, vanitoso, vanno, vano, vanta, vantaggi, vantaggini « vantaggino » vantaggio, vantaggiosa, vantaggiosamente, vantaggiose, vantaggiosi, vantaggioso, vantai
Parole di dieci lettere: vantaggini « vantaggino » vantassero
Vocabolario inverso (per trovare le rime): irraggino, oltraggino, saggino, assaggino, riassaggino, massaggino, messaggino « vantaggino (oniggatnav) » svantaggino, avvantaggino, albeggino, caldeggino, candeggino, grandeggino, ondeggino
Indice parole che: iniziano con V, con VA, iniziano con VAN, finiscono con O

Commenti sulla voce «vantaggino» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze