Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «armato», il significato, curiosità, forma del verbo «armare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Armato

Forma verbale
Armato è una forma del verbo armare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di armare.
Aggettivo
Armato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: armata (femminile singolare); armati (maschile plurale); armate (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di armato (attrezzato, munito, provvisto, dotato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola armato è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: ar-mà-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: ramato (spostamento di una lettera), tamaro.
armato si può ottenere combinando le lettere di: [tar, tra] + [amo, moa]; tao + ram.
Componendo le lettere di armato con quelle di un'altra parola si ottiene: +bio = abortiamo; +nei = aeromanti; +[ile, lei] = alteriamo; +pie = ametropia; +dei = amidatore; +idi = amidatori; +[ila, lai] = amoralità; +nei = animatore; +din = armandoti; +[ira, ria] = aromatari; +[ciò, coi] = aromatico; +[sai, sia] = astraiamo; +tai = attraiamo; +vip = avamporti; +bis = bramosità; +[csi, ics, sci] = castriamo; +doc = catadromo; +[csi, ics, sci] = catarismo; +can = catramano; +tac = catramato; ...
Vedi anche: Anagrammi per armato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: arcato, areato, argato, armano, armata, armate, armati, armavo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: amato, arato.
Altri scarti con resto non consecutivo: armo, arto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: tarmato.
Parole con "armato"
Iniziano con "armato": armatore, armatori, armatoriale, armatoriali.
Finiscono con "armato": tarmato, riarmato, allarmato, disarmato, intarmato, carrarmato.
»» Vedi parole che contengono armato per la lista completa
Parole contenute in "armato"
arma.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "armato" si può ottenere dalle seguenti coppie: ara/amato, arazzi/azzimato, ardo/domato, armeno/menomato, armi/mimato, arra/ramato, arre/remato, armare/areato, armi/iato, armadi/dito, armai/ito, armamenti/mentito, armano/noto, armavi/vito, armavo/voto.
Usando "armato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: riarma * = rito; disarma * = disto; * tono = armano; * tondo = armando; * tonte = armante; * torci = armarci; * torsi = armarsi; * torti = armarti; * torvi = armarvi; * tosse = armasse; * tossi = armassi; * toste = armaste; * tosti = armasti; * todini = armadini; * todino = armadino; * orice = armatrice; * orici = armatrici; bilanciarm * = bilanciato.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "armato" si può ottenere dalle seguenti coppie: armerà/areato, armare/erto.
Usando "armato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = armare; dora * = domato; lira * = limato; mira * = mimato; rara * = ramato; ferra * = fermato; forra * = formato; stira * = stimato; * ottura = armatura; calura * = calumato; chiara * = chiamato; acclara * = acclamato; afferra * = affermato; costura * = costumato; riafferra * = riaffermato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "armato" si può ottenere dalle seguenti coppie: parma/top, riarma/tori, tarma/tot.
Usando "armato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * riarma = tori; tori * = riarma.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "armato" si può ottenere dalle seguenti coppie: armadini/todini, armadino/todino, armando/tondo, armano/tono, armante/tonte, armarci/torci, armarsi/torsi, armarti/torti, armarvi/torvi, armasse/tosse, armassi/tossi, armaste/toste, armasti/tosti, bilanciarm/bilanciato.
Usando "armato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * domato = ardo; * ramato = arra; * remato = arre; * azzimato = arazzi; * dito = armadi; * noto = armano; * areato = armare; * vito = armavi; * voto = armavo; * menomato = armeno; rito * = riarma; disto * = disarma; * ureo = armature; armeno * = menomato; aria * = riarmato; * mentito = armamenti; bilanciato * = bilanciarm.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "armato" (*) con un'altra parola si può ottenere: riffe * = riaffermato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "armato"
»» Vedi anche la pagina frasi con armato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per questa sera riunione di condominio, dovrà partire armato di tanta pazienza.
  • L'esercito napoleonico era armato di ardimento ed amore per la patria.
  • Un antico progenitore del carro armato fu progettato da Leonardo da Vinci, ma non fu mai realizzato.
Espressioni e Modi di Dire
  • Armato fino ai denti
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Armigerio, Armato - Armigero, uomo d'arme; e per estensione pronto alle mani: armato, chi ha armi indosso. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Armato - Part. pass. e Agg. Da ARMARE. Fornito d'arme. Dant. Inf. 4. (C) Cesare armato cogli occhi grifagni. E 12. Correan Centauri armati di saette. Petr. son. 3. E a voi armata non mostrar pur l'arco. E 33. Allor riprende ardir Saturno, e Marte, Crudeli stelle, ed Orïone armato. T. Car. Eneid. 119. Una targa, un cimiero, una celata, Ond'era a pompa ed a difesa armato. Salvin. Eneid. volg. 7. 579. Questi, di tizzone Abbrustolito, armato, quei di grave Nocchiuto ceppo.

[Cont.] Pant. Nav. 167. Si doveranno però, oltre gli officiali che comandano, avere anco altri armati d'armadura intiera per difesa della ritirata della poppa e delle altre parti dei vascelli.

T. Parin. Od. Destra armata di fulmini. Filic. Canz.

2. Coll'A invece di Di. Intellig. 395. Ben armati a ferro.

3. [M.F.] Armato in bianco. Armato ai armi bianche, come spada, lancia… Inusit. Tolom. Lett. 6. 221. Dice ancora che hanno seco qualche numero di armati in bianco. (Qui Sost.)

4. [Cont.] Armato alla leggiera. Roc. Strat. mil. 40. Tolse una schiera di soldati armati alla leggiera con esso lui, ai quali commise che tutti i fuggitivi ammazzassero.

5. E di chi mantiene eserciti, gente d'arme a sicurezza e difesa. Segn. Stor. 8. 216. (C) Le quali condizioni furono osservate tutte da poi, dopo due giorni, in quel modo nel quale i maggiori potenti ed armati l'osservano a chi non ha forza, nè armi. Mach. (cit. dal Grassi). (Gh.) La Francia è oggi condizionata altrimenti che in quelli tempi, perchè è armata, sperimentata ed unita. Cinuz. (cit. c. s.). Avendo il paese armato e fedele, ed essendo altrui mossa guerra, crediam che sia meglio aspettare in casa il uimico.

6. [D'A.] Aggiunto a Servigio vale Servigio di guardie, di ronde, e sim. Cod. pen. di Lucca, 1846, p.154. È disertore se abbia abbandonato il posto ov'era di fazione, guardia o altro servizio armato.

7. Essere armato. Stare in armi, Aver l'armi in mano, Essere apparecchiato o accinto alla guerra.[Val.] Mach. Princ. 86. Francesco Sforza per esser armato, diventò, di privato, Duca di Milano.

8. † Essere armato a destro e sinistro. Fig. Essere apparecchiato a ben governarsi così nella sorte prospera, come nell'avversa. Maes. Luig. in Don Gio. Cell. p. 27. ediz. fior. 1720. (Gh.) Iddio gli dia e a noi tutti insieme nelle tribolazioni pacienzia (pazienza), e nelle prosperitadi temperamento; sicchè a destro e a sinistro siamo armati sempre bene.

9. Fig. Essere armato contro alcuno, Essere a lui contrario. T. Prov. Tosc. 60. Contro i tristi è tutto il mondo armato.

10. Col v. Stare è il medesimo che Essere armato nel prop. Ist. pistol. 78. (Gh.) Fece handire che ogni gente stesse armata ed apparecchiata a seguire le sue insegne.

11. E fig. Stare armato, vale Stare in guardia, all'erta. [Val.] Cosc. S. Bern. 86. Come la gola sempre ci combatte, e però è da stare sempre armato contro lei.

12. Fig. Chiuso, Difeso, Riparato. Pallad. 1. 26. (Mt.) Il fattojo e cella da olio vuol esser al tutto chiusa, ed armata dal settentrione e volta al meriggio. (Il lat. ha: Contra frigus munita.)

13. Per Fornito. T. Tass. Gerus. 18. 50. Falcone, D'adunco rostro armato e di grand'ugna. E Mond. cr. 2. 146. È ben d'aculeo il re (dell'api), pungente, armato.

T. Segner. (Capo de' volatili) armato di rostro acuto per fender l'aria.

14. Per Provveduto. [Val.] Del Ross. Sveton. 289. Avendone (Nerone) fatto tre volte esperienza col veleno, e trovatala (la madre) armata di rimedii, ordinò… Car. Lett. Fam. 2. 6. È ito armato di lettere mie, e di molti gentil'uomini di là.

[G.M.] Armato di pastrano e d'ombrello contro la pioggia.

15. Armato di checchessia, vale anche Tenente in mano checchessia. [Val.] Buonarr. Ajon. 2. 32. Dove s'inviti il passeggiero a bere, E si contrasti armato d'un bicchiere.

16. Per Fortificato, Munito. [Camp.] Volg. Bib. Dant. 1. Le cittadi sono grandissime e di mura e di fortezze armate (munitae, il testo). Ivi 2. Tutte quante le cittadi erano acconce ed armate di mura altissime…

17. Fig. Per Rassicurato, Incolume.

T. Prov. Tosc. 43. Di buone armi è armato, chi da buona donna è amato.

18. Armato. Dicesi talora delle ragne e altre cose dette alla voc. ARMADURA, § 23. Alam. son. 1.(C) Ancor t'ingegnerai da lui sapere…, E se una ragna è senza ferro armata. [Val.] Cell. Vit. 2. 239. Fatta che io ebbi la sua tonaca di terra… e benissimo armatola, e ricinta con gran diligenza di ferramenti, cominciai… [Cam.] Cell. Oref. 165. E di poi quelle due o tre veste di terra, armatola con i ferri che appresso si diranno, io la gittai. [Val.] Bart. Simb. 11. Tra ignuda (la guglia di S. Pietro) e armata colle convenienti imbragadure e taglie… un milione e sessanta mila libbre contate (pesava).

19. (Mar.) [Cont.] Dicesi di una nave che sia provveduta della sua ciurma e di tutto il necessario per la navigazione commerciale o militare. = Bocc. Nov. 17. 42. (C) Con alcuni legnetti armati lì andatone una notte…, molti sopra le letta ne prese. [Cors.] Frescob. Viag. 5. Portava per divisa, egli e chi gli promettea l'andata, una nave disarmata nel petto dal lato manco;… e quando facessono l'andata, la doveano portare armata.

[Cont.] Pant. Nav. 75. Siano armati (li vascelli) e forniti delle provvisioni convenienti all'impresa e al cammino che hanno a fare, prima che escano dal porto. E 21. Le quali cose vediamo usarsi continuamente nelle nostre galee bene armate, perchè dove si suole vogare con cinque uomini per remo vi si mette bene spesso il sesto. Cons. Mar. Ord. 7. Egli (scrivano) e il comito debbano aver cura fedelmente di tutti che anderanno in nave, e questo è il loro officio nelle navi o altro legno armato.

20. (Mar.) [Cont.] Armato a guerra. Pant. Nav. 339. I navili fabbricati per il commercio e per servigio dell'umana specie, crescendo la malizia, sono stati armati a guerra.

21. (Mar.) [Cont.] Armato a terzo. Pant. Nav. 401. Nei vascelli di corso che furono armati a terzo biscaino, cioè in compagnia, si divide la preda secondo la rata dell'officio e della porzione che ciascuno ha sopra i vascelli.

22. (Mar.) [Cont.] Dicesi di una galera guernita dei banchi da remo necessari, e d'un banco guernito degli uomini che maneggino con forza bastante il remo. Pant. Nav. 20. Se non s'armano (le galee a trenta banchi) a più di cinque uomini per banco, sono più pigre e più lente nel camminare a remi dell'ordinarie armate a quattro o cinque. E 147. Si mette in viaggio con le sue galee armate a tre uomini per remo.

23. Neutralità, Pace armata.

24. Aggiunto di Pesce dicesi degli animali marini detti crostacei. Bellin. Disc. (M.) Pesci armati di mare, che noi chiamiamo locuste. Red. Lett. Pesci armati diconsi con proprissimo vocabolo da' Livornesi gli animali marini crustacei.

25. (Fis.) [Gher.] Aggiunto di Calamita, nel signif. del § 39 di Armare. V. – Venturi, Mem. e Lett. di Gal. Gal. P. 2. pag. 347: Il Galilei ne ridusse un pezzo (di calamita) a tale, che (Lett. del Gal. a C. Marsili) non essendo più che once 6 di peso, nè sostenendo, disarmato, altro che once 2 appena, armato ne sosteneva 160; sì che veniva a reggere 80 volte più armato, che disarmato… – Il P. D. Bartoli parla di una pallottolina di calamita, niente maggiore d'un assai mediocre acino d'uva, che, armata, sosteneva un ferro di peso 60 volte maggiore del corpo d'essa ignuda (cioè disarmata, senza armatura).

26. (Fis.) Detto di Coibente, come Lastra, Boccia di vetro. V. ARMARE, § 40.

27. (Fis.) Detto di parti animali, come Muscoli, Nervi. V. ARMARE, § 41.

28. Trasl. Fornito, Corredato, Munito di checchessia per qualche operazione. Bocc. Nov. 81. 14. (C)Già da sè armata, in modo da mandargli amenduni via. Petr. cap. 5. Virginia appresso il fiero padre armato Di disdegno… [Camp.] Guid. Giud. V. 6. Elesse per suo ambasciatore Antenore, uomo di molta discrezione armato e di legge insegnato. = Sagg. nat. esp. 74. (C) Quindi non esser ella esteriormente armata di resistenza sufficiente per reggere a quello sforzo. Red. Oss. an. 35. L'occhio ignudo, e non armato di microscopio, appena appena arriva a divisarlo.

[Cont.] Zend. Acq. corr. III. Dal che sempre più si può conoscere che molto resti da investigare per accostarsi alla vera quantità (dell'acqua) che esce da' vasi armati di tubi.

29. (Mec.) [Cont.] Dicesi di una puleggia, una taglia, o sim., munita delle sue corde. Fon. Ob. Fabbr.I. 11. Alla cima s'erano poste otto ventole tirate con traglie armate a quattro capi con canapi grossi per più sicurezza. E 61. S'era armata una traglia per fianco attaccata a ciaschedun pezzo che rispondeva ad un argano.

30. (Costr.) [Cont.] Dicesi di un'asta od altro pezzo che si rizzi o fermi in altra posizione per appiccarci checchessia o servirsene ad altro effetto. Pant. Nav. 226. Occorrendo per la fortuna non si potesse rimettere il timone, si servano dell'antenna o dell'arbore del trinchetto armato sopra il giogo della poppa con tavole bene inchiodate. G. G. Cast. L. I. Nè meno teneva armato il mio canocchiale, che è assai buono: ma pochi giorni sono mi posi di nuovo ad osservare la luna e le stelle.

31. (Arch.) [Cont.] Vôlte armate diconsi quelle che da catene son tenute in modo da non poter cedere alle spinte. Bart. Arch. Alb. III. 14. Alle vôlte armate per tutto, poichè elle son serrate con i loro serragli, gioverà subito, per dire così, allentare i puntelli sopra i quali si posano dette armadure.

32. (Costr.) [Cont.] Più Travi si dicono armate di traverse, di croci, e sim., quando questi pezzi loro impediscono di mutar la posizione relativa, costituendole così in sistema rigido; e dicesi assolutamente Trave armata quella che è rafforzata in modo da formare per sè un solido rigido. Biring. Pirot. Pr. Armare (la cava) con archi di muro e con attraversati legnami in forma di travi armate. Fon. Ob. Fabbr. I. 10. Tutti quanti (i puntelli) erano fermi e armati con molte traverse e croci… di maniera tale che fortissimamente resistevano, che le colonne non si potevano per nissun sforzo di grandissimo peso piegare all'infuori, nè alle bande.

33. Armato a. Ellitticam. per Armato contro a. Don Casen. Vulgarizz. Bocc. 17. (Gh.) Il savio è sempre armato a ogni colpo di fortuna.

34. T. Con armata mano. Locuzione che fa tutto un corpo da sè. Dicesi anco in forma simile all'ablativo ass. Armata mano, al contr. di Inerme, o Per vie pacifiche. = Borghin. Vesc. Fior. 482. (M.) Armata mano scacciò, e proseguì acerbamente tutti i vescovi ed altri religiosi che non tennero dalla sua.

35. (Mus.) [Ross.] Don. Disc. 5. Amendue i concerti (di viole) si saranno armati di corde di tutta bontà, ed accordati tra di loro, e l'uno con l'altro perfettamente.

36. (Veter.) Dicesi del cavallo che si difende contro il morso per non ubbidire. (Mt.)

37. (Arald.) Armato dicesi delle fiere o degli uccelli di preda rappresentati colle unghie, colle corna, col becco e con gli artigli di color diverso da quello del corpo. (Mt.)

38. In forza di Sost. [D'A.] Soldato fornito di armatura. Alt., Il Sold., Fior. 1604, p. 18. Se si avesse picche secche, cioè uomini senza armadura, importa che i fianchi tornino coperti dalli armati.

39. E per semplicemente Soldato, Guerriero. Medit. Arb. Cr. 65. (M.) Risuscitò se medesimo, come fortissimo armato.

40. (Arche.) Nel pl. [Camp.] Zib. Marit. mil. Siccome dice Eliano, l'ordine de' soldati romani a piedi si partiva anticamente in tre ordini: Quelli del primo chiamavansi Armati, siccome quelli che erano guerniti di grave armatura.

[D'A.] La prima schiera de' tre ordini greci, armati, veliti, e peltati, secondo l'aurea versione del Ferrosi. = Caran. Trad. Eli. (cit. dal Grassi). (Gh.) L'esercito il quale combatte a piè, si parte in tre maniere: perciocchè alcuni sono armati, alcuni peltati ed altri veliti.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: armassi, armassimo, armaste, armasti, armata, armate, armati « armato » armatore, armatori, armatoriale, armatoriali, armatrice, armatrici, armatura
Parole di sei lettere: armati « armato » armava
Lista Aggettivi: aristocratico, aritmetico « armato » armatoriale, armeno
Vocabolario inverso (per trovare le rime): subeconomato, zoomato, bromato, cromato, bicromato, policromato, monocromato « armato (otamra) » riarmato, allarmato, carrarmato, disarmato, tarmato, intarmato, fermato
Indice parole che: iniziano con A, con AR, iniziano con ARM, finiscono con O

Commenti sulla voce «armato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze