Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «brillante», il significato, curiosità, forma del verbo «brillare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Brillante

Forma verbale
Brillante è una forma del verbo brillare (participio presente). Vedi anche: Coniugazione di brillare.
Aggettivo
Brillante è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: brillante (femminile singolare); brillanti (maschile plurale); brillanti (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di brillante (luminoso, lucente, luccicante, splendente, ...)
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: brillantino. Accrescitivi: brillantone. Vezzeggiativi: brillantuccio. Dispregiativi: brillantaccio. Avverbio: brillantemente.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate brillante

vanità
  
Giochi di Parole
La parola brillante è formata da nove lettere, tre vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: ll.
Divisione in sillabe: bril-làn-te. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
brillante si può ottenere combinando le lettere di: ben + trilla; brille + tan.
Componendo le lettere di brillante con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ami, mai, mia] = allibramenti; +[amo, moa] = allibramento; +aie = antiliberale; +[eta, tea] = ballerinetta; +aie = inalterabile; +umo = tamburellino; +casa = bancarellista; +[asce, case, esca] = bancarelliste; +[casi, scia] = bancarellisti; +[coma, moca] = barcollamenti; +[artù, ruta, tura, ...] = brillantature; +[colo, cool, loco] = controllabile; +[elio, ileo] = intollerabile; +[ilio, olii] = intollerabili; +sedi = sbrindelliate; +[asco, caos, caso, ...] = scartabellino; +muta = tamburellanti; +esche = bancherelliste; +[eschi, schei] = bancherellisti; ...
Vedi anche: Anagrammi per brillante
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: brillanti, brillanze, brillaste, trillante.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: trillanti.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: brillate.
Altri scarti con resto non consecutivo: brille, brine, bile, bite, rane, rate, lane.
Parole con "brillante"
Iniziano con "brillante": brillantemente, brillantezza, brillantezze.
Finiscono con "brillante": fibrillante, antifibrillante.
Parole contenute in "brillante"
ante, brilla. Contenute all'inverso: etna.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "brillante" si può ottenere dalle seguenti coppie: brillasti/stinte, brillata/tante, brillati/tinte, brillato/tonte, brillatura/turante, brillavi/vinte, brillando/dote.
Usando "brillante" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: fibrilla * = finte; * eone = brillantone; * eoni = brillantoni.
Lucchetti Alterni
Usando "brillante" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tinte = brillati; * tonte = brillato; * vinte = brillavi; finte * = fibrilla; * dote = brillando; * stinte = brillasti; * aree = brillantare.
Sciarade incatenate
La parola "brillante" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: brilla+ante.
Frasi con "brillante"
»» Vedi anche la pagina frasi con brillante per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il diamante con taglio brillante ha cinquantotto sfaccettature.
  • Giovane e brillante, gli si prospetta una rapida carriera in azienda.
  • Conosco un musicista talentuoso che, nonostante la giovane età, si sta costruendo una brillante carriera a livello internazionale.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Chiaro, Limpido, Nitido, Terso, Netto, Splendido, Forbito, Pulito, Lucente, Lucido, Lustro, Luminoso, Brillante - «Chiaro, opposto ad oscuro: limpido, a torbido. Chiaro, illuminato d'assai luce; limpido, puro, trasparente. Nitido, lucente, nella superficie, di lume piacente. Terso, senza macchia, e più o men lucente, quasi cosa detersa. Netto, contrario di sudicio, di sporco, o misto a corpi estranei, e non opportuni». Gatti.

«Splendido, dove si parli di cose intellettuali, dice altra cosa. La chiarezza riguarda la comprensione, lo splendore riguarda l'effetto che viene dalla vivacità delle imagini». Polidori.

«Forbito si dice di superficie lucente, atta a riflettere la luce: forbito acciaro». Cioni.

Forbito dicesi specialmente delle armi, e di altri oggetti metallici. Ciò che è limpido è traversato facilmente dalla luce; di modo che più la luce passa, più la limpidezza è grande e completa. Nitido, dice squisita nettezza. Lucente è più di nitido, poichè indica nitidezza tale che riflette la luce; in cui può specchiarsi. Lucido è meno di lucente; lustro, meno di lucido. Lisciando ben bene una tavola o altro mobile diverrà lustro; dandovi su una qualche vernice a ciò appropriata lo faremo lucido; non sarà però mai lucente come un cristallo. Luminoso vale pieno di lume e dicesi di luogo aperto alla luce. Luminosa idea si dice, cioè idea che non solo è chiarissima per sè ma che dà lume abbastanza per condurre nell'esecuzione: luminoso potrebbe dunque anche significare che dà lume. Brillante, è ciò che è all'apice della lucentezza: non solo riflette la luce, ma pare ne mandi una propria: i diamanti, per antonomasia, diconsi brillanti. Terso, ciò che non ha macchia superficiale nè interna; dicesi di cristallo, vetro e simili. Netto val talvolta purgato da sozzura. Pulito indica un'ultima ripulitura, e talora dice quel non essere stato tocco, adoperato e maneggiato da altri; dicesi infatto fazzoletto, bicchiere netto e pulito. Splendido significa non solo perfetta limpidezza, ma una certa facoltà di emettere una luce sua propria, o rifletterla e riverberarla in un modo particolare. L'azione splendida è informata di tale squisita virtù, che nessuno è uso negarla o appannarla menomamente con dubbii. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Brillante - S. m. (Ar. Mes.) Diamante sfaccettato dalle due parti: nella superiore ha una tavola, intorno alla quale sono sedici faccette triangolari: e la parte inferiore termina in culetto, con intorno sedici faccette a mostacciuolo, cioè in figura di rombo. (Car.)
Brillante - Part. pres. di BRILLARE. Che brilla. Red. Ditir. 46. (M.) Nel più fitto meriggio e più brillante.

T. Tutto brillante Per l'interna allegrezza. (Carli.)

2. Detto del Vino, vale Che rode la schiuma schizzando fuori del bicchiere. Dav. Colt. 162. (M.) Perchè bollendo nella botte il vino, si fa chiaro, vivo e brillante… Red. Ditir. 57. Ma se giara io prendo in mano Di brillante Carmignano.

3. Fig. Detto della gioventù. Salvin. Disc. 3. 4. (M.) Etade (la gioventù) abile alle fatiche, attiva, viva, brillante, ecc.

4. E detto di Persona. Salvin. Disc. 2. 260. (M.) I fieri e brillanti (uomini) all'incontro per la mobilità degli spiriti che in loro scorrono, non amano troppo di fissarsi in malinconica cella. Segner. Pred. 4. 10. Non più turbata ed afflitta, ma festosa e brillante gli andava allato. T.Parin. Matt. 231. Il brillante danzator Narciso.

5. [G.M.] Far la parte del brillante, in una commedia.

[G.M.] E assol. della pers. Il brillante della compagnia. (Così, l'Amoroso, il Caratterista.)

6. Aggiunto di Spirito, e sim. [Tor.] Red. L. 1. 50. La sig. Marchesa si trova nell'età sua del trentacinquesimo anno, dotata di un temperamento caldo, inclinante qualche poco al malinconico, di carnagione piuttosto brunetta, che no; di capello nero, di alta statura, di spiriti vivaci e brillanti.

7. [M.F.] Detto dello Stile, Leggiadro e vivace. Bianch. Difes. Dant. 13. 14. Non già ad uno stile tutto delicato, tutto vago, tutto liscio, grazioso e brillante adoperare era portato, ma…

8. Dicesi anche dei Colori. Red. Ins. 16. (Man.) Avendo quello smorto colore di cenere, si era vestito di un verde vivissimo e maravigliosamente brillante.

9. [Val.] Detto di Battaglia, Gloriosa. Real. di Franc. 34. La moltitudine dei combattenti fu grande da ogni parte, e la battaglia fu così brillante.

10. E detto del Veleno, vale Potente. Red. Esp. nat. 41. (Man.) Può essere che… più o meno sia attivo e brillante il loro veleno.

11. (Mus.) [Ross.] Detto di Musica. Che ha spirito e vivacità.

[Ross.] Detto di Esecuzione. Quella in cui si vincono le difficoltà con briosa disinvoltura.

12. (Vet.) [Valla.] Termine di maneggio indicante che il cavallo eseguisce i varii movímenti che gli son comandati, od anche gli spontanei con una vivacità che appaga l'occhio degli spettatori.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: brillando, brillano, brillantacci, brillantaccio, brillantare, brillantatura, brillantature « brillante » brillantemente, brillantezza, brillantezze, brillanti, brillantina, brillantine, brillantini
Parole di nove lettere: brillando « brillante » brillanti
Lista Aggettivi: brezneviano, brianzolo « brillante » brillo, brinoso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): oscillante, sigillante, risigillante, dissigillante, gingillante, zampillante, spillante « brillante (etnallirb) » fibrillante, antifibrillante, trillante, strillante, assillante, titillante, scintillante
Indice parole che: iniziano con B, con BR, iniziano con BRI, finiscono con E

Commenti sulla voce «brillante» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze