Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «porzione», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Porzione

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: porzioncella, porzioncina. Accrescitivi: porzionciona.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola porzione è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Anagrammi
porzione si può ottenere combinando le lettere di: zoo + perni; oro + pinze; orzo + peni; ronzo + pie; [porno, prono] + zie; zip + onore; [pio, poi] + renzo; piro + enzo; ronzi + poe; [pino, poni] + zero; [ozino, ozoni] + per.
Componendo le lettere di porzione con quelle di un'altra parola si ottiene: +sei = ispezionerò; +[dio, odi] = periodonzio; +[ari, ira, ria] = periziarono; +[ari, ira, ria] = perorazioni; +[sai, sia] = posizionare; +[sai, sia] = posizionerà; +alt = potenziarlo; +[est, set] = pretenzioso; +psi = prospezioni; +tar = protrazione; +[acmi, cima, mica] = comparizione; +[caio, ciao] = cooperazioni; +[casi, scia] = cospirazione; +leda = deplorazione; +lida = deplorazioni; +[date, teda] = deportazione; +[dati, dita] = deportazioni; +tede = depotenzierò; +[elsa, lesa, sale] = esplorazione; +[lisa, sali, sial] = esplorazioni; +[aste, seta, tesa] = esportazione; +[asti, sita, stai, ...] = esportazioni; +[lami, lima, mail, ...] = implorazione; +alea = operazionale; ...
Vedi anche: Anagrammi per porzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: porzioni.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: pozione.
Altri scarti con resto non consecutivo: pori, poro, pone, prione, prone, pione, orzo, orione, ozio, rione, zone.
Parole con "porzione"
Finiscono con "porzione": proporzione, monoporzione, sproporzione.
Contengono "porzione": proporzionerà, proporzionerò, proporzionerai, proporzionerei, proporzioneremo, proporzionerete, proporzioneranno, proporzionerebbe, proporzioneremmo, proporzionereste, proporzioneresti, proporzionerebbero.
»» Vedi parole che contengono porzione per la lista completa
Parole contenute in "porzione"
zio, ione, zione. Contenute all'inverso: noi.
Incastri
Inserito nella parola prora dà PROporzioneRA (proporzionerà).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "porzione" si può ottenere dalle seguenti coppie: porle/lezione, porlo/lozione, porno/nozione, porrà/razione, porse/sezione.
Lucchetti Alterni
Usando "porzione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * lezione = porle; * lozione = porlo; * nozione = porno; * razione = porrà; * sezione = porse; * atee = porzionate.
Intarsi e sciarade alterne
"porzione" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: pori/zone, prone/ozi.
Intrecciando le lettere di "porzione" (*) con un'altra parola si può ottenere: * era = perorazione; asta * = asportazione; cora * = corporazione.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "porzione"
»» Vedi anche la pagina frasi con porzione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Se si è a dieta è necessario stabilire la porzione di cibo per ogni pasto.
  • Quando si è a dieta una porzione di cibo è sempre troppo piccola.
  • Quando vado in un ristorante guardo sempre che la porzione che mi hanno messo nel piatto sia abbondante.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Porzione, Parte - La Porzione è quel tanto che tocca a ciascuno di una data cosa da spartirsi in più. - La Parte è divisione del tutto. - «Di quel mucchio ne furon fatte quattro parti. - Si fecero le parti, e la porzione fu di mezza libbra a testa.» - Nella Porzione, insomma, si determina il quanto: nella Parte esso è indeterminato. - [Parlandosi del mangiare, Porzione è quel tanto di vivanda che si dà a ciascuna persona ne' conventi, ne' convitti, nelle trattorie. - «Portano a' collegiali le porzioni bell'e fatte.» - «Quanto costa una porzione di fritto?» - «Me ne porti una mezza porzione.» - «Buone queste triglie! Portamene un'altra porzione.» - «Due porzioni di lesso per tre persone.» - Parte è quella porzione di vivanda che tocca nei pasti in privato a ciascun commensale. - «Questa è la mia parte di minestra.» - «Ne prenda una parte anche per il figliuolo.» - «Gli messe davanti la sua parte.» - «Non ho mangiato neanche la mia parte.» - «Mangia la sua parte e quella degli altri.» - Quindi la frase Far la parte, Dare a ciascuno quella porzione che gli spetta di vivanda. - «Non son più un bambino, che mi s'abbia a far la parte: ne voglio mangiar quanto mi pare.» - Chi ben guardi, Porzione, in questo senso, è un tutto, potendosi le Porzioni fare apposta per ciascun avventore; la Parte è sempre una divisione del tutto. G. F.] [immagine]
Frazione, Parte, Porzione - Frazione è parte considerata staccata dal suo tutto, e per sé stante, come Frazione di un comune; e le Frazioni sono per gli aritmetici una o più delle parti in cui si suppone divisa l'unità. - Parte è generico, e si dice di ogni cosa sì materiale come morale. - Porzione è quel tanto che tocca a ciascuno di una cosa da spartirsi in più persone; e generalmente si dice di cibo. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Parte, Porzione, Rata, Razione, Pezzo, Particella, Particina, Particola - Porzione può già essere una certa frazione o quantità della parte; uno può dire: della mia parte del bene paterno n'ebbi già porzione; dunque la parte potrebb'essere ciò che gli viene in diritto, e la porzione ciò che in effetto gli si è già dato: parte ha poi altri sensi materiali e politici non affini agli altri vocaboli quì notati, ma che si troveranno in altri articoli. Razione è porzione giusta di cibo e di bevanda data ai soldati e ai marinai giornalmente: la razione si può aumentare o diminuire secondo le circostanze di abbondanza o di carestia, non che altre. Rata è parte di pagamento stipulata: uno fa un acquisto di beni fondi o d'altro e promette di pagarli in più rate alle tali e tali epoche; di questi contratti se ne fanno ogni giorno. Pezzo è generico affatto; è frazione discreta di qualunque cosa solida: pezzo di pane, di legno, di ferro: poi pezzo di cannone, pezzo da sessanta, esclamativamente, e perfino pezzo d'asino! eufemismo inutile perchè tanto varrebbe a dire asino intero, asinaccio. Particella vale briciola, frazione minima di qualche cosa: molti monosillabi della lingua sono detti perciò particelle. Particina è piccola parte; parte, per es., assegnata a fanciullo, o piccola per qualunque siasi motivo. Particola non ha ora altro senso che quello di significare l'ostia piccola con cui si comunicano i fedeli. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Porzione - S. f. Parte di un tutto diviso, o considerato come tale. Portio, aur. lat. – Lib. Astrol. (C) Piglierai questa porzione de' gradi, che serbasti in prima, e farai un segnale nel luogo. Sagg. nat. esp. 184. Fu parimente fabbricato un mastio, o porzion conica d'acciajo lavorata al tornio, e con perfetto pulimento lustrata. [Cam.] Borgh. Selv. Tert. 14. Domiziano si poteva dire una porzione di Nerone per la sua crudeltà.

T. Vang. Padre, dammi la porzione della sostanza che mi tocca.

2. Per Certa quantità di checchessia. Red. Cons. 2. 39. (C) Non mi sento inclinato a lodare il mettere la mattina nel latte qualche porzion di manna. E Esp. nat. 31. (M.) Imperocchè messone una piccola porzione o in un cucchiajo, o in una paletta di rame…, quella polvere muta colore a poco a poco.

[G.M.] Segnatam. di vivande. Nei conventi portano in tavola le porzioni bell'e fatte. – Alla locanda si chiede una, o più porzioni di fritto, d'arrosto, o altro.

3. [Val.] Fare porzione d'una cosa. Darne parte. Fag. Rim. 3. 105. Egli una porzione Vi fa appunto di quella vivanda.

4. [Fanf.] Assegnamento, Stipendio. Vesp. Bisticci 231. Nella medesima chiesa ordinò una bellissima libreria… Ordinò sopra quella libreria uno sacerdote con buona porzione, che avesse cura de' libri, e ogni dì l'aprisse e serrasse

5. [Cont.] A porzione, A rata porzione, A proporzione. Scam. V. Arch. univ. II. 284. 3. Le grossezze delle fondamente per ordinario deono essere a porzione delle grossezze, ed altezze delle mura dell'edificio. E I. 189. 45. Darle (alla cortina) qualche pendìo ragionevole, cioè nei terreni naturali quanto tiene la fossa del piano in giù; ma quelli che saranno messi maestrevolmente ed a mano dal piano in su, se le darà a rata porzione molto più piede, perchè a questo modo e gl'uni e gl'altri si reggeranno da per loro.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: porzionatori, porzioncella, porzioncelle, porzioncina, porzioncine, porzionciona, porzioncione « porzione » porzioni, pos, posa, posacavi, posacenere, posaferro, posai
Parole di otto lettere: portuari « porzione » porzioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pozione, devozione, opzione, diserzione, inserzione, disinserzione, asserzione « porzione (enoizrop) » monoporzione, proporzione, sproporzione, cauzione, precauzione, retribuzione, contribuzione
Indice parole che: iniziano con P, con PO, iniziano con POR, finiscono con E

Commenti sulla voce «porzione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze