Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «accessione», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Accessione

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola accessione è formata da dieci lettere, cinque vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere due consonanti doppie: cc, ss.
Anagrammi
accessione si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sos + cecenia; [isso] + cecena; sino + accese; osé + [accinse]; esso + [cecina]; [neo] + essicca; seno + [accesi]; [nesso] + cieca; sei + [saccone]; nei + accesso; seni + acceso; seino + secca; [ossine] + ceca; esse + [concia]; sesie + [conca]; senesi + [caco]; [ciò] + cenasse; [cosi] + cesena; cin + caseose; [coni] + ascese; [ceo] + [cenassi]; [cose] + [casine]; [cesso] + [anice]; [ceno] + [ascesi]; [esci] + [casone]; scesi + [canoe]; [cesio] + [nasce]; [ceni] + asceso; [censi] + coesa; [icone] + [casse]; [cenosi] + [asce]; ...
Componendo le lettere di accessione con quelle di un'altra parola si ottiene: +[tar, tra] = accessoriante; +[noir, orni] = concessionarie; +[erto, otre, rote] = occasionereste; +[irto, orti, otri, ...] = occasioneresti; +[marte, tarme, trame, ...] = accessoriamente; +narro = accessorieranno; +lordo = denocciolassero; +[aliti, itali] = ossiacetilenica; +[iloti, litio] = ossiacetilenico; +multe = telecomunicasse; +multi = telecomunicassi; +[ditemi, mediti, timide] = centosediciesima; +[multerò, tremulo] = telecomunicassero; +delimiti = seicentosedicimila; +dirimette = trecentosediciesima; +dimettesti = centodiciassettesime; +dimetterei = seicentotrediceesima; +denominativi = seicentodiciannovesima.
Vedi anche: Anagrammi per accessione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: accensione, accessioni.
Con il cambio di doppia si ha: annessione.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: accesso, accesi, acceso, accese, acne, assi, assone, asso, asse, asine, aione, cesso, cesio, cene, cioè, cine, esso, esse, eone.
Parole contenute in "accessione"
essi, ione, cessi, accessi, cessione. Contenute all'inverso: noi, secca.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "accessione" si può ottenere dalle seguenti coppie: acre/recessione, accese/sessione, accesero/erosione, accessibili/bilione.
Usando "accessione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sua * = successione.
Lucchetti Riflessi
Usando "accessione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: reca * = recessione; conca * = concessione.
Lucchetti Alterni
Usando "accessione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * recessione = acre; * erosione = accesero; accese * = sessione.
Sciarade incatenate
La parola "accessione" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: accessi+ione, accessi+cessione.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Accessione - S. f. Da ACCEDERE. Lo accedere. [Camp.] Pist. S. Gir. 68. E niuno sanza (senza) accessione e assalimento monta alle parti di più perfetto stato, nè perviene al premio vincitore. (Qui fig.)

2. Per simil. L'accostarsi ad un'opinione, ad un partito.

(Leg.) [Can.] Accessione dicesi il Consenso o l'Atto d'obbligarsi, e di entrare che uno fa come parte in una convenzione già conchiusa fra altri.

(Polit.) Accessione è pure l'entrare che una Potenza fa, come parte, in un trattato stipulato fra altre Potenze, sul piede medesimo, colle stesse condizioni, come se originalmente compresa fosse nel trattato medesimo. T. Dal lat. Accedere, che ha il doppio senso di Accostarsi e di Aggiungersi. Certe accessioni sono cessioni.

3. Di cosa che s'accosta ad altra, Aggiunta. T. Accessione non ha i sensi varii di Aggiunta, la quale, quand'è più affine a Accessione nel signif. legale, ne dice l'effetto e il diritto conseguente. Per l'atto dell'accessione acquistasi alla cosa tale o tale aggiunta. = Magal. Sagg. Nat. esp. 159. (C) Ci volemmo chiarire se ciò derivasse da cagione intrinseca… o estrinseca del ghiaccio, dopo passata quell'accessione di freddo recatagli dal sale.

(Astr.) Quindi gli antichi chiamarono Accessione la congiunzione della luna col sole, cioè il Novilunio. Giamb. Lat. Brun. Tes. volg. 52. (C) E voi avete ben udito dire che dall'una accessione all'altra è 29 dì. e sette ore e mezzo, e la quinta parte d'un'ora.

E presso i Giureconsulti, l'Aggiungersi di una cosa ad un'altra, per cui il proprietario della cosa principale acquista il dominio dell'accessoria.

Accessione dicesi pure il diritto, in forza di cui il proprietario della cosa principale diviene anco dell'accessoria.

4. La cosa stessa che si aggiunge. Accessione si dice tutto ciò che nasce dalla cosa o ad essa si aggiunge, senza che sia data al proprietario da altri.

Fig. Bemb. Stor. 1. 73. (C) Quantunque a Massimiliano molesta e odiosa fosse ogni accessione che alla forza e alla potenza de' Francesi si procacciasse. E Lett. 1. 21. Delle due nuove accessioni della vostra felicità, tanto con voi mi rallegro quanto mi si conviene. T. Latinismo de' soliti del Bembo e d'altri. Cic. Ad paternas necessitudines magnam attulit accessionem tua erga me voluntas. – Accessio fortunae et dignitatis.

5. (Med.) Assalimento di febbre. Libr. Cur. Febbr. 28. (C) E faccia abstinenza di carne insino alle quattro accessioni. Com. Dant. 1. 360. Li medici fanno le accessioni, stati, recessi delle febbri. [Cors.] Bart. Dan. Giapp. 10. 62. L'accessione della cotidiana sua febbre. E nom. punt. 1. 11. E se pure le accessioni carican sopra il debil corpo l'una più veemente che l'altra, farne i conti secondo gli ordinarii e regolari loro periodi o a temerne mortifera sol quella settima. Red. Lett. fam. 2. 90. Alla settima accessione…, prenderà la chinachina. E 240. Nell'accessione del parossismo della febbre. E Op. 4. 116. (Gh.) Nell'accessione delle febbri terzane e delle quartane. Salvin. Pros. Tosc. 1. 273. In greco ̓Ακμὴ è Questo punto, Il forte, Il colmo, che ancora, come nelle febbri, Stato si dice. Pap. Cons. Med. 2. 291. (C) Una nuova accessione di febbre.

6. D'altri mali. † Vallisn. Op. 3. 122. (C) Qualche accessione di gotta. E 123. Per il corso di 20 anni è stato travagliato dalla gotta, sicchè per le frequenti accessioni camminava con difficoltà.

7. E per simil. Adrian. Opusc. Plut. (C) Ritornando, per dir così, le accessioni anniversarie, il vigor del male inasprisce l'Asia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: accesero, accesi, acceso, accessi, accessibile, accessibili, accessibilità « accessione » accessioni, accesso, accessori, accessoria, accessoriabile, accessoriabili, accessoriai
Parole di dieci lettere: accertiate « accessione » accessioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): estorsione, distorsione, incursione, escursione, passione, compassione, cessione « accessione (enoissecca) » successione, recessione, precessione, secessione, concessione, processione, retrocessione
Indice parole che: iniziano con A, con AC, iniziano con ACC, finiscono con E

Commenti sulla voce «accessione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze