Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «agonia», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Agonia

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola agonia è formata da sei lettere, quattro vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: a-go-nì-a. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
agonia si può ottenere combinando le lettere di: noi + agà; ong + aia; ano + [agi, gai, già].
Componendo le lettere di agonia con quelle di un'altra parola si ottiene: +zen = agnazione; +ogm = agogniamo; +gel = aleggiano; +pil = alpigiano; +col = analogico; +fin = anfigonia; +[tar, tra] = angariato; +gol = angiologa; +[csi, ics, sic] = angosciai; +[ter, tre] = aragonite; +tir = aragoniti; +tir = artigiano; +[out, tuo] = autogonia; +con = cagionano; +tac = cagionata; +tic = cagionati; +toc = cagionato; +tic = contagiai; +[del, led] = diagonale; +dvd = divagando; +[est, set] = esagitano; +tic = giocatina; ...
Vedi anche: Anagrammi per agonia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: afonia, agonie, aponia, atonia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: aonia, agoni.
Altri scarti con resto non consecutivo: aoni.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: agonica.
Parole con "agonia"
Finiscono con "agonia": patagonia.
Contengono "agonia": paragoniamo, paragoniate.
Parole contenute in "agonia"
ago, agoni.
Incastri
Inserito nella parola parte dà PARagoniaTE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "agonia" si può ottenere dalle seguenti coppie: agà/aonia, agone/nenia.
Usando "agonia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bea * = begonia; * asta = agonista; * aste = agoniste; * asti = agonisti; * azza = agonizza; gora * = gorgonia; * astici = agonistici; * azzera = agonizzerà; * azzero = agonizzerò; * azzerai = agonizzerai.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "agonia" si può ottenere dalle seguenti coppie: agri/ironia, agorà/arnia.
Usando "agonia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: eroga * = ernia; briga * = brionia; colga * = colonia.
Lucchetti Alterni
Usando "agonia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: agone * = nenia; gala * = galagoni; nona * = nonagoni; para * = paragoni; marta * = martagoni; tetra * = tetragoni.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "agonia" (*) con un'altra parola si può ottenere: * rom = agronomia; rimo * = ragioniamo; stimo * = stagioniamo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "agonia"
»» Vedi anche la pagina frasi con agonia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • È doloroso vedere una persona malata e in agonia senza poter far nulla.
  • Dopo una lunga agonia fuori dall'acqua è morto il pesciolino rosso.
  • È penoso e preoccupante vedere l'agonia del nostro governo italiano.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Agli estremi, In agonia - E' agli estremi l'ammalato che ha perduto ogni forza di lottare contro la malattia, e perciò quasi ogni probabilità di guarigione, che è stremato di forze e di speranza: è in agonia quando la morte lo invade, lo agghiaccia, gli tronca il respiro e va spegnendo in lui più o men lentamente ogni vitalità; all'agonia succede la morte. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Agonia - [T.] S. f. Dal gr. ̓Αγωνία, Lotta. L'ultima lotta della vita del corpo con la morte: Ambascia più o meno prolungata che precede alla morte. [Cors.] Bart. Vit. Kost. 2. 7. Ne venni a tal punto che, dato già da' medici per ispacciato, io entrava in agonìa. (Può l'uomo essere agli estremi assai tempo innanzi la morte; e può finire la vita senza agonìa.) T. Essere all'agonìa, dice meno gli estremi aneliti che In agonìa. Assistere all'agonìa d'uno. Suona l'agonìa, quando il segno della campana annunzia un agonizzante. Fino all'agonìa, modo enfatico, Fino agli ultimi istanti.

2. Dell'angosciosa agonìa di G. C. nell'orto, secondo le parole del vang. Factus in agonìa, prolixius orabat. Cavalc. Med. cuor. 130. (C) L'angelo allora apparve a Cristo, quando egli fu tentato nel deserto, e la sera in agonìa. Lett. ant. mod. (cit. dal Pergamini). (Gh.) Un quadro dov'era dipinto il Signore quando era in agonìa. Cavalc. Med. cuor. (C) Oroe (orò) e orando vinse l'agonìa, cioè la tentazione, che gli dava la sensualità del timore della morte.

3. T. Trasl. D'istituzione, di corpo morale, di qualunque cosa figurata con l'idea di vita, suol dirsi Agonìa.

4. Ogni angoscia di spirito, per iperbole o per celia, si dice Agonìa. Segnatam. l'ansietà che viene dal timore e dal dubbio. Segn. Dem. Fal. 89. (Gh.) Dopo ch'egli ebbe tirato in agonìa insieme l'ascoltatore (per l'ansietà delle cose intese e da intendere. A questo modo, non com.). [Val.] Bemb. Lett. 2. 238. Le lettere… potranno per avventura dare a V. S. agevolezza di levarmi d'agonìa, chè certo in agonìa sono, mentre questo maneggio non prende altra strada. = Flos. 1. Sen. Declam. 60. (C) Egli è maggior pena quest'agonìa o afflizion del cuore, di star sospeso, che la morte semplicemente. Agn. Pand. 37. (Man.) Molti danni e affanni e agonìe di mente. [Camp.] Aquil. II. 64. Preso da due voleri; l'uno il conforta ch'el combatta…, l'altro lo sprona ch'ello soccorra alla cittade. In questa agonìa, deliberò andare alla terra. = Belc. Vit. B. Colomb. 122. (Gh.) Stando in agonìa di tornare addietro o andare innanzi. Dav. Scism. 48. (C) Stava Caterina in grandissima agonìa per cotali empietà, per le spie tenutele in casa. T. Stare con l'agonìa nel cuore, Avere in cuore l'agonìa; La vita essere una continua agonìa.

T. Anco la noja è un'agonìa, e non delle meno angoscevoli. Certe letture, Certe recite sono un'agonìa.

5. † Segnatam. Di brama ardente nel senso d'Agognare. Allegr. 26. (Gh.) Questa natural sete (di pace e benessere), Quest'agonìa comune e questo affanno, È più ne' razionali, Che negli altri animali. Varch. Sen. ben. 6. 39. Questa agonìa, di liberarsi dai benefizi quanto più tosto si può, è cosa da ingrati (cupiditatem). Dav. Tac. Stor. 3. 367. Chiedevano i pericoli chi per virtù, chi per ferocità o agonìa di premii. E 310.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: agognino, agognò, agogno, agonale, agonali, agone, agoni « agonia » agonica, agoniche, agonici, agonico, agonie, agonismi, agonismo
Parole di sei lettere: agogno « agonia » agonie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): apofonia, ipofonia, eterofonia, elettrofonia, ortofonia, disfonia, eufonia « agonia (ainoga) » patagonia, begonia, anfigonia, geogonia, teogonia, pecilogonia, cosmogonia
Indice parole che: iniziano con A, con AG, iniziano con AGO, finiscono con A

Commenti sulla voce «agonia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze