Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «alimento», il significato, curiosità, forma del verbo «alimentare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Alimento

Forma verbale
Alimento è una forma del verbo alimentare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di alimentare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola alimento è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: a-li-mén-to. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: alimentò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: limonate, melantio, omentali, telamoni.
alimento si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): ton + [email]; ito + lemna; noi + [malte]; [noti] + [lame]; mio + lenta; [mito] + [lane]; [mino] + [alte]; monti + alé; [ilo] + [mante]; loti + [amen]; [lino] + [mate]; [limo] + [ante]; [neo] + [malti]; note + [lami]; temo + [alni]; [meno] + [alti]; monte + [ila]; olé + manti; telo + [iman]; nel + atomi; lento + [ami]; [elmo] + [nati]; [molte] + ani; nei + [malto]; enti + [malo]; etino + mal; [item] + [alno]; [meni] + [alto]; ...
Componendo le lettere di alimento con quelle di un'altra parola si ottiene: +[dan, dna] = alimentando; +[ira, ria] = alimentario; +[ami, mai, mia] = alimentiamo; +ala = altaleniamo; +[bar, bra] = ambientarlo; +ani = antimoniale; +cra = carmelitano; +cap = cleptomania; +[del, led] = dentelliamo; +sei = elemosinati; +osé = elemosinato; +rii = eliminatori; +gol = elmintologa; +[sua, usa] = emulsionata; +sue = emulsionate; +[sui, usi] = emulsionati; +[suo, uso] = emulsionato; +blu = imbullonate; +pil = impollinate; +dir = intermodali; +lev = lamentevoli; +zia = letamazioni; ...
Vedi anche: Anagrammi per alimento
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: alimenta, alimenti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: alimo, alieno, alito, almeno, alno, alto, amento, ameno, amen, limo, lieto, lino, lento, meno.
Parole con "alimento"
Finiscono con "alimento": sovralimento, sovralimentò, trasalimento, sottoalimento, sottoalimentò.
Parole contenute in "alimento"
ali, lime, mento. Contenute all'inverso: ila.
Incastri
Inserendo al suo interno ari si ha ALIMENTariO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "alimento" si può ottenere dalle seguenti coppie: alice/cemento, alici/cimento, alimo/momento.
Usando "alimento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ferali * = fermento; segali * = segmento; feriali * = ferimento; * totano = alimentano; svia * = svilimento; avvia * = avvilimento; ebola * = ebollimento.
Lucchetti Riflessi
Usando "alimento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: perla * = perimento; * ottano = alimentano; * ottava = alimentava; * ottavi = alimentavi; * ottavo = alimentavo; * ottante = alimentante; indurla * = indurimento.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "alimento" si può ottenere dalle seguenti coppie: reali/mentore.
Usando "alimento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mentore * = reali; * reali = mentore.
Lucchetti Alterni
Usando "alimento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cemento = alice; fermento * = ferali; segmento * = segali; alimentarla * = tarlato; * ateo = alimentate; * avio = alimentavi; * tarlato = alimentarla; * astio = alimentasti.
Sciarade e composizione
"alimento" è formata da: ali+mento.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "alimento" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = alimentarono; * atre = alimentatore; * atri = alimentatori; * leva = alleviamento; * lacca = allacciamento; * loppa = alloppiamento.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "alimento"
»» Vedi anche la pagina frasi con alimento per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Continua a dire che il suo alimento preferito è il pane.
  • L'alimento completo non esiste, infatti l'uomo è onnivoro.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Cibo, Vitto, Alimento, Vivanda, Vettovaglia - Cibo è qualunque cosa capace di alimentare uomini e animali. - «Il cibo e la bevanda. - Il paníco serve di cibo agli uccelli. - Si nutrisce di cibi troppo delicati.» - Il Vitto è tutto ciò che serve all'uomo per mantenersi in vita, per rispetto al mangiare e al bere. - «La provvisione non mi basta per il vitto.» - L'Alimento, nel singolare, non significa materialmente roba da mangiare, ma solo l'effetto del mangiare (V. Nutrizione): ma quando si dice in plurale gli alimenti si intende tutto ciò che è necessario al vivere. - «La vedova ha diritto agli alimenti.» - La Vivanda è roba mangereccia già preparata per mettersi in tavola, e si usa massimamamente in plurale. - «Pranzo dove furono ricche vivande.» - Per ultimo si usa la voce Vettovaglia a significar solamente la provvista della roba mangereccia da servire alle moltitudini insieme raccolte, e specialmente agli eserciti in campagna, o ai presidii delle fortezze. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cibo, Alimento, Vivanda, Vitto, Esca, Pasto, Pastura, Nutrimento, Comestibile, Sostentamento - Cibo, cibi è generico: alimento è la quantità di cibo necessaria al vivere, perchè il corpo che non si alimenta non vive: nutrimento dice più di alimento; perchè si può alimentare anche tanto da non lasciar perire: ma nutrirsi, essere nutrito, vale essere prosperoso e benevalente: ogni alimento sano vale a nutrire; l'alimento sostiene le forze, il nutrimento le ripara e rinfranca. La parola comestibili comprende tutto ciò che è veramente buono a mangiare: con questo vocabolo s'intende indicarli piuttosto crudi che cotti e ancora da prepararsi. Per sostentamento intendesi tutto ciò che si richiede al discreto vivere in società: il plurale alimenti, coi verbi dare, assegnare e simili, include l'idea del vitto non solo ma del vestito, cioè quel tanto con cui uno, a norma del proprio stato, possa mantenersi; il vitto allora, e direi anche sempre, intendesi sufficiente, e discreto anche in qualità, invece che l'alimento può figurarsi anche scarso o non affatto buono. Vivanda è cibo preparato con qualche arte. Pasto è quella quantità di cibo che si prende a certe ore determinate del giorno. Pasto vale anche sontuoso pranzo: perciò l'uomo che suole sedere a lauti pasti non s'accosta egli alquanto a quegli animali che per ore ed ore vanno in pastura per la campagna, sicchè mai sembrano satolli? e poi, pascersi, da cui pasto deriva, mi pare che sappia un po' dell'epulone e del cibarsi con troppa maggiore compiacenza. Esca, dice Gatti, è cibo degli animali, specialmente di pesci e d'augelli, e così infatto trovasi usato negli autori: ma per me vedo in esca troppo chiaramente espressa l'idea dell'inganno (adescare), quindi la direi cibo traditore; per il che, non il cibo naturale che da se stessi cercansi gli uccelli e i pesci chiamerei esca, ma cibo; esca bensì dirò e quello che loro si getta per prenderli e accalappiarli, e quello ancora che si dà loro anche solo a fine di ingrassarli, per farli poi cibo nostro. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Alimento - S. m. Tutto ciò che serve ad alimentare. Aff. al lat. Alimentum.

Riguardo all'uomo. B. Fiamm. 1. 57. (C) Per questo vecchio petto, e nelle molte cure affaticato, dal quale tu prima li nutritivi alimenti prendesti. D. 1. 25. E quella parte donde prima è preso Nostro alimento. E 2. 25. Si rimane Quasi alimento che di mensa leve. [Cam.] Adr. Plut. Op. 1. 356. Dobbiamo nella fame godere del necessario alimento, come dilettevole, e non destare nuovo appetito, saziato che avrai il primo comune e ordinario. T. Targ. Osserv. Medic. 166. Serbava per suo alimento il solo biscotto.

Riferito agli altri animali. Mont. Iliad. l. 2. v. 105. (Gh.) Di copioso alimento ognun governi I corridor veloci.

E Fig. Ai vegetabili. T. Cresc. Agric. Volg. 157. E quando il calor del tempo nella legatura entrerà, (l'occhio della vite) con alcuno pannicello si cuopra imbagnato di sottile umore nell'ora del vespro, e con questo alimento dalla forza abbruciante del cielo s'ajuti. = Pap. Um. e Sec. 149. (Gh.) Che l'acqua sia il principale nutrimento, o per lo meno il veicolo dell'alimento di tutti li arbori e di tutte le piante, io non credo esservi alcuno che di ciò dubiti.

2. Plur. (Leg.) [Can.] Ciò che è necessario al vitto, vestito ed alloggio, e che deve corrispondersi da certe persone, od in natura, o mediante pensione, in forza di legge, sentenza, testamento, o convenzione speciale.

T. Obbligo di passare gli alimenti.

T. Dare, Assegnare gli alimenti. Negarli.

[Cam.] Cecch. La Dote. 2. 5. Fed. Dite che questo resto gnene prometterò io, e che me ne faccia un tempo comodo, dandognene gli alimenti.

3. Fig. si dice di ciò che tien viva o mantiene una passione, un'opinione, un'impresa, ovvero una produzione naturale o artificiale. Petr. Nella Canz. «Ben mi credea passar,» ecc., st. 4. (Gh.) Di mia morte mi pasco e vivo in fiamme:… mi procaccio Quinci e quindi alimenti al viver curto. G. V. 7. 144. 7. (C) E turcimanni v'avea di tutte lingue, sì ch'ell'era quasi come uno alimento al mondo. E 11. 87. 3. Condivano con li lor traffichi gran parte del traffico della mercatanzia de' Cristiani, ed erano quasi uno alimento, onde ogni altro mercatante ne fu sospetto e mal creduto. Borgh. Raf. Rim. ined. 54. (Gh.) Non più, donna crudel, i bei vostri occhi Porgono all'alma mia dolci alimenti. Boez. Cons. l. 1. pros. 2. p. 13. Allora (la Filosofia) con tutti i lumi in me attesa, disse: Or se' tu quegli, il quale, del nostro latte nutrito, e co' i nostri alimenti nutricato, eri scampato in forza d'animo virile? Pros. e Rim. ined. Or. Rucel. 4. A te l'autorità conceduta fu d'alimento agli abusi. Corsin. Ist. Mess. l.1. p. 3. Maravigliosi accidenti dell'una e dell'altra fortuna che danno… alimento gustoso alla memoria ed esempii utili all'intelletto. Salvin. Pros. Tosc. 2. 131. A quelle (lucerne) un tale alimento non mancava. [Cam.] Magal. Lett. Scient. 37. Quindi le ree passioni, e l'ozio e il lusso e la gola loro alimento traggono.

T. Segner. Cr. Instr. 3. 431. (Il ballo)… per l'accendimento e per l'alimento, che in esso trova la fiamma della concupiscenza, facilmente diviene peccato. = Rucell. Luig. Eseq. An. Mar. Maur. 38. (Gh.) Qual meraviglia,… se dall'alimento de' saggi precetti e degli esempli de' prudenti e santissimi genitori nutrito, il genio sovrano della nostra Regina nella sua prima nascenza spuntasse que' fiori che maturi frutti di virtude negli anni giovanili bentosto produssero?

4. † Alimento, per Elemento. Idiot. da non imitarsi. M. Aldobr. 1. 1. (C) Domeneddio… primieramente fece il cielo, appresso fece li quattro alimenti, cioè la terra, l'acqua, l'aria e il fuoco, e sì gli piacque che tutte l'altre cose, dalla luna in giuso, fossero fatte per la virtù di questi quattro alimenti. E appresso: Perchè questi quattro alimenti si rimutano tutto giorno l'uno a natura dell'altro, e si corrompono, conviene che tutte le cose che son fatte di questi quattro alimenti,… D. 3. 29. Nè giungeriesi numerando al venti, Sì tosto come degli Angioli parte Turbò il suggetto de' vostri alimenti. (L'ediz. Le Monnier legge Elementi.) Ciriff. Calv. 1. 25. Ovver nello alimento arson del fuoco. (Il Gh. osserva che i migliori testi a penna e le più corrette edizioni hanno Elemento o Elementi.)

5. † E nel num. del più, per Rudimenti. Bocc. Vit. Dant. 10. (M.) Avendo già i primi alimenti delle lettere impresi.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: alimenterete, alimenterò, alimenti, alimentiamo, alimentiamoci, alimentiate, alimentino « alimento » alimi, alimo, alinea, aliotide, aliotidi, aliquota, aliquote
Parole di otto lettere: alimenti « alimento » aliotide
Vocabolario inverso (per trovare le rime): risorgimento, infiacchimento, attecchimento, arricchimento, bianchimento, affiochimento, rimboschimento « alimento (otnemila) » sottoalimento, sottoalimentò, sovralimento, sovralimentò, trasalimento, incrudelimento, accoglimento
Indice parole che: iniziano con A, con AL, iniziano con ALI, finiscono con O

Commenti sulla voce «alimento» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze