Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «arie», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Arie

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Aria « * » Aro]
Parole bifronti [Arida « * » Aro]
Informazioni di base
La parola arie è formata da quattro lettere, tre vocali e una consonante.
È una parola bifronte, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (eira), un bifronte senza coda (ira).
Divisione in sillabe: à-rie. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con arie per una lista di esempi.
Esempi d'uso
Non ancora verificati:
  • Il tenore ha cantato alcune celebri arie del suo repertorio.
  • Mia zia ha raccolto le arie più belle della Traviata.
  • Non la sopporto perché è una vanitosa e si dà arie da nobildonna!
Citazioni da opere letterarie
  • Piccolo mondo antico di Antonio Fogazzaro (1896): Luisa non aveva mai studiato il canto ma possedeva una dolce voce di mezzo soprano, un orecchio perfetto e cantava molte arie d'opera imparate da sua madre che aveva udito la Grisi, la Pasta, la Malibran durante l'età d'oro dell'opera italiana.
  • Una grande storia d’amore di Susanna Tamaro (2020): Mi sentivo importante, il fatto che un uomo di tale cultura mi ascoltasse, mi facesse domande, mi trattasse da sua pari mi riempiva di orgoglio. Nonostante le mie arie, non ero altro che una ragazza ingenua e quel mondo così lontano dal mio mi procurava una sorta di ebbrezza.
  • Il fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello (1904): Troppo umile per Pomino, ricco e figlio unico, la casa in cui io, poveretto, avevo abitato. E poi Pomino, tenero di cuore, ci si sarebbe trovato certo a disagio, lì, con l'inevitabile ricordo di me. Forse s'era accasato col padre, nel palazzo. Figurarsi la vedova Pescatore, che arie da matrona, adesso! e quel povero cavalier Pomino, Gerolamo I, delicato, gentile, mansueto, tra le granfie della megera! Che scene! Nè il padre, certo, nè il figlio avevano avuto il coraggio di levarsela dai piedi. E ora, ecco — ah che rabbia! — li avrei liberati io....
Espressioni e Modi di Dire
  • Darsi delle arie
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per arie
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: arde, aree, aria, arme, arpe, arre, arse, arte, brie, crie, trie, urie.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: brio, cria, cric, drin, grip, iris, kris, tria, trii, trim, trio, tris, uria.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: aie, are, ari.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: ria.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: aride, arile, arnie, arpie, barie, carie, parie, varie.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: iran, iraq.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: riel.
Parole con "arie"
Iniziano con "arie": ariete, arieti, arieggi, arietta, ariette, arieggia, arieggio, arieggiò, arieggerà, arieggerò, arieggiai, arieggino, ariettina, ariettine, arieggerai, arieggerei, arieggiamo, arieggiano, arieggiare, arieggiata, arieggiate, arieggiati, arieggiato, arieggiava, arieggiavi, arieggiavo, arieggeremo, arieggerete, arieggiammo, arieggiando, ...
Finiscono con "arie": barie, carie, parie, varie, avarie, boarie, diarie, orarie, otarie, unarie, viarie, agrarie, angarie, aviarie, binarie, bonarie, canarie, cibarie, ficarie, filarie, fumarie, linarie, luparie, malarie, melarie, murarie, olearie, panarie, pedarie, podarie, ...
Contengono "arie": varierà, varierò, varietà, mariella, varierai, varierei, bonarietà, parietale, parietali, salarierà, salarierò, variegata, variegate, variegati, variegato, varieremo, varierete, lunarietti, lunarietto, parietaria, parietarie, precarietà, salarierai, salarierei, siparietti, siparietto, sommarietà, unitarietà, varieranno, varierebbe, ...
»» Vedi parole che contengono arie per la lista completa
Parole contenute in "arie"
ari. Contenute all'inverso: ira.
Incastri
Inserito nella parola bontà dà BONarieTA (bonarietà).
Inserendo al suo interno cad si ha ARcadIE; con ter si ha ARterIE; con via si ha AviaRIE; con rena si ha ArenaRIE; con gruma si ha AgrumaRIE; con rauca si ha AraucaRIE; con razze si ha ArazzeRIE; con ziona si ha AzionaRIE; con stante si ha AstanteRIE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "arie" si può ottenere dalle seguenti coppie: ara/aie, arca/caie, arcana/canaie, arma/maie, arno/noie, arra/raie, arrota/rotaie, arsella/sellaie, arso/soie, artù/tuie.
Usando "arie" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ieri = arri; star * = stie; lidar * = lidie; moa * = morie; sta * = strie; tenar * = tenie; * edita = aridità; * elica = arilica; * elici = arilici; cerea * = cererie; linea * = linerie; manda * = mandrie; * eliche = ariliche; * estate = aristate; * estati = aristati; contea * = conterie; lattea * = latterie; argentea * = argenterie.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "arie" si può ottenere dalle seguenti coppie: aravo/ovaie, arborea/aerobie, armena/anemie, arretra/arterie, arsenica/acinesie.
Usando "arie" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bara * = baie; cara * = caie; fora * = foie; gara * = gaie; mara * = maie; rara * = raie; tura * = tuie; urrà * = urie; barra * = barie; copra * = copie; ferra * = ferie; magra * = magie; morra * = morie; parrà * = parie; serra * = serie; varrà * = varie; compra * = compie; scorra * = scorie; tempra * = tempie; asterrà * = asterie; ...
Cerniere
Usando "arie" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: est * = stari; evi * = viari; echi * = chiari; eden * = denari; * scia = riesci; eros * = rosari; eschi * = schiarì.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "arie" si può ottenere dalle seguenti coppie: arri/ieri.
Usando "arie" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * caie = arca; * maie = arma; * noie = arno; * raie = arra; * soie = arso; * tuie = artù; stie * = star; ace * = acari; alé * = alari; * dee = aride; * noè = arino; ave * = avari; boe * = boari; ere * = erari; ile * = ilari; lidie * = lidar; ore * = orari; ove * = ovari; tenie * = tenar; une * = unari; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "arie" (*) con un'altra parola si può ottenere: * pss = aprisse; * cra = arciera; * cri = arcieri; * con = arcione; * mat = armiate; * tre = artiere; brr * = barrire; cra * = carraie; pus * = parusie; * bort = aborrite; * mach = amariche; arto * = aratorie; * cast = arcaiste; bulè * = baulerie; orto * = oratorie; spot * = saporite; star * = sartiare; sten * = stearine; avito * = aviatorie; crine * = carinerie; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Gaz o Arie - Sostanze molto elastiche, fluide, rarefatte mediante la loro combinazione col calorico, e più o meno leggiere, invisibili, per solito senza colore, e finalmente compressibili. Alcuni si disciolgono nell'acqua, che è pur essa prodotta dalla combinazione di varj gaz. Le materie animali e vegetali in putrefazione danno parecchi gaz per resultato della loro decomposizione.

L'aria che noi respiriamo è ugualmente composta di diversi gaz. Sino all'anno 1630 si considerava l'aria come un elemento, e nessuno pensava che fosse pesante. Gli antichi, senza averla decomposta, ne conoscevano una delle più interessanti proprietà, quella cioè di nutrire e di mantenere la vita. Giovanni Rey, medico nato a Bugue nel Perigord, fu il primo a dar l'idea della decomposizione dell'aria. Un certo Brun, speziale, avendo trovato che lo stagno aumentava di peso nella calcinazione, ne domandò la causa a Giovanni Rey: questi, dopo aver ripetuto e variato gli esperimenti di Brun, rispose doversi quell'aumento di peso all'assorbimento dell'aria. Quest'idea nuova rimase nell'obblio per quasi un secolo e mezzo; e ne la trasse Bayen, quando colle sue belle esperienze sulla calcinazione dei metalli provò che l'accrescimento del loro peso si deve soltanto all'assorbimento dell'aria nella operazione. Non sembra però ch'egli avesse cognizione dei lavori di Rey; ma allora tornò in mente che nel 1630 quel medico aveva ottenuto un risultato consimile ai suoi esperimenti. Correva ancora molto da quella prima scoperta alle conseguenze dei primi lavori che illustrarono Lavoisier: fra moltiplici esperienze questo celebre chimico trovò come non v'era che una porzione dell'aria assorbita dai metalli nella loro calcinazione, e come l'aria era composta di due fluidi almeno, di gaz ossigeno e di gaz azoto. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: arido, aridocoltura, aridocolture, ariducce, ariducci, ariduccia, ariduccio « arie » arieggerà, arieggerai, arieggeranno, arieggerebbe, arieggerebbero, arieggerei, arieggeremmo
Parole di quattro lettere: arem, argo, aria « arie » arma, arme, armi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): eterocarpie, storpie, spie, telespie, radiospie, microspie, rupie « arie (eira) » barie, cibarie, barbarie, semibarbarie, carie, precarie, discotecarie
Indice parole che: iniziano con A, con AR, parole che iniziano con ARI, finiscono con E

Commenti sulla voce «arie» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze