Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «asilo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Asilo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Tipi di scuola [Alberghiera « * » Carceraria]

Foto taggate asilo

viola

Miniarredamento
 
Giochi di Parole
La parola asilo è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (lisa).
Divisione in sillabe: a-sì-lo. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: asoli (scambio di vocali), isola, salio, solai.
Componendo le lettere di asilo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[abc, cab] = abolisca; +bis = abolissi; +bit = abolisti; +uff = affusoli; +[eta, tea] = alesatoi; +ace = alocasie; +mio = amilosio; +ong = angolosi; +top = apostoli; +pop = appisolo; +tac = ascoltai; +ace = asociale; +caì = asociali; +ras = assalirò; +sta = assalito; +sta = assolati; +[out, tuo] = autosilo; +[abc, cab] = balascio; +bea = basolaie; +boa = basolaio; +cra = casolari; +cct = clastico; +dot = dolosità; ...
Vedi anche: Anagrammi per asilo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: asili, asino, asolo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: esile, esili.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: silo.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: astilo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: polis.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: silos.
Parole contenute in "asilo"
ilo, silo. Contenute all'inverso: oli, lisa.
Incastri
Inserendo al suo interno nel si ha ASInelLO; con sim si ha ASsimILO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "asilo" si può ottenere dalle seguenti coppie: assist/sistilo, asini/nilo, asino/nolo.
Usando "asilo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ilota = asta; * ilote = aste; * iloti = asti.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "asilo" si può ottenere dalle seguenti coppie: basi/lob, gasi/log, tiasi/loti.
Usando "asilo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tiasi = loti; loti * = tiasi; * grafia = silografi.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "asilo" si può ottenere dalle seguenti coppie: asta/ilota, aste/ilote, asti/iloti.
Usando "asilo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nolo = asino; * sistilo = assist.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "asilo" (*) con un'altra parola si può ottenere: * so = assiolo; est * = esastilo; * slat = assillato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "asilo"
»» Vedi anche la pagina frasi con asilo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • I primi rudimenti della scrittura si apprendono all'asilo infantile.
  • Ogni mattina accompagno la mia nipotina all'asilo.
  • Durante la seconda guerra mondiale, le persone non accettate dai nazisti, tra cui molti scienziati, chiesero asilo politico in America.
Espressioni e Modi di Dire
  • Asilo politico
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Ricetto, Rifugio, Asilo, Ricovero - Ricetto, specialmente nella frase Dare ricetto, significa Accogliere alcuno presso di sè, acciocchè si riposi dal viaggio e abbia di che refocillarsi. - Rifugio è luogo dove altri si riduce fuggendo pericoli o persecuzioni. - Asilo è luogo sacro, dove altri non poteva esser preso nemmeno dalla giustizia, secondo il diritto imperiale ed acclesiastico. Ora si intende per un simile luogo di rifugio, e ne rimane traccia nelle residenze degli ambasciatori esteri. - Ricovero è il dar ricetto e vitto a persona povera, senza casa e senza tetto. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Asilo, Rifugio - Asilo è luogo che ha carattere da poter dar sicuro rifugio; quindi l'asilo, poichè vi si può soggiornare, vale anche dimora. Rifugio è un luogo qualunque ove uno si nasconde o cerca e crede mettersi in salvo da un pericolo che lo minaccia; si è perchè esprime più speranza che certezza, che anche l'uomo di poca fede dice talora: la Provvidenza è il rifugio de' tribolati, e simili frasi. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Asilo - Gli Antichi davano questo nome a ogni luogo, ove i rei, che vi si ritiravano, erano in sicurezza, ed interamente al coperto delle perquisizioni, e di ogni violenza. Così Romolo, per aumentare il numero degli abitanti di Roma, che avea fabbricata, stabilì tra il Monte Palatino ed il Campidoglio un asilo ove prese sotto la sua protezione gli schiavi fuggitivi, i falliti, ed i malfattori, che vi si ritirarono.

Tale era l'uso presso i Pagani, soprattutto dei primi tempi. Essi accordavano una sicurezza ed una impunità ai più scellerati, affine di popolar le Città. Molte delle più celebri non furono da principio formate che della feccia delle altre Nazioni. Gli asili destinati a questo fine non erano che momentanei; ma questo espediente fu ritrovato sì utile, che se ne stabilirono dei permanenti per servire di sicuro ritiro a coloro, che erano perseguitati dalla giustizia delle Leggi, o oppressi dalla violenza dei Tiranni.

Tali furono i Tempj, gli Altari, le Tombe. e le Statue degli Eroi. Il focolare (focus), ove si collocavano i Lari o gli Dei Penati, era parimente un luogo di sicurtà, che guarentiva il fuggitivo da' colpi del suo nemico. Vi erano ancora dei Boschi sacri tra i luoghi di ricovero privilegiati; non si ardiva di perseguitare coloro, che andavano a celarsi sotto quegli alberi, che la superstizione avea consacrati; e si pretendeva che le Ninfe n'impedisser l'accesso a quelli, che volevano turbare il riposo con qualche violenza. Vi ha chi crede che il favore degli asili non fosse originariamente stabilito se non che per gli omicidj involontari.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: asigmatici, asigmatico, asili, asillabica, asillabiche, asillabici, asillabico « asilo » asimmetria, asimmetrica, asimmetricamente, asimmetriche, asimmetrici, asimmetricità, asimmetrico
Parole di cinque lettere: asili « asilo » asina
Vocabolario inverso (per trovare le rime): impilo, compilò, compilo, ricompilò, ricompilo, micropilo, silo « asilo (olisa) » autosilo, decarbossilo, decarbossilò, monossilo, betilo, mitilo, ventilo
Indice parole che: iniziano con A, con AS, iniziano con ASI, finiscono con O

Commenti sulla voce «asilo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze