Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «asprezze», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Asprezze

Informazioni di base
La parola asprezze è formata da otto lettere, tre vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz. Divisione in sillabe: a-spréz-ze. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con asprezze per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Carlo, non te la prendere perché sono diverse le asprezze della vita.
  • Le asprezze dette in quella frase mi hanno fatto riflettere.
  • I modi e le asprezze verbali con cui ci ha assalito sono intollerabili.
Citazioni da opere letterarie
Ferdina di Adolfo Albertazzi (1918): Non sapeva, insomma, moderare le esuberanze dell'indole, né mitigare le asprezze del carattere. Eppure, quand'era solo, Baredi ne rivedeva spesso l'imagine ricomposta in lineamenti ed espressioni gentili, e se ne ricercava le impressioni avverse, da quei contrasti essa, anzi che perdere, acquistava nuova attraenza, come d'una bellezza singolare, forte e sana.

Arabella di Emilio De Marchi (1888): Arabella innanzi alle sofferenze e alle lagrime di un uomo che la fortuna aveva abituato a vincere, si domandò, confusamente e rapidamente (come sono tutti i colloqui che facciamo con noi stessi), se per caso essa non aveva abusato della sua debolezza. La puntura velenosa d'un'ape moribonda può uccidere un leone. Forse aveva detto delle inutili asprezze a suo suocero, che verso di lei si era mostrato sempre buono e amoroso. Forse aveva ragione la povera mamma. Essa non vedeva che sé...

Annalena Bilsini di Grazia Deledda (1927): Ella pensava che occorreva rinnovare tutto, da cima a fondo; e naturalmente rimpiangeva la sua vecchia casa, dove si viveva al pianterreno e tutto, sebbene povero, era più bello che in quest'abitazione di antichi signorotti selvatici che amavano le asprezze perché aspra era l'anima loro: ma cercava di non pensarci molto, e di superare anche lei con fierezza la fatica della scala: tanto, bisognava abituarsi; e salire, in tutto, con forte volontà, si doveva salire.
Uso in vari contesti
  • Nel 1823, sul Dizionario di fisica e chimica di Giovanni Pozzi, è riportato: "Anche col logoramento sporgono sempre fuori nuovi acumi, e le due superfici delle mole non diventano mai cose prive di asprezze".
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per asprezze
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: asprezza.
Con il cambio di doppia si ha: asprette.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: apre, aree, azze, pezze.
Parole contenute in "asprezze"
aspre.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: L'asprezza dell'astioso, Una spremuta asprigna, Il farsi acidi e asprigni come accade per il vino, Ciliegia dal gusto asprigno, Aspre e pungenti, come certe critiche.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: aspramente, aspre, aspretta, asprette, aspretti, aspretto, asprezza « asprezze » aspri, asprigna, asprigne, asprigni, asprigno, asprina, asprine
Parole di otto lettere: aspretti, aspretto, asprezza « asprezze » asprigna, asprigne, asprigni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): leggerezze, fierezze, tenerezze, grezze, agrezze, magrezze, allegrezze « asprezze (ezzerpsa) » scaltrezze, destrezze, sicurezze, insicurezze, durezze, purezze, bassezze
Indice parole che: iniziano con A, con AS, parole che iniziano con ASP, finiscono con E

Commenti sulla voce «asprezze» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze