Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bagnare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bagnare

Verbo
Bagnare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è bagnato. Il gerundio è bagnando. Il participio presente è bagnante. Vedi: coniugazione del verbo bagnare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di bagnare (irrorare, inzuppare irrigare, annaffiare, impregnare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola bagnare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ba-gnà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: bagnerà (scambio di vocali).
bagnare si può ottenere combinando le lettere di: ben + [agra, gara]; rna + bega; gran + bea; [era, rea] + bang; nega + [bar, bra].
Componendo le lettere di bagnare con quelle di un'altra parola si ottiene: +tag = aggarbante; +sos = bagnassero; +non = bagneranno; +toc = brocantage; +rii = ribagnerai; +sto = sgarbatone; +bios = abbisognare; +bios = abbisognerà; +ozio = abrogazione; +[loro, orlo] = albergarono; +[alvo, lavo, vola] = albergavano; +[liso, silo, soli] = bersagliano; +[lori, orli] = blenorragia; +lidi = garibaldine; +vita = ribagnavate; +[davo, vado] = vagabondare; +[davo, vado] = vagabonderà; +[argon, grano, ragno, ...] = aggarberanno; +ligio = aggiornabile; ...
Vedi anche: Anagrammi per bagnare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bagnate, bannare, bugnare.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: cagnara.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: bare, agre, gare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: bagnarle.
Parole con "bagnare"
Finiscono con "bagnare": ribagnare.
Parole contenute in "bagnare"
are, bagna. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bagnare" si può ottenere dalle seguenti coppie: bai/ignare, barasse/rassegnare, bare/regnare, barista/ristagnare, basca/scagnare, base/segnare, baso/sognare, basta/stagnare, bagordi/ordinare, bagnoli/oliare, bagnai/ire, bagnata/tare, bagnatura/turare.
Usando "bagnare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = bagnata; * areate = bagnate; * areati = bagnati; * areato = bagnato; * rendo = bagnando; * evi = bagnarvi; * resse = bagnasse; * ressi = bagnassi; * reste = bagnaste; * resti = bagnasti; * egli = bagnargli; * ressero = bagnassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "bagnare" si può ottenere dalle seguenti coppie: bagnerà/areare, bagnata/atre, bagnato/otre.
Usando "bagnare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = bagnata; * erte = bagnate; * erti = bagnati; * erto = bagnato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "bagnare" si può ottenere dalle seguenti coppie: bagna/area, bagnata/areata, bagnate/areate, bagnati/areati, bagnato/areato, bagnai/rei, bagnando/rendo, bagnasse/resse, bagnassero/ressero, bagnassi/ressi, bagnaste/reste, bagnasti/resti, bagnate/rete, bagnati/reti.
Usando "bagnare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * regnare = bare; * segnare = base; * sognare = baso; * oliare = bagnoli; * ordinare = bagordi; * rassegnare = barasse; * mie = bagnarmi; * tiè = bagnarti; * vie = bagnarvi; * glie = bagnargli.
Sciarade incatenate
La parola "bagnare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: bagna+are.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "bagnare"
»» Vedi anche la pagina frasi con bagnare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per bagnare correttamente i fiori di casa, è meglio usare un annaffiatoio!
  • In periodi di siccità vengo emesse ordinanze comunali che proibiscono di usare l'acqua per bagnare fiori e piante.
  • Si dice che si debba bagnare la pelle di daino prima dell'uso.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Bagnare, Immolare, Ammollare, Inzuppare - Bagnare propriamente significherebbe Immergere nell'acqua o nel bagno; ma ora si considera solo l'effetto, e si dice di qualunque cosa sopra la quale sia caduta o siasi versata dell'acqua o altro liquido. - Immollare è Immergere nell'acqua acciocchè la cosa immersa si faccia più molle; ma nell'uso suol pigliarsi per il semplice Bagnare. - Ammollare si usa, più che altro, in senso figurato, e vale Divenire più mite, più benigno; che più comunemente si dice Ammollire. - Inzuppare è Metter nell'acqua o in altro liquido una cosa porosa, acciocchè se ne impregni. - Inumidire, per ultimo, è Spruzzar d'acqua, panni, lini o lani, o tenerli all'aria umida, acciocchè lascino un poco la loro tostezza e si possano stirare o lavorar meglio. - «Inumidire la biancheria.» [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Immollare, Ammollare, Ammollire, Metter in molle, Tenere in molle, Infradiciare, Infracidare, Infracidire, Bagnare, Annaffiare, Inzuppare, Inumidire, Umidire, Umettare - Ammollare è bagnare fino a quel tanto che la cosa riesca un po' molle, o almeno penetrata del grado di umidità richiesto dalla circostanza. Immollare è metter nell'acqua o altro liquido cosa onde s'ammolli: ammollare si può invece gettando acqua sopra, esponendo alla pioggia l'oggetto che vuolsi ammollare. Ammollire è più generico: molte possono essere, secondo i corpi diversi, le maniere di ammollirli: il fuoco ammollisce la cera e indurisce la terra al punto che vediamo i mattoni: l'acqua indurisce la cera già molle e ammollisce la terra a segno di stemperarla affatto. Ammollire ha sensi traslati: ammollire un cuore insensibile o superbo è fatica erculea non sempre coronata da successo. A mettere in molle vien dietro naturalmente tenere in molle: il primo è l'atto, il secondo, la persistenza in esso finchè non si sia ottenuto l'effetto. Inumidire è bagnare alquanto e per lo più con acqua: i beoni, a sentirli, non fanno che inumidirsi le fauci (di vino s'intende), ma più le inumidiscono e più sembra loro di sentirsele ardere e dissecare; è proprio il caso in cui il preteso rimedio raddoppia il male. Umidire, poco usato, è meno: però inumidita dirassi cosa che l'uomo bagnò, spruzzò o espose a leggera pioggia; umidità invece, quella cosa che di sua natura assorbe parte di quella maggiore umidità che è talvolta nell'atmosfera, e che perciò toccandola si sente allora meno asciutta del solito: così la carta, la farina e molti altri corpi. Umettare è bagnare o inumidire di tanto in tanto, secondo il bisogno: il cibo è umettato dalla saliva per cui nella bocca s'impasta; la saliva umetta di continuo la bocca e la glotta, e i corrispondenti canali, poiché altrimenti disseccherebbero: è termine scientifico per lo più. Annaffiare dicesi propriamente del bagnare la terra e le piante che in essa si coltivano. Inzuppare è bagnar tanto che l'acqua compenetri per tutti i pori il corpo inzuppato: il pane bagnato in brodo o vino diventa appunto zuppa.

«Infradiciare, corrotto d'infracidire, dovrebb'essere quasi sinonimo a putrefare, corrompere: ma perchè la corruzione è prodotta o aiutata dall'umidità, però infradiciare venne, nella lingua toscana parlata, ad esprimere l'effetto d'umore versato sopra un corpo. Ben serberemo però infracidare ad esprimere corruzione, infradiciare ad esprimere bagnamento. S'infradicia la terra d'acqua: uno è tutto fradicio dalla pioggia; è per terra un gran fradicio; è nella stanza un gran fradiciume. S'infradicia un corpo senza metterlo in molle. D'olio, d'acqua forte o d'altri liquori simili, infradiciare non si dirà, credo». Tommaseo. [immagine]
Adacquare, Annacquare, Annaffiare o Innaffiare, Irrigare, Aspergere, Spruzzare, Bagnare, Irrorare, Spruzzolare, Sbruffare - « S'adacqua e s'annacqua un liquore per temperarne con acqua la forza; s'adacqua un campo, non s'annacqua. L'adacquare dei campi, i Toscani dicono annaffiare; la pioggia annaffia il terreno. S'irriga facendo correre l'acqua a rivi e in canali. Figuratamente, s'annacqua una sentenza, una frase, un'idea, dilungandola con molte parole, e stemperandola ». Romani.

Irrorato è ciò ch'è sparso di rugiada o di quell'umido che lascia la nebbia. Spruzzare è bagnare con leggerissimi spruzzi: si spruzza con liquori odoriferi. Spruzzolare è meno di spruzzare, perchè è uno spruzzare leggermente, e qua e colà: e spruzzola dicesi di una piovetta rada e minuta. Sbruffare è precisamente spruzzare colla bocca. Aspergere è uno spruzzare più abbondante. Innaffiare è quel bagnare coll'innaffiatoio appunto, fiori, ortaglia e simili. Bagnare è il significato più o meno esteso di tutti questi verbi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Bagnare - V. a. Da BAGNO. Porre in un bagno. Vit. S. Elisab. 36. (Man.) Ancora, quando bisognava, bagnava (i poveri), e ne' letti li ricopriva studiosamente. E appresso: Ben ci dobbiamo rallegrare, quando noi bagniamo e ricopriamo Dio ne' suoi poveri.

2. Spargere liquore sopra checchessia; ed è più che d'altro proprio dell'acqua. [Camp.] Dant. Purg. 3. Or le bagna la pioggia e muove il vento Di fuor dal regno, quasi lungo il Verde, Dove le trasmutò a lume spento. – E batte il vento, bella variante di parecchi miei spogli.

[Cont.] Cell. Scul. 2. Mescolisi la terra colla cimatura, di poi si bagni bene con l'acqua di sorte che la sia come pasta da far il pane. Gent. Art. 36. Quelli che condurranno la polvere sopra carri portino dell'acqua o grasso per ugnere o bagnare gli assi delle ruote.

T. Bagnare la bocca d'un infermo, d'un moribondo.

[G.M.] Bagnare la terra di sudore (enfat. Lavorarla).

3. T. Detto del mare e dei fiumi. D. 1. 26. Le altre (isole) che quel mare intorno bagna. E 21. E 3. 9. L'acqua che Vicenza bagna. [Val.] Ar. Sat. 3. Quel monte che divide e quel che serra Italia, e un mare e l'altro che la bagna.

4. Bagnare la carta, dicono gli stampatori l'Inumidir la carta che dee servire per la stampa, passandovi sopra con una spugna intinta nell'acqua, affine di renderla molle e più cedevole. (Man.)

5. Dicesi anche di ogni altra materia liquida, come Lagrime, Sudore, e sim. Bocc. Nov. 27. 27. (C) E di molte mie lacrime gli bagnai il morto viso. E 35. 10. Sopr'esso andatasene, cominciava a piagnere per lungo spazio, tanto che tutto 'l bassilico bagnava. Petr. Canz. 4. 2. Lagrima ancor non mi bagnava il petto. Dant. Inf. 3. La mente (memoria) di sudore ancor mi bagna.

6. Bagnare le preghiere di lagrime. Accompagnarle di lagrime, col pianto. Bocc. g. 8. n. 7. (Mt.) Madonna Elena, se i miei prieghi, li quali io nel vero non seppi bagnare di lagrime, nè far melati, come tu ora sai porgere i tuoi,…

7. Trasl. Sant'Agost. C. D. (Gh.) Grandi consolazioni bagnano l'anime de' fedeli.

8. [Cors.] N. pass. Per Esser bagnato. Dant. Inf. 20. Io era già disposto tutto quanto A risguardar nello scoverto fondo, Che si bagnava d'angoscioso pianto.

T. Prov. Tosc. 283. Par che non piova e si bagna il gabbano. E 284. Se si muove e se si bagna È ben matto se si lagna.

9. E per Entrare in un bagno, in fiume o in acqua simile. Bocc. g. 6. f. 12. (C) Vedendosi il pelaghetto davanti,…, deliberaron di volersi bagnare. E 14. E poi che bagnati si furono e rivestiti,…, tornarono a casa. E Nov. 77. 26. Egli è testè di Luglio, che il bagnarsi sarà dilettevole. Com. Dant. 1. 183. (M.) Ed essendo,…, discesa al fiume per bagnarsi, vide questo vasello. [Val.] Bocc. Ninf. 4. 28. E per bagnarsi ognuna si spogliava. Ant. Pucc. Centil. 49. 66. Quivi si mosse, ed andossi a bagnare, Com'altri volle, al Bagno a Macereto. Del Ross. Sveton. 393. Bagnavasi e lavavasi di giorno.

T. E colla partic. Si sottint. Lasc. Cap. Non fu trovato mai… Spesso più degno e di tanta eccellenza, Quanto è il bagnar.

Dicesi anche Bagnarsi in bagno. Red. nel Diz. di A. Pasta. (Mt.) Si potrà considerare, se verso la fine del mese di agosto sia bene che la signora se ne vada al bagno della Villa nella montagna di Lucca, per bevere quell'acque e bagnarsi in esso bagno della Villa; e dopo di esso, bagnarsi ancora in quello di san Giovanni, che poco lontano da quello della Villa si ritrova.

[Val.] E a guisa di nome. Bocc. Ninf. 4. 27. Tutte quante entran nell'acque crude, Coll'altre ragionando del bagnare.

10. Farsi molle, Inumidirsi. Riferito alle lagrime. Bocc. Lab. (Mt.) Non solamente mi parve che gli occhi di vere lagrime, e d'assai si bagnassero…

11. Bagnarsi la bocca con qualche cosa, per Ristorarla. Bocc. Nov. 77. 58. (C) Almeno un bicchier d'acqua mi fa venire, ch'io possa bagnarmi la bocca.

T. Cel fam. Bere del vino anche di molto.

12. E nel signif. del § 3. T. D. 1. 20. Per mille fonti credo, e più, si bagna, Tra Garda e Val Camonica e Pennino, Dell'acqua che nel detto lago stagna. Leggendo e Pennino, non cancellando l'e, e non facendo che Pennino si bagni, potrebbesi forse meglio intendere al modo impersonale si bagna, cioè che da mille fonti si fa quasi un bagno, un gran lago dell'acqua. Così vicev., non molt'acqua che bagna il terreno dicesi che fa un lago.

13. E trasl. Rim. ant. 81. (Mt.) Onde pur doglia attinge Mio cor, che in ciò pur si diletta e bagna.

14. [Val.] † Onorarsi, Fregiarsi, Appellarsi. Ant. Pucc. Centil. 3. 23. E' Greci, di cui fu tutto quel Borgo, Che ancora oggi del nome lor si bagna.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: bagnai, bagnammo, bagnando, bagnano, bagnante, bagnanti, bagnarci « bagnare » bagnargli, bagnarla, bagnarle, bagnarli, bagnarlo, bagnarmi, bagnarola
Parole di sette lettere: bagatti, bagatto, bagnano « bagnare » bagnata, bagnate, bagnati
Lista Verbi: baciare, badare « bagnare » balbettare, balcanizzare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rasserenare, frenare, sfrenare, incatenare, concatenare, scatenare, svenare « bagnare (erangab) » ribagnare, scagnare, guadagnare, riguadagnare, compagnare, accompagnare, riaccompagnare
Indice parole che: iniziano con B, con BA, parole che iniziano con BAG, finiscono con E

Commenti sulla voce «bagnare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze