Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bagnato», il significato, curiosità, forma del verbo «bagnare», aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bagnato

Forma verbale
Bagnato è una forma del verbo bagnare (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di bagnare.
Aggettivo
Bagnato è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: bagnata (femminile singolare); bagnati (maschile plurale); bagnate (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di bagnato (impregnato, zuppo, lavato, irrigato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani

Foto taggate bagnato

sole nella notte...

rain

Autunno - Quasi inverno
Tag correlati: pioggia, strada, ombrello, piazza, ombrelli, luci, persone, acqua, panchina, notte, notturno, passanti, vicolo, lampioni, lampione, palazzi, gocce, pozzanghera, statua, chiesa
Giochi di Parole
La parola bagnato è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (tanga).
Divisione in sillabe: ba-gnà-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
bagnato si può ottenere combinando le lettere di: tao + bang; tan + boga; tag + bona.
Componendo le lettere di bagnato con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ali, ila, lai] = baglionata; +[ile, lei] = baglionate; +ili = baglionati; +[ilo, oli] = baglionato; +sii = bangioista; +col = conglobata; +bai = gabbionata; +bei = gabbionate; +sol = sbolognata; +ras = sgarbatona; +sir = sgarbatoni; +[basi, isba] = abbisognata; +[isbe, sebi] = abbisognate; +ibis = abbisognati; +bios = abbisognato; +[alti, lati, tali] = battagliano; +[lite, teli] = battaglione; +dico = cogitabonda; +idee = diabetogena; +cioè = geobotanica; ...
Vedi anche: Anagrammi per bagnato
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bagnano, bagnata, bagnate, bagnati, bagnavo, bannato, bugnato.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: magnate, magnati.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: agnato.
Altri scarti con resto non consecutivo: bagno.
Parole con "bagnato"
Finiscono con "bagnato": ribagnato.
Parole contenute in "bagnato"
nato, bagna, agnato. Contenute all'inverso: tan, tanga.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bagnato" si può ottenere dalle seguenti coppie: baco/cognato, barasse/rassegnato, bare/regnato, barista/ristagnato, base/segnato, baso/sognato, basta/stagnato, baglio/lionato, bagordi/ordinato, bagnare/areato, bagni/iato, bagnoli/oliato, bagnacauda/caudato, bagnai/ito, bagnano/noto, bagnavi/vito, bagnavo/voto.
Usando "bagnato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tono = bagnano; * tondo = bagnando; * tonte = bagnante; * tonti = bagnanti; * torci = bagnarci; * torsi = bagnarsi; * torti = bagnarti; * torvi = bagnarvi; * tosse = bagnasse; * tossi = bagnassi; * toste = bagnaste; * tosti = bagnasti.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "bagnato" si può ottenere dalle seguenti coppie: bagni/innato, bagnerà/areato, bagnare/erto.
Usando "bagnato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * otre = bagnare; * ottura = bagnatura.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "bagnato" si può ottenere dalle seguenti coppie: ribagna/tori.
Usando "bagnato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tori * = ribagna.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "bagnato" si può ottenere dalle seguenti coppie: bagnando/tondo, bagnano/tono, bagnante/tonte, bagnanti/tonti, bagnarci/torci, bagnarsi/torsi, bagnarti/torti, bagnarvi/torvi, bagnasse/tosse, bagnassi/tossi, bagnaste/toste, bagnasti/tosti.
Usando "bagnato" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cognato = baco; * regnato = bare; * segnato = base; * sognato = baso; * lionato = baglio; bagnatela * = telato; * noto = bagnano; * areato = bagnare; * vito = bagnavi; * voto = bagnavo; * oliato = bagnoli; * ordinato = bagordi; * rassegnato = barasse; rito * = ribagna; * ureo = bagnature.
Sciarade incatenate
La parola "bagnato" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: bagna+nato, bagna+agnato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "bagnato"
»» Vedi anche la pagina frasi con bagnato per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando il pavimento è bagnato devo stare attenta a non cadere.
  • Non mi sono accorto del pavimento bagnato ed ho fatto un bel ruzzolone.
  • Con il fondo stradale bagnato, bisogna prestare massima attenzione nella guida.
Proverbi
  • Piove sempre sul bagnato.
  • Se non è zuppa è pan bagnato.
  • Mai piangere sul latte versato: si aggiunge bagnato al bagnato.
Espressioni e Modi di Dire
  • Essere bagnato fino all'osso
  • Bagnato come un pulcino
  • Piove sul bagnato
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fradicio, Fracido, Bagnato, Molle, Inzuppato, Mezzo - Fradicio è quando la cosa ha molta acqua sopra di sè. - «Sono tutto fradicio, Son fradicio di sudore, Il terreno è sempre fradicio.» - La voce Fracido, che è pura metatesi, si usa raramente; e si intende delle frutta o altro che si corrompa. - Bagnato si dice quando l'acqua non è molta. - «La pioggia ha appena bagnato il terreno.» - Si dice Molle quando l'acqua ha penetrato tanto o quanto la superficie, per modo che ne ammollisce la durezza. - Inzuppato, quando l'acqua o altro liquido ha penetrato tutta la sostanza di un corpo. - Mezzo, è quando l'acqua penetrata è tanta che gocciola da tutte le parti. Mezze si dicono anche le frutte molto fracide. - [Ma quella delle frutte mezze è una fracidezza che spesso è necessaria a poterle mangiare, come nelle nespole, e non a tutti spiacevole, come in certe qualità di pere. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fradicio, Bagnato, Ammollato, Molle, Umido, Putrido, Putrefatto, Marcio, Marcioso, Marcido, Mezzo - Bagnato; ciò che non è asciutto: siccome bagnata può essere una cosa e dentro e fuora, e più e meno, perciò bagnato è generico. Umido, ciò che non è affatto asciutto; che sta fra l'asciutto e il bagnato: aria umida, luogo umido, son quelli che contengono più umido che non conviensi alla salute, e che perciò sono malsani. Un umido, parlando di cucina, è pietanza con salsa o bagna. Molle è la cosa che, bagnata, s'ammolli alquanto: son molle di sudore, dice l'uomo, e, oltre di essere bagnato, ha come la fibra rallentata alquanto, ed è un po' stanco; ammollato in questo senso è molto più di molle, cosa ammollata è stata immersa e lasciata nell'acqua a questo effetto: fradicio è ancor più; ed è quando l'acqua compenetra proprio la cosa intimamente e ne rilascia e scompone le parti e i tessuti: da questo lato è affine a mezzo, a marcio; il primo di essi dicesi delle frutta quando hanno oltrepassato il punto della giusta loro maturità; per cui se ne alterano i tessuti rammollendosi e prendendo un colore oscuro, come si vede nelle poma, nelle pera e altre frutta, e molte volte assumono un sapore amaro: marcio è più che mezzo, ed è quando esse si decompongono affatto, e la polpa ne va in poltiglia, in broda; ma in quest'ultimo caso forse meglio direbbonsi putrefatte. Marcioso, che contiene proprio marcia che da pori, pustole o piaghe trasudi; si dice dell'uomo e delle membra sue quando sono in quello stato; e così anche di quelle d'altro animale. Marcido, latinismo pressochè disusato, se non forse per finire qualche verso sdrucciolo berniesco: se vuolsi però anche usare in prosa può avere un senso suo particolare, tanto al proprio che al figurato, ed esprimere quello stato in cui il marcio vi è, ma ancora latente, e che malgrado la bella apparenza del di fuori la magagna esiste, la corruzione s'è infiltrata e internamente travaglia. Corrotto, nel proprio, dice proprio rottura di continuità ne' solidi o di quel giusto equilibrio degli umori che forma la salute, la bellezza; al figurato, corrotto indica la rottura di quell'interezza di costumi che caratterizza l'innocenza. Putrido, che ha, contiene principio di putredine, la quale già si svolge; malattia, febbre putrida: putrefatta è la cosa ridotta in putrefazione, cioè che già ne è sciolto l'insieme, decomposto affatto. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Bagnato - Part. pass. e Agg. Da BAGNARE. Dicesi di ciò che sia come tuffato in acqua, senza essere penetrato dall'acqua. Dant. Inf. 30. (C) Chi son li duo tapini Che fuman come man bagnate il verno? Buon. Rim. 29. (M.) Novanta volte l'annua sua face Ha 'l Sol nell'Ocean bagnata e molle.

T. Prov. Tosc. 544. Barba bagnata è mezza fatta (o mezza rasa). Fig. vale: Chi ben comincia ha mezzo fatto.

T. Prov. Tosc. 187. Marzo asciutto e april bagnato, Beato il villan c'ha seminato.

2. T. Pare un pulcin bagnato, una gallina bagnata, Chi è abbattuto e perso nei suoi moti e negli atti; o anco dell'animo, e lo dimostri di fuori. Prov. Tosc. 371. Sta lì come un pulcin bagnato; chiotto, umile, pauroso.

3. [Val.] Inzuppato d'acqua. Del Ross. Sveton. 332. Era… consueto di radersi ogni giorno la faccia, e stropicciarsela col pane bagnato. = Tes. Br. 2. 37. (C) Fiede nelle cose bagnate, e l'asciuga e cavane fuor l'umidore, come fusse un drappo bagnato.

[Cont.] Cit. Tipocosm. 382. Calcina e viva e bagnata, e poi il sabbione e la malta.

4. Fig. [M.F.] Detto di spazio di tempo, vale Pascato piangendo. Bemb. Asol. 1. 31. Le tenebre più gli invitano al pianto che la luce… nelle quali le veglie sono lunghe e bagnate, il sonno brieve e penoso.

5. Cavalier bagnato. Titolo e nome di una sorta di cavalieri, di che vedi Annot. Deput. 73. 115., detti così dal bagnarsi, nel ricever le insegne della cavalleria, i novelli cavalieri. (M.)

6. Trasl. e per ischerzo. Bocc. Nov. 79. 34. (C) La contessa intende di farvi cavalier bagnato alle sue spese. Red. Ditir. 31. Mi vuo' far tuo cavaliere, Cavalier sempre bagnato.

7. Diciamo in prov. Bagnato e Cimato, che vale Fino, Sagace, Astuto, tolta la metaf. da' panni fini, che, innanzi si vendano, si bagnano e si cimano. (C)

8. T. A modo di Sost. Modo prov. fam. Piovere sul bagnato (quando cade disgrazia sopra chi ne ha assai, inconreniente sopravviene a inconveniente).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: bagnate, bagnateci, bagnatela, bagnatelo, bagnatesi, bagnatevi, bagnati « bagnato » bagnatura, bagnature, bagnava, bagnavamo, bagnavano, bagnavate, bagnavi
Parole di sette lettere: bagnata, bagnate, bagnati « bagnato » bagnava, bagnavi, bagnavo
Lista Aggettivi: baffuto, bagnabile « bagnato » baiano, balbuziente
Vocabolario inverso (per trovare le rime): concatenato, scatenato, naftenato, antenato, venato, svenato, agnato « bagnato (otangab) » ribagnato, scalcagnato, rincagnato, guadagnato, riguadagnato, magagnato, accompagnato
Indice parole che: iniziano con B, con BA, parole che iniziano con BAG, finiscono con O

Commenti sulla voce «bagnato» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze