Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «chioma», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Chioma

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate chioma

Parco Nazionale dell'Alta Murgia - Cerro antico

ciuffetto

groviglio di rami
Giochi di Parole
La parola chioma è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: chiò-ma. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: chiamo (scambio di vocali), chiamò (scambio di vocali), ohmica.
chioma si può ottenere combinando le lettere di: mio + hac; ohm + caì; [ciò, coi] + mah.
Componendo le lettere di chioma con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sub, usb] = buschiamo; +[ter, tre] = cheratomi; +[dan, dna] = chiamando; +mai = chiamiamo; +ira = chiariamo; +sir = chiarismo; +dei = chiediamo; +van = chinavamo; +udì = chiudiamo; +due = educhiamo; +ove = evochiamo; +per = iporchema; +can = macchiano; +tac = macchiato; +can = macchiona; +[ile, lei] = maioliche; +col = malocchio; +nel = maloniche; ...
Vedi anche: Anagrammi per chioma
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: chiama, chiome, chiosa.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: cima, coma.
Parole con "chioma"
Iniziano con "chioma": chiomata, chiomate, chiomati, chiomato.
Parole contenute in "chioma"
chi. Contenute all'inverso: amo.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "chioma" si può ottenere dalle seguenti coppie: chiassi/assioma, chic/coma, chimi/mioma, chiodi/dima, chiodo/doma, chiose/sema, chiosi/sima, chioso/soma, chiostro/stroma.
Usando "chioma" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: archi * = aroma; rischio * = risma; torchio * = torma; cerchi * = ceroma; * maso = chioso; tracchi * = tracoma; * maschi = chioschi; * mastri = chiostri; * mastro = chiostro; * mastrini = chiostrini; * mastrino = chiostrino.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "chioma" si può ottenere dalle seguenti coppie: chiosa/asma.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "chioma" si può ottenere dalle seguenti coppie: ischio/mais.
Usando "chioma" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ischio = mais; mais * = ischio.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "chioma" si può ottenere dalle seguenti coppie: chioschi/maschi, chioso/maso, chiostri/mastri, chiostrini/mastrini, chiostrino/mastrino, chiostro/mastro.
Usando "chioma" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: aroma * = archi; ceroma * = cerchi; * dima = chiodi; * sema = chiose; * sima = chiosi; risma * = rischio; torma * = torchio; tracoma * = tracchi; * atea = chiomate.
Intarsi e sciarade alterne
"chioma" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: cima/ho.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "chioma"
»» Vedi anche la pagina frasi con chioma per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando passa quella ragazza con la chioma bionda tutti si voltano.
  • La mia chioma di capelli color oro, è sempre ammirata da tutti.
  • Chi è calvo rimpiange i tempi in cui aveva una folta chioma di capelli!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Chioma, Capigliatura, Zazzera - Capigliatura è voce generica, e significa tutti i capelli del capo umano insieme considerati, ma con idea di abbondanza e di natural bellezza. - Chioma, è voce più che altro poetica, e dà idea di capelli ben disposti e acconciati, come nel latino Coma da cui procede: la qual Coma procede dal verbo Comere Pettinare, Adornare. - La Zazzera è la parte di dietro della capigliatura lasciata crescere assai, per modo che spiova sulle spalle. Si vede manifestamente essere essa una corruzione del latino Cœsaries. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Capelliera, Capigliatura, Capelli, Chioma, Chiome, Criniera, Crino, Crine, Crini - «Capelliera esprime la foltezza della capigliatura; capigliatura la qualità della capelliera. Chi ha molti capelli e lunghi, ha una bella capelliera; chi gli ha fini e lucenti, ha bella capigliatura. I capelli son proprii dell'uomo, il crine di certe bestie; chioma dicesi e di certe bestie e dell'uomo. Crine dicesi in poesia anche dell'uomo; ma non direbbesi in prosa, e nel verso ancora, dov'è possibile evitarlo, meglio è». Tommaseo.

Chioma veramente significa la totalità de' capelli e quando son lunghi; la capelliera delle donne è chioma; la chioma d'una cometa, dicesi: e la chioma d'un albero per l'insieme de' rami e delle fronde; ma quest'ultimo è modo poetico. Chioma in prosa; le bionde, le nere, le auree chiome in poesia. Chioma e criniera quelle del leone e del cavallo. Crine quello del cavallo in quanto è ancora sul collo o attaccato alla coda dell'animale: crino quando ne è distaccato ed è entrato in commercio o nell'uso delle arti e mestieri. Il crine vale il complesso de' capelli: un crine, un capello. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Chioma - S. f. Aff. al lat. aureo Coma. Capelli del capo, Capellatura. Maestruzz. 2. 36. (C) Sono alquanti casi, nei quali colui che percuote il cherico non è iscomunicato: imprima, quando non sapeva che fosse cherico, perchè nutricava la chioma e portava i capelli lunghi. Petr. Canz. 7. 2. Non ho tanti capelli in queste chiome, Quanti vorrei quel giorno attender anni. E son. 23. Il successor di Carlo che la chioma Colla corona del suo antico adorna. Dant. Inf. 28. E 'l capo tronco tenea per le chiome. But. Inf. 22. 1. Chioma è la capellatura che pende dalle spalle. T. Virg. Ug. 90. Velerai le chiome de' capegli. (Non è pleonasmo inutile, perchè Chioma è tutti insieme i capelli.)

(Tom.) Altro è recidersi la chioma, altro tagliarsi i capelli. Questo fa chiunque li abbia lunghi; quello, le monache, certi frati, i turchi, le ebree.

Salvin. Senof. Efes. l. 1. (Mt.) Chioma bionda; la molta, disciolta, all'aure sventolante; la piccola, intrecciata.

2. Fig. Trarre uno per la chioma a far checchessia vale Indurvelo per forza. Non com. Ar. Lod. Egl. (M.) Al canuto Silvan gran colpo dasse; Al gener più, che quasi per le chiome Il rimbambito suocero vi trasse.

3. [Val.] † Per Testa, Capo; quindi Pena della chioma, La pena del capo. Morg. 25. Comandar che vegna A Saragozza a pena della chioma.

4. T. Chiome bionde, la gioventù; canute, la vecchiaja. [Val.] † Pallav. Lett. 156. Il candor della chioma.

5. Fig. [Val.] Aver le man nelle chiome a uno. Tenerlo in suo potere. Non com. Ar. Fur. 17. 79. Non lasciar che nel sonno si sommerga Italia, se le man l'hai nelle chiome.

6. † Trasl. Per Aggiunta. [Val.] Pallav. Lett. 38. Tutte le lettere di Roma ne saranno piene, benchè, secondo il consueto, con la chioma delle menzogne. Com. Coda.

7. Chioma, per simil. Detto della Barba. Salvin. Cas. 41. (M.) Dimostrando la grossezza, che dalla terra nella vicina aria si tramanda all'intorno, per la folta chioma della barba.

8. E per la Giubba del leone. Tass. Ger. 8. 83. (M.) Così leon, ch'anzi l'orribil chioma Con muggito scotea superbo e fero. E 9. 29. Così feroce leonessa i figli, Cui dal collo la chioma anco non pende… Mena seco alla preda ed ai perigli.

9. T. D'un mannellino di scope.

Detto di quella parte della granata che spazza. Buon. Fier. 2. 4. 15. (Mt.) E presa la granata per la chioma, A un pigional che le sta sopra, Bussa 'l palco col manico.

10. Detto della Cometa. G. V. 11. 67. 1. (Mt.) Apparve in cielo la stella comata, chiamata Ascone, con gran chioma. [Val.] Pecoron. 25. 2. 228. Una stella cometa con gran raggi e chioma di dietro. [Cont.] Faus. da Long. Meteor. 26. v. Sono differenti le comete, che alcune pajono avere la coda, ed alcune la barba, altre la chioma.

T. Gal. Tarsia, Son. Chioma del sole.

11. [Cors.] † Trarre la chioma alla rocca, o alla conocchia, vale Filare. Dant. Par. 15. L'altra traendo alla rocca la chioma, Favoleggiava colla sua famiglia. Tass. Dial. 1. 245. Non altramente a cotaii parole dava credenza di quel ch'io soglia dar a quel che le vecchierelle co' fanciulli favoleggiano, qualora a lor conocchia traggono la chioma. [Val.] Poes. Past. e Rust. 103. De le figliuole poi questa la chioma A la rocca traea.

12. Parlandosi d'Alberi, vale i Rami colle foglie. Dant. Purg. 32. (C) La chioma sua che tanto si dilata Più, quanto più v'è su, fora dagl'Indi, Ne' boschi lor per altezza ammirata. Tas. Op. scel. 4. 85. (Gh.) I monti adorni di fiorite chiome. (Cioè, adorni di fronzuti e fioriti alberi.)

13. E talora vale le Frondi o Foglie. Guar. Past. fid. 1. 1. (C) Starsi il pino e l'abete e 'l faggio e l'orno Senza l'usata lor frondosa chioma. Ar. Fur. 21. 16. (M.) Nè sta sì duro incontro a Borea il Pino, Che rinnovato ha più di cento chiome (cioè, che ha rinnovato più di cento volte le foglie). Tass. Ger. 3. 76. Altri i tassi, e le querce altri percuote, Che mille volte rinnovâr le chiome. Car. Long. Sof. 77. I rami (di questi alberi) si toccavano, e s'inframmettevano insieme, insertando le chiome talmente, che… [Tor.] Targ. Ar. Vald. 2. 465. Gli alberi di chioma folta ed ampia. = Simintend. Metam. l. 10. p. 224. (Gh.) E 'l pino che ha alzato le chiome ed è arruffatto nel capo.

(Tom.) Pand. 83. Que' rivi che saltellano, si nascondono tra quelle chiome dell'erbe. Men com., ma gentile.

14. [Val.] Detto pur delle Radici degli alberi. Cocch. Bagn. 28. Alcuni filamenti di radici arboree, che talora penetrano nei canali, e che in essi maravigliosamente si moltiplicano, e s'avvolgono in folta chioma.

15. [Val.] La Messe, le Spighe del grano non ancor segato (o che si sega). Pomp. Vit. Plut. 5. 282. Veggendovisi i campi adorni di ricche abbondantissime chiome. Lod. Mart. Egl. Givan segando allor le bionde chiome Delle aperte campagne al caldo estivo.

16. Chioma del lino, o sim., dicesi il Lino pettinato. Agn. Pandolf. 70. (C) Dissile: donna mia, se tu nel tuo forziere nuziale, insieme con la veste della seta,… ponessi la chioma del lino…

17. E per le Foglie de' fiori. (Tom.) D. 3. 32. Succedono ebree, Dirimendo del fior tutte le chiome. (Le ebree stanno in mezzo tra il vecchio e il nuovo Testamento, che son le due parti della rosa celeste.)

18. (Vet.) [Valla.] Chioma, sin. di Criniera. = (Tom.) Cresc. 9. 8. Il miglior cavallo che sia è quello che ha lunghe chiome e ampio petto. [Cont.] Garz. Cav. I.1. Il cavallo, che naturalmente avrà la chioma voltata a banda dritta, o bipartita, darà segno di più destro, più eguale, più benigno di fantasia, e pronto a vogliersi di quella mano. = Ar. Fur. 14. 34. (Mt.) Marsilio a Mandricardo avea donato Un destrier bajo a scorza di castagna, Con gambe e chiome nere, ed era nato di Frisa madre e d'un villan di Spagna. Bern. Orl. 66. 11. Un giannetto bianco Che coda e chioma avea tinte d'albena.

T. Sul cimiero dell'elmetto, Equine chiome disse taluno nel verso.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: chiodi, chiodini, chiodino, chiodo, chiodone, chiodoni, chioggia « chioma » chiomata, chiomate, chiomati, chiomato, chiome, chiosa, chiosai
Parole di sei lettere: chiodo « chioma » chiome
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sagoma, bioma, idioma, angioma, linfangioma, emangioma, meningioma « chioma (amoihc) » epitelioma, mesotelioma, glioma, ganglioma, oligodendroglioma, mioma, dacrioma
Indice parole che: iniziano con C, con CH, parole che iniziano con CHI, finiscono con A

Commenti sulla voce «chioma» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze