Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «confinare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Confinare

Verbo
Confinare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è confinato. Il gerundio è confinando. Il participio presente è confinante. Vedi: coniugazione del verbo confinare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di confinare (esiliare, allontanare, bandire, mandare al confino, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola confinare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: con-fi-nà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: confinerà (scambio di vocali), fornacine.
confinare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): non + fiacre; [inno] + cafre; fon + [carine]; [fior] + canne; [fino] + [carne]; [forni] + [acne]; nero + finca; [neon] + [cafri]; norne + ciaf; nei + franco; neroni + caf; fen + [ancori]; [freno] + [acni]; fine + [ancor]; ninfe + [acro]; ninfeo + cra; cri + fanone; cin + [anfore]; [coni] + [farne]; [fico] + renna; cifro + [enna]; [cero] + ninfa; cren + [afnio]; [ceno] + frani; cenno + [afri]; [ceri] + fanno; [ceni] + [frano]; ...
Componendo le lettere di confinare con quelle di un'altra parola si ottiene: +[beo, boe] = beneficarono; +[ila, lai] = californiane; +zia = cofinanzierà; +[ozi, zio] = cofinanzierò; +don = confideranno; +sos = confinassero; +non = confineranno; +tot = confrontiate; +hit = farnetichino; +hac = fiaccheranno; +noi = fiocineranno; +ozi = fornicazione; +[est, set] = frenastenico; +sii = infieriscano; +tir = infornatrice; +tic = interfaccino; +[ozi, zio] = onorificenza; +zie = refezioncina; +rom = riconfermano; +sos = riconfessano; ...
Vedi anche: Anagrammi per confinare
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: confidare, confinari, confinate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: confine, coniare, conia, coni, core, cina, cine, care, fine, fare.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: confinarie, confinarle, sconfinare.
Parole con "confinare"
Finiscono con "confinare": sconfinare.
Parole contenute in "confinare"
are, con, fin, fina, confina. Contenute all'inverso: ani, era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "confinare" si può ottenere dalle seguenti coppie: confido/donare, confiscassi/scassinare, confiscate/scatenare, confinai/ire, confinamenti/mentire, confinamento/mentore, confinata/tare.
Usando "confinare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = confinata; * areate = confinate; * areati = confinati; * areato = confinato; * rendo = confinando; * evi = confinarvi; * resse = confinasse; * ressi = confinassi; * reste = confinaste; * resti = confinasti; * ressero = confinassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "confinare" si può ottenere dalle seguenti coppie: confinerà/areare, confinata/atre, confinato/otre.
Usando "confinare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = confinata; * erte = confinate; * erti = confinati; * erto = confinato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "confinare" si può ottenere dalle seguenti coppie: confina/area, confinata/areata, confinate/areate, confinati/areati, confinato/areato, confine/aree, confinai/rei, confinando/rendo, confinasse/resse, confinassero/ressero, confinassi/ressi, confinaste/reste, confinasti/resti, confinate/rete, confinati/reti.
Usando "confinare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * donare = confido; * mie = confinarmi; * tiè = confinarti; * vie = confinarvi; * scatenare = confiscate; * mentire = confinamenti; * mentore = confinamento.
Sciarade incatenate
La parola "confinare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: confina+are.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "confinare"
»» Vedi anche la pagina frasi con confinare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Le nostre proprietà sono diverse ma, in certi punti, si trovano a confinare con quelle di mio zio.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Confinare, Mandare al confine, Esiliare, Deportare - Confinare è Condannare altrui a vivere lontano dal luogo natio. - Mandare al confine è più determinato e accenna al luogo ove il condannato si manda. - Esiliare è Condannare altrui a viver lontano dalla patria, senza determinar luogo o distanza. - Deportare è Condannare uno ad esser trasportato in un'isola lontanissima, ordinata per luogo di pena, e nella quale abitano quasi soli condannati, sotto speciale guardia. La stessa differenza c'è fra Confine, Esilio e Deportazione. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Esiliare, Bandire, Relegare, Confinare, Mandare a confini, Deportare; Bando, Esilio, Ostracismo, Sfratto - Esiliare è mandar fuori dello Stato; bandire è mandar fuori da un dato luogo con intimazione solenne di mai più porvi piede. Relegare non essendo un legare assoluto, accenna meglio il costringimento e legame, dirò così, della volontà, del libero arbitrio; confinare si riferisce al corpo e perciò anche ai materiali confini che non gli è concesso oltrepassare. Mandare a confini, o perchè quivi, a modo delle anime che s’aggiravano sulle sponde dello Stige, s’aggirino i condannati in un semiesilio, arrovellandosi di non potere avvicinarsi al centro, nel cuore dello Stato; o, come è più frequente, perchè da questo sortano affatto e vadano altrove. Il deportare accenna a luogo più lontano, ad esilio più rigoroso; e perciò il governo che alla deportazione condanna, vi fa condurre o trasportare egli stesso i condannati; primieramente per essere certo che vi vadano, e vi subiscano la pena, il castigo imposto; ed in secondo luogo perchè la più parte dei condannati alla deportazione non possederebbe forse mezzi sufficienti a trasportarvisi da loro stessi. Da bando si fa bandito; da esilio esiliato; il primo ha senso affine a facinoroso, ad assassino; il secondo, no: l’esilio è intimato assai frequentemente per opinioni, per delitti politici; perciò dice Roubaud: «bandito è parola di vitupero; esiliato, quasi di commiserazione». Esilio è il luogo, la pena, la condanna; bando è la condanna e la pena. Bando è eziandio legge o decreto affisso sui canti e avvertito a suon di tromba dal pubblico banditore. L’ostracismo era il bando usato ad Atene contro i cittadini che troppo crescevano in potenza. Si votava scrivendo il nome di colui sopra un coccio o sopra un guscio d’ostrica: quel bando durava dieci anni. Lo sfratto s’intima e si dà a forastieri che male si conducono in paese; o per sospetti gravi contro di loro. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Confinare - V. a. Da CONFINE. Sbandire, Mandare in confine in luogo particolare. M. V. 3. 109. (C) Cacciò di Ferrara de' suoi fratelli, ed alquanti de' maggiori cittadini, confinandoli fuori del suo distretto. Dittam. 1. 27. Di Cornelio e Gabrio mi diletta Parlare, i quali confinaro Antioco Con pace e forza in parte acerba e stretta. Salv. Spin. 1. 1. Erano confinati a Savona.

(Tom.) Si può esiliare uno, e poi confinarlo in un luogo. Il bandito non si confina.

Ass. [Cont.] Cit. Tipocosm. 454. Formar processo, gir sopra il loco, accusare, difendere, asciogliere, condannare, confinare, condannar in danari, in gastighi diversi, ne le membra, ne la vita.

2. [G.M.] Per estens. Ha confinato la moglie in villa; ed egli sta in città a divertirsi.

3. Fig. T. Canz. Piagn. Che in eterno confinati Cristo v'ha da chi gli crede.

4. N. ass. Per Essere contiguo, Conterminare. G. V. 1. 3. 1. (C) Dalla parte di mezzodì si parte, e confina al deserto, che parte Soria da Egitto. T. E 5. 6. Si cominciò guerra tra' Fiorentini e Sanesi, per cagione delle castella che confinano con loro in Chianti. = Dant. Purg. 10. (C) Dalla sua sponda, ove confina il vano, Appiè dell'alta ripa che pur sale. Nov. Ant. 101. (M.) Io vi domandai di cui era un podere che confina qui alla chiesa vostra.

E att. nel medesimo signif. Bern. Orl. 2. 17. 49. (M.) Sopr'un gran ponte, che due vie confina, Guardava un cavaliere armato il passo.

[Cont.] Doc. Arte San. M. II. 204. Una casa posta in Fontebranda popolo di S. Antonio: confina Frosino d'Jacomo: dall'altra Cenni di Christofano di Stefano detto del Fefa; innanzi e dietro la via del Comune. Cart. Art. ined. G. II. 181. Una possissioncella, posta nel comuno di santo Apollinare, dinanzi confina da un lato l'erede di Pietro Naccio maniscalco, d'altro lato Matteo ligrittiere, da piei le monache di santa Bada.

5. E fig. Fior. Virt. 50. (M.) Quasi tutte le virtù del mondo sono confinate dinanzi e di dietro da' suoi contrarii vizii.

[Cors.] Car. Rett. Arist. 1. 9. Ci dobbiamo servire ancor di quei nomi che confinano coi vizi o con le virtù, in vece di quelli che n'hanno la propria significazione.

T. Estro che confina colla pazzia (da usare parcamente).

6. N. pass. Sall. Giugurt. 14. (M.) Nella divisione quella parte di Numidia, la quale con Mauritania si confina, più ricca e più fruttuosa e più abbondevole, fu data a Giurgurta.

7. E fig. colla particella Si sottintesa. Sagg. nat. esp. 25. (M.) Ov'e' non hanno ritegno, e confinan col vôto.

8. Per Porre i termini e i confini. Att. M. V. 5. 74. (C) Catuno si provvide di recare e di far recare i beni in cui volle e confinavagli, secondochè trovava l'usata vicinanza.

9. Per Limitare, Circoscrivere. [Cors.] Bart. Due etern. 10. Con sì gran fallo del confinare l'onnipotenza della natura in così poco.

10. Per Dividere, Disegnare un confine. Sen. Pist. 89. (M.) Le grandi riviere passano per mezzo delle vostre terre; e' gran fiumi, che le grandi contrade voleano partire e confinare, son vostri dalla fontana alla foce.

11. Per Descrivere i confini. Stor. Eur. 2. 48. (M.) Poichè e' si fa menzione di sopra del ducato di Sassonia, conviene avanti che più si proceda, confinare questa regione. E appresso: Dicemmo nel confinare la Sassonia, che era paese assai largo e ampio.

12. N. pass. Per Riserrarsi, o sim. Salv. Granch. 1. 3. (C) A dir che tu non abbia forza Di confinarti in casa per due ore.

(Tom.) Confinarsi in una solitudine angusta vicina al romore del mondo, costa più all'uomo che visse nel mondo, del relegarsi in un deserto lontano. – Relegarsi è più.

13. Per Circoscriversi, Ristringersi. Salvin. Pros. tosc. 2. 153. (Gh.) Or perchè confinarsi in uno o due suggetti di maggior fama, e lasciare tutti li altri in disparte,…? T. Il suo amor patrio non s'è confinato in…
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: confinandomi, confinandoti, confinandovi, confinano, confinante, confinanti, confinarci « confinare » confinari, confinaria, confinarie, confinario, confinarla, confinarle, confinarli
Parole di nove lettere: confinano « confinare » confinari
Lista Verbi: confidare, configurare « confinare » confiscare, confluire
Vocabolario inverso (per trovare le rime): coordinare, contrordinare, disordinare, decaffeinare, affinare, raffinare, paraffinare « confinare (eranifnoc) » sconfinare, strofinare, immaginare, impaginare, rimpaginare, ricompaginare, scompaginare
Indice parole che: iniziano con C, con CO, parole che iniziano con CON, finiscono con E

Commenti sulla voce «confinare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze