Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «contemplazione», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Contemplazione

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola contemplazione è formata da quattordici lettere, sei vocali e otto consonanti.
Divisione in sillabe: con-tem-pla-zió-ne. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
contemplazione si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): [opto] + inclemenza; [optino] + clemenza; [lino] + competenza; enzo + [cleptomani]; lonze + compiante; lepton + coenzima; penzolo + [cimante]; pomelo + zincante; polmone + zincate; zie + contemplano; zite + compleanno; pinze + motolance; potenzino + calme; pimento + calzone; menziono + placet; penzoli + manteco; potenze + calmino; tenzone + compila; lenze + [compianto]; zelten + [campiono]; imponenze + [colta]; imponente + [calzo]; clop + menzionate; [colmo] + penitenza; zinco + pentolame; componi + zelante; compilo + tenenza; cent + penzoliamo; [come] + penzolanti; ...
Vedi anche: Anagrammi per contemplazione
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: contemplazioni.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: contemplai, contempli, contemplo, contempo, contea, contee, contai, conta, conti, conto, conio, coni, cono, cote, coti, cotone, compio, compie, compi, compone, coma, como, come, copione, copio, copie, copi, colazione, colai, cola, colze, coline, coli, colon, colo, coazione, coane, celai, cela, celie, celi, celo, cene, clan, clone, caio, caie, cane, cioè, cine, onta, online, omone, oplà, opzione, olio, olone, ozio, nepa, nepe, neon, nazione, nazi, naie, nane, none, templi, tempio, tempie, tempi, tempo, tema, temi, temo, teme, telaione, telaio, telai, tela, teli.
Parole contenute in "contemplazione"
con, zio, ione, conte, lazio, zione, azione, contempla. Contenute all'inverso: noi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "contemplazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: contemplavi/aviazione, contemplano/nozione.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "contemplazione" si può ottenere dalle seguenti coppie: contempli/illazione.
Lucchetti Alterni
Usando "contemplazione" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nozione = contemplano; * aviazione = contemplavi.
Sciarade e composizione
"contemplazione" è formata da: contempla+zione.
Sciarade incatenate
La parola "contemplazione" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: contempla+azione.
Intarsi e sciarade alterne
"contemplazione" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: contemplai/zone.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "contemplazione"
»» Vedi anche la pagina frasi con contemplazione per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sono andato in contemplazione nel vedere quella giocata individuale che ha prodotto un bellissimo gol.
  • Ho aperto la tenda del tempio ed erano tutti in contemplazione.
  • Giangiacomo è sempre in contemplazione, è un tipo molto religioso.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Meditazione, Contemplazione - Meditazione è il raccogliere ogni facoltà mentale sopra un punto o di dottrina, o di scienza, o di religione, per investigarne la parte formale, e cavarne frutto. - Contemplazione è sollevare la mente a cose soprannaturali o divine, e rimanere così assorto in esse, che nulla più si cura delle cose mondane: si piglia anche per puramente sollevare lo sguardo o il pensiero verso una cosa che desti meraviglia o riverenza. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Meditazione, Contemplazione - Medita l'uomo quando si raccoglie in sè e considera seriamente qualche massima di morale e di religione e l'esamina in ogni sua parte, per rapporto a sè, e ne deduce opportune conseguenze: l'uomo contempla quando fissa la mente in un oggetto di bellezza soprannaturale, e lì si bea, si delizia: la meditazione ha per oggetto l'uomo o cose all'uomo attinenti; la contemplazione ha per oggetto Dio, o le cose divine. Ciò per altro non vuol dire che tutte le meditazioni siano morali, che tutte le contemplazioni siano ascetiche: l'uomo tristo medita anche il delitto e ne contempla con barbara gioia il risultato. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Contemplazione - [T.] S. f. Atto e abito e potenza del contemplare.

Delle cose esteriori. T. Cic. I Babilonesi, in pianure aperte abitando ove nessuna eminenza ostava alla contemplazione del cielo, posero nella cognizione delle stelle ogni cura. Cic. La considerazione e contemplazione della Natura è come un pascolo naturale degli animi e degl'ingegni. – Gioverebbe (e un protestante ce lo insegna) che all'osservazione della natura precedesse e seguisse la meditazione delle cose e naturali e soprannaturali, acciocchè essa osservazione diventi contemplazione di scoperte feconda. – Chi sdegna il contemplare, non sa meditare, e neanco osservare potentemente.

2. In senso più interiore. [Tor.] Giacomin. Nob. Lett. 6. [F.T-s.] Tass. Poem. er. 1. 11 poema di Dante ha per soggetto la contemplazione; perchè quel suo andare all'inferno ed al purgatorio altro non significa che le speculazioni del suo intelletto.

(Rosm.) Le proposizioni universali non si possono avere dall'esperienza, ma dalla contemplazione delle essenze. [Tor.] Giacomin. Nob. Lett. 49. La contemplazione degli effetti è buona alla contemplazione della prima causa, Iddio, e questa è la suprema e perfetta felicità, per testimonio d'Aristotile ancora. T. Cic. Cosa grande e degnissima di diligente contemplazione. – Intensa. – Plin. Tutta l'anima è fissa in questa contemplazione. – Meditazione profonda; contemplazione alta; e quanto più sublime, tanto più tranquilla e serena. – La meditazione può essere travagliosa e vana; nella contemplazione è diletto severo, ma puro, e frutto di bene sempre.

3. Non impr. il seg., ma non com. T. Ov. Mi sottraggo alla contemplazione del male (contemplatu).

4. De' sensi che può avere d'iron. o di cel. V. CONTEMPLARE.

5. Segnatam. del più alto senso rel. T. Cassian. Collocò il bene sommo, non nelle esterne operazioni sebbene lodevoli e fruttuose, ma nella divina contemplazione, la quale è veramente semplice ed una. Strat. Mor. S. Greg. volg. 1. 89. L'anima nostra non può pervenire a stato di vera contemplazione, se prima con grandissimo studio non è fatta insensibile al tumulto di questi desiderii mondani. Scal. Claustr. 452. L'orazione che si fa divotamente,… acquista e guadagna la contemplazione. [Camp.] Mor. S. Greg. Altra cosa è trovar Dio per credenza, ed altro trovarlo per contemplazione. T. Addetto alla contemplazione delle cose celesti.

Ass. T. Attendere alla contemplazione. – Darsi alla…

6. Più propriam., non della potenza o dell'abito o dello stato, ma dell'atto. Lib. Pred. P. S. (Mt.) State in contemplazione Cavalc. Frutt. ling. La lezione propone la materia come un cibo dell'anima; la meditazione la mastica e rumina; l'orazione sente il sapore; la contemplazioue se ne nutrica e pasce. T. Fior. S. Fr. 101. Era nella selva in contemplazione (in atto di contemplare) alle cose di Dio. [F.T-s.] Fior. S. Franc. 2. …Era ratto (rapito) in contemplazione a Dio.

7. T. Usasi, ingiungesi di regola un'ora di meditazione; insegnasi come fare una meditazione; scrivesi in carta. Non si ordina ad altri la contemplazione; nè l'uomo la fa: è in contemplazione, ne gode. E ass. L'hanno trovato in contemplazione. Possonsi però scrivere le proprie contemplazioni anche in un senso non meram. relig.; e Gell. l'usa plur.

8. Non plur. quella di Dio nell'eterna beatitudine. Ma anco della terrena. T. Cassian. Contemplazione di Dio.

9. A contemplazione, modo avv., A riguardo. Plin e altri usano la voce nel senso corp. di mira. Morg. 15. 13. (C) Sai ch'io il presi a sua contemplazione. Cas. Lett. 53. Il che, se ella ha fatto in parte a contemplazione mia, come ella scrive… Fir. As. 245. Non a contemplazione della mia salute,… ma giudicarono ch'egli fusse a lor proposito ritenermi in vita. Varch. Stor. 49. Vi si fece, a loro contemplazione (de' Medici), aggiungere che… potessero andare e stare e fuori e dentro della città.

(Leg.) [Can.] Uso leg. Donazione a contemplazione di matrimonio. T. Ulp. Io do al tuo procuratore danaro a mutuo in contemplazione di te. Papinian. Comprare un podere in contemplazione degli alberi. (In dice più d'A.) Col Per, men com. [F.T-s.] Nov. Agg. all'ant. Vorrebbono aver attitudine di potere all'uno e all'altro satisfare, sì per contemplazione della vostra persona, e sì rispetto alla Terra onde voi sete.

T. Il modo leg. non è dunque barb.; ma non è da abusarne, e serbarlo dove l'intento o il riguardo concernono cosa meritevole di considerazione. Cod. Teod. Contemplazione de' meriti. Curz. Della pubblica felicità. – In questo senso può essere anche non modo avverb.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: contemplatrici, contemplava, contemplavamo, contemplavano, contemplavate, contemplavi, contemplavo « contemplazione » contemplazioni, contemplerà, contemplerai, contempleranno, contemplerebbe, contemplerebbero, contemplerei
Parole di quattordici lettere: contemplatrici « contemplazione » contemplazioni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ricapitolazione, titolazione, intitolazione, sottotitolazione, cartolazione, intavolazione, agevolazione « contemplazione (enoizalpmetnoc) » traslazione, controtraslazione, legislazione, fabulazione, affabulazione, confabulazione, tabulazione
Indice parole che: iniziano con C, con CO, parole che iniziano con CON, finiscono con E

Commenti sulla voce «contemplazione» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze