Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «corteggio», il significato, curiosità, forma del verbo «corteggiare» anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Corteggio

Forma verbale
Corteggio è una forma del verbo corteggiare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di corteggiare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola corteggio è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: gg.
Parole con la stessa grafia, ma accentate: corteggiò.
Anagrammi
corteggio si può ottenere combinando le lettere di: togo + greci; goti + greco; grog + etico; gorgo + ceti; oggi + [certo, recto, torce]; [gergo, gorge, rogge] + cito; reggio + toc.
Componendo le lettere di corteggio con quelle di un'altra parola si ottiene: +van = congregativo; +[dan, dna] = corteggiando; +[anno, nano, nona] = conteggiarono; +vana = corteggiavano; +tram = cortometraggi; +[anso, naos, naso, ...] = costeggiarono; +[aste, seta, tesa] = geostrategico; +[alno, nola] = gerontologica; +[lino, nilo, noli] = gerontologici; +nolo = gerontologico; +[iman, mani, mina] = giromagnetico; +alea = oracoleggiate; +gasi = soggiogatrice; +anona = catoneggiarono; +[nasse, sanse] = conteggiassero; +[mante, menta] = corteggiamento; +ressa = corteggiassero; +[massi, sisma] = corteggiassimo; +[morta, torma, tramo] = cortometraggio; +[norma, ramno] = cronometraggio; +arnia = incoraggiatore; +[anale, anela] = oracoleggiante; +[alani, anali, inala, ...] = oracoleggianti; ...
Vedi anche: Anagrammi per corteggio
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: carteggio, conteggio, corteggia, costeggio, sorteggio.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si può avere: sorteggia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: corteggi.
Altri scarti con resto non consecutivo: cortei, corteo, corti, corto, core, cori, coro, cote, coti, crei, creo, orti, orto, oggi, reggio, reggi, reggo, regio, regi.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: corteggino.
Parole contenute in "corteggio"
corte, corteggi.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "corteggio" si può ottenere dalle seguenti coppie: coca/carteggio, coso/sorteggio, cortese/seggio.
Usando "corteggio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: caco * = carteggio.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "corteggio" si può ottenere dalle seguenti coppie: corsa/asteggio, corso/osteggio, corta/atteggio.
Lucchetti Alterni
Usando "corteggio" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ateo = corteggiate.
Intarsi e sciarade alterne
"corteggio" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: coti/reggo.
Intrecciando le lettere di "corteggio" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = corteggiarono; * atre = corteggiatore; * atri = corteggiatori.
Frasi con "corteggio"
»» Vedi anche la pagina frasi con corteggio per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non corteggio una persona verso cui provo simpatia con lusinghe, ma cerco di esprimere il mio modo di essere spontaneo, sperando che sia apprezzato.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Corteggio, Corteo, Accompagnatura, Codazzo - Il Corteggio è quel numero di persone, più o meno segnalate, che accompagnano principi, o gran signori, in occasioni di solennità o cerimonie pubbliche. - Corteo è specialmente quel numero di persone che accompagnano il bambino a battesimo e anche gli sposi novelli. - Accompagnatura suol dirsi a Firenze della gente che va con torcetto a un trasporto funebre, per onoranza del morto. - «Ieri sera ci fu il trasporto del B.; e c'era una bellissima accompagnatura.» - La voce Codazzo si dice di gente che va dietro a persone generalmente non ragguardevoli per meriti proprii, ma accompagnata per riverenza, spesso affettata, o per pompa ciarlatanesca; il qual Codazzo, quando vuol significarsi dispregio maggiore per l'accompagnato o per gli accompagnanti, si scambia con Caterva. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Compagnia, Comitiva, Corteggio, Corteo, Seguito - Si è in compagnia quando non si è soli; abbenchè sia oggimai dell'uso la frase « in o colla compagnia de' proprii pensieri ». La comitiva ha da essere alquanto numerosa; essa accompagna per lo più uno che ne è capo e se occorre introduttore. Corteggio è la comitiva de' principi nelle occasioni solenni: il seguito ha senso ed accettazione più larga; può essere d'uomini, di vetture, di cavalli, di cani, e un misto di tutto ciò e anche d'altro.

« Corteo è la comitiva che accompagna la sposa, ed anche la pompa e l'accompagnatura del bambino al battesimo ». Romani. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: corteggiava, corteggiavamo, corteggiavano, corteggiavate, corteggiavi, corteggiavo, corteggino « corteggio » cortei, corteo, cortese, cortesemente, cortesi, cortesia, cortesie
Parole di nove lettere: corteggia « corteggio » corticale
Vocabolario inverso (per trovare le rime): punteggiò, punteggio, sunteggiò, sunteggio, carteggio, parteggiò, parteggio « corteggio (oiggetroc) » sorteggio, sorteggiò, asteggio, festeggio, festeggiò, rifesteggio, rifesteggiò
Indice parole che: iniziano con C, con CO, iniziano con COR, finiscono con O

Commenti sulla voce «corteggio» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze