Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «demone», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Demone

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate demone

Che mal di testa!

2 bimbi e 1 divoletto a Malta

Il diavolo
Giochi di Parole
La parola demone è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (nome).
Divisione in sillabe: dè-mo-ne. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: emendo, emendò.
Componendo le lettere di demone con quelle di un'altra parola si ottiene: +tic = cedimento; +dna = dandomene; +rna = danneremo; +zar = danzeremo; +sud = desumendo; +tai = deteniamo; +tir = determino; +chi = domeniche; +rii = dominerei; +rom = doneremmo; +tir = dormiente; +dna = emendando; +[ami, mai, mia] = emendiamo; +sim = endemismo; +cri = endermico; +dir = endodermi; +[agi, gai, già] = endogamie; +tir = endometri; +tir = endotermi; +pro = erompendo; ...
Vedi anche: Anagrammi per demone
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: demodé, demoni, depone.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: gemono, temono.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: eone.
Parole contenute in "demone"
emo, demo. Contenute all'inverso: nome.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "demone" si può ottenere dalle seguenti coppie: degno/gnomone, desiste/sistemone, detesti/testimone, demani/anione, demografe/grafene, demolenti/lentine, demolirò/lirone, demolisti/listine, demoscopo/scopone.
Usando "demone" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * monella = della; * monello = dello; lide * = limone; orde * = ormone; rade * = ramone; morde * = mormone; salde * = salmone; * eietta = demonietta; * eietto = demonietto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "demone" si può ottenere dalle seguenti coppie: demmo/omone.
Usando "demone" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: lied * = limone.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "demone" si può ottenere dalle seguenti coppie: mide/monemi, taride/monetari, tede/monete.
Usando "demone" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: monemi * = mide; * mide = monemi; * tede = monete; monetari * = taride; * taride = monetari.
Lucchetti Alterni
Usando "demone" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: limone * = lide; ormone * = orde; ramone * = rade; * gnomone = degno; mormone * = morde; salmone * = salde; * anione = demani; * testimone = detesti; demoniaci * = niacine; * grafene = demografe; * lentine = demolenti; * listine = demolisti; * niacine = demoniaci.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "demone" (*) con un'altra parola si può ottenere: pet * = pedemonte; * itti = demonietti; * itto = demonietto; * copte = decomponete.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "demone"
»» Vedi anche la pagina frasi con demone per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il demone del gioco delle carte prende anche i giovani.
  • Il demone che sorvegliava la principessa sembrava addormentato, ma lei aveva lo stesso paura di muoversi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Diavolo, Demonio, Demone - Il Diavolo è il maligno spirito che tenta e mena a perdizione. - Demonio è qualunque spirito possente a fare il male. Considerata la potenza e l'astuzia di tali spiriti, suol dirsi è un diavolo o è un demonio, ad una persona valentissima nella sua arte o in esercizii di corpo e di spirito. Per una garbata antifrasi suol dirsi è un buon diavolo, a significare la bontà d'animo di chicchessia; che non si direbbe Buon demonio. - [Per i Pagani i Dèmoni erano buoni e non buoni, amici e nemici agli uomini, distribuendo loro il bene o il male; quindi gli Agatodèmoni e i Cacodèmoni. Il Dèmone di Socrate non era nè un Diavolo nè un Demonio, i quali appartengono solo alla religione cristiana. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Diavolo, Demonio, Demone - Il diavolo è proprio ciò che s'intende per lo spirito infernale; il capo de' maligni spiriti: un demonio, il demonio della superbia o di qualsiasi altro vizio, pare uno degli emissarii suoi, o se vuolsi una delle sue trasformazioni. Demone ha senso men cattivo, e talora anche buono: val quasi genio: il demone della poesia l'invade, dicesi di un poeta nel momento dell'improvvisazione. Diavolo e più demonio, hanno un significato esagerativo lor proprio: di uomo estremamente inquieto, o di chi sorpassa le forze o le prove comuni in qualsiasi cosa, dicesi: gli è un demonio, un gran diavolo. Un buon diavolo gli è un di quei detti popolari, così strani, che non saprebbonsi nè spiegare nè dedurre da qualche origine per induzioni probabili. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Demone - e nel verso † DEMÒNE e † DEMÒN e † DIMÒNE e † DIMÒN; e nel plur. DÈMONI e † DEMÒNI e † DIMÒNI e † DIMON'. [T.] S. m. Specie di genio, imaginato dagli ant. pagani, e buono e non buono. Δαίμων, Che sa, o Δαίων, Che distribuisce agli uomini il bene o il male. Il buono detto Agathodaemone, il non buono Cacodemone. Cic. fa i Démoni cosa sim. ai Lari, ma dubita se l'una idea renda l'altra. Il Lare, infatti, credevasi spirito di condizione umana salito a sovrumana; il Démone aveva del sovrumano di natura sua. T. Apul. I démoni recano le preghiere de' terrestri ai celesti, e i doni di questi a quelli. = Rucell. Tim. 13. 8. 448. (Man.) In loro sussidio, disse Socrate, avere ciascuno un démone che lo custodisca in questa vita. – Famoso il démone di Socrate, suo ispiratore, quasi emblema dell'angelo custode: ma il Cristianesimo, dandone uno a ciascun uomo, e tutti gli Spiriti celesti mediatori a ciascuno terrestre, tutti i terrestri insieme nobilita e agguaglia.

Era anche dell'ant. ling. astrologico.

T. Accenna al Démone di Socrate il Genio del Tasso; in senso buono potrebbe taluno dire: Il démone poetico; in mal senso, Il démone della versificazione.

2. Nel senso che noi diamo a Demonio, non è della ling. parl., ma non è inusit. Petr. Vit. Imp. Pont. 74. (C) E 196. T. Levit. Immolavano ostie a' démoni. – Nel verso potrebbe anco femm., sull'anal. di quel di Cassiod. Templum… luxuriosissimae daemonis, id est Veneris.

Nè nella prosa pur suonerebbe strano, in mal senso. T. Non si sa qual démone l'agita, Pare che un démone lo sospinga. – Il démone dell'invidia, dell'ambizione (la passione stessa, personif. in un malo spirito; come dicesi Spirito di contradizione; e anche Spirito d'umiltà, di penitenza, e altri sim. modi bibl.).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: demologie, demologo, demoltiplicare, demoltiplicatore, demoltiplicatori, demoltiplicazione, demoltiplicazioni « demone » demoni, demoniaca, demoniacce, demoniacci, demoniaccia, demoniaccio, demoniache
Parole di sei lettere: demolì « demone » demoni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): pigiamone, scegliamone, parliamone, salamone, telamone, ramone, esamone « demone (enomed) » egemone, problemone, anemone, sistemone, limone, lacrimone, simone
Indice parole che: iniziano con D, con DE, iniziano con DEM, finiscono con E

Commenti sulla voce «demone» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze