Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «escludere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Escludere

Verbo
Escludere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è escluso. Il gerundio è escludendo. Il participio presente è escludente. Vedi: coniugazione del verbo escludere.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di escludere (espellere, rifiutare, eliminare, respingere, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola escludere è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: e-sclù-de-re. È un quadrisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
escludere si può ottenere combinando le lettere di: [sul, usl] + [cedere, recede]; [else, lese] + [crude, curde]; sud + celere; lsd + eucere; due + sclere; [dure, rude] + selce; druse + elce; [del, led] + cesure; lede + [scure, sucre].
Componendo le lettere di escludere con quelle di un'altra parola si ottiene: +tac = accludereste; +tai = acidulereste; +sos = escludessero; +[ter, tre] = recludereste; +tir = recluderesti; +ohm = scheduleremo; +the = schedulerete; +[alto, lato] = collaudereste; +[dite, tedi] = delucidereste; +diti = delucideresti; +[erto, otre, rote] = edulcorereste; +[irto, orti, otri, ...] = edulcoreresti; +[corti, torci] = sdrucciolerete; +[cristo, scorti, scroti, ...] = sdrucciolereste; +trarsi = surriscalderete; +tazzina = denuclearizzaste; +[attizzano, tizzonata] = decontestualizzare; +[attizzano, tizzonata] = decontestualizzerà; +tizzonato = decontestualizzerò; +[eternizza, interezza] = denuclearizzereste; +monetizzato = decontestualizzeremo; +sintetizzato = decontestualizzeresti.
Vedi anche: Anagrammi per escludere
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: escluderà, escluderò, escludete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: esce, eludere, elude, elee, edere, sclere, scure, sure, sere, cure, cere.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: escluderei, escluderle.
Parole con "escludere"
Iniziano con "escludere": escluderebbe, escluderebbero, escluderei, escluderemmo, escluderemo, escludereste, escluderesti, escluderete.
Parole contenute in "escludere"
ere, esclude.
Incastri
Inserendo al suo interno est si ha ESCLUDERestE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "escludere" si può ottenere dalle seguenti coppie: esce/eludere, escluse/sedere.
Usando "escludere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = escludete; * rendo = escludendo; * evi = escludervi; * resse = escludesse; * ressi = escludessi; * reste = escludeste; * resti = escludesti; * ressero = escludessero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "escludere" si può ottenere dalle seguenti coppie: esca/accludere, esco/occludere.
Usando "escludere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = escludete; rese * = recludere; * errai = escluderai; prese * = precludere.
Lucchetti Alterni
Usando "escludere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sedere = escluse; * aie = escluderai; * mie = escludermi; * tiè = escluderti; * vie = escludervi; * remore = escluderemo.
Sciarade incatenate
La parola "escludere" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: esclude+ere.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "escludere"
»» Vedi anche la pagina frasi con escludere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non mi è sembrato giusto escludere quel ragazzo dalla lista per la gita scolastica.
  • Abbiamo dovuto escludere il portiere dalla squadra per indisciplina.
  • Non è giusto escludere una persona da un gruppo di lavoro.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Esentare, Esimere, Liberare, Escludere - Esentare è Fare esente da un peso, da un obbligo, è specie di condiscendenza o favore. - Esimere è quasi lo stesso; ma si usa più spesso nella forma di riflessivo passivo e accenna poca volontà. - «Ha fatto di tutto per esimersi da quell'impegno.» - Più a posto è il verbo Liberare, che è un Esentare e quasi mandar libero da un servizio gravissimo, per modo che si usa generalmente parlando di pena. - Escludere indica che altri non è accettato ad un ufficio, o ad un servizio, perchè non ha tutte le qualità che si richiedono. - «Fu escluso dal servizio militare, perchè è guercio.» - [Del servizio militare si dice più spesso Esentato, trattandosi di un obbligo. G.F.] [immagine]
Eccettuare, Escludere, Esentare, Esimere - In Eccettuare, come si disse qui sopra, è l'idea di preferenza; in Escludere quella di antipatia: Escludere val quasi Chiuder fuori, Non volere dar luogo. Tutti i cittadini devono essere uguali dinanzi alla legge; nessuno dev'essere eccettuato, rispetto ai pesi che essa impone, nessuno escluso, rispetto ai vantaggi che procura o che guarentisce. - Esentare alcuno da un obbligo. - Esimere sè stesso. Il primo è un atto di autorità; il secondo, di malizia, dettato da quell'incessante egoismo che ci fa preferire troppo sovente il comodo nostro al dovere. Il maestro esenta lo scolaro da un qualche lavoro per un giusto motivo: gli scolari invece studiano di esimersi troppo sovente dai loro doveri sotto qualche scusa o pretesto. (Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Eccettuare, Escludere, Esentare, Esimere - In eccettuare, come si disse qui sopra, è l'idea di preferenza; in escludere quella di antipatia: escludere val quasi chiuder fuori, non volere dar luogo. Tutti i cittadini devono essere uguali dinanzi alla legge; nessuno dev'essere eccettuato rispetto ai pesi che essa impone; nessuno escluso, rispetto ai vantaggi che procura o che guarentisce. Esentare alcuno da un obbligo; esimerne se stesso: il primo è un atto di autorità; il secondo, di malizia, dettato da quell'incessante egoismo che ci fa preferire troppo sovente il comodo nostro al dovere. Il maestro esenta lo scolaro da un qualche lavoro per un giusto motivo: gli scolari invece studiano esimersi troppo sovente dai loro doveri sotto qualche scusa o pretesto. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Escludere - V. a. Propriamente Chiuder fuori. Aureo lat. Tass. Ger. 11. 48. (M.) Chiusa È poi la porta, e sol Clorinda esclusa. E st. 49. Sola esclusa ne fu, perchè in quell'ora Ch'altri serrò le porte, ella si mosse. Stor. Eur. 1. 20. Non ci potendo nuocere in altro, ci escludin fuori delle mura.

T. La colpa che escluse Adamo dal Paradiso terrestre, escludeva gli uomini dal cielo. – Escludere dal consorzio.

2. Fig. T. Escludere un'idea come men retta, un partito, perchè men buono. – L'una idea esclude l'altra. – Una cosa non esclude l'altra (si possono conciliare). – I contrarii a vicenda si escludono. – La carità esclude il timore. – Eccezioni che escludono tale o tal ordine di pers., o di casi, o d'idee.

3. Per Rigettare, Ributtare, contrario di Ammettere. Fr. Jac. T. 4. 36. 9. (C) Mio digiun, che non esclude Pane ed acqua ed erbe crude, Cinquant'anni interi chiude. Tass. Ger. 7. 57. Qui fe' l'araldo sue disfide; e incluse Tancredi pria, nè però gli altri escluse. Guicc. Stor. l. 12. pag. 31. (M.) La qual pratica, per la conclusion della pace fu in tutto esclusa. Instr. Canc. 85. E secondo che ne sarà vinto il partito, o si ammetta, o si escluda. [F.T-s.] Savonar. Reggim. Stat. Escludere il male, e edificare il bene. T. Escludere da un vantaggio, da un benefizio. – Escludere dall'uffizio di deputato. – E assol. Fu escluso dall'elezioni.

T. Ne' giudizi crimin. Escludere le circostanze attenuanti.

4. Per Levar via, Privare. Mor. S. Greg. (C) Era venuto il fuoco di Dio, per potergli quasi escludere ogni refugio di consolazione. Stor. Eur. 3. 67. Che ciascuno di loro due appropriavano solo a se stesso, escludendone in tutto il compagno.Bern. Ort. 3. 8. 1. Dico che la pietà dal core escluse Del suo signore al Senator romano.

5. E N. pass. Sottrarsi, Cavarsi, Non ingerirsi. S. Gio. Grisost. (C) Purchè noi non ci escludiamo da questo bene, perseverando ne' mali pertinacemente.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: escludendo, escludente, escludenti, escluderà, escluderai, escluderanno, escluderci « escludere » escluderebbe, escluderebbero, escluderei, escluderemmo, escluderemo, escludereste, escluderesti
Parole di nove lettere: escluderà « escludere » escluderò
Lista Verbi: esautorare, esclamare « escludere » escogitare, esecrare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): dischiudere, accludere, occludere, recludere, precludere, includere, concludere « escludere (eredulcse) » eludere, deludere, preludere, alludere, illudere, disilludere, proludere
Indice parole che: iniziano con E, con ES, iniziano con ESC, finiscono con E

Commenti sulla voce «escludere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze