Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fabbricare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fabbricare

Verbo
Fabbricare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è fabbricato. Il gerundio è fabbricando. Il participio presente è fabbricante. Vedi: coniugazione del verbo fabbricare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di fabbricare (edificare, costruire, realizzare, innalzare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola fabbricare è formata da dieci lettere, quattro vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: bb.
Divisione in sillabe: fab-bri-cà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
fabbricare si può ottenere combinando le lettere di: cifre + barba; [brief, fibre] + [barca, braca]; [birbe, ebbri, rebbi] + cafra; febbri + [arca, cara]; crebbi + [afra, farà]; frac + [barbie, rabbie]; [cafri, cifra, farci] + [barbe, ebbra]; cafre + [barbi, birba, rabbi]; fibra + brace.
Componendo le lettere di fabbricare con quelle di un'altra parola si ottiene: +sos = fabbricassero; +[atp, tap] = prefabbricata; +pet = prefabbricate; +top = prefabbricato; +fece = riaffaccerebbe; +vita = rifabbricavate; +[rossi, sorsi] = rifabbricassero; +[fecero, feroce] = riaffaccerebbero; +cheppie = rappacificherebbe.
Vedi anche: Anagrammi per fabbricare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: fabbricate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: fari, farà, fare, abbia, abbi, aria, arie, arca, arare, arre, acre, brie, bica, bare, rare.
Parole con "fabbricare"
Finiscono con "fabbricare": rifabbricare.
Parole contenute in "fabbricare"
are, care, fabbri, fabbrica. Contenute all'inverso: era.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fabbricare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fabbrica/ricaricare, fabbrico/ricoricare, fabbricai/ire, fabbricata/tare, fabbricatore/torere.
Usando "fabbricare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: capifabbrica * = capire; * areata = fabbricata; * areate = fabbricate; * areati = fabbricati; * areato = fabbricato; * rendo = fabbricando; * resse = fabbricasse; * ressi = fabbricassi; * reste = fabbricaste; * resti = fabbricasti; * retore = fabbricatore; * retori = fabbricatori; * ressero = fabbricassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "fabbricare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fabbricata/atre, fabbricato/otre.
Usando "fabbricare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = fabbricata; * erte = fabbricate; * erti = fabbricati; * erto = fabbricato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "fabbricare" si può ottenere dalle seguenti coppie: fabbrica/area, fabbricata/areata, fabbricate/areate, fabbricati/areati, fabbricato/areato, fabbricai/rei, fabbricando/rendo, fabbricasse/resse, fabbricassero/ressero, fabbricassi/ressi, fabbricaste/reste, fabbricasti/resti, fabbricate/rete, fabbricati/reti, fabbricatore/retore, fabbricatori/retori.
Usando "fabbricare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: fabbrica * = ricaricare; fabbrico * = ricoricare; capire * = capifabbrica; * torere = fabbricatore.
Sciarade e composizione
"fabbricare" è formata da: fabbri+care.
Sciarade incatenate
La parola "fabbricare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: fabbrica+are, fabbrica+care.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fabbricare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = fabbricatrice.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "fabbricare"
»» Vedi anche la pagina frasi con fabbricare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nel dopoguerra, tanti cittadini italiani cercarono di fabbricare la propria abitazione.
  • Purtroppo ci sono costruttori che continuano a fabbricare dove non si dovrebbe.
  • Prima di fabbricare un articolo e metterlo in commercio bisognerebbe fare una indagine di mercato.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Costruire, Fabbricare, Edificare, Murare - Costruire si dice dell'innalzare, secondo le regole dell'arte, case, edifizii, monumenti e anche navi, argini, ecc., ecc. - Edificare si adopera specialmente quando si parla di case; ma è più nobile, ed è proprio dei palazzi, templi e di tutte quelle moli che si possono chiamare Edifizii. - Fabbricare è cosa più umile, e in tutto manuale: si fabbricano case; ma si fabbricano anche mattoni, istrumenti di ogni genere; e tanto se ne abusa al presente, che si fabbrica il pane, la pasta e, pur troppo, anche il vino, come si vede dai cartelli di alcune botteghe. - [Il più umile di tutti, ma anche il più speciale, è Murare, e s'usa attivo e neutro. - «Chi mura bene gli perde mezzi; chi mura male gli perde tutti.» - «Chi mura d'inverno, mura in eterno.» - «Murare e piatire è dolce impoverire.» - «Chi mura mura sè.» - Di chi ha la smania di murar case o di farvi spesso ingrandimenti o cambiamenti, si suol dire con un giuoco di parole, alludendo a una malattia degli uccelli, che ha il mal del calcinaccio. G. F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Edificare, Fabbricare, Costruire, Murare, Formare - Costruire è propriamente fare di più cose sparse, di materiali informi per sè, un tutto regolare; è generico: si costruisce una casa, una macchina, un progetto, castelli in aria e simili. Ma costruire, meglio d'ogni altra cosa, si dice delle navi; onde legno da costruzione e buon costruttore. Fabbricare è proprio costruir case per abitazione o dipendenze delle medesime: ogni edifizio pertanto, anche grande e sontuoso, è fabbrica finchè è tra le mani de' muratori e degli altri operai, perchè fabbricare è costruire con calce, mattoni, pietre, ecc. Edificare è fabbricare qualche cosa di sontuoso, di grande, di solido che possa sfidare l'urto de' secoli: si edifica un monumento alla cui riuscita si richiegga intelligenza e sforzi d'arte non comuni: anche nel senso traslato si vede che edificare richiede maggior elaborazione degli altri: si fabbrica una fola, una scusa; si costruisce un grande progetto anche illusorio e apparente; si edifica un sistema talvolta sopra un dato falso, la propria fortuna basandola sulla sabbia, sul nulla. Murare dicono i Toscani per fabbricar case; è almeno un idiotismo che scambia la parte col tutto; al più murare può dire fortificare o cinger di muro; ma pare non possa o non debba significare l'intiera costruzione e fabbrica. Formare è così generico da non doversi registrare in questo gruppo di vocaboli più che altrove: formare è far cosa che riesca ad avere forma regolare, o almeno apparentemente regolare: è così generico che abbraccia più sovente l'idea delle cose che le cose stesse: si forma un piano, un'idea: si formano in teorica o coll'immaginazione mille cose che la pratica smentisce e non permette di eseguire: la forma, per bellezza, è dunque cosa tutta ideale. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Fabbricare - V. a. Edificare, proprio delle opere manuali, ed è Il lavorare, o L'operare che si fa loro intorno per condurle alla forma ch'elle hanno ad avere, e più propriamente si dice delle case, delle navi, ecc. Aureo lat. Pass. prol. (C) D'una navicella lieve e salda, la quale Giesù Cristo fabbricò colle sue mani del legno della santissima croce sua. M. V. 11. 2. I Pisani sentendo il fabbricare degli ingegni, e la raunata di gente d'arme che si faceva in Firenze,… Red. nat. esp. 15. Onorato uomo, e valente molto nel suo mestiere di fabbricare orologi. Franc. Sacch. Nov. 166. (Mt.) N'andarono al detto Ciarpa, il quale trovarono alla fabbrica che fabbricava un vomere. Segner. Incred. 1. 2. 4. Nella casa di tanto costo da lui fabbricata per essi.

(Tom.) Il padrone che a proprie spese innalza una casa, si dirà che la fabbrica, che la fa costruire; non che la costruisce, o la edifica.

(Tom.) Fabbricansi case e stoffe. – Si fabbricano cannoni, mattoni, istrumenti.

T. Fabbricare biglietti di banca.

T. Car. En. III. Ne' monti d'Ida a fabricar ne (ci) demmo La nostra armata (le navi).

2. T. Ass. abituale. Prov. Tosc. 108. Chi ha danari assai, fabbrica; chi n'ha d'avanzo, dipinge.

3. Ass., per Murare. Cresc. 9. 6. (Vian.) Simigliantemente è utile molto il cavalcarlo spesso (il cavallo) per la cittade, e spezialmente ne' luoghi dove si fabbrica, o dove si fa romore o strepito.

4. Detto per catacresi anco di cosa rimotissima dall'arte del fabbricatore. Ar. Fur. 34. 46. (M.) E, come può, dinanzi alla spelonca Fabbrica di sua man quasi una siepe.

5. Trasl. Petr. Son. 38. (C) Questi fur fabbricati sopra l'acque D'Abisso, e tinti nell'eterno obblio. (Gli specchi in cui Madonna si mira altera della propria bellezza.) Med. Arb. Cr. 44. E poi il chiovâro e forârlo nelle mani e ne' piedi con asprissimi e duri chiavelli, e fabbricarono sopra quel santo dosso delicato dell'amantissimo giovane con gravi martelli. Tass. Ger. 1. 25. (M.) Non edifica quei che vuol gl'imperi Su fondamenti fabbricar mondani. T. Conv. 131. Quelle Menti che fabbricano nel cielo queste cose di quaggiù.

T. Metast. At. Dram. Reg. 8. 2. 1. Come! Che a fabbricar m'adopri Io stesso il danno tuo! Adr. M. Lez. 2. 4. 83. Piantata la dorata base della vita lodevole,… non fabbricano giammai temerariamente, ma ciascuna parte addrizzano e regolano col filo e col piombo della ragione.

6. Per Comporre, fig. Cecch. Masch. Prol. (M.) E in somma egli si crede Di non s'esser portato così male, Nel fabbricar queste sue nuove maschere.

T. Altro fig. Fabbricare notizie; Spacciare per vere le inventate, o esagerate di suo.

7. Per Fare, Formare. instr. Canc. 39. (Man.) Questa (massa) non si deve alterare nè muovere se non nel fabbricare il nuovo dazzaiuolo per l'anno futuro.

T. Guiducc. Lez. 126. Il sig. Galileo nostro Accademico; e avendo fabbricata una sua bilancia con la quale si soddisfa squisitamente al quesito di Jerone. [Tor.] Vett. P. Colt. Uliv. 8. Fabbricate le statue di legname di quegli ulivi, le dedicarono. E appresso: Quegli ridimandarono se l'havevano (le statue) a fabbricare di bronzo, o di marmo: et quella sacerdotessa non approvò nè l'una nè l'altra di queste materie; ma disse le facessero di legno d'ulivo domestico.

8. Si dice anche delle voci e modi di dire e vale Creare. Salv. Avvert. 1. 2. 12. (Man.) Oltr' a ciò sono spesse fiate (i modi del favellare) fabbricati da lui e in uso non furono mai.

[Cont.] Picc. A. Filos. nat. 7. In qualsivoglia arte, l'uso della quale non sia comune, fabbricano i proprii artefici vocaboli, che, chi volesse poi di qui quell'arte trattare, parrebbon nuovi.

E ass. [Cont.] Picc. A. Filos. nat. 7. I latini, i quali o transportando da i greci, o di nuovo fabbricando, non si lasciavano mancar parole onde i lor concetti facessero chiari.

9. † Per Portare, o sim. S. Cater. Lett. 233. n. 5. (Mt.) Et il Figliuolo (di Dio) non avrebbe dato la vita, la quale diè con tanto fuoco d'amore, fabbricando le nostre iniquità sopra el corpo suo. (È quel del salmo 128: Supra dorsum meum fabricaverunt peccatores.)

10. † Punire, o sim. S. Cater. Dial. c. 50. (Mt.) Tutti i vizi destrusse… acciocchè niuno potesse dire… che fosse punito e fabbricato con pene.

11. Per Macchinare. Pulc. Luig. Morg. 6. 60. (Gh.) Manfredon disse: Forse Caradoro Potrebbe qualche inganno fabricare, E quel Baron te 'l vorrà rivelare. T. Plaut. Fabricare, finge quod lubet. – Fabbricar pretesti.

12. Per Dar forma ad un lavoro di ferro, o di qual altro metallo o qual altra materia si sia. Ar. Fur. 9. 91. (Gh.) O maladetto, o abominoso ordigno, Che fabricato nel tartareo fondo Fosti per man di Belzebù maligno. (Allude all'archibugio di Cimosco.)

[Cont.] Vas. V. Pitt. Scul. Arch. III. 338. Tiene (Vulcano) il ferro d'una freccia che fabbrica, mentre Venere ne tempera in un vaso alcune già fatte.

13. [Cont.] Fabbricare a fuoco, a freddo. Stat. Fabbri Fior. 61. Alcuna altra cosa operare o fabbricare a fuoco, o a freddo.

14. N. ass., col Di. Fabbricare di ferro vale Dar forma al ferro, Lavorarlo. Vit. SS. Pad. 1. 140. (M.) Questi sapeva fabbricare di ferro, e operare quello ch'era bisogno ai frati nel predetto mestiere.

15. N. pass. Fabbricarsi checchessia vale Immaginarsi, Inventarsi. Salvin. Disc. (M.) Questi si fabbricarono una teologia di strana e capricciosa maniera.

16. (Leg.) Fabbricare il processo vale Compilarlo, Distenderne le scritture. Magal. Lett. (M.) lo non ho mica inteso d'obbligarvi a fabbricare il processo a tutti quegli acclamati dal volgo… Bert. Giamp. 177. In Firenze fabbricare il processo, che altro non è che scrittura, è maniera di parlare tanto comune e tanto propria che nulla altra più.

17. (Mat.) [Gen.] Detto del Compilar tavole astronomiche. Gal. Macch. sol. Mi era ancor felicemente succeduto l'investigare dopo molte vigilie e fatiche i tempi periodici di tutti i quattro pianeti Medicei e fabbricarne le tavole.

18. (Vet.) [Valla.] V. ARRIVARE, § 53.

19. E a modo di Sost. T. Prov. Tosc. 108. Il fabbricare è un dolce impoverire.

[Cont.] Barbaro, Arch. Vitr. 11. Sonovi alcune (arti) che dietro a sè lasciano alcuna opera o lavoro, come è l'arte fabbrile e l'arte del fabbricare.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fabbricabilità, fabbricai, fabbricammo, fabbricando, fabbricano, fabbricante, fabbricanti « fabbricare » fabbricarono, fabbricarsi, fabbricasse, fabbricassero, fabbricassi, fabbricassimo, fabbricaste
Parole di dieci lettere: fabbisogni, fabbisogno, fabbricano « fabbricare » fabbricata, fabbricate, fabbricati
Lista Verbi: evocare, evolvere « fabbricare » facilitare, fagocitare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incaricare, reincaricare, scaricare, riscaricare, rammaricare, prevaricare, divaricare « fabbricare (eracirbbaf) » rifabbricare, rubricare, derubricare, coricare, ricoricare, barricare, intricare
Indice parole che: iniziano con F, con FA, parole che iniziano con FAB, finiscono con E

Commenti sulla voce «fabbricare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze