Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «funesto», il significato, curiosità, forma del verbo «funestare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Funesto

Forma verbale
Funesto è una forma del verbo funestare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di funestare.
Aggettivo
Funesto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: funesta (femminile singolare); funesti (maschile plurale); funeste (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di funesto (luttuoso, fatale, ferale, mortale, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola funesto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: fu-nè-sto. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: funestò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: fustone.
funesto si può ottenere combinando le lettere di: ton + fuse; ufo + sten; font + sue.
Componendo le lettere di funesto con quelle di un'altra parola si ottiene: +tac = confusetta; +tic = confusetti; +toc = confusetto; +tac = confutaste; +[dan, dna] = funestando; +[ami, mai, mia] = funestiamo; +sii = fusioniste; +caf = offuscante; +[tar, tra] = sfortunate; +rna = stuferanno; +alfa = affusolante; +emma = fumosamente; +vana = funestavano; +[erme, mere] = funesteremo; +[anzi, nazi] = funzionaste; +frac = furfantesco; +[turi, urti] = infruttuose; +[lesi, lise] = ossifluente; +[lisi, sili] = ossifluenti; +[arsi, rais, rasi, ...] = trasfusione; ...
Vedi anche: Anagrammi per funesto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: funesta, funeste, funesti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: funto, fusto, fuso, feto, unto.
Parole contenute in "funesto"
est, sto, une, fune, nesto.
Lucchetti
Usando "funesto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * totano = funestano.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "funesto" si può ottenere dalle seguenti coppie: funi/innesto.
Usando "funesto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottano = funestano; * ottava = funestava; * ottavi = funestavi; * ottavo = funestavo; * ottante = funestante.
Lucchetti Alterni
Usando "funesto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ateo = funestate; * avio = funestavi; * astio = funestasti.
Sciarade e composizione
"funesto" è formata da: fune+sto.
Sciarade incatenate
La parola "funesto" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: fune+nesto.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "funesto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = funestarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "funesto"
»» Vedi anche la pagina frasi con funesto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nell'antica Roma il volo degli uccelli poteva rappresentare un presagio funesto.
  • E' stato un periodo funesto ma per fortuna è finito.
  • Con tutto quello che ci è successo possiamo dire che è proprio stato un giorno funesto!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Funesto, Letale, Mortale, Mortifero - Mortale, prima d'ogni cosa, Chi deve morire: poi ferita, colpo, malattia, che mettono in pericolo della vita, che possono cagionare la morte. - Mortifero, Che porta la morte. - Letale, Che ha in sè principio di morte, Che alla morte avvicina, spinge, determina: morbo, sonno letale. - Funesto è ciò che apporta dolore o pregiudizio grave. Funesta notizia, errore funesto, funesto evento.(Zecchini). [immagine]
Fatale, Esiziale, Funesto, Letale - Fatale sul dirsi di qualunque cosa abbia avuto esito cattivo e doloroso, quasi per disposizione del fato. - Esiziale e Letale sono voci della lingua scelta; il primo significa Che arreca danno e grave dolore non riparabili: il secondo Che può esser cagione di morte. - Funesto è la voce più propria e più comune; la quale accenna ad esito tristo e dolorosissimo, da esser mal riparato e da piangerne come si fa nella morte di persona diletta. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fatale, Funesto - Funesto è ciò che reca un danno immediato di una certa importanza; fatale, oltre indicare un danno più grave e quasi il maggiore che uno può aspettarsi, lascia come una dolorosa aspettazione di mali futuri: di cosa funesta si può presso a poco calcolare il danno; di cosa fatale, no; la ultime sue conseguenze sono, non, come suona la parola, in mano del fato, ma nell'inevitabile suo sviluppo. La perdita d'un uffizio, d'una somma ci riesce funesta; la perdita de' genitori è fatale pe' figli, più se sono tuttora in tenera età. [immagine]
Funesto, Letale, Mortale, Mortifero - Mortale, prima d'ogni cosa, chi deve morire: poi ferita, colpo, malattia che mettono in pericolo della vita, che possono cagionare la morte. Mortifero, che porta la morte. Letale, che ha in sè principio di morte, che alla morte avvicina, spinge, determina: morbo, sonno letale. Funesto è ciò che apporta dolore o pregiudizio grave. Funesta notizia, errore funesto, funesto evento. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Funesto - [T.] Agg. Che reca morte o pericolo di morte, Che s'accompagna a idea di morte. Aureo lat.

Funesta dicesi la morte stessa, in quanto è pericolo di morte ad altri, o ad altri dolore come di morte; e anche in quanto chi muore sente della morte gli spasimi.

T. Cic. Furono serbati alla nefanda crudeltà e alla funesta mannaia di Verre. = Petr. Cap. 5. (C) Subito ricoperse quel bel viso Dal colpo, a chi l'attende, agro e funesto.

T. Ov. Veleno. E: Morso di lupo. – Malattia. – Funesto può essere men di Mortale, in quanto, per estens., denota dolore o danno gravissimo.

2. In senso più aff. a Funereo o Funebre (V.); ma men com. Rem. Fior. Ep. Ov. 7. 89. (Man.) Or darai mesta alla tua Dido amata Gli ultimi doni e le funeste pompe. T. Cic. Fiaccola.

3. Più espressam. della causa e di morte o di pericolo, e di rovina o grave danno o dolore a uno o a molti. T. Mano funesta. Ov. Tenga lontano dagli altari le mani funeste.

T. Consiglio, Risoluzione funesta. – Causa funesta d'errori.

T. Annunzio. Vell. Funeste lettere (nunzie di sventura). Claudian. Messaggero. – Lode.

T. Fedr. Scelleraggine. G. Buondelm. Guerr. giust. 31. Passioni funeste e desolatrici. – Piacere.

T. Impresa; Guerra funesta. Ov. Armi. Cic. Latrocinii. – Invasione funesta. – In Cic. Vittoria funesta al mondo. Cic. Tribunato pestifero e funesto. E: Concione. – Discordia.

T. Cic. Funesta peste della repubblica. (Anco una pers.)

4. Segnatam. degli effetti. Segner. Crist. Instr. 1. 9. 10. (Man.) Le vostre maledizioni… forse potranno portare i loro effetti funesti. T. Funeste sequele.

5. Augurio. Fiamm. 5. 51. (C) Quelle intorno al dilicato letto portate, in segno di funesto augurio a' pessimi amanti. T. Prop. Uccello nero canta augurio funesto. E: L'uccello funesto con la notturna querela.

6. Tempo. T. Cic. Il dì funesto della sconfitta. E: Oh notte funesta a noi! Alf. Notte atroce, funesta, orribil notte… Vestita d'atre tenebre di sangue. (Rettorico, e non ben graduato.)

7. Luogo. T. Lucr. Campi funesti. [B.] Ar. Fur. 23. 43. Valle. E 8. 64. Isola. E 40. 34. Porte.

8. In senso più aff. a Doloroso. Non com. Bocc. Amor. Vis. 23. (C) Restrinsemi pietà l'anima alquanto A compassione aver di quel dolente, Cui vedea far così funesto pianto. Così se non improprio, languido.

9. Di cosa. Red. Son. 37. (Man.) Parmi ben di vedere errar vaganti Reliquie miserabili e funeste Di rotte navi e d'altri legni infranti.

10. Modi com. a parecchi de' sensi not. T. Ov. Canto funesto, e di mal augurio, e lamento di passate sventure, e di presente dolore. – Moralmente e civilmente funesto anche canto gajo; questo anzi talvolta più. – In senso sim. Lettura funesta.
T. Hor. M'offenda de' fidi medici e mi adiri agli amici, che s'affrettino a riscuotermi dal funesto letargo (dell'anima).

T. Caso funesto, e esteriormente e spiritualmente e ne' prossimi effetti funesto, e nelle lontane sequele. Funesto in dice più che Per. E: Funesto a taluno è più proprio che Per taluno. – Funesto a un solo, a molti, a intere genti. Ma l'A si può sottintendere. – Essere funesto è più che Tornare; questo accenna l'esito del caso o del fatto; quello, gli effetti continuati. Cic. Pernicioso e funesto. (Sebbene Pernicies da Nex, Pernicioso può dire meno, e però può premettersi.

T. Per iperb. o per cel. dice talvolta molestia più o men grave; e in questo senso C'è delle visite, degli onori, delle grazie funeste.

T. Eutrop. Uomo funesto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: funesteresti, funesterete, funesterò, funesti, funestiamo, funestiate, funestino « funesto » funga, fungano, funge, fungemmo, fungendo, fungente, fungerà
Parole di sette lettere: funesti « funesto » fungano
Lista Aggettivi: funerario, funereo « funesto » fungoso, funzionale
Vocabolario inverso (per trovare le rime): autoinnesto, disinnestò, disinnesto, portinnesto, onesto, disonesto, ernesto « funesto (otsenuf) » pesto, pestò, anapesto, calpesto, calpestò, ricalpesto, ricalpestò
Indice parole che: iniziano con F, con FU, iniziano con FUN, finiscono con O

Commenti sulla voce «funesto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze